In una ciotola unite tutti gli ingredienti: la farina, la fecola, lo zucchero a velo, la scorza di un limone grattugiato, un pizzico di sale, il burro, l'uovo intero e il Marsala.Amalgamate bene tutti gli ingredienti, iniziate a lavorarli nella ciotola e poi continuate su un tagliere di legno, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Formate una palla, copritela con la pellicola alimentare e fatela riposare in frigorifero per 30 minuti circa. Ricordate che la pasta frolla non necessita di essere lavorata a lungo, quindi una volta che gli ingredienti sono amalgamati tra loro in modo omogeneo, bastano 5 minuti, formate subito una palla e lasciatela riposare. Trascorso il tempo necessario, stendete la pasta su un foglio di carta da forno, con spessore di 0,3 mm e cercando di darle una forma a cerchio del diametro all’incirca uguale alla vostra teglia. Per essere più precisi potete tagliare la pasta in eccesso con una rotella dentata taglia pasta, l’avanzo potete utilizzarlo per fare il cornicione della crostata, basta lavorarlo come un lungo salsicciotto e posizionarlo, una volta ultimata la torta, lungo il bordo della circonferenza. Ora dovete praticare dei tagli, aiutandovi con un coltello. Formate un cerchio ideale al centro della frolla, potete anche aiutarvi con il fondo di una teglia più piccola poi toglietelo e praticate 4 tagli al centro, senza raggiungere i bordi esterni, in modo da ottenere 8 spicchi di pasta centrale. Credetemi è più facile a farsi che a dirsi.Spolverate tutta la circonferenza esterna della pasta frolla con un biscotto secco sbriciolato a mano grossolanamente, poi versateci sopra la marmellata che non deve toccare gli spicchi centrali. Non abbondate perché altrimenti in cottura uscirà tutta dai bordi, contate 1 cucchiaino pieno per ogni spicchio, quindi 8 cucchiaini. Spargete la granella di nocciola, ripiegate verso l’esterno gli spicchi di pasta in modo da ricoprire la marmellata e sigillateli leggermente verso l’esterno.Ricoprire i bordi con il cornicione ricavato dalla pasta ritagliata e spennellate i bordi e gli spicchi con il latte, consentirà alla crostata di dorarsi leggermente in cottura. Guarnite a piacere con scaglie di mandorle e granella di zucchero.In forno STATICO preriscaldato a 180 gradi per 20/25 minuti circa, fino a quando la crostata non risulterà leggermente dorata.
Crostata degli Scout

Crostata degli scout

Senza Crostacei, Arachidi, Pesce +6

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Olive

Sedano

Senape

Vegetariana

Preparazione

10

minuti

Cottura

25

minuti

Tempo totale

35

minuti

Nutrizione

268

chilocalorie

perpersone

  • 150 g
    Farina di grano tenero tipo 00
  • 50 g
    Fecola di patate
  • 1 cucchiaio
    Zucchero a velo
  • 1
    Scorza di limone
  • 1 cucchiaino
    Lievito vanigliato
  • 50 g
    Burro
  • 1
    Uova
  • 1 cucchiaio
    Marsala
  • 1 pizzico
    Sale fino
  • 1 g
    1 biscotto
  • 8 cucchiaino
    Marmellata
  • Quanto basta
    Granella di nocciole
  • Quanto basta
    Granella di zucchero
  • 1 g
    mandorle in scaglie q.b

Preparazione

Presentazione

In questo periodo particolare che stiamo attraversando, chi più e chi meno ha scoperto o riscoperto la cucina come il suo miglior passatempo.Una delle prime ricette che ho subito realizzato è stata la crostata degli scout, battezzata così da mia Nonna Maria, proprio perché l’aveva letta tempo fa su una rivista degli scout e poi riadattata ai propri gusti ed esperienza, di cui subito ho preso nota sul mio fedele ricettario e da quel momento fatta e rifatta e sono sicura che anche voi farete altrettanto.Questa è una crostata da fare quasi ad occhi chiusi, semplice e da realizzare in poco tempo, basteranno pochi ingredienti e inoltre sporcherete solo una ciotola. Potete realizzarla anche con i vostri bimbi, si divertiranno ad impastare insieme a voi. La frolla è leggera, ma allo stesso tempo gustosissima.

Step 1

In una ciotola unite tutti gli ingredienti: la farina, la fecola, lo zucchero a velo, la scorza di un limone grattugiato, un pizzico di sale, il burro, l'uovo intero e il Marsala.

Step 2

Amalgamate bene tutti gli ingredienti, iniziate a lavorarli nella ciotola e poi continuate su un tagliere di legno, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Formate una palla, copritela con la pellicola alimentare e fatela riposare in frigorifero per 30 minuti circa. Ricordate che la pasta frolla non necessita di essere lavorata a lungo, quindi una volta che gli ingredienti sono amalgamati tra loro in modo omogeneo, bastano 5 minuti, formate subito una palla e lasciatela riposare.

Step 3

Trascorso il tempo necessario, stendete la pasta su un foglio di carta da forno, con spessore di 0,3 mm e cercando di darle una forma a cerchio del diametro all’incirca uguale alla vostra teglia. Per essere più precisi potete tagliare la pasta in eccesso con una rotella dentata taglia pasta, l’avanzo potete utilizzarlo per fare il cornicione della crostata, basta lavorarlo come un lungo salsicciotto e posizionarlo, una volta ultimata la torta, lungo il bordo della circonferenza.

Step 4

Ora dovete praticare dei tagli, aiutandovi con un coltello. Formate un cerchio ideale al centro della frolla, potete anche aiutarvi con il fondo di una teglia più piccola poi toglietelo e praticate 4 tagli al centro, senza raggiungere i bordi esterni, in modo da ottenere 8 spicchi di pasta centrale. Credetemi è più facile a farsi che a dirsi.

Step 5

Spolverate tutta la circonferenza esterna della pasta frolla con un biscotto secco sbriciolato a mano grossolanamente, poi versateci sopra la marmellata che non deve toccare gli spicchi centrali. Non abbondate perché altrimenti in cottura uscirà tutta dai bordi, contate 1 cucchiaino pieno per ogni spicchio, quindi 8 cucchiaini. Spargete la granella di nocciola, ripiegate verso l’esterno gli spicchi di pasta in modo da ricoprire la marmellata e sigillateli leggermente verso l’esterno.

Step 6

Ricoprire i bordi con il cornicione ricavato dalla pasta ritagliata e spennellate i bordi e gli spicchi con il latte, consentirà alla crostata di dorarsi leggermente in cottura. Guarnite a piacere con scaglie di mandorle e granella di zucchero.

Step 7

In forno STATICO preriscaldato a 180 gradi per 20/25 minuti circa, fino a quando la crostata non risulterà leggermente dorata.

Note

Normalmente questa ricetta prevede un cucchiaino raso di lievito per dolci, ma una volta per dimenticanza non l’ho aggiunto ed è venuta altrettanto squisita e in questo periodo, dove il lievito scarseggia, è una ricetta, che cade proprio a fagiolo e soddisferà le vostre voglie di dolce. Usate la Marmellata del gusto che più vi piace provatela anche con la Crema di cioccolato, che con la granella di nocciole si sposa una meraviglia.

Utensili

  • Ciotola
  • Pellicola
  • Tagliere
  • Carta da forno
  • Coltello a lama liscia
  • Rotella taglia pasta dentata
  • Teglia per crostata diametro 26 cm

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
268
kcal
Colesterolo
58
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.