0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1643Risultati per "succo di arancia"

0
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
17
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
1
Succo di arancia e ananas
19
Pulire l'ananas, togliendo la parte esterna e le foglie superiori. Tagliarlo in pezzi grossi.Pulire le arance eliminando la loro buccia. Mettere tutta la frutta sulla centrifuga e azionare per alcuni minuti. Semplicemente così otteniamo un vero succo di frutta fresca, senza coloranti ne conservanti.
2
Margarita all'arancia
21
Versare uno strato di sale su un piccolo piatto (preferibilmente leggermente più largo della parte superiore del vostro bicchiere di margarita). Tagliare un piccolo pezzo di lime lungo la metà e passarlo sul bordo del bicchiere. Immergere la parte superiore del vetro nel sale ad un angolo di 45 gradi e farlo rotolare da un lato all'altro per assorbire il sale. Aggiungere cubetti di ghiaccio nel bicchiere e metterlo da parte.Riempire lo shaker con ghiaccio. Versare la tequila, il succo di lime e il succo d'arancia ottenuti con lo spremiagrumi. Mettere il coperchio e agitare per 30 secondi. Filtrare il liquido nel bicchiere e guarnire con una fetta di lime.
3
Mousse cioccolato e arancia
29
Fai sciogliere in un pentolino il cioccolato con il succo d'arancia.Prepara una ciotola grande con ghiaccio e sale, e versa in un'altra ciotola, più piccola il cioccolato sciolto.Con la ciotola del cioccolato a contatto col ghiaccio, inizia a montare con le fruste finché il composto non sarà denso.Aggiungi - se vuoi - lo yogurt e il dolcificante.Versa in 4 coppette e tieni in frigo fino al momento di servire.
4
Torta vegana di arance e carote
42
Per prima cosa laviamo le arance e ne grattugiamo la buccia tenendola da parte.In una ciotola versiamo lo zucchero, il succo d’arancia e l’acqua. Giriamo con una frusta finché lo zucchero non si scioglie completamente.Aggiungiamo la farina continuando a girare e poi incorporiamo anche l’olio. Versiamo il lievito e amalgamiamo per bene fino a ottenere un impasto senza grumi.Aggiungiamo la buccia grattugiata delle arance. Poi laviamo e peliamo le carote, le grattugiamo finemente e le aggiungiamo all’impasto.Amalgamiamo il composto dal basso verso l’alto e lo versiamo in un tegame antiaderente di 22 cm diametro, e inforniamo a 180° per 40 minuti in forno ventilato.Dopo aver sfornato la torta possiamo decorarla con dello zucchero a velo.
5
Farfalle avocado e gamberetti
43
Mettete a bollire l'acqua in una pentola. Nel frattempo, tagliate a metà l'avocado, privatelo del nocciolo centrale, sbucciatelo e tagliate la polpa a dadini. Mettetela ad insaporirsi con il succo di limetta ed una macinata di pepe.Saltate velocemente i gamberi in una padella antiaderente. Quando l'acqua bollirà, calate le farfalle e lessatele per il tempo indicato sulla confezione, scolatele e fatele raffreddare.Scolate l'avocado dal succo di limetta e conditeci le farfalle aggiungendo anche i gamberetti. Vedrete che il composto di avocado, lime e gamberetti si legherà perfettamente alle farfalle grazie alla particolare qualità di questa pasta. Infatti oltre a contenere betaglucano, che riduce il colesterolo nel sangue, la pasta Cuore Mio Granoro rimane sciolta nel piatto in quanto la vera maestria nella produzione della pasta la si testa sui formati lisci che non devono mai attaccarsi tra loro.Date il tocco finale al piatto con qualche fogliolina di menta tritata ed una grattugiata di scorza di limetta e servite!
6
Caramelle gelè alla pesca
2
Mettete la colla di pesce in ammollo in po di acqua freddaIn un pentolino mettiamo il succo di frutta alla pesca con lo zucchero e accendiamo il fuoco Quando lo zucchero si e sciolto completamente aggiungiamo il succo di arancia e mescoliamo ancora un po Togliamo il pentolino dal fuoco e aggiungiamo la colla di pesce mescoliamo fino a che la gelatina si sarà sciolta completamente.Mettiamo il composto negli stampini andranno benissimo quello per fare i cioccolatini Lasciamo raffreddare un po prima di mettere in frigo a solificarsi.Finito il tempo di riposo togliere le caramelle dallo stampo e passarli nello zucchero prima di servire .
