0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

2680Risultati per "semi di sesamo"

0
Frittata con rucola e semi di sesamo, al forno
1
Per prima cosa, rompiamo le uova in una capiente ciotola, uniamo il sale, i semi di sesamo e il parmigiano, sbattiamo abbondantemente, per rendere ben amalgamate le uovaSciacquiamo la rucola, eliminiamo la parte dura, spezzettiamola grossolanamente con le mani, nelle uova. mescoliamo bene. Scaldiamo il forno a 180 gradi.In una pirofila, mettiamo l’olio, distribuiamolo bene e versiamo il composto di uova e rucola. Inforniamo per 15-20 minutiIntanto, tagliamo le fette di pancarre’, io ho voluto creare delle stelle, ma ovviamente lasciate tranquillamente le fette cosi come sono, o create dei quadrotti, passateli in padella calda, leggermente unti, io ho messo un pochino di peperoncino. Sfornate la frittata, adagiatela su un letto di rucola e servite con le fettine di pane croccanteMolto gustosa e delicata, il pane croccante al peperoncino ci sta benissimo, Ottima anche fredda, quindi comoda per gite fuori porta e per il pranzo al mare
1
Gomasio alle alghe macrobiotico
30
Per prepararlo lavare e tostare delicatamente in un pentolino dal fondo spesso, controllando di non bruciarli, una ventina di cucchiaini di sesamo chiaro e un cucchiaino di alghe hijiki essiccate sbriciolate con le mani.Aggiungere un cucchiaino di sale marino integrale -lo trovate in qualsiasi supermercato fornito o nei negozi specializzati biologici, così come le bustine di alghe, e anche in alcune erboristerie- e versare il tutto in un mortaio meglio zigrinato sui lati, che in Giappone prende il nome di Suribachi, ma io non sarò rigorosa e vi dico che con un po’ di pazienza funziona anche il mortaio liscio che usava la mia nonna per il pesto, ci vorrà solo appena più tempo e olio di gomito 🙂 Pestare e mescolare insieme per un dieci minuti buoni finché circa 2/3 dei semi di sesamo sono sbriciolati e polverizzati e si sprigiona un gradevole aroma.Conservare in un barattolo di vetro ben chiuso.
2
Cannoli di uova strapazzate
6
Laviamo e spuntiamo la melanzana, tagliamola a fettine di medio spessore nel senso della lunghezza e grigliamola su una piastra ben caldaPrepariamo ora il ripieno. In una ciotola battiamo bene 3 uova, aggiustiamole con un pizzico di sale, di pepe a amalgamiamole con 2 cucchiai di parmigiano.Facciamo scaldare bene un padellino antiaderente senza aggiungere olio, versiamoci il composto di uova e giriamo velocemente strapazzando le uova e portandole a cottura...quindi spengiamoInsaporiamo 8 fettine di melanzane grigliate con un pizzico di sale, mettiamoci una noce di uova strapazzate e chiudiamo ad involtino. Proseguiamo fino al termine degli ingredienti. Trasferiamo ora i nostri cannoli di uova strapazzate in una teglia foderata da carta da forno, spennelliamo la superficie con pochissimo olio e decoriamo con dei semi di sesamo...se piacciono ovviamente. Passiamo in forno a 180 gradi per 15 minutiSforniamo e portiamo a tavola tiepidi
3
Insalata di rucola e fragole
33
Lavare e tagliare le fragole a cubetti. Unire la rucola in un'insalatiera con le fragole a cubetti con la rucola e le scaglie di grana. Condire delicatamente con aceto balsamico, olio extravergine di oliva e 1 cucchiaino di semi di sesamo e servire subito.
4
Ceci alla curcuma, tofu affumicato, spinaci
In una casseruola dalle sponde alte mettete un filo d’olio e i ceci poco scolati dalla loro acqua di cottura.Unite subito la curcuma e cominciate ad insaporire i due ingredienti. Salare leggermente. Cuocete per 10′.Nel frattempo… tostate i semi di sesamo a parte in un tegamino (senza olio) e tagliate a piccoli cubetti il tofu. Gli spinaci andranno solo ben lavati e poco scolati. Controllate l’umidita dei ceci e nel caso aggiungete un paio di cucchiai di acqua calda. Unite il tofu e gli spinaci. Lasciate passare altri 10′ minuti poi servite in ciotole con una spolverata di semi di sesamo.
