0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

87Risultati per "pomodori piccadilly"

0
Tatin di pomodori caramellati
1
Lavare i pomodori, tagliarli a metà e privarli dei semi; salarli leggermente e metterli in un piatto con la parte tagliata in basso a perdere l'acqua.Ungere la tortiera con un po' di olio, cospargere con lo zucchero e far caramellare con il cannello o sulla fiamma usando uno spargifiamma.Riempire la tortiera con i pomodori (con la parte tagliata a contatto della teglia) condire con origano secco. parmigiano, sale e pepe e coprire con il disco di pasta. Rincalzare i bordi della pasta facendo in modo che avvolga bene i pomodori.Cuocere in forno pre-riscaldato a 195°C per 25' ca. o fino a che non risulterà ben cotta. Fuori dal forno, attendere qualche minuto e rovesciare sul piatto di portata leggermente più grande, per raccogliere l'eventuale condimento caramellato e versarlo sui pomdori con l'ausilio di un cucchiaio. Servire tiepida o fredda
1
Insalata di pomodori e uva
1
Lavare l’uva è i pomodorini, tagliare i pomodorini a rondelle spesse; sbucciare lo scalogno e affettarlo a rondelle.Sgocciolare le acciughe dall’olio e sminuzzarle.Riunire tutti gli ingredienti preparati nell’insalatiera. Aggiungere anche la fontina a cubetti.In una ciotola mescolare il succo di limone, un po’ di scorza di limone, la senape, lo zucchero, la paprika, sale e pepe.Unire il prezzemolo tritato finemente e incorporare l’olio a filo.Versare il condimento sull’i, mescolare e servire subito.
2
Seppioline tricolore
1
In una casseruola soffriggere la cipollina.. Unire i pisellini.. Sale q.b...e un bicchiere di acqua... Cuocere x 20/30minuti a fuoco basso. Nel frattempo in una padella soffriggere o un po' di cipollina con i pomodorini Piccadilly.. Sale q.b... Cuocere x 10 minuti.. Infine aggiungere le seppioline.. Continuare la cottura a fuoco basso..per altri 10/15minuti.Una volta cotto i pisellini.. Trasferirmi nel robot con la panna da cucina e frullare il tutto. In un piatto da portata.. Stendere un letto di crema di pisellini appena fatta...dove sopra ci adageremo le seppioline con i pomodorini... Un filo di olio evo..e buon appetito..
3
Insalata di farro con tonno e pomodorini
7
Iniziamo la ricetta per I'insalata di farro con tonno e pomodorini, mettendo a bollire il ferro nell'acqua leggermente salata, dentro ad una pentola.  Seguite le istruzioni di cottura che sono riportate sulla confezione.   Io ho usato la mia fedelissima pentola a pressione, 15 minuti dal sibilo. Anche perché se siete di corsa è l'ideale, altrimenti ci vogliono 30/40 minuti di cottura.Nel frattempo, Tagliamo a dadini i picadilli e le olive a rondelle. Scoliamo il farro, lo mettiamo in una terrina, aggiungiamo i pomodorini, le olive e il tonno, mescoliamo bene e mettere in frigorifero.
4
Paccheri di mare irene
1
Pulire bene i calamaretti e lavarli sotto l’acqua corrente fredda con molta cura. Sgusciare gli scampetti e pulire bene le pannocchie eliminando con delle forbici tutte le appendici situate nella parte bassa, tagliarle a metà lasciando la testa e la coda (danno molto sapore). Tagliare i pomodorini, eliminare i semi che si trovano alll’interno e tagliarlo in quattro quarti grossolani.Tagliare molto finemente i 3 spicchi d’aglio, è possibile aggiungere un pizzico di sale grosso, aiuta a rendere l’aglio quasi un crema.Padella sul fuoco con una generosissima dose di olio extravergine d’oliva, aggiungere l’aglio tagliato e lasciarlo appassire facendo molta attenzione a non farlo bruciacchiare aggiungendo quindi un mestolo di acqua di cottura già in ebollizione.Agiungete in padella i calamaretti tagliati a quadrati grossolani, dopo qualche minuto le pannocchie e sfumate con vino bianco secco.A questo punto, evitando che il pesce “stracuocia” potete aggiungere i pomodirini che dovranno ammorbidirsi ed amalgamarsi formando una deliziosa salsa. In questa fase fate attenzione alla sapidità, il pesce rilascia una certa quantità di sale, per cui assaggiate prima di aggiungerne.Quando i paccheri sono a 3/4 di cottura uniteli al pesce in padella con un po’ di acqua di cottura e proseguite fino al termine della cottura. Un minuto prima di servire aggiungete gli scampetti, cuoceranno in un attimo, se andrete oltre perderanno gran parte del gusto. A cottura ultimata lasciate riposare qualche secondo, un ultimo giro d’olio a crudo e potete servire i paccheri di mare alla”Irene”!!Potete finire il piatto con del prezzemolo fresco tritato molto finemente e spolverato direttamente al termine della cottura appena prima del servizio, il prezzemolo si addice moltissimo a queste tipologie di piatti.
