0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

17Risultati per "calamari"

0
Calamari ripieni e piselli
5
Iniziamo la ricetta pulendo i Calamari, ma vi consiglio di farvelo pulire dal pescivendolo così accorciare i tempi. Altrimenti procedete cosi: tagliate la testa, incidente con un coltello appena sotto agli occhi, così da eliminarli insieme al dente ne che si trova al centro. Poi svuotate bene le sacche e lavatele tutto sotto acqua corrente. Lasciate sgocciolare.Su di un tagliere tagliate a piccoli pezzettini tutti i tentacoli e trasferiteli in una terrina, dove andrete ad aggiungere le fette di pane bagnate nel latte,strizzato e sbricciolate, il parmigiano grattugiato , il pepe, il sale,il prezzemolo ed i pinoli tritati grossolanamente. Amalgamare bene il tutto e trasferiteli questo ripieno in una SAC-POSC.Riprendiamo le sacche dei Calamari ed incominciamo a riempire. Se non avete la SAC-POSC , potete utilizzare un cucchiaino. Riempiti tutti , fermiamo la chiusura con uno stuzzicadenti, da parte a parte.Prepariamo un soffritto di carota e cipolla tritatiin una bella padella grande, aggiungiamo i Calamari ripieni, facciamoli rosolare da ambo i lati e poi sfumiamo con del vino bianco. Lasciamo evaporare ed aggiungiamo i piselli e la salsa di pomodoro. Aggiustiamo di sale ed aggiungiamo acqua fino a quasi coprire i Calamari. Lasciate cuocere per circa 40 minuti. Ecco pronti i Calamari ripieni e piselli.
1
Anelli di calamaro in insalata
Ho cotto gli anelli di calamaro senza sale e li ho poi conditi con cipolla rossa tagliata finissima, pomodorini, olio, sale e una spruzzata di prezzemolo.Già fatto? Tutto qui? si!!! quindi vi consiglio un altro antipasto di pesce super rapido: eccolo qui.
2
Pappardelle ai filetti di calamaro
24
Mettiamo innanzitutto i pomodori secchi in ammollo in acqua calda per farli rinvenire. Laviamo e puliamo bene il calamaro quindi tagliamolo a filetti sottili lasciando magari interi i tentacoli che ci torneranno utili per la decorazione.Tagliamo i pomodorini pachino in 4 dopo averli lavati. In un tegame mettiamo mezzo scalogno affettato finemente, aggiungiamo il calamaro, i pomodori secchi a pezzettini ed i pomodorini pachino.Uniamo due cucchiai di olio , una manciata di prezzemolo tritato e una tazzina di acqua. Facciamo saltare il tutto a fuoco vivace per qualche minuto per permettere a tutti gli ingredienti di insaporirsi tra loro.Nel frattempo lessiamo le pappardelle in abbondante acqua salata e una volta cotte trasferiamole colanti nell’intingolo. Mantechiamo il tutto per qualche minuto. Perfetto, le nostre super deliziose Pappardelle ai filetti di calamaro sono pronte per essere gustate.
3
Spaghetti di calamari al pomodoro
32
Sciacquare accuratamente tutte le parti dei calamari pulite sotto acqua corrente. Tagliare i calamari in listarelle sottili e sminuzzare i tentacoli. Scaldare l'olio in una grande padella a fuoco medio-basso. Aggiungere lo scalogno e lo spicchio d'aglio e rosolare per circa tre minuti. Aggiungere i calamari e cuocere per un minuto o fino a quando non diventano rosa chiaro. Aggiungere i pomodori ciliegino tagliati a metà e il vino bianco. Lasciare cuocere a fuoco lento per circa cinque minuti. Spegnere il fuoco, coprire e mettere da parte.Portare una pentola di acqua a ebollizione e aggiungere un cucchiaio di sale. Calare gli spaghetti e fateli cuocere al dente.Trasferire gli spaghetti nella padella con il sugo di pomodori e gamberi. Mescolare bene per amalgamare il tutto. Impiattare, guarnire con delle foglioline di basilico e servire subito.
4
Insalata con calamari e verdure grigliate
6
Se siamo andati in pescheria, sicuramente ci riportiamo il pesce a casa bello che pulito. Quindi con ci resta che sciacquare bene i calamari e tagliarli a rondelle lasciando intera la parte con il tentacoli.Scaldiamo bene una piastra e andiamo a grigliare i nostri calamari fino a quando non diventano ben teneri. Ci vorranno davvero pochi minuti. Quindi  trasferiamoli su di un piatto.Andiamo ora a grigliare una melanzana e una zucchina fatte entrambe a fettine sottili.In un barattolino mettiamo il succo di un limone, aggiungiamo un pizzico di sale, uno di pepe e 2 cucchiai di olio. Chiudiamo il barattolino e agitiamolo più volte per formare l'emulsione.Prendiamo un bel piatto di portata, disponiamoci l'insalata, aggiungiamo i pomodorini tagliati in quattro, le verdure grigliate ed infine i nostri calamari. Condiamo il piatto con l'emulsione fatta e portiamo in tavola.
