0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

2227Risultati per "tuorlo d\'uovo"

0
Ravioloni ricotta e spinaci con tuorlo fondente
Impasto: farina a fontana, unire uova e impastare bene ottenendo impasto omogeneo. Avvolgere nella pellicola e riposare 30min al fresco.Ripieno: tritare cipolla e rosolarla con olio e burro, quindi cuocere gli spinaci. Far raffreddare, tritarli e mescolare con la ricotta, noce moscata, sale e pepe. Stendere sottilmente la pasta e formare dei dischi. Fare un cerchio di ripieno e mettere un tuorlo al centro. Spennellare il bordo con albume e chiudere senza formare aria.Sciogliere 100g di burro in padella insieme alle foglie di salvia. Cuocere i ravioli per circa 2 minuti in acqua salata bollente. Scolare, unire i ravioli al burro e servire.
1
Spaghetto integrale, tuorlo marinato e guanciale
2
Per prima cosa preparo il tuorlo,tenendolo sotto sale e zucchero al 50%,per 3 ore in frigo.Cottura risottata per la pasta,con del brodo di pollo,una volta giunta a cottura aggiungiamo il mix di guanciale e zucchine fatte cuocere precedentemente,in modo molto veloce e a fuoco alto. Manteco con un pò di parmigiano grattugiato e dell'olio evo. Impiatto la pasta e sopra ci dispongo l'uovo marinato,sciacquato in precedenza. Finisco con un'ulteriore giro d'olio evo. Quando si taglierà il tuorlo,esso rimasto liquido ,condirà la pasta.
2
Patate duchesse
10
Laviamo le patate sotto l’acqua così da togliere uno residuo di terreno. Lessiamole in abbondante acqua e sale. Non appena cotte scoliamole e disponiamole su una leccarda da forno e lasciamole asciugare a 80 gradi circa per una ventina di minuti. Togliamo le patate dal forno e peliamole.Passiamole in uno schiaccia patate e uniamo burro tagliato a tocchetti a temperatura ambiente e mescoliamo. Aggiungiamo anche un pizzico di sale e di pepe e i 3 tuorli e amalgamiamo bene. Trasferiamo il composto in una sac à poche con bocca rigata e realizziamo tanti ciuffi su una carta da forno poggiata su leccarda. Spennelliamo su tutte il tuorlo allungato con un po di latte. Cuociamo in forno a 180 gradi per circa 10 minuti.
3
Biscotti marmorizzati di pasta frolla
3
Cominciate a preparare la frolla bianca: in una ciotola, unite la farina, lo zucchero, la vanillina, l'uovo, il tuorlo ed il burro freddo di frigorifero a pezzetti. Impastate velocemente, per evitare di surriscaldare il burro. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e ponetelo in frigorifero almeno 30 minuti.Preparate ora la frolla al cacao: in una ciotola, unite la farina, il cacao, lo zucchero, l'uovo, il tuorlo, la vanillina ed il burro freddo a pezzetti. Impastate velocemente, formando un panetto omogeneo, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e fatelo riposare in frigorifero per almeno mezz'ora. Recuperate entrambi gli impasti e strappate tanti pezzetti, ponendoli vicini e mischiati su un piano infarinato. Con l'ausilio del mattarello, stendere i pezzetti di impasto, formando una sfoglia di circa 5 mm, che risulterà "a macchie".Ritagliate i biscotti con le formine che più vi piacciono e sistemali non troppo vicini su una placca rivestita di carta forno. Ponete la placca in frigorifero almeno 10 minuti.Preriscaldate il forno a 190°C. Infornate per circa 10 minuti. Sfornate e con l'ausilio di una paletta, spostate i biscotti su un vassoio. Lasciateli raffreddare e conservateli ben chiusi.
4
Torta della nonna
9
Preparare la pasta frolla unendo farina, burro freddo di frigo, zucchero, l'uovo, il tuorlo, l'aroma di vaniglia e il lievito. Impastare gli ingredienti fino ad ottenere un panetto liscio e compatto da avvolgere nella carta pellicola e lasciar riposare in frigo per mezz'ora.Nel mentre preparare la crema pasticcera mettendo a scaldare il latte con la bacca di vaniglia. A parte sbattere i tuorli con lo zucchero e aggiungere poi la farina. Mescolare con la frusta a mano per ottenere una crema liscia e priva di grumi. Dopodiché aggiungere metà del latte precedentemente portato a sfiorare il bollore. Infine traferire nuovamente il composto sul fuoco con il latte rimasto e mescolare con la frusta a mano fino a completo addensamento della crema. Addensata la crema coprirla con la pellicola per alimenti e lasciar raffreddare.Riprendere la frolla dal frigo e stenderla con il mattarello su un piano infarinato. Trasferire quindi la frolla in uno stampo rotondo da 26cm di diametro e versarci all'interno la crema. Coprire con la restante frolla e completare con le scaglie di mandorle.Infornare a 180 gradi per 20/30 minuti.Sfornare la torta e lasciar raffreddare completamente per far addensare la crema all'interno.
