0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

99Risultati per "zucchine verdi"

0
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
34
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
1
Chips di zucchine
28
Tagliare a rondelle le zucchineMettete le zucchine nel latteA parte pesate circa 100 gr di pangrattato con 50 gr di formaggio grattuggiato e un cucchiaino di sale e mescolatelo.Preriscaldate il forno a 200°.A questo punto, passati all’incirca 10 minuti da quando le zucchine sono state immerse nel latte, le mettiamo ad una ad una, nel pangrattato.Adagiatele sulla carta da forno.Infornare per 15 minuti a 200°
2
Grano saraceno su vellutata di zucchine
3
Laviamo bene il grano saraceno sotto l'acqua corrente, mettiamolo in un tegame, aggiungiamo l'acqua, copriamo e portiamo a bollore. Quando bolle aggiungiamo un pizzico di sale grosso, due carote grattugiate, copriamo di nuovo, abbassiamo la fiamma e facciamo cuocere per circa 20 minuti, fino al completo assorbimento dell'acqua. A questo punto dovrebbe essere cotto.Nel frattempo comunque che il grano cuoce prepariamo la vellutata. Laviamo e spuntiamo le zucchine, tagliamole in quattro, togliamo un pochino di anima e facciamole a dadini. Mettiamole in un capiente tegame, aggiungiamo un bicchiere di carta di acqua, saliamo , pepiamo, copriamole e lasciamole cuocere fino a quando non diventeranno tenerissime.A questo punto realizziamo la nostra vellutata aiutandoci con un frullatore ad immersione. Aggiungiamo a piacere due cucchiai di parmigiano e teniamola in caldo.Bene...se tutto è pronto non resta che impiattare. Prendiamo quattro piani fondi, mettiamo alla base un po' di vellutata ed infine il grano saraceno. Concludiamo con un filo di olio a crudo prima di gustare questo eccezionale piatto.
3
Insalata di farro pesto e zucchine
Lavate bene il farro e cuocetelo secondo il tempo di cottura indicato sulla confezioneMentre esso cuoce lavate bene pomodori e zucchine e tagliateli a cubetti,in un tegame aggiungete un filo d'olio e fate rosolare le verdure,aggiungete sale pepe,e un cucchiaino di curcuma.Scolate il farro e saltatelo in padella con le verdure aggiungendo il pesto e servite .
4
Sformatino zucchine, ricotta e guanciale
1
Iniziamo dalla preparazione dalla cremina usata per decorare il piatto: laviamo il basilico e mettiamo le foglie in un mixer con un paio di cubetti di ghiaccio (vi serviranno per mantenere il più possibile il colore). ggiungiamo due cucchiai di ricotta, uno di grana e mixiamo. Conserviamo la crema in frigo.Laviamo una zucchina verde e la tagliamo a rondelle, quindi la friggiamo in olio di semi e facciamo asciugare in carta assorbente. In un padellino facciamo rosolare, nel proprio grasso, le fettine di guanciale sminuzzate.Tritiamo uno scalogno e lo incorporiamo in un piatto con due uova. Sbattiamo, con una forchetta o una frusta, ed incorporiamo nell'ordine il grana, la ricotta, le zucchine e il guanciale. Imburriamo per bene dei pirottini di alluminio e vi versiamo dentro il nostro composto. Inforniamo a 180°C per mezz'ora.
5
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
11
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
6
Zucchine ai funghi e ceci
1
Laviamo i funghi, eliminiamo la parte terrosa e facciamoli a pezzettini. Cuociamoli in padella anche senza l'aggiunta di olio, solo un pizzico di sale e di pepe facendo ritirare tutta l'acqua di cottura. Quindi spengiamo e teniamo da parte.Laviamo e spuntiamo le zucchine, tagliamole in due nel senso della lunghezza e svuotiamole bene formando una barchetta.Una parte della polpa eliminata...tipo un cucchiaio tagliamola finemente e aggiungiamola nel padellino con i funghi Quindi uniamo anche i ceci, i pomodorini lavati e tagliuzzati, aggiungiamo dell'origano e riaccendiamo 5 minuti il fuoco, giusto il tempo per far insaporire gli ingredienti tra loro.Disponiamo le zucchine in una teglia ricoperta da carta da forno, aggiustiamole di sale e di pepe, riempiamole con il composto, terminiamo con una manciata di pangrattato e irroriamo con un filo di olio.Mettiamo sul fondo una tazzina di acqua, copriamo la teglia con un foglio di alluminio e inforniamo a 180 gradi per circa 20 minuti quindi togliamo il foglio e proseguiamo la cottura per altri 10 minuti....anche 15 se notiamo una cottura non perfetta.
