0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

2373Risultati per "aceto di mele"

0
Zucca grigliata e marinata ai capperi
1
Laviamo e sbucciamo la zucca, tagliamola in fettine abbastanza sottili e grigliamola su una bistecchiera ben calda. Basteranno pochi minuti per parteQuindi trasferiamo le nostre fettine di zucca grigliate in un piatto e condiamole a strati con olio, sale, prezzemolo, peperoncino, e una buona manciata di capperi sotto aceto. Non ci resta che farla riposare qualche ora prima di gustarla in modo tale che il sapore dolce della zucca si mescoli perfettamente al resto degli ingredienti. Ed eccola quindi pronta per contorno…antipasto…spezza fame. Che ne dite? Si può fare no?
1
La torta perfetta (light, vegan, senza ciotola)
10
Versa una goccia di olio nello stampo che utilizzerai per cuocere la torta, e con un tovagliolo ungi bene tutta la superficie, soprattutto gli angoli.Al centro metti le farine, il miele, l'olio, il sale e gli aromi e mescola.Completa con il bicarbonato e l'aceto che faranno reazione aiutando il dolce a crescere ed essere morbido. Puoi sostituire questo passaggio con 1/2 bustina di Lievito per dolci.Ora versa l'acqua e mescola il tutto eliminando i grumi. Controlla soprattutto negli angoli che non sia rimasta farina non incorporata.Sciacqua i fichi e tagliali a rondelle di mezzo centimetro, poi adagiali sulla torta.Inforna a 180° in forno statico per 30, 35 minuti. Non cuocerla troppo, o diventerà dura! Dopo i 25 minuti inizia a fare la prova stecchino ogni 10, finché non uscirà pulito.
2
Brunoise di zucchine su risotto al parmigiano
2
Mettiamo a scaldare l’acqua e saliamo leggermente. Intanto tagliamo la zucchina a brunoise. Facciamo sciogliere 10 g di burro in una padella e poi aggiungiamo la zucchina e la menta lasciando cuocere per 5-6 minuti. Facciamo tostare bene il riso e poi aggiungiamo l’acqua piano piano fino a raggiungere la cottura. Mantechiamo con il restante burro, il parmigiano e l’aceto di mele. Impiattiamo mettendo il risotto e aggiungendo la brunoise.
3
Torta di mele in padella
6
Sbucciare e tagliare la mela a dadini piccoli.In una ciotola mescolare la farina con gli albumi, e dopo aggiungere la cannella. Amalgamate. Aggiungete i cubetti di mela. Adesso aggiungete un pochino di bicarbonato bagnato con aceto di mele per lievitare. Fate "frizzare" il bicarbonato per circa 15 secondi e mescolare di nuovo il tutto.Cuocere in un padellino antiaderente bene caldo, circa due minuti per lato.
4
Bis di antipasti
2
Pulite i gamberi e metteteli a marinare per un paio d'ore (circa 2/3 ore) con aceto,limone,pepe rosa,e zenzero grattugiato.Passato il tempo di marinatura stendete un rotolo di pasta sfoglia su una placca e con un coppapasta ricavate dei cerchi,riempiteli con i gamberi ,ungete leggermente i bordi del disco e adagiate sopra l'altro disco di pasta e sigillate bene procedete così per tutti i dischi . Riscaladate il forno a 180° ed infornate per circa 20 minuti può variare a seconda del forno Tagliate gli asparagi è metteteli in un tegame con acqua bollente salata per 8 minuti circa. Nel frattempo mettete in ammollo il pane con l'aceto.Mettete da parte un po' di acqua di cottura,scolate gli asparagi e passatelli sotto l'acqua fredda. Tenete da parte qualche punta d'asparago che ci servirà per la decorazione,mettete il resto nel mixer con la mollica del pane imbevuta nell'aceto,l'olio,e la maggiorana q.b. (in alternativa usate il prezzemolo).Riducete il tutto in una crema e se necessario aggiungere un po' di acqua di cottura ,sarete voi a decidere la consistenza. Aggiustate di sale e pepe.Servite in delle ciotoline guarnendolo con le punte di asparagi e qualche gamberetto.
