0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1442Risultati per "tuorlo d\'uovo"

0
Spaghetto integrale, tuorlo marinato e guanciale
1
Per prima cosa preparo il tuorlo,tenendolo sotto sale e zucchero al 50%,per 3 ore in frigo.Cottura risottata per la pasta,con del brodo di pollo,una volta giunta a cottura aggiungiamo il mix di guanciale e zucchine fatte cuocere precedentemente,in modo molto veloce e a fuoco alto. Manteco con un pò di parmigiano grattugiato e dell'olio evo. Impiatto la pasta e sopra ci dispongo l'uovo marinato,sciacquato in precedenza. Finisco con un'ulteriore giro d'olio evo. Quando si taglierà il tuorlo,esso rimasto liquido ,condirà la pasta.
1
Patate duchesse
16
Laviamo le patate sotto l’acqua così da togliere uno residuo di terreno. Lessiamole in abbondante acqua e sale. Non appena cotte scoliamole e disponiamole su una leccarda da forno e lasciamole asciugare a 80 gradi circa per una ventina di minuti. Togliamo le patate dal forno e peliamole.Passiamole in uno schiaccia patate e uniamo burro tagliato a tocchetti a temperatura ambiente e mescoliamo. Aggiungiamo anche un pizzico di sale e di pepe e i 3 tuorli e amalgamiamo bene. Trasferiamo il composto in una sac à poche con bocca rigata e realizziamo tanti ciuffi su una carta da forno poggiata su leccarda. Spennelliamo su tutte il tuorlo allungato con un po di latte. Cuociamo in forno a 180 gradi per circa 10 minuti.
2
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
38
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
3
Sbriciolata al cacao con crema e nocciolata
2
Unite la farina, il cacao, il burro a tocchetti, la vanillina, lo zucchero a velo, l'uovo ed un tuorlo in una ciotola ed impastate velocemente, fino ad ottenere un panetto omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola per alimenti e ponetelo in frigo almeno 30 minuti.Prepariamo ora la crema: scaldate il latte, senza portarlo a bollore e tenetelo da parte.In un pentolino con il fondo spesso, montate i sei tuorli con lo zucchero, con l'ausilio di una frusta. Unite l'amido e la vanillina ed incorporateli bene.Aggiungete un po' per volta il latte caldo al composto di tuorli e mescolate. Mettete sul fuoco e fate cuocere a fiamma medio-bassa, fino a portare il tutto ad ebollizione, mescolando continuamente, per evitare la formazione di grumi. Spegnete il fuoco, versate la crema in una ciotola, coprite con pellicola per alimenti a contatto e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.Preriscaldate il forno a 180°C.Imburrate ed infarinate una tortiera da 26 cm di diametro. Prendete un po' più di metà di panetto e stendetelo, foderando la teglia e facendola aderire bene al bordo. Versate la crema e livellatela bene. Aggiungete qualche cucchiaio di nocciolata. Coprite tutta la superficie con la restante frolla, formando con le mani tante briciole.Infornate per circa 35 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.Decorate la superficie con la nocciolata intiepidita e formando tanti fili.
4
Brioche fior di latte
2
Nella ciotola della planetaria dotata del gancio, versate le farine ed il lievito di birra sbriciolato e sciolto preventivamente in un cucchiaio di acqua e cominciate a lavorare, ottenendo uno sfarinato.Sciogliete il miele nei 250 g di latte a temperatura ambiente e versatelo nella planetaria, lavorando fino ad ottenere un composto omogeneo. Unite un po' per volta, quindi, i tuorli leggermente sbattuti.Una volta che l'impasto sarà omogeneo e si staccherà dalle pareti della ciotola, aggiungete lentamente lo zucchero, i semini della bacca di vaniglia ed in ultimo il latte in polvere.Unite il burro a pomata, fatto a cubetti, un pezzetto alla volta: non aggiungete burro, se il tocchetto precedente non è stato assorbito. Aggiungete in ultimo il sale e continuate a lavorare finché l'impasto non riacquista corda (dovrà staccarsi dalla ciotola e stare ben aggrappato al gancio).Arrotondate (tecnicamente, "pirlate") bene l'impasto, ponetelo in una ciotola, coperta da pellicola e fatelo riposare in frigorifero per un'ora (può restarci fino a 12 ore; prima di procedere in questo caso, dovrete farlo acclimatare un paio di ore a temperatura ambiente).Imburrate due teglie da 25 cm di diametro. Recuperate l'impasto e formate 14 pezzi da circa 85 g ciascuno: formate una pallina rotonda da porre al centro della teglia, mentre le altre dovranno essere leggermente allungate e poste a fiore. Procedete allo stesso modo per la seconda teglia. Coprite con la pellicola per alimenti. Fate lievitare in luogo tiepido e riparato, finché tutti gli spazi della teglia saranno riempiti (occorreranno dalle 3 alle 5 ore, a seconda della temperatura).Recuperate teglie e lasciatele scoperte per una decina di minuti. Spennellate le brioches con i 20 g di tuorlo ed i 20 g di latte, sbattuti. Cospargete con la granella di zucchero.Infornate in forno già caldo a 165°C per circa 20-25 minuti, finché non risulteranno dorate. Sfornate e lasciate intiepidire.