7
Rose di zucchine
71
Tagliate le zucchine a fettine sottili, io mi sono aiutata con un pelapatate. Mette un tegame pieno d'acqua sul fuoco e fate sbollentare le fettine di zucchine per mezzo minuto, giusto il tempo che si ammorbidiscano.Tiratele fuori, scolatele, fatele asciugare e raffreddare per bene. Nel frattempo versate in una ciotola il pangrattato col parmigiano, la menta tritata, un pizzico di sale e l'olio d'oliva, lavorate con le mani fino a far diventare il composto granuloso e, se occorre, aiutatevi aggiungendo un pochino d'acqua.Mettete sul tagliere due fettine di zucchine leggermente sovrapposte, cospargete bene con il pangrattato condito e arrotolate per formare le roselline. Disponete le roselline su una placca rivestita di carta forno e cospargete con un ultimo filo d'olio.Cuocete in forno a 180° per circa 8 minuti. Potete servire le rose sia tiepide che fredde, l'unico vero consiglio: fatene tantissime perché una tira l'altra!
8
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
37
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
9
Zucchine in barchetta
1
Prendete delle zucchine e con un coltello raschiate la maggior parte della buccia esterna (se preferite e soprattutto siete sicuri della provenienza delle zucchine potete pure lasciarla), lavate e tagliate, per lungo, in due le zucchine. A questo punto svuotate le zucchine del loro contenuto, che vi curate di riporre in una ciotola, ottenendo delle barchette.Tagliate a parte dei pomodorini pachino, privandoli dei semi. Mettete un tegame sul fuoco con due cucchiai di olio evo ed una testa d’aglio, appena l’aglio inizia a scurire toglietelo e mettete nel tegame la polpa delle zucchine ed i pomodorini. Salate e cucinateli per circa cinque minuti a fiamma viva, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Aggiungete a questo punto del pan grattato e continuate la cottura per un altro minuto o due (il pangrattato deve amalgamarsi e tostarsi).Disponete le barchette di zucchine in una teglia, su cui avete messo un foglio di carta forno, poi aggiungete all’interno della barchetta del prosciutto cotto, del caprino ed il composto zucchine/pomodorini/pan grattato. Infornate a 150°C (forno già a temperatura) per una ventina di minuti o in microonde a potenza media per 8/10 minuti.
10
Pizza con pesto di zucchine e edamer
26
In una planetaria fate sciogliere il lievito insieme al miele e al quantitativo d'acqua. Successivamente versate la farina. Questa lavorazione vi ruberà circa 15/ 20 minuti di tempo. L'impasto sarà pronto solo quando si staccherà completamente dalle pareti e dal fondo della vostra planetaria. Prendete il composto, adagiatelo su un contenitore coperto con pellicola trasparente, riponetelo in un luogo caldo (ad es: forno spento con luce accesa) e fate lievitare per almeno 8/12 ore circa. Prendete le zucchine, date una leggera rosolatura in padella con un filo d'olio evo. Poi, all'interno di un mixer versate le zucchine cotte, i pinoli, il pepe e il sale, la menta e il parmigiano, e mixate fino a creare una vera e propria cremina. Stendete l'impasto della pizza, (possibilmente con le mani), adagiate il pesto di zucchine con un cucchiaio da cucina su tutta la superficie ed infornate in forno statico per 15/18 minuti a 220° ricordandovi di inserire il formaggio cinque minuti prima di ultimare la cottura.
11
Polpettine di ceci e zucchine
30
Innanzitutto tagliare mezza cipolla finemente e farla soffriggere con 2 cucchiaini d'olio. Nel frattempo gattuggiare le zucchine con l'aiuto di una grattuggia a fori larghi.Unire le zucchine grattugiate, sale, pepe, e saltare in padella per 10/15 minuti. Sminuzzare le foglioline di basilico. In un mixer frullare i ceci scolati e sciacquati unendo il basilico e metà delle zucchine.In una terrina unire il patè di ceci con le zucchine cotte, se il composto risultasse troppo asciutto aggiungere un pochino d'acqua o un filo d'olio, in caso contrario, se il composto è troppo morbido aggiungere 1 o 2 cucchiai di pangrattato.Formare delle polpettine schiacciate e passarle nel pangrattato. Accendere il forno a 180*, porre su una teglia con carta da forno le polpettine. Cuocere per circa 30 minuti. Oppure, scaldare un filo d’olio extra vergine in padella a fuoco medio e cuocere le polpette fino a doratura.