5
Fantasia di primavera: farfalle senza tempo
4
Lavate e sbucciate le melanzane, tagliatele a fettine sottili e cucinatele in una padella antiaderente con un filo di olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale. Fatele raffreddare completamente in un piatto.Lavate e tagliate a pezzettini i pomodori ed uniteli in una coppa con il tonno (va bene sia al naturale che all’olio) ben sgocciolato e le melanzane. Condite il tutto con un pizzico di sale, un filo di olio e.v.o e un goccio d’aceto.Lessate le farfalle in acqua salata, scolatele e fuori dal fuoco, sempre nella pentola, amalgamatele con i pomodori, le melanzane e il tonno. A piacere, insaporite con un pizzico di peperoncino in polvere o con mezzo cucchiaino di ‘nduja.
6
Tonno con zucchine e cipolle caramellate
10
Laviamo e spuntiamo le zucchine, quindi affettiamole alla julienne eliminando parte dell’anima bianca. Facciamo lo stesso con lo scalogno affettandolo finemente. Trasferiamo le nostre verdurine in un padellino antiaderente, aggiustiamole con un pizzico di sale, aggiungiamo 1 cucchiaio di olio, 4 di acqua, 4 di aceto, 1 cucchiaino di zucchero, copriamo e passiamo sul fuoco. Facciamo cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti fino a quando il liquido non si sarà del tutto ritirato e le verdure inizieranno appunto a caramellare. Un paio di minuti prima di spegnere aggiungiamo la granella di pistacchi. Allontaniamo la padellina dal fuoco e trasferiamo il condimento in un piattino. Ora per rendere il piatto più gustoso possiamo scottare i tranci di tonno nello stesso padellino oppure utilizzare una piastra a parte. Attenzione alla cottura, se si va oltre il tonno diventa molto stoppaccioso…a seconda dello spessore tenetelo al massimo 5 minuti per lato. Una volta cotto mettiamo il tonno nei singoli piatti e ricopriamolo con le cipolle e zucchine caramellate. Possiamo irrorare ancora con un filo di olio e spargere qualche altro pistacchio. Bene il nostro delizioso piatto è pronto. Non resta che gustare caldo. Buon appetito.
7
Involtini di polenta bianco perla con taleggio
4
Fare gli Involtini di polenta bianco perla con radicchio non è difficile, è un procedimento un pochino lungo per la cottura della polenta e richiede pazienza… Iniziamo dalla farcitura visto che deve essere pronta insieme alla polenta. Laviamo il radicchio, tagliamolo a listerelle e mettiamolo in un tegamino aggiungendo un pizzico di sale e un cucchiaio di olio…facciamolo quindi stufare fino a quando non si sarà ben appassitoPassiamo alla polenta Io la cottura l’ho fatta in pentola a pressione….una comodità unica. Versiamo l’acqua nella pentola e una volta raggiunto il bollore aggiungiamo un pizzico di sale grosso e la polenta sciogliendola bene con una frusta a mano. Quindi copriamo e nel momento in cui va a pressione abbassiamo la fiamma e lasciamola cuocere per 20 minuti.Trascorso questo tempo alziamo la valvola facendo uscire tutto il vapore, scopriamo e mescoliamola in quanto sarà del tutto normale vedere l’acqua in superficie .Prepariamo ora sei quadrati con la carta da forno lunghi 20 cm di lato, bagnamoli e strizziamoli. Dividiamo la polenta per tutti i fogli disponibili e distribuiamola con il dorso del cucchiaio stesso dando la forma quadrata.Mettiamo al centro del radicchio, dei pezzettini di taleggio e una spolverata di granella di nocciole. Con l’aiuto della carta avvolgiamo i fagottini formando il nostro involtino e lasciamoli stretti nella stessa per un’oretta in modo che si compattino bene e non si aprano.Pensiamo ora alla zucca. Dopo averla privata della buccia tagliamola a listarelle sottili, trasferiamola in un padellino, aggiungiamo 4 cucchiai di acqua, 4 di aceto, 1 olio e 2 cucchiaini di zucchero, copriamo e lasciamola cuocere lentamente fino al completo assorbimento del liquido e caramellatura.Disponiamo gli involtini privati della carta in una teglia, spennelliamoli con pochissimo olio e facciamoli cuocere a 180 gradi per una ventina di minuti, fino a quando non notiamo una leggera doratura. Facciamoli intiepidire e serviamoli con accanto la zucca. Strepitosi!!!
