0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

13Risultati per "sesamo tostato"

0
Cremini ripieni con pak choi al sesamo
1
Pulite i funghi eliminandone i gambi e tamponandoli con un foglio di carta assorbente umido. Spolverateli appena di sale all’interno e sistemateli a testa in giù in una padella antiaderente appena unta d’olio extravergine d’oliva. Cuocete così a fiamma medio bassa 5-6 minuti.Private il pak choi della parte dura del gambo, liberatene le foglie ed incidete il gambetto delle foglie in modo che cuocia meglio. Lavatelo e sistematelo in una padella antiaderente con i 3-4 cucchiai d’acqua ed un pizzichino di sale e cuocete a fiamma molto vivace per un paio di minuti. A questo punto l’acqua sará evaporata e potete aggiungere un cucchiaio d’olio d’oliva e l’olio di sesamo.Girate intanto i funghi, rimettendoli a faccia in sú e proseguite la cottura cosí, altri 5-6 minuti.Sfumate il pak choi con la salsa di soia, aggiustate di sale, aggiungete il pepe di cajenna ed il sesamo tostato e saltate vivaci un minuto.Sistemate i funghi sul vostro piatto da portata, riempite ciascun fungo con il pak choi sauté, bagnate i funghi col liquido di cottura del cavolo e servite. Buon appetito!
1
Vegan sushi rolls
15
Per prima cosa preparate il riso. Versate il riso in una ciotola, sistematevi nel lavabo pulito della cucina, e sciacquate il riso più e più volte (6-7 volte) finché l’acqua nella ciotola risulterá perfettamente limpida e pulita. Segno che il riso avrá perso gran parte del suo amido. A questo punto lasciatelo a “scolare” una decina di minuti.Versate il riso in una pentola, adesso, e coprite con acqua fredda. La quantitá d’acqua dovrá essere circa una volta e mezza quella del riso, alla brutta, il livello dell’acqua dovrá essere di circa due dita superiore a quello del riso 😉 Dal momento in cui avrá raggiunto il bollore, cuocete -senza alzare più il coperchio- per 12 minuti. Togliete dal fuoco e lasciate stemperare qualche minuto a temperatura ambiente.Preparate la vinaigrette per insaporire il riso, miscelando per bene l’aceto di riso, il sake, lo zucchero ed il sale. Ciotolina e frusta a mano andranno benissimo. Versate il riso in una ciotola piuttosto capiente, condite con la vinaigrette, mescolate per bene e lasciate raffreddare completamente, sempre a temperatura ambiente, coprendolo con un canovaccio pulito.Private le foglie di cavolo nero del peduncolo, lavate le foglie con acqua fredda, sbollentatele 3 minuti, scolatele e sistematele tra due fogli di carta assorbente da cucina per asciugarle.Tagliate le barbabietole rosse a fettine molto molto sottili e poi a striscioline, fate lo stesso con le carote, aiutandovi -in questo caso- con il pelapatate. Pulite il cipollotto, tagliatelo a striscioline molto sottili per il verso lungo, e poi a metá.Adesso foderate il tappetino di bambú da sushi -o, come ho fatto io, una tovaglietta di bambú di quelle per apparecchiare la tavola in terrazzo- con della pellicola trasparente alimentare. Sistemate sul tappetino quattro foglie di cavolo nero una di fianco all’altra, lasciando che i bordi si sovrappongano fra di loro di almeno 1 centimetro.Prendete un pugnetto di riso e distribuitelo sulla superficie del cavolo nero, lasciate un cm libero sul lato inferiore ed un paio di cm circa sul lato superiore. Spalmatevi un velo di wasabi, spolverate con il sesamo e sistematevi le verdure precedentemente affettate. (Immaginando il rettangolo di riso diviso in tre per il lungo, le verdure vanno adagiate nel primo terzo dal basso. Questo faciliterá la fase di rotolamento, ed eviterá fuoriuscite indesiderate ;) )A questo punto entra in gioco il tappetino di bambú. Sollevate il tappetino dal lato inferiore e portatelo in sú verso il rotolo. Usate il tappetino come supporto per avvolgere le foglie di cavolo su se stesse, racchiudendo bene il riso e le verdure. Tenetelo stretto, non abbiate fretta e fatene un rotolino bello compatto e sodo. Procedete allo stesso modo per gli altri due rotoli.Per tagliare ciascun rotolino in 4, usate un bel coltellone dalla lama liscia leggermente bagnato. Vi aiuterá a fare un taglio netto, senza disfare il rotolo e senza attaccarsi al riso. Servite subito, accompagnando i rotolini con della salsa di soia.