5
Biscotti bastoncini di natale
7
Cominciate a preparare la pasta frolla classica, amalgamando il burro freddo di frigorifero a tocchetti con la farina, il lievito per dolci e la vanillina. Formate la "fontana" e mettete al centro lo zucchero e le uova e lavorate velocemente, il tempo di amalgamare gli ingredienti. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e ponetelo in frigorifero almeno un'ora.Preparate ora alla frolla al cacao, amalgamando il burro freddo a tocchetti con la farina, il cacao e la vanillina. Formate la "fontana" e ponete al centro lo zucchero e le uova. Lavorate velocemente e formate quindi un panetto, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e ponetelo in frigorifero almeno un'ora.Trascorso il tempo di riposo, riprendete le due frolle e prelevando un pezzo per volta dagli impasti, formate dei rotolini di circa 0,5 cm di diametro (potete farli più sottili o più grossi, in base a quanto desiderate siano grandi i bastoncini), attaccate la punta di un rotolino bianco alla punta di un rotolino nero ed intrecciateli; tagliate un bastoncino di circa 12-15 cm e piegate un'estremità per ottenere la classica forma.Preriscaldate il forno a 190°C. Ponete i bastoncini, ben distanti tra loro, su una placca rivestita di carta forno e fateli riposare per circa 10 minuti in frigorifero.Infornate per circa 12 minuti, finché non risulteranno ben dorati. Sfornate e trasferiteli con delicatezza su un vassoio, aiutandovi con una paletta. Lasciateli raffreddare e potete conservarli ben chiusi per diversi giorni.
6
Crostata di frutta
Disporre su una spianatoia la farina setacciata, aggiungere il burro a pezzetti e cominciare a strofinare tra le mani la farina e il burro fino ad impermeabilizzarla. Aggiungere lo zucchero, il pizzico di sale, gli aromi e continuare a lavorarla con le mani. Infine versare i tuorli e impastare il tutto velocemente. Formare un panetto, avvolgerlo con la pellicola e riporlo in frigo almeno una mezz'ora prima di utilizzarlo.Montare i tuorli con lo zucchero e la vaniglia.Unire l’ amido di mais. Portate a ebollizione il latte con la panna e versarci il composto di uova e amidi. Senza mescolare, attendere che il latte in ebollizione inizi a venire fuori dai bordi e si formi qualche sbuffo di latte anche nella zona centrale. A questo punto, con una frusta, mescolare rapidamente la crema per alcuni secondi. Versare immediatamente la crema in una terrina e coprirla con la pellicola a contatto. Far raffreddare.Imburrare lo stampo per la crostata e disporre la pasta frolla non troppo erta. Bucherellare con una forchetta e cuocere in forno ventilato per circa 30 minuti. Una volta fredda, togliere la crostata dallo stampo, versare uno strato di crema pasticcera e decorare con la frutta di stagione. Lucidare con la gelatina.
7
Sbriciolata al cacao con crema e nocciolata
2
Unite la farina, il cacao, il burro a tocchetti, la vanillina, lo zucchero a velo, l'uovo ed un tuorlo in una ciotola ed impastate velocemente, fino ad ottenere un panetto omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola per alimenti e ponetelo in frigo almeno 30 minuti.Prepariamo ora la crema: scaldate il latte, senza portarlo a bollore e tenetelo da parte.In un pentolino con il fondo spesso, montate i sei tuorli con lo zucchero, con l'ausilio di una frusta. Unite l'amido e la vanillina ed incorporateli bene.Aggiungete un po' per volta il latte caldo al composto di tuorli e mescolate. Mettete sul fuoco e fate cuocere a fiamma medio-bassa, fino a portare il tutto ad ebollizione, mescolando continuamente, per evitare la formazione di grumi. Spegnete il fuoco, versate la crema in una ciotola, coprite con pellicola per alimenti a contatto e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.Preriscaldate il forno a 180°C.Imburrate ed infarinate una tortiera da 26 cm di diametro. Prendete un po' più di metà di panetto e stendetelo, foderando la teglia e facendola aderire bene al bordo. Versate la crema e livellatela bene. Aggiungete qualche cucchiaio di nocciolata. Coprite tutta la superficie con la restante frolla, formando con le mani tante briciole.Infornate per circa 35 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.Decorate la superficie con la nocciolata intiepidita e formando tanti fili.