5
Barchette di peperoni ripieni con riso venere
4
Iniziamo la ricetta per le barchette di peperoni ripieni con riso venere, lavando tutte le verdure. Tagliamo i peperoni a metà, ne teniamo da parte qualche strisciolina che andremo a tagliare a dadini insieme  alle zucchine e alle melanzane, precedentemente private della buccia. Tagliamo anche i pomodorini .In una padella facciamo rosolare lo scalogno insieme all'olio, aggiungiamo tutte le verdure tagliate a dadini, saliamo e lasciamo cuocere  con coperchio. Nel frattempo mettiamo i peperoni in una casseruola con 1/2 bicchiere di acqua, sale e due cucchiai di olio. Copriamo con un coperchio e li lasciamo cuocere per 15 minuti.Mettiamo in una pentola con acqua salata in ebollizione, il riso venere. Lo Scoliamo al dente, ma non troppo. Appena abbiamo tutto pronto, aggiungiamo il riso alle verdure stufare, il galbanino tagliato a cubetti e il parmigiano grattugiato ed amalgamiamo bene.Prepariamo i peperoni , ognuno in un foglio di carta forno ed incominciamo a riempirli con il riso e le verdure. Chiudiamo il cartoccio a modi caramella e li appoggiamo tutti su una leccarda da forno. Inforniamo a 160° per circa 15 minuti in forno già preriscaldato.Servire e gustare subito.
6
Penne colorate alle verdure
4
Tagliare le zucchine e le carote in quattro o sei - a seconda della grandezza - parti nel senso della lunghezza e poi in segmenti di tre o quattro centimetri, i pomodorini in quattro parti. In una padella scaldare un filo d'olio e soffriggere una fettina di cipolla, le acciughe sott'olio e il peperoncino.Aggiungere nella padella le carote, dopo cinque minuti le zucchine e le taccole, dopo cinque minuti i pomodorini e i ceci, far cuocere con il coperchio a fuoco lento per altri tre/cinque minuti aggiungendo acqua di cottura della pasta al bisogno.Nel frattempo cuocere in acqua salata - a cui aggiungere un cucchiaino di curcuma - la pasta corta.Scolare la pasta al dente e spadellarla insieme alle verdure per qualche minuto, aggiungere a piacere del basilico fresco. Impiattare e guarnire a piacere con foglioline di basilico o parmigiano grattugiato.
7
Zucchine tonde alla parmigiana
2
Lavare e svuotare le zucchine, mantendo la parte alta...che utilizzaremo come coperchietto. In una padella.. Soffriggere nell'olio..la cipolla, il basilico e la melanzana tagliata a cubetti piccoli...e i pomodorini.. Cuocere x 10 minuti..girando di tanto in tanto.. Aggiungiamo la carne macinata..e cuocere per altri 10 minuti.... Dopo di che metteremo anche la mozzarella.. Precedentemente tritata in un robot... Mescolare il tutto...e infine aggiungere il parmigiano..sale q.b Amalgamare il tutto. Ora possiamo trasferire il composto nelle zucchinette.. Riempiendo fino alla cavita.. Chiudere con il coperchietto messo da parte... Adagiarle in una teglia... Infornare a 200 gradi..forno ventilato.. Per 60 min. Circa..
8
Spaghetti integrali con pesto di melanzane
4
Iniziamo la ricetta per gli spaghetti integrali con pesto di melanzane e picadilli, lavando la melanzana. La spuntiamo e la puliamo con l'aiuto di un coltello. La tagliamo a fette e la facciamo cuocere in un pentolino con acqua a bollore per circa 5 minuti.Una volta cotte, le lasciamo intiepidire e le  strizziamo dall'acqua di cottura. Le mettiamo in un frullatore insieme ai pinoli ed il basilico, ( e l'aglio per chi volesse)frulliamo qualche secondo in modo da creare una crema. Aggiustiamo di sale e aggiungiamo l'olio . Frulliamo  ancora qualche secondo.Versiamo il composto in una ciotolina, dove andremo ad unire il parmigiano grattugiato. Mescoliamo bene. In una pentola con acqua salata in ebollizione, versiamo gli spaghetti integrali. Li scoliamo al dente. Tenete da parte un pò di acqua della cottura, vi servirà per amalgamare meglio gli ingredienti.Agli spaghetti aggiungiamo il pesto di melanzane e un pò di acqua della cottura. Impiattate, ed aggiungete i picadilli tagliati a dadini, un filo di olio e sono pronti per essere gustati.