7
Torta soffice con cuore d'arancia
30
Montare le uova a temperatura ambiente con lo zucchero per almeno 10 minuti, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Unire la scorza d'arancia e l'olio di semi, quindi continuare a mescolare.Unire in una ciotola gli ingredienti secchi, quindi la farina, la fecola e il lievito vanigliato. Aggiungerli al composto utilizzando un setaccio e alternarli al succo d'arancia. Imburrare e infarinare una tortiera dal diametro di 24 cm e versarvi l'impasto. Cuocere in forno preriscaldato statico a 180° per 40 minuti e, a cottura ultimata, fare la prova dello stecchino. Mentre la torta cuoce, preparare la crema. Versare in un pentolino il succo d'arancia insieme allo zucchero e porlo sul fuoco: mescolare continuamente affinché si formi una sorta di sciroppo. A questo punto aggiungere l'amido di mais setacciato e continuare a mescolare finché la crema non si sarà addensata. Tagliare la torta ormai fredda a metà e farcirla con la crema ancora calda. Farla raffreddare e poi servirla con un po' di zucchero a velo.
8
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
42
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
9
Carpaccio di polpo
5
Tagliate le verdure in pezzi grossi e mettete tutti insieme allo polpo in una pentola a pressione, senza aggiungere acqua. Credettemi, non avrà bisogno perche il polpo rilascia abbastanza acqua! Chiudette la pentola e lasciatela in fuoco alto fino a che inizia il rumore di pressione. Abbassate d'allora in poi il fuoco. Dopo 8 minuti spengete il fuoco senza aprire la pentola. Siate sicuri di non avere più pressione prima di aprirla. Togliete il polpo e lasciate scolare un po’. Con l'aiuto di una pellicola avvolgere il polpo come se fosse una caramella, stringendo bene per renderlo più stretto possibile per togliere l’aria e poi chiudete entrambe le estremità. Fate qualche buchi con una forchetta e mettere nel congelatore per circa 6 ore. Per servire basta togliere la pellicola e tagliare fettine sottili del rotolo di polpo e disporre sul piatto piato, poi condirlo con una vinagrette fatta con il sale, olio d'oliva e succo di arancia. Guarnire con un pizzico di pepe rosa e prezzemolo, un po' di rucola ed alcuni fette d’arancia.
10
Caramelle gelee all'arancia
40
Mettete in ammollo la colla di pesce in acqua fredda. In un pentolino versate i succhi di limone e arancia e lo zucchero. Portate a ebollizione. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare per 2 minuti.Aggiungete la colla di pesce ben strizzata. Mescolate fino allo scioglimento della colla di pesce.Versate il liquido in uno stampo da cioccolatini, metodo che non amo o come ho fatto io foderate una teglia da plumcake cake di carta forno e versate all'interno il composto.Lascia te in frigo per 5 ore a riposo.Estraete il contenitore, sformate la grossa caramella e poggiatela su un tagliare,tagliate le caramelle a pezzetti.Passate le caramelle nello zucchero semolato .Potete conservare le caramelle in frigo per parecchi giorni.
11
Torta leggera con farine speciali
15
Accendiamo il forno a 160° sopra e sotto forno statico. Prepariamo la nostra tortiera spennellandola con dello staccante per teglie oppure rivestendola con carta forno e mettiamo da parte. In una ciotola mettiamo le 2 farine, la fecola e lo zucchero di canna e con un frusta a mano mescoliamo tutto.Aggiungiamo gli ingredienti liquidi e mescoliamo bene con la frusta a mano oppure con le fruste elettriche.Uniamo il bicarbonato setacciato e mescoliamo ancora per amalgamare il tutto.Versiamo il nostro impasto nella tortiera precedentemente preparata ed inforniamo per circa 30 minuti (la cottura può variare da forno a forno). Facciamo la prova cottura inserendo uno stuzzicadenti al centro della torta che dovrà uscire asciutto. Spegniamo il forno e lasciamo dentro ancora per qualche minuto. Tiriamo fuori la torta e lasciamola raffreddare completamente.Sformiamo la torta e adagiamola su un piatto da portata oppure sull'alzatina a campana. Possiamo anche spolverare con lo zucchero a velo.Procedimento con il Bimby TM5: Inseriamo nel boccale le farine, la fecola e lo zucchero: 10 sec. vel. 7. Aggiungiamo gli ingredienti liquidi: 40 sec. vel. 4. Uniamo il bicarbonato setacciato: 10 sec. vel. 4. Procedere con la ricetta come scritto sopra.