8
Brioche fior di latte
5
Nella ciotola della planetaria dotata del gancio, versate le farine ed il lievito di birra sbriciolato e sciolto preventivamente in un cucchiaio di acqua e cominciate a lavorare, ottenendo uno sfarinato.Sciogliete il miele nei 250 g di latte a temperatura ambiente e versatelo nella planetaria, lavorando fino ad ottenere un composto omogeneo. Unite un po' per volta, quindi, i tuorli leggermente sbattuti.Una volta che l'impasto sarà omogeneo e si staccherà dalle pareti della ciotola, aggiungete lentamente lo zucchero, i semini della bacca di vaniglia ed in ultimo il latte in polvere.Unite il burro a pomata, fatto a cubetti, un pezzetto alla volta: non aggiungete burro, se il tocchetto precedente non è stato assorbito. Aggiungete in ultimo il sale e continuate a lavorare finché l'impasto non riacquista corda (dovrà staccarsi dalla ciotola e stare ben aggrappato al gancio).Arrotondate (tecnicamente, "pirlate") bene l'impasto, ponetelo in una ciotola, coperta da pellicola e fatelo riposare in frigorifero per un'ora (può restarci fino a 12 ore; prima di procedere in questo caso, dovrete farlo acclimatare un paio di ore a temperatura ambiente).Imburrate due teglie da 25 cm di diametro. Recuperate l'impasto e formate 14 pezzi da circa 85 g ciascuno: formate una pallina rotonda da porre al centro della teglia, mentre le altre dovranno essere leggermente allungate e poste a fiore. Procedete allo stesso modo per la seconda teglia. Coprite con la pellicola per alimenti. Fate lievitare in luogo tiepido e riparato, finché tutti gli spazi della teglia saranno riempiti (occorreranno dalle 3 alle 5 ore, a seconda della temperatura).Recuperate teglie e lasciatele scoperte per una decina di minuti. Spennellate le brioches con i 20 g di tuorlo ed i 20 g di latte, sbattuti. Cospargete con la granella di zucchero.Infornate in forno già caldo a 165°C per circa 20-25 minuti, finché non risulteranno dorate. Sfornate e lasciate intiepidire.
9
Biscotti di frolla alla vaniglia
31
Lavorare il burro a temperatura ambiente ("a pomata") con lo zucchero fino ad ottenere una crema.Aggiungere i semi di un baccello di vaniglia e mescolare. Unire l'uovo leggermente sbattuto e incorporarlo.Aggiungere la farina setacciata e mescolare lentamente fino ad ottenere un impasto omogeneo, ma un pochino"bricioloso". (Mantenete questo procedimento si che effettuiate un operazioni a mano sia con l'aiuto di una planetaria). Formare un palla con l'impasto, avvolgerla nella pellicola trasparente e farla riposare in frigorifero per almeno 1 ora.Passato il tempo di riposo, stendere l'impasto ad uno spessore di 5mm tra due fogli di carta da forno. Con dei tagliabiscotti, delle forme che più preferite, ricavare i biscotti. Trasferirli su una teglia foderata con carta forno.Sbattere il tuorlo con un pochino di latte e pennellare questo composto sui biscotti. Decorare con le codette di zucchero.Far riposare i biscotti ottenuti in frigorifero per circa mezz'ora. Preriscaldare il forno a 170°C circa. Far cuocere per 6-10 minuti o fino a quando i bordi non si saranno lievemente dorati. Sfornate e lasciate raffreddare, poi trasferiteli su una griglia.
10
Biscotti frollini al cacao
30
In una ciotola, ponete la farina setacciata con il cacao, lo zucchero a velo, la vanillina ed il burro freddo di frigorifero a tocchetti. Cominciate a lavorare velocemente con le mani, creando uno sfarinato.Aggiungete l'uovo ed i tuorli e lavorate ancora qualche istante, cercando di non surriscaldare il burro, ottenendo un panetto omogeneo. Avvolgete il panetto nella pellicola per alimenti e ponetelo in frigorifero a riposare, per almeno 30 minuti.Recuperate il panetto e, con l'ausilio di un mattarello, stendetelo su un piano leggermente infarinato, allo spessore di circa 0,5 cm. Con i tagliapasta, ricavate i biscotti e disponeteli non troppo vicini su una placca rivestita di carta forno. Ponete la placca con i biscotti in frigorifero, per circa 10 minuti.Preriscaldate il forno a 190°C. Infornate per circa 10 minuti, finché i biscotti non saranno cotti. Sfornateli ed aiutandovi con una paletta, spostateli delicatamente su un vassoio e lasciateli raffreddare. Conservateli ben chiusi.
11
Cannelés
27
Unite il latte e l'estratto di vaniglia e mettete da parte temporaneamente.In una ciotola grande aggiungete le uova e il tuorlo d'uovo, poi mescolate i due ingredienti con una frusta. Versate il composto di latte e vaniglia, quindi mescolate di nuovo amalgamando bene il composto.Aggiungete la farina e lo zucchero. Incorporatela per bene, mescolando continuamente con la frusta.Aggiungete il rum e con la frusta mescolate bene per evitare la formazione di grumi. Continuate sino ad ottenere una pastella omogenea. Coprite la ciotola con la pellicola e lasciatela in frigo a riposare almeno per 12 ore. Questo tempo permetterà all'alcool di fermentare e all'impasto di lievitare, così da ottenere in cottura la tipica texture alveolata dei Cannelés.Trascorse le 12 ore, preriscaldate il forno a 220°. Prendete uno stampo in silicone per cannelés. Quindi utilizzate un piccolo mestolo per riempire gli stampi con la pastella lasciando circa 5 millimetri di spazio dal bordo.Cuocete i Cannelés a 220° per 20 minuti. Quindi riducete il calore a 150° e cuocete per altri 30 minuti. Infine, aumentate il calore a 220° e cuocete per altri 5 minuti.Sfornate i Cannelés e lasciateli raffreddare per 30 minuti. Sformateli delicatamente e serviteli.