5
Insalata di soba con cavolo
28
In una grande ciotola, sbattete insieme la salsa di soia, l'aceto, l'olio di semi di sesamo e lo spicchio d'aglio tritato. Aggiungete il cavolo tagliuzzato, il peperone e lo scalogno tagliati a fettine sottili e mescolate per combinare il tutto. Nel frattempo, mettete a bollire una grande pentola d'acqua. Calate la soba e lasciatela cuocere secondo le indicazioni riportate sulla confezione. Terminata la cottura, sciacquate sotto l'acqua fredda. Dopodiché, aggiungete la soba al composto di cavoli e mescolate delicatamente. Trasferite nei piatti e guarnite con i semi di sesamo.
6
Hummus di ceci, la ricetta tradizionale
31
Se utilizzate i ceci secchi (ve ne occorreranno circa 250 gr), metteteli a bagno in acqua e bicarbonato per almeno 12 ore. Poi, scolateli, sciacquateli e metteteli a cuocere in acqua fredda salata finché non si saranno ammorbiditi. Una volta cotti, scolarli (tenendo da parte un bicchiere di acqua di cottura) e togliere le pellicine che li ricoprono. Mettetene da parte un po’ per la decorazione. Preparate la tahina frullando i semi di sesamo, tostati in padella per un paio di minuti, e l’olio di sesamo (in alternativa va bene quello di oliva). Mettere i ceci lessati o quelli in barattolo precotti nel bicchiere di un frullatore, aggiungere l'aglio, la tahina, l'olio e il succo di un limone. Frullare il tutto, aggiungendo un pò di acqua di cottura dei ceci, fino a raggiungere la consistenza omogenea di una crema densa e liscia; aggiustare di sale.Mettere l’hummus a riposare in frigo per un po’, prima di servirlo a tavola. Nel frattempo scaldate in una padella antiaderente un filo di olio e saltare i ceci che avrete messo da parte con un pizzico di cumino, finché non diventano belli croccanti. Servire l’hummus con una manciata di ceci croccanti al cumino, un filo di olio e, se amate il piccante, un pizzico di paprika o di peperoncino.
7
Spiedini sfiziosi
1
Sbucciare il melone e tagliarlo a cubetti Taglia in uguale misura i bocconcini di vitelloScaldare una padella antiaderente Passare i bocconcini nei semi di sesamo, E fateli cuocere nella padella con un filo d olio e un pizzico di saleUna volta cotti i bocconcini di carne,preparerà gli spiedini,alternando la carne e il melone
8
Burger di zucca e spinaci
3
BURGER DI SPINACI E ZUCCA LAVARE LA ZUCCA E TAGLIARLA A DADINI.FAR CUOCERE IN PADELLA CON UN FILO D OLIO E LO SPICCHIO DI AGLIO FINO AD AVERE UNA CONSISTENZA MORBIDA.CUOCERE GLI SPINACI SENZA AGGIUNGERE ACQUA. SMINUZZARE GLI SPINACI E AGGIUNGERLI ALLA ZUCCA PER .FAR INSAPORIRE. TRASFERIRE IL TUTTO IN UNA CIOTOLA REGOLARE DI SALE E PEPE AGGIUNGERE LA FARINA DI CECI E IL PANGRATTATO E FARE I BURGERPASSATE I BURGER NEL PANGRATTO MISCHIATO CON UN PO DI SEMI DI SESAMO E POI CUOCETE I BURGER IN UNA PADELLA ANTIADERENTE X CIRCA 15 MINUTI IN TUTTO
9
Bagel
27
Fate sciogliere, senza mescolare, in 100ml di acqua tiepida il lievito e lo zucchero e lasciate riposare per cinque minuti.Montate il gancio per impastare e setacciate nella bowl del KitchenAid la farina; unitevi il composto di lievito e zucchero e iniziate ad impastare.Versate, a poco poco, l'acqua tiepida rimanente e continuate ad impastare, fino ad ottenere una palla di impasto compatta. Unitevi il burro morbido a pezzetti (a temperatura ambiente e non fuso) e fatelo incorporare bene; aggiungete il sale, continuate ad impastare finché l'impasto sia liscio e morbido.Rovesciatelo su un piano di lavoro infarinato, lavoratelo qualche minuto per ottenere una palla compatta e trasferitelo in una capiente bowl spennellata con olio. Coprite  con pellicola e lasciate lievitare per un paio d'ore, o comunque fino al raddoppio.Prima di procedere alla formatura dei bagels, preparate la pentola per la prima cottura: riempite d'acqua una pentola larga, aggiungete il miele e portate ad ebollizione.Nel frattempo, preriscaldate il forno a 220ºC . Prendete l'impasto ormai lievitato e trasferitelo su un piano di lavoro, dividetelo in pezzi di circa 80g ciascuno e formate delle palline perfette. Infarinatevi un dito e premete al centro di ogni panetto per formare un anello, che allargherete per circa 1/3 del diametro. Disponete i bagels su una leccarda foderata con carta forno leggermente unta d'olio, coprite con un telo da cucina e lasciare riposare per 10 minuti.Ritagliate la carta forno intorno ad ogni bagel e immergeteli, un paio alla volta, nell'acqua bollente (a fiamma bassa); sfilate la carta forno con una pinza da cucina, i bagels andranno a fondo e quando riaffioreranno scolateli con una schiumarola (se rimangono a galla abbassateli delicatamente in acqua e fateli cuocere 20 secondi per lato); poggiate la schiumarola, con sopra il bagel, su un canovaccio per assorbire il liquido e sistemateli sulla leccarda ricoperta di carta forno.Prima che si asciughino, cospargete subito le ciambelline con i semi che più vi piacciono: di sesamo, di zucca, di girasole, di papavero... e infornate per 20/25 minuti, fino a doratura.Lasciateli raffreddare su una griglia, poi tagliateli a metà e farciteli... o se siete golosi e impazienti come me, spalmateli ancora caldi con burro ammorbidito e... gnammy!