5
Tortiglioni con prosciutto, mele e caciocavallo
10
Far fondere il burro in una padella capiente. Unire il prosciutto cotto tagliato a tocchetti e la mela ridotta in fettine sottili, salare e lasciare rosolare il tutto per 5 minuti, finché la mela si ammorbidirà ed il prosciutto sarà leggermente dorato.Unire poi il radicchio tagliato a listarelle e le bietole precedentemente sbollentate e lasciar cuocere ancora qualche minuto.Cuocere i tortiglioni in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Aggiungerli alle verdure mantecando il tutto per qualche minuto. Servire con una manciata di pistacchi tritati grossolanamente, il pepe macinato fresco e il caciocavallo silano a fettine sottili.
6
Nessuno si arrabbi: carbonara con pancetta
Mettiamo a lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata.Intanto facciamo scaldare un padellino e mettiamo metà della pancetta.Facciamo rosolare per 3 minuti e aggiungiamo il resto della pancetta facendo cuocere per altri due minuti. Così abbiamo due consistenze diverse.Mettiamo in una ciotola i due tuorli, l’uovo intero, il parmigiano grattugiato, sale e pepe e sbattiamo bene.Una volta pronta la pasta, la scoliamo, aggiungiamo la pancetta condendo bene e poi aggiungiamo le uova e mescoliamo molto bene.Deve risultare una crema non troppo cotta.
7
Patate duchessa
2
Dopo aver lessato le patate,mediamente per 30 minuti circa o comunque regolatevi in base alla dimensione e tipologia. Io ho utilizzato delle patate rosse di misura grande. Sbucciatele e schiacciatele finché son ancora calde,una volta fatto aggiungeteci del burro che si scioglierà col calore delle patate ancora calde. Terminata l'operazione,aggiungetevi i tuorli,il parmigiano reggiano,sale,pepe e noce moscata ed amalgamate il tutto fino a raggiungere una consistenza omogenea e soda(ma non troppo)Inserire il composto in una sacca a poche con la bocchetta a stella. Potete imburrare una teglia o se preferite utilizzare della carta forno come ho fatto io. Tagliatela in base alla giusta dimensione della teglia che andrete ad utilizzare,bagnatela con acqua e strizzate. Una volta fatto ciò stendetela sulla teglia. Adesso dovete spremere l'impasto sulla teglia creando 3 giri in modo tale che sian belle alte.Prendete un tuorlo,sbattetelo e spennellatelo sulle vostre duchesse. Accendete il forno al max della sua temperatura,una volta riscaldato per bene posizionate il termostato sui 220/210 gradi per circa 10 minuti al secondo ripiano partendo dal basso. Ovviamente regolatevi anche un po' ad occhio in base alla vostra tipologia di forno. Trascorsi i 10 minuti di cottura le faccio cucinare ancora 5 minuti in modalità grill. Quando vedrete che son ben dorate saranno pronte.
8
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
41
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
9
Eclair con crema di mascarpone
28
Montate con le fruste elettriche il tuorlo con lo zucchero, fino a quando diventa gonfio e chiaro. Unite il mascarpone ed incorporatelo con un cucchiaio. Lavorate la crema fino a che è ben amalgamata.Con un coltello, tagliate gli eclair alla base, riempiteli con una generosa dose di crema e ricomponeteli.Quando tutti gli eclair sono riempiti, fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria o nel microonde e, quando sarà completamente sciolto, versatelo in una tazza. Prendete gli eclair uno alla volta e, capovolgendoli, bagnateli leggermente nel cioccolato. Fate scolare quello in eccesso, poi rigirateli e poneteli a solidificare su un vassoio.
10
Crema pasticcera
4
Ponete il latte in un pentolino. Incidete la bacca di vaniglia, prelevatene i semi e versate nel latte sia i semi che il baccello vuoto. Mettete a riscaldare il latte a fiamma bassa, portandolo a sfiorare il bollore, dopo di che, spegnete.In un pentolino dal fondo alto, sbattete i tuorli con lo zucchero, fino a farli diventare chiari e spumosi.Aggiungete l'amido alla montata di tuorli ed amalgamate bene.Eliminate il baccello di vaniglia dal latte caldo e versatelo a filo sul composto di tuorli, amalgamando con un cucchiaio di legno. Ponete il pentolino sul fuoco e fate cuocere, girando dolcemente e di continuo con il cucchiaio, sempre a fiamma bassa, fino a bollore. Spegnete la fiamma e continuate a girare, finché non risulterà omogenea.Versate in una ciotola, o in ciotoline monoporzione, e coprite con pellicola per alimenti a contatto. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e conservate in frigorifero.
11
Cremoso alla vaniglia e ciliegie
3
Idratare la gelatina con la sua acqua.Formare una crema inglese: far scaldare la panna senza bollirla e nel mentre mescolare tuorlo, zucchero e vaniglia. Versare la panna tiepida sul tuorlo, mescolare e riporre sul fuoco portando ad 82°.Aggiungere la gelatina alla crema inglese. Colare negli stampi, e porre in congelatore per almeno 2 orette. L'ideale sarebbe fare questa preparazione il giorno prima per decorare poi il giorno dopo.Spruzzare la monoporzione con questo spray ( http://shop.silikomart.com/prodotti/3_View.asp?Articolo=&n=0&np=0&ar_codart=73.141.05.0001&P=Mini%20Velvet%20Rosso&#TopMenu ) e decorare a piacere con ciliegie e pezzettini di meringa.