2
Biscotti al sesamo
6
In una ciotola capiente mettete la farina setacciata con il lievito, il pizzico di sale, la cannella, le uova, lo zucchero e il burro morbido a pezzi. Iniziate ad impastare avendo cura di mantenere le vostre mani ben fresche oppure potrete mettere i vostri ingredienti in una planetaria per velocizzare. Aggiungete poco latte in base alla densità dell'impasto. Dovrete ottenere un panetto senza grumi, solido e compattoAvvolgetelo nella pellicola per alimenti (mi raccomando senza PVC) e fate riposare il vostro panetto in frigo per almeno mezz'ora. Nel frattempo, fate tostare in una padella antiaderente il sesamo. In questo modo saranno più croccanti e si conserveranno meglio e più a lungoTrascorso il tempo necessario, dividete il panetto in 4 partiDi ognuno realizzate sul piano di lavoro dei filoncini di circa 2 cm di diametro, lasciando il resto del composto in frigo. Suddividete i filoncini a loro volta, così come si fa per gli gnocchi, in piccoli tocchetti di 5 cm aiutandovi con un coltello a lama liscia. Rotolateli nei semi di sesamo tostati in modo omogeneo affinchè risultino completamente coperti. Disponete i biscotti ben distanziati tra loro su una placca da forno interamente rivestita da carta da fornoMettete in forno pre-riscaldato a 180°C per circa 25'. Devono risultare leggermente dorati. Fate raffreddare completamente prima di servire. E voilà.... i vostri biscotti al sesamo sono pronti per essere gustati!
3
Muffin banana e sesamo vegan
34
Unisci il cucchiaino di aceto al latte e lascia riposare per una decina di minuti. Nel frattempo, in una ciotola capiente setaccia insieme la farina, la fecola e il lievito, aggiungendo il pizzico di sale.Con un mixer a immersione frulla la banana insieme al latte. Poi aggiungi lo zucchero, l’olio e il tahin mescolando finchè lo zucchero non si scioglie.Versa gli ingredienti secchi nei liquidi, aggiungi le gocce di cioccolato e mescola l’impasto con un cucchiaio fino ad amalgamare grossolanamente il tutto.In una tazza, unisci sesamo e un cucchiaio di zucchero di canna, poi dividi l’impasto nei pirottini per i muffin e spolvera la superficie con il mix di sesamo e zucchero.Cuoci in forno già caldo a 180° per circa 15 minuti.
4
Dolce dimenticato di nigella lawson
11
Riscalda il forno a 220°C ed imburra per bene una teglia.Inizia a montare gli albumi con il sale in una ciotola abbastanza grossa (i bianchi triplicheranno il loro volume ). Quando comincerà ad addensarsi aggiungi poco alla volta lo zucchero, seguito da cremor tartaro e vaniglia, sempre sbattendo; saranno pronti quando risulteranno belli gonfi e lucidi.A questo punto stendi la meringa sulla teglia, livellando la superficie. Metti in forno, spegni immediatamente e "lascia riposare tutta la notte, senza aprirlo e senza pensare di dare anche solo una sbirciatina". Prima di servirlo monta la panna e ricopri delicatamente il dolce; infine spargi la frutta che hai scelto, dopo averla tagliata e amalgamata con i due cucchiaini di zucchero. Taglia in tanti quadrati e servi.
5
Soba con cetrioli e salsa di sesamo allo zenzero
26
Portate una pentola di acqua ad ebollizione e cucinate la soba al dente. Scolate e sciacquate con acqua fredda.Utilizzate un coltello da chef, o meglio ancora, un pelapatate, per tagliare il cetriolo in lunghe strisce sottili. Eliminate i semi e la polpa circostante. Tagliate il resto in strisce.In una piccola ciotola, sbattete insieme tahina, aceto di riso, zenzero, salsa di soia, olio di oliva, coriandolo e peperoncino. Una volta amalgamato, frustate con dell'acqua fino a raggiungere la consistenza desiderata.Mettete la soba nella salsa di sesamo e zenzero. Aggiungete più strisce di cetriolo, scalogno, semi di sesamo e coriandolo, se lo si desiderate. Assaggiate e aggiungete sale, se necessario. Servite subito.
6
I muffin di nigella, ma con un po’ di freschezza
5
Si procede unendo tutti i liquidi e tutti i solidi, fino ad avere un composto abbastanza denso da essere agevolmente collocato nei pirottini ( io ho usato quelli grandi ) e poi nella teglia da 12 muffin.Cuocete per 20 minuti a 200°.E se volete emulare i miei, per finire, servite con una pallina di gelato allo yogurt e amarene. Così avrete dato anche un tocco fresco ad una merenda forse più adatta ai freddi pomeriggi di gennaio.