10
Biscotti al sesamo
6
In una ciotola capiente mettete la farina setacciata con il lievito, il pizzico di sale, la cannella, le uova, lo zucchero e il burro morbido a pezzi. Iniziate ad impastare avendo cura di mantenere le vostre mani ben fresche oppure potrete mettere i vostri ingredienti in una planetaria per velocizzare. Aggiungete poco latte in base alla densità dell'impasto. Dovrete ottenere un panetto senza grumi, solido e compattoAvvolgetelo nella pellicola per alimenti (mi raccomando senza PVC) e fate riposare il vostro panetto in frigo per almeno mezz'ora. Nel frattempo, fate tostare in una padella antiaderente il sesamo. In questo modo saranno più croccanti e si conserveranno meglio e più a lungoTrascorso il tempo necessario, dividete il panetto in 4 partiDi ognuno realizzate sul piano di lavoro dei filoncini di circa 2 cm di diametro, lasciando il resto del composto in frigo. Suddividete i filoncini a loro volta, così come si fa per gli gnocchi, in piccoli tocchetti di 5 cm aiutandovi con un coltello a lama liscia. Rotolateli nei semi di sesamo tostati in modo omogeneo affinchè risultino completamente coperti. Disponete i biscotti ben distanziati tra loro su una placca da forno interamente rivestita da carta da fornoMettete in forno pre-riscaldato a 180°C per circa 25'. Devono risultare leggermente dorati. Fate raffreddare completamente prima di servire. E voilà.... i vostri biscotti al sesamo sono pronti per essere gustati!
11
Crocchette al sesamo con cuore di mozzarella cuko
2
In una pentola lessiamo le patate oppure se volete lavare bene le patate con la loro buccia ed eventualmente tagliarle a metà se troppo grosse. Inserirle nella boccia la patate e coprire d’acqua fino al livello MAX. Bollire a coperchio chiuso per il tempo necessario (variabile in funzione del tipo di patata)A questo punto scolare le patate ed aspettare che si raffreddino ,quindi pelarle e reinserirle nella boccia ed azionare il tasto pulse per circa 10/15 sec. Unire quindi l'uovo, il formaggio gratuggiato, il pangrattato, la farina ed il sale ed azionare per 15 sec. vel 8.Se l'impasto risultasse troppo molle  aggiungere ancora un pochino di farina oppure ed azionare ancora qualche secondo.Togliere l'impasto dal boccale e finire di lavorarlo sul tavolo fino ad ottenere un impasto liscio con il quale andremo a formare tante piccole palline  prendendo un po di composto tra le mani ed appiattendolo mettendo al centro di ognuno un pochino di mozzarella e posizionando sopra un' altro dischetto per chiudere il tutto e dare la forma di una sfera (aiutatevi sempre con un po di farina).Finita questa operazione passiamo tutte le nostre crocchette nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato mescolato ai semi di sesamo e friggiamo le crocchette in olio caldo ma a fiamma dolce per evitare che di bruciare le crocchette durante la frittura. Rigirare le crocchette non appena sono ben colorite e terminare la cottura anche sull'altro lato.Scolarle bene su di un foglio di carta assorbente e portare subito in tavola. BUON APPETITO