5
Paella con gamberi, cozze e calamari
40
In una grande padella profonda, scaldate l'olio d'oliva e lasciate soffriggere a fuoco medio-alto lo spicchio d'aglio tritato e le cipolle sminuzzate, facendoli rosolare per bene (2 minuti). Aggiungete il peperone e i pomodorini tagliati a dadini. Cuocete, mescolando di tanto in tanto fino a quando non diventano morbidi (5 minuti). Aggiungete il sale e la paprika e continuate a cuocere per altri 2 minuti.Trasferite le cozze in un'altra padella e copritele con l'acqua portandola ad ebollizione. Coprite la padella con un coperchio e lasciate cuocere sino a quando i gusci delle cozze non si aprono e il loro liquido non è stato rilasciato nella padella. Aggiungete l'acqua nella padella che contiene il composto di pomodori e peperoni. Il livello dell'acqua dovrebbe arrivare all'altezza dei manici della padella. Portate a ebollizione. Aggiungete il riso e lo zafferano e lasciate cuocere. Dopodiché, aggiungete un po' alla volta le cozze, gli anelli di calamari e i gamberi. Mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamare tutti gli ingredienti e cuocete per circa 20 minuti coprendo con un coperchio.Finite di cuocere la paella senza coperchio fino a quando la maggior parte del liquido è evaporato e il riso non è cotto al dente. Al termine della cottura, lasciate riposare la paella per cinque minuti. Guarnite con una spolverata di prezzemolo tritato e servite.
6
Insalata di calamari con finocchio e arancia
10
Pulire i calamari e tagliarli ad anelli o listarelle. Cuocere in padella con un filo di olio. Nel mentre, tagliare il finocchio e mettere da parte. Emulsionare il succo di una arancia con 2 cucchiai di olio, sale e pepe qb. Condire il finocchio tagliato. Far raffreddare i calamari ed aggiungere all'insalata di finocchi. Se piace, usare delle foglioline di menta per guarnire.
7
Linguine crema di finocchio calamari e peperoncino
5
Mondiamo il finocchio eliminando la guaina esterna. Lo laviamo sotto l’acqua corrente e lo tagliamo in spicchi. In una casseruola scaldiamo un cucchiaio di olio con un mezzo scalogno. Lasciamolo appassire per qualche minuto, quindi inseriamo il finocchio a fette. Mescoliamo e poi copriamo tutto con del brodo vegetale. Facciamo cuocere per circa 20 minuti.Trascorso questo tempo preleviamo il finocchio, lo mettiamo in un bicchiere di frullatore e lo riduciamo in purea aggiungendo se necessario qualche mestolo di brodo di cottura. Adesso laviamo i calamari sotto acqua corrente. Con un coltello separiamo la testa dai tentacoli ed eliminiamo le interiora. Eliminiamo la pelle e con un coltello ben affilato tagliamoli a rondelle. Laviamo nuovamente i moscardini e scoliamoli bene.Facciamo scaldare molto bene una padella con un filo di olio e 1 spicchio di aglio. Non appena risulterà caldissima possiamo all’interno i calamari, scottandoli su tutti i lati. (Considerate che la pelle è molto delicata quindi basteranno pochissimi minuti. Bagniamo con un cucchiaio di vino bianco, facciamo asciugare e togliamo dal fuoco. A questo punto possiamo cuocere le linguine in acqua e sale. Non appena si ammorbidiscono le passiamo in una padella capace.Aggiungiamo subito la crema di finocchi e continuiamo la cottura aggiungendo il brodo vegetale tenuto da parte, poco per volta in base a quanto ne richiede la pasta. Quasi a fine cottura aggiungiamo i calamari e mescoliamo bene. Quando sono cotti li preleviamo dalla padelle e sistemiamo nei piatti aggiungendo un filo di olio crudo e un pizzico di peperoncino o pepe se preferite.
8
Rotelle con calamari melanzane grigliate e cipolla
28
Prima di tutto passiamo i calamari sotto l’acqua e li poggiamo in una ciotola. Premiamo un limone e recuperiamo il succo. Versiamo il succo del limone in un bicchiere e aggiungiamo un cucchiaio di olio, un pizzico di sale e di pepe. Mescoliamo con una forchetta e versiamo questa emulsione sui calamari. Copriamo e lasciamo macerare in frigo un paio di ore.Affettiamo le cipolle e le mettiamo in acqua fino a quando non avremo pronti tutti gli ingredienti.Nel frattempo tagliamo anche le melanzane e le grigliamo da entrambi i lati su una piastra bollente. Non appena le melanzane saranno pronte e ormai tiepide, le tagliamo grossolanamente a strisce e le poggiamo in una ciotola condendole con olio e sale. Mescoliamo e teniamo da parte.Laviamo i pomodori e li tagliamo in 4 spicchi o a metà in base alla grandezza dello stesso e lo aggiungiamo alle melanzane. Facciamo lo stesso con le foglie di basilico tenendone da parte qualcuna per la decorazione finale. A questo punto tiriamo i calamari fuori dal frigo e prelevandoli li passiamo sulla piastra facendoli scottare un po’ (Non vi indico un tempo preciso perché anche in questo caso dipende da quanto grandi li avete tagliati)Quando terminiamo di scottare su piastra i calamari cuociamo la pasta in acqua e sale. Non appena al dente la scoliamo e la passiamo sotto l’acqua fredda così da bloccare la cottura. Aspettiamo che si raffreddi e uniamo tra loro tutti gli ingredientiMescoliamo bene, condiamo ancora con l’olio extra vergine di oliva e il pepe e porzioniamo decorando con foglioline di basