Tagliate a strisce sottili lo speck e fatelo rosolare in padella senza aggiungere altro grasso. Cuocete finché diventa croccante. Mettete da parte.Riducete in granella le nocciole tagliandole a coltello o utilizzando un robot da cucina. Frullate la barbabietola aggiungendo un po' di brodo nel caso trovaste difficoltà nell'operazione. Condire con un pizzico di sale, pepe e un filo di olio di oliva. Tenere da parte.Portare a bollore il latte. Salate con 7 g di sale. Cuocervi il riso, mescolando sempre, altrimenti si attacca, finché risulterà ben cotto. Con le dosi che vi abbiamo dato, il riso cuoce utilizzando tutto il latte: non rimarrà liquido e il piatto avrà una consistenza cremosa, non asciutta, ma nemmeno acquosa.Spegnete il fuoco. Mantecare con il taleggio e il burro. Unire la barbabietola frullata e lo speck tostato, tenendo da parte qualche strisciolina per la guarnizione. Impiattare: guarnire con listarelle di speck e la granella di nocciola. Una spolverata di pepe per chi la gradisce. Servire caldo
Riso rosa

Riso rosa

Senza Glutine, Uova, Grano, Crostacei +7

Arachidi

Pesce

Verdura

Semi di sesamo

Molluschi

Sedano

Senape

Preparazione

30

minuti

Cottura

30

minuti

Tempo totale

1:00

ora

Nutrizione

316

chilocalorie

perpersone

  • 140 g
    Riso originario
  • 1 L
    Latte intero
  • 80 g
    Barbabietola rossa lessata
  • 60 g
    Taleggio
  • 20 g
    Nocciole
  • 50 g
    Speck
  • 20 g
    Burro
  • Quanto basta
    Olio di oliva extra vergine
  • Quanto basta
    Sale grosso
  • Quanto basta
    Pepe nero

Preparazione

Presentazione

Riso rosa: un piatto semplice, ma di grande effetto. Il riso e latte è un piatto tradizionale antico, soprattutto nel Nord dell'Italia. Si può servire sia salato che nelle versioni dolci e si sposa praticamente con qualsiasi ingrediente. Stavolta noi lo abbiamo "colorato" con la barbabietola. La cremosità è esaltata anche dal formaggio, mentre nocciole e speck rendono il boccone croccante. Come riso bisogna utilizzare un riso con chicco piccolo e tondeggiante.

Step 1

Tagliate a strisce sottili lo speck e fatelo rosolare in padella senza aggiungere altro grasso. Cuocete finché diventa croccante. Mettete da parte.

Step 2

Riducete in granella le nocciole tagliandole a coltello o utilizzando un robot da cucina. Frullate la barbabietola aggiungendo un po' di brodo nel caso trovaste difficoltà nell'operazione. Condire con un pizzico di sale, pepe e un filo di olio di oliva. Tenere da parte.

Step 3

Portare a bollore il latte. Salate con 7 g di sale. Cuocervi il riso, mescolando sempre, altrimenti si attacca, finché risulterà ben cotto. Con le dosi che vi abbiamo dato, il riso cuoce utilizzando tutto il latte: non rimarrà liquido e il piatto avrà una consistenza cremosa, non asciutta, ma nemmeno acquosa.

Step 4

Spegnete il fuoco. Mantecare con il taleggio e il burro. Unire la barbabietola frullata e lo speck tostato, tenendo da parte qualche strisciolina per la guarnizione. Impiattare: guarnire con listarelle di speck e la granella di nocciola. Una spolverata di pepe per chi la gradisce. Servire caldo

Utensili

  • Padella
  • Robot da cucina
  • Piatto da portata

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
316
kcal
Colesterolo
51
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.