7
Crocchette al sesamo con cuore di mozzarella cuko
2
In una pentola lessiamo le patate oppure se volete lavare bene le patate con la loro buccia ed eventualmente tagliarle a metà se troppo grosse. Inserirle nella boccia la patate e coprire d’acqua fino al livello MAX. Bollire a coperchio chiuso per il tempo necessario (variabile in funzione del tipo di patata)A questo punto scolare le patate ed aspettare che si raffreddino ,quindi pelarle e reinserirle nella boccia ed azionare il tasto pulse per circa 10/15 sec. Unire quindi l'uovo, il formaggio gratuggiato, il pangrattato, la farina ed il sale ed azionare per 15 sec. vel 8.Se l'impasto risultasse troppo molle  aggiungere ancora un pochino di farina oppure ed azionare ancora qualche secondo.Togliere l'impasto dal boccale e finire di lavorarlo sul tavolo fino ad ottenere un impasto liscio con il quale andremo a formare tante piccole palline  prendendo un po di composto tra le mani ed appiattendolo mettendo al centro di ognuno un pochino di mozzarella e posizionando sopra un' altro dischetto per chiudere il tutto e dare la forma di una sfera (aiutatevi sempre con un po di farina).Finita questa operazione passiamo tutte le nostre crocchette nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato mescolato ai semi di sesamo e friggiamo le crocchette in olio caldo ma a fiamma dolce per evitare che di bruciare le crocchette durante la frittura. Rigirare le crocchette non appena sono ben colorite e terminare la cottura anche sull'altro lato.Scolarle bene su di un foglio di carta assorbente e portare subito in tavola. BUON APPETITO
8
Tonno in crosta di sesamo su crema di melanzane
2
Per prima cosa peliamo le melanzane e tagliamole a tocchetti.Prendiamo una padella preferibilmente di alluminio e scaldiamo un filo d’olio.Facciamo cuocere le melanzane mischiando frequentemente.Quando sono morbide le togliamo dal fuoco e le lasciamo intiepidire.Poi le mettiamo nel bicchiere del frullatore a immersione con un po’ di sale e iniziamo a frullare.Aggiungiamo l’olio a filo come per la maionese finché non otteniamo una crema montata.Prendiamo il tonno e lo tagliamo a cubetti di circa 3-4 centimetri e li adagiamo sui semi di sesamo premendo leggermente facendoli aderire bene.Scaldiamo una padella e facciamo cuocere il tonno in crosta al massimo per un paio di minuti per lato.Per impiattare spalmiamo la crema di melanzane a adagiamo il tonno in crosta.
9
Bulgur con tartare di tonno, cipollotto e sesamo
1
In una pentola tostare il bulgur con dell’olio d’oliva.Aggiungere il brodo vegetale, regolare di sale e lasciare cuocere fino a quando tutto il brodo sarà assorbito.Nel frattempo affettare il cipollotto (la quantità dipenderà dal gusto personale) e tritare a coltello il tonno fresco.In un recipiente condire la tartare di tonno con il cipollotto, i semi di sesamo, il peperoncino a piacere, l’olio, il succo di limone e un pizzico di sale. Disporre il bulgur nei piatti aiutandosi con un coppa pasta, adagiare sopra la tartare e servire subito.
10
Frittata con rucola e semi di sesamo, al forno
1
Per prima cosa, rompiamo le uova in una capiente ciotola, uniamo il sale, i semi di sesamo e il parmigiano, sbattiamo abbondantemente, per rendere ben amalgamate le uovaSciacquiamo la rucola, eliminiamo la parte dura, spezzettiamola grossolanamente con le mani, nelle uova. mescoliamo bene. Scaldiamo il forno a 180 gradi.In una pirofila, mettiamo l’olio, distribuiamolo bene e versiamo il composto di uova e rucola. Inforniamo per 15-20 minutiIntanto, tagliamo le fette di pancarre’, io ho voluto creare delle stelle, ma ovviamente lasciate tranquillamente le fette cosi come sono, o create dei quadrotti, passateli in padella calda, leggermente unti, io ho messo un pochino di peperoncino. Sfornate la frittata, adagiatela su un letto di rucola e servite con le fettine di pane croccanteMolto gustosa e delicata, il pane croccante al peperoncino ci sta benissimo, Ottima anche fredda, quindi comoda per gite fuori porta e per il pranzo al mare
11
Pane tostato con pesche grigliate e ricotta
1
Fare il Pane tostato con pesche grigliate e ricotta è semplice e veloce. Laviamo la pesca, asciughiamola e tagliamo la metà a spicchi non molto sottili.Scaldiamo bene una piastra e grigliamo gli spicchi di pesca a fiamma vivace un paio di minuti per lato, quindi trasferiamoli su di un piatto.Sulla stessa griglia tostiamo le fettine di paneOra non resta che spalmare il pane tostato con la ricotta al naturale ed arricchirlo con gli spicchi di pesca e il prosciutto. Il nostro Pane tostato con pesche grigliate e ricotta è pronto per essere gustato a nostro piacimento.