8
Insalata di patate vegana
1
Avete tutti gli ingredienti? Allora possiamo cominciare! Cuociamo le patate „al dente“ e lasciamole raffreddare. Poi peliamole e tagliamole a cubetti. Nel frattempo sminuzziamo la cipolla e tagliamo a pezzetti i gambi di sedano. Saliamo e pepiamo.Andiamo poi ad aggiungere le patate tagliate a cubetti.A parte, in una ciotolina, uniamo la maionese vegana, la senape e l’aceto e aggiungiamo il composto ottenuto agli altri ingredienti. Pepiamo un’ultima volta e riponiamo in frigo per almeno un’ora prima di gustare 🙂
9
Cupcakes red velvet
1
Cominciamo con il creare una pomata col burro morbido e lo zucchero, dopo di che incorporiamo le uova poco per volta,fino a farle assorbireUniamo l aceto al bicarbonato in un contenitore, e in un altro il latticello ed il colorante alimentare rosso. Mescolare la farina ed il cacao,iniziare ad alternare farina,latticello e aceto fino ad esaurimento fino all'anno fine. Dopodiché versare l impasto Nei pirottini di carta o silicone o in hanno teglia adatta per i cupcakes. Infornare a 180 gradi per 35 min a forno preriscaldato. Per la crema al formaggio mescolare la Philadelphia con lo zucchero a velo e aggiungervi il mascarpone,infine incoroporare la panna facendo attenzione a non smontarla. Decorare i cupcakes e servirli :)
10
Crostata meringata senza lattosio
7
Prepariamo prima la base di pasta frolla: versiamo lo zucchero nel latte di soia e giriamo finché non si scioglie. Poi , in una ciotola, uniamo la farina e il lievito e versiamo il latte all’interno. Amalgamiamo gli ingredienti tra loro e poi aggiungiamo l’olio. Impastiamo a lungo fino a ottenere un impasto liscio e ben amalgamato. Lo avvolgiamo nella pellicola e lo lasciamo riposare in frigo per qualche minuto.Intanto prepariamo la meringa: pesiamo gli albumi di due uova (circa 70 g) e aggiungiamo il doppio del loro peso di zucchero a velo (140 g).Montiamo gli albumi con un pizzico di sale e una parte dello zucchero. Quando gli albumi diventano chiari aggiungiamo la restante parte di zucchero e un cucchiaio di aceto di mele che serve per dare un aspetto lucido alla meringa.Dopodiché stendiamo la base della crostata su un foglio di carta forno e la disponiamo in una teglia per crostate di 24 cm. Versiamo uno strato di confettura di fragole e poi aggiungiamo l’impasto della meringa stendendola con una spatola.Inforniamo la crostata meringata a 180° per 10 minuti in forno ventilato, dopodiché abbassiamo la temperatura a 160° e la lasciamo cuocere per altri 20 minuti.Dopo averla sfornata bisogna aspettare che si raffreddi prima di tagliarne una fetta.
11
Strawberry pie
8
In una ciotola, amalgamate la farina con lo zucchero a velo, il burro freddo a tocchetti ed il sale. Aggiungete l'aceto di mele (circa mezzo cucchiaio) e l'acqua che deve essere ghiacciata. Formate velocemente un panetto, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e ponetelo in frigo, per circa 20 minuti.Intanto preparate il ripieno, cominciando a pulire le fragole e tagliandole a pezzi piuttosto grandi. In una pentola dal fondo alto, ponete il burro (i 35 g) a tocchetti, le fragole e lo zucchero e cuocete a fuoco medio. In una ciotolina, mischiate l'amido con il succo di limone, stemperatelo ancora con qualche cucchiaio di succo caldo di fragole ed aggiungetelo nella pentola, mescolando bene. Fate ammorbidire il tutto per qualche minuto.Imburrate ed infarinate una teglia di 20 cm di diametro e preriscaldate il forno a 200°C.Dividete il panetto in due parti e stendetele, tra due fogli di carta forno, ad uno spessore di circa 5 mm, aiutandovi con un mattarello. Rivestite la teglia con una delle due sfoglie, facendola aderire bene al bordo. Versate il ripieno di fragole e coprite con la seconda sfoglia. Spennellate la superficie con un tuorlo leggermente sbattuto con un cucchiaio di latte.Infornate per circa 35 minuti. Se dovesse colorarsi troppo, coprite la torta con un foglio di carta di alluminio. Sfornate e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.