9
Tagliatelle al pomodoro fresco
30
Per preparare la salsa di pomodoro fresco, segnare una "X" sulla parte superiore dei pomodori. Portare una pentola di acqua a ebollizione e sbollentare i pomodori 3-4 alla volta per 20-30 secondi finché la pelle non inizia ad ammorbidirsi. Mettere i pomodori scottati in una grande ciotola con del ghiaccio e togliere la buccia. Mettere da parte e continuare con i pomodori rimasti. Tagliare i pomodori in quattro parti ed eliminare i semi. Infine, tagliare i pomodori in grossi pezzi.In una grande pentola, scaldare l'olio d'oliva a fuoco medio. Aggiungere le cipolle sminuzzate e lo spicchio d'aglio, quindi rosolare per circa 4-5 minuti. Versare il vino bianco e aggiungere i pezzi di pomodoro. Portarli a ebollizione e abbassare lentamente la fiamma. Lasciar cuocere per 90 minuti fino a quando la salsa di pomodoro si ritira. Aggiungere il basilico e lo zucchero, continuando a cuocere per un altro minuto. Mentre la salsa cuoce, portare a ebollizione una pentola d'acqua e calare le tagliatelle quando la salsa di pomodoro sta per terminare la sua preparazione. Cuocere le tagliatelle seguendo le indicazioni riportate sulla confezione. Scolarli e mescolarli alla salsa di pomodoro. Trasferire nei piatti guarnendo con scaglie di parmigiano e un pizzico di pepe.
10
Zuppa spagnola al pomodoro
25
Tagliate i pomodori a metà longitudinalmente e rimuovete la parte interna centrale tagliando un triangolo intorno alla parte superiore. Metteteli in una ciotola e utilizzate le dita per rimuovere la polpa interna.Mettete i pomodori, lo spicchio d'aglio schiacciato e le fettine di scalogno in una terrina di medie dimensioni e versate due tazze di acqua bollente. Coprite la ciotola con un piatto e lasciar riposate per 30 minuti. Aggiungete le due fette di pane (possibilmente raffermo) e mescolate fino a quando non diventa morbido.Togliete i pomodori e il pane con una schiumarola e trasferiteli in un robot da cucina. Mettete da parte il liquido dell'ammollo. Frullate insieme all'aceto e un cucchiaino di sale fino a quando il tutto non è amalgamato. Aggiungete l'olio d'oliva e mescolate fino a quando il composto non diventa arancione e schiumoso. Aggiungete una parte del liquido di cottura, se necessario. Nel frattempo, portate a ebollizione un pentolino d'acqua e poi immergete le due uova. Lasciatele cuocere per circa dieci minuti. Una volta pronte, lasciatele raffreddare e poi tagliatele in piccoli pezzetti.Trasferite il composto ottenuto nel terzo step in una ciotola e guarnite con le uova sode tagliate a pezzetti, il prosciutto tagliato a listarelle e un filo d'olio.
11
Spaghetti al pomodoro
25
Per prima cosa, prendiamo i nostri pomodori pelati.. occhio alla qualità mi raccomando! Li mettiamo su un recipiente fondo e incominciamo a schiacciarli con le mani, ma attenzione! Non bisogna romperli del tutto, altrimenti otteniamo una salsa.Prendiamo una pentola e riempiamola d'acqua, circa la metà diciamo.. nel mentre prepariamo il nostro soffritto, quindi wok rovente con un dito d'olio extra vergine d'oliva e facciamo rosolare lo scalogno tagliato a brunoise.. mettiamo i nostri pelati nel wok e facciamo rosolare appena, con una foglia di basilico fresco e la paprika, dico così perchè non devono essere cotti del tutto, altrimenti l'effetto salsa ritornerà nei nostri cuori.Appena l'acqua si trova in uno stato di ebolizione, buttiamo la pasta.. non dimentiachiamoci del sale! Adesso il risultato finale dipenderà dai modi in cui si finisce il piatto. Prendere il wok, levare la foglia di basilico già cotta, e cosa fondamentale, la famosa ripassata.. quindi con un mestolo versare la pasta senza scolarla! E far saltare a a fuoco vivace nel wok per circa 2 min. A questo punto non rimane altro che impiattare.. ognuno ha il suo modo di farlo, date sfogo alla fantasia! Però la spolverata di parmigiano è d'obbligo!