0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

104Risultati per "aceto"

0
Strascinati con funghi e cavolfiore
43
Sbollentare per qualche minuto il cavolfiore in acqua salata. Rosolare l’aglio in una padella con un filo di olio extra vergine di oliva ed aggiungere i funghi precedentemente tagliati a fette sottili. Salare e pepare a piacere, aggiungere i pomodori tagliati a tocchetti e lasciar cuocere per qualche minuto ed alla fine aggiungere il cavolfiore.Intanto cuocere gli orecchiette in abbondante acqua salata, scolarli al dente e saltarli con il sugo aggiungendo il prezzemolo tagliato finemente. Questo formato appartiene alla tradizione pugliese e, come da tradizione, tiene perfettamente la cottura.Servire aggiungendo la cipolla imbiondita con l’olio extra vergine di oliva, una manciata di pangrattato tostato con un filo d’olio e del prezzemolo tritato.
1
Tonno all'aceto balsamico
2
Iniziamo la ricetta per i tonno all'aceto balsamico pulendo ed affettando la cipolla. Prepariamo anche il filetto di tonno, lo tagliamo a tocchetti come in foto. In una padella mettiamo a stufare la cipolla con un po' di olio. Aggiungiamo l'aceto balsamico e lasciamo cuocere per circa 7 minuti.Ora aggiungiamo il tonno. Deve cuocere in ogni sua parte, ma non fatelo cuocere troppo, altrimenti risulterà stopposo. Il tonno è una carne tenera e così deve rimanere. Appena cotto servite subito e gustate!!!!
2
Peperoni capperi e aceto balsamico
3
Laviamo i peperoni, priviamoli del picciolo e tagliamoli a falde spesse 1 cm togliendo i filamenti e i semini interni.Trasferiamoli quindi in un ampio tegame antiaderente e aggiungiamo lo scalogno e l’aglio tritati finemente, l’olio, l’aceto balsamico, la maggior parte dei capperi, un pizzico di sale grosso, 1 pizzico di pepe nero , copriamo e mettiamo a cuocere a fuoco lento per circa 40/45 minuti.Cerchiamo di scoprire il meno possibile in modo tale da far cuocere i peperoni con il loro stesso vapore, in alternativa di tanto in tanto scuotiamo il tegame. Devono diventare teneri ma restare croccanti e non sfatti. A cottura ultimata spegniamo e aggiungiamo il restante dei capperi. Cospargiamo con il prezzemolo tritato, trasferiamoli in una ciotola e lasciamoli insaporire un po’ prima di servirli. Freddi sono ottimi ed ecco perchè si prestano molto bene in un’antipasto.
3
Bruschetta asparagi e uovo in camicia
27
Cominciate con la preparazione degli asparagi. Puliteli con un pelapatate, eliminando la parte inferiore più dura. Fate una prima cottura al vapore oppure in bollitura. In una padella fate scogliere una noce di burro e unite spezie a vostro piacere (paprika, pepe, maggiorana), unite gli asparagi e fateli saltare qualche minuto per insaporirli. Teneteli da parte coperti con carta alluminio per mantenerli caldi.Sotto il grill del forno o in padella fate dorare le fette di pane unte con un filo di olio. Appoggiatevi sopra gli asparagi, tagliandoli anche a metà.Ora è il momento di dedicarsi all’uovo in camicia! In una pentola capiente versate dell’acqua lasciando tre/quattro dita dal bordo. Versate un pizzico di sale e un cucchiaio di aceto bianco. Non appena comincia a bollire con una frusta girate velocemente creando un vortice. Aprite l’uovo in una ciotola e avvicinandola delicatamente al centro del vortice lasciate scivolare l’uovo….e attendete che la magia si compia! Il bianco si avvolgerà intorno al tuorlo. Cuocete per due minuti, poi con l’aiuto di una spatola forata delicatamente estraetelo e appoggiatelo sopra gli asparagi e il pane. Al momento dell'apertura rimarrete stupiti da questa ricetta veloce e gustosa.
4
Pasta brisée
2
Ponete in una ciotola, la farina, il sale ed il burro freddo a pezzetti (se state preparando la versione dolce, unite anche lo zucchero a velo, altrimenti aggiungete un altro pizzico di sale). Impastate con le mani, creando uno sfarinato, senza lavorare troppo l'impasto, per evitare di surriscaldare il burro.Unite l'aceto e l'acqua ghiacciata, incorporando bene e rapidamente.Formate un panetto ed avvolgetelo con la pellicola per alimenti. Ponete in frigorifero per almeno 20 minuti. Adesso sarà pronta per essere impiegata nelle vostre preparazioni.
