0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

10Risultati per "piadina romagnola"

0
Piadina 2.1
2
Tagliare a cubetti la patata già lessata e fata raffreddare. Scaldare 2 cucchiai di olio in una padella e aggiungere i cubetti di patate. Aggiungere la paprika dolce e piccante un pizzico di sale e pepe e far rosolare per creare una crosta croccante all'esterno.Tagliare il cipollotto fresco a rondelle e farlo saltare in padella con un cucchiaio di olio. Aggiungere del sale e del pepe. Se dovesse servire aggiungere un goccio di acqua in fase di cottura per farlo ammorbidire meglio. Mettere a cuocere gli hamburger in una padella calda con un filo d'olio per il tempo necessario a raggiungere il grado di cottura desiderato. Per gli hamburger di soia 2/3 minuti per lato con una cottura a fiamma media sono sufficienti.Tagliare la carota con la mandolina o uno spilucchino per ottenere delle fettine sottilissime. Tagliare le foglie di lattuga finissime avendo cura di disporle una sopra l'altra e di arrotolarle. Condire separatamente la lattuga e le carote con un filo d'olio del sale e del pepe. Tagliare a pezzi con le mani le foglie di basilico. Scaldare in una padella rovente la piadina 2/3 minuti per latoCondire la piadina con uno strato di cipolle, uno di lattuga, il basilico a pezzi, l'hamburger tagliato a fette, la maionese, le patate croccanti e una spolverata di parmigiano reggiano grattugiato fresco. Aggiungere un filo d'olio, del pepe e sale a gusto. Piegare la piadina in due per darle una forma che permetta di mangiarla più agevolmente.
1
Piadina al forno con melanzane e bacon
11
Preriscaldare il forno a 200gMondare una melanzana e una manciatina di rucola, spezzare con le mani due foglie di basilico frescoAffettare la melanzana orizzontalmente su un tagliere a fette rotonde di circa 1/2 centrimetro, il più possibile dello stesso spessore tra loro perché cuociano uniformemente in fornoStendere le fette di melanzana su una piadina formando un cerchio, leggermente sovrapposte tra loro, cospargerle con un pizzico di sale e due fette di cipolla rossa o bianca sottili, e irrorare il tutto con un filo di olio evoMettere la piadina così composta su un foglio di carta da forno sulla leccarda e poi cuocere nel ripiano intermedio per 10 minuti, a 200g ventilatoDopo i 10 minuti controllare la cottura delle melanzane e se sono ben cotte ma non ancora arrostite, estrarre la leccarda e stendere sopra la piadina due o tre fette di pancetta o bacon sottili, cospargere con il basilico spezzettatoInfornare nuovamente in modalità grill per due minuti o finché vediamo che la pancetta diventa bella croccante ma non abbrustolitaSfornare, aggiungere una macinata di pepe nero a piacere, una manciatina di rucola fresca, e gustare calda o tiepida!
2
Piadina ai pomodori verdi, uva, brie e noci
5
Preriscaldare il forno a 200°Mettere una piadina già pronta (o fatta in casa!) su un foglio di carta da forno e poi sulla leccarda del fornoLavare e Affettare un pomodoro verde oblungo sottilmente, sciaquare poche foglie di rucolaLavare e staccare gli acini di un grappolino di uva bianca senza semiTagliare due fettine dello spessore di mezzo centimetro di formaggio brie, tagliare ogni fettina in parti più piccoleSciacquare e staccare poche foglioline di un rametto di rosmarino frescoMettere sulla piadina uno strato di fettine di pomodoro e salarleprocedere aggiungendo gli acini di uva interi (o tagliati a metà), qualche aghetto di rosmarino, tre noci sbriciolate anche con le mani, i pezzetti di formaggio brie precedentemente tagliati, e qualche fogliolina di rucolaSpolverare con una macinata di pepe bianco se piace e un filo di olioInfornare nel forno già caldo per 10 minuti, l'uva assumerà un colore dorato, le noci cominceranno a tostarsi senza bruciare e il formaggio comincerà a sciogliersi, creando una golosa cremina morbida, buon appetito!😋
3
Insalata peperoni, sedano, ribes e pinoli su piada
4
Lavare rucola, peperone verde, sedano e i grappolini di ribes e asciugarli bene, mondare il peperone svuotandolo dei semi e dei filamenti interni aprendolo dall'alto e affettarlo orizzontalmente con un coltello da verdura, affettare a rondelle sottili anche le coste di sedano.Scaldare brevemente come suggerito sull'eventuale confezione la piadina o in padella 1 minuto o in forno fino a raggiungere la croccantezza desiderata.Disporre la piadina come basa, ricoprirla di rucola, fette di peperoni, lamelle di sedano e qualche cucchiaiata generosa di ricotta freschissima vaccina.Tostare appena i pinoli in un padellino o sempre nel forno che abbiamoa acceso prima e cospargerli insieme ai ribes neri e rossi sulla piadina.Condire con un giro di olio, sale e pepe a piacere, piegare a metà o in spicchi e mangiare con le mani 😋, la ricotta morbida, i ribes leggermente aspri e i peperoni/sedano/pinoli croccanti daranno un piacevole contrasto di consistenze insieme morbido e piccantino! Buon appetito!
4
Piadine con yogurt
Scaldiamo l'acqua fino a renderla tiepida, non bollente, e sciogliamo al suo interno il lievito liofilizzato. Versiamo acqua e lievito sulla farina a fontana, sulla spianatoia, insieme allo yogurt, all'olio e al sale.Lavoriamo il composto per renderlo liscio ed elastico. Mettiamolo in una boule di vetro e copriamolo con un canovaccio. Lasciamolo riposare almeno 10 minuti in un luogo non freddo (non in frigo!!).Una volta che l'impasto ha risposato, dividiamolo in 6 palline e stendiamo ciascuna di esse con il mattarello in dischi di 20-22 cm di diametro e 2-3 mm di spessore.Mettiamo una padella antiaderente sul fuoco e facciamola diventare rovente. Abbassiamo il fuoco e cuociamo ogni disco per 1 minuto per lato. Di volta in volta, impiliamo le piadine una sull'altra, affinché si mantengano morbide.
5
Piadine leggere leggere
11
In una coppa impastate la pasta madre con il latte e l’acqua tiepidi. Aggiungete metà della farina, il sale e pian piano i 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva. Trasferite il tutto su un piano di lavoro infarinato ed impastate (a mano o con l’aiuto di una macchina impastatrice) finché la massa non sarà abbastanza elastica. Formate un panetto e mettetelo a riposare per un’oretta. Non deve lievitare. Trascorso il tempo necessario, staccate piccoli pezzi di 70-80 gr e pirlateli, facendoli girare tra le mani o sul piano di lavoro conferendogli forma sferica regolare.Infarinate nuovamente il piano di lavoro e stendete ogni pezzetto in una sfoglia sottile col mattarello infarinato, cercando di dare una forma circolare. Alla quantità di farina che vi ho dato, corrispondono circa 9-10 piadine.Riscaldate a fuoco moderato una larga padella antiaderente senza ungerla e cuocete le piadine per pochi minuti per lato. Appena formeranno le bolle, bucatele con uno stuzzicadenti. Farcitele a vostro piacere!
6
Piadina senza strutto
1
Versiamo la farina in una ciotola, facciamo un buco al centro e versiamo l’olio (oppure lo strutto). Iniziamo ad amalgamare con due dita partendo dal centro e raccogliendo man mano la farina.Continuiamo ad impastare aggiungendo l’olio,il lievito e man mano l’acqua. Trasferiamo l’impasto su un piano di lavoro infarinato, in ultimo aggiungiamo il sale.Continuiamo ad impastare per circa 10 minuti fino a che avremo un panetto liscio ed elastico, ché non si attaccherà più né alle mani né al piano di lavoro.Dividiamo l’impasto in palline del peso di circa 70 grammi l’una.Stendiamo le palline di impasto con il mattarello, partendo dal centro e rivoltando piu volte la piadina, spolverandola con un velo di farina. Facciamo scaldare una padella antiaderente di diametro 24 e adagiamo la piadina. Bucherelliamola con una forchetta e lasciamola circa 2 minuti per lato.La piadina sarà pronta quando si formeranno le famose bollicine bruciacchiate.
7
Piadine allo scalogno
48
Nella ciotola del robot da cucina, aggiungere la farina poi aggiungere gradualmente l'acqua calda. Processare con il robot da cucina fino a quando la miscela non si è amalgamata.Infarinare leggermente il piano di lavoro e trasferirci su l'impasto. Lavorare l'impasto, allungandolo e ripiegandolo un paio di volte, fino a quando non diventa abbastanza liscio e compatto per formare una palla. Oliare leggermente una ciotola di medie dimensioni e trasferirci l'impasto. Coprire la ciotola con un canovaccio o un panno umido e far riposare per 20 minuti.Tagliare l'impasto in sei pezzi di eguali dimensioni e poi formare una pallina con ogni pezzo (1). Con un mattarello ottenere da ogni pallina un cerchio del diametro di 15 cm (2). Unire l'olio d'oliva e l'olio di sesamo, cospargerlo su ciascun cerchio, spolverare di sale e aggiungere una manciata di scalogni tritati (3). Arrotolare il cerchio di pasta (4) e ripiegarlo su se stesso (5) (6). Stendere nuovamente la pasta per formare un cerchio (7). Eseguire lo stesso passaggio con tutte le palline.Scaldare una padella grande con olio d'oliva a fuoco medio-alto. Aggiungere i cerchi di pasta, 2 o 3 alla volta. Cuocerli per 4-5 minuti per lato, facendoli diventare dorati (1). Dopodiché, posizionare le piadine su di una superficie rivestita con carta assorbente per assorbire l'olio in eccesso (2). Poi servire guarnendo con delle verdure di vostro gradimento.
8
Piadine vegane, in due ingredienti
54
Pesa in una ciotola la farina di ceci, dopodiché aggiungi poca alla volta l'acqua (attenzione a non metterla tutta insieme o rischi di creare i grumi) continuando a mescolare con la forchetta. Aggiungi un pizzico di sale.Ungi appena una padella antiaderente del diametro che vuoi abbiano le tue piadine, e togli l'eccesso d'olio con la carta da cucina. Quando sarà calda aggiungi la pastella roteando la padella in modo da formare uno strato sottile (un po' come si fa con le crepes); cuoci a fuoco medio-basso finché non riuscirai a staccarla e la superficie risulterà dorata. Termina la cottura dall'altro lato.
9
Piadine con esubero rinfresco lievito naturale
4
Mettete in una ciotola l'esubero del lievito e la farina, aggiungete pian piano olio ed acqua, fino a raggiungere un impasto liscio, non mollo o appiccicoso. Aggiungete il sale come ultimo ingrediente.Aiutandovi con la bilancia, formate delle palline di uguale peso, a me ne son venute 5 da circa 90 grammi l'una. Con il mattarello stendete la pasta, cercando di mantenere una forma rotonda.Cuocetele su una piastra, su una teglia che metterete direttamente a contatto con la fiamma dei fornelli, o in una padella per qualche minuto, girandole un paio di volte.