5
Pasta con piselli gamberi e zafferano
44
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
6
Gelato balsamico alla frutta
27
Preriscaldare il forno a 170°. Sbucciare e snocciolare le pesche, le susine e le ciliegie.Foderare una teglia con carta da forno. Mischiare la frutta con lo zucchero (1) e l'aceto balsamico (2)e diffondere su un unico livello (3). Cuocere per circa 30 minuti, mescolando a metà cottura. Servire caldo, con il gelato.
7
Bruschetta al salmone
27
Iniziamo con il prendere il filetto di salmone (io prediligo quello surgelato...ottimo e senza spine), facciamolo a tocchettini e mettiamolo in una pirofila ricoperto con della carta da forno. Irroriamolo con un cucchiaio appena di olio, aggiungiamo una spruzzata di limone, aggiustiamo di sale e di pepe e mettiamolo in forno a 200 gradi accendendo anche il grill in modo da farlo cuocere a abbrustolire leggermente.Nel frattempo prepariamo la salsina allo yogurt. Mettiamo 100 gr di yogurt greco non zuccherato in un piccolo recipiente, insaporiamolo con un pizzico di sale e di pepe, aggiungiamo alcune foglie di timo fresco spezzettato e 1 o 2 cetriolini sotto aceto tagliati a pezzettini piccoli. Amalgamiamo e teniamo da parte Bene.. una volta pronto anche il salmone sforniamolo e teniamolo da parte e procediamo ad abbrustolire il pane. Perfetto.. tutto è pronto per l'assemblaggio. Spalmiamo ogni fettina di pane con un velo di salsa allo yogurt, distribuiamo sopra i tocchettini di salmone, e terminiamo con pezzettini di cetrioli e ancora timo.Le nostre bruschette al salmone sono pronte. Non immaginate che sapore...deliziose. Ero molto titubante per la salsa allo yogurto...ma insieme al timo e ai sotto aceti si sposa alla perfezione al sapore particolare del salmone. Quindi non vi resta che provarle.
8
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
41
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
9
Insalata di rucola e fragole
30
Lavare e tagliare le fragole a cubetti. Unire la rucola in un'insalatiera con le fragole a cubetti con la rucola e le scaglie di grana. Condire delicatamente con aceto balsamico, olio extravergine di oliva e 1 cucchiaino di semi di sesamo e servire subito.
10
Biscottini semplici di brisée
13
Ponete in una ciotola, la farina, lo zucchero a velo, il sale ed il burro a tocchetti. Lavorate velocemente gli ingredienti, creando un composto sabbioso.Aggiungete l'aceto e l'acqua ghiacciate e lavorate velocemente, creando un panetto omogeneo. Avvolgete il panetto nella pellicola per alimenti e ponetelo in frigorifero per almeno 20 minuti.Recuperate il panetto e stendetelo su un foglio di carta forno, aiutandovi con un mattarello, ad uno spessore di circa 3 mm. Forrmate i biscotti con le formine che più vi piacciono.Sistemate i biscotti su una placca rivestita di carta di forno e poneteli in frigorifero per almeno 15 minuti.Preriscaldate il forno a 200°C. Estraete i biscotti dal frigorifero, spennellateli con un po' di latte e cospargeteli con lo zucchero di canna.Infornate per circa 12 minuti o finché non avranno la superficie ben dorata.
11
La torta perfetta (light, vegan, senza ciotola)
6
Versa una goccia di olio nello stampo che utilizzerai per cuocere la torta, e con un tovagliolo ungi bene tutta la superficie, soprattutto gli angoli.Al centro metti le farine, il miele, l'olio, il sale e gli aromi e mescola.Completa con il bicarbonato e l'aceto che faranno reazione aiutando il dolce a crescere ed essere morbido. Puoi sostituire questo passaggio con 1/2 bustina di Lievito per dolci.Ora versa l'acqua e mescola il tutto eliminando i grumi. Controlla soprattutto negli angoli che non sia rimasta farina non incorporata.Sciacqua i fichi e tagliali a rondelle di mezzo centimetro, poi adagiali sulla torta.Inforna a 180° in forno statico per 30, 35 minuti. Non cuocerla troppo, o diventerà dura! Dopo i 25 minuti inizia a fare la prova stecchino ogni 10, finché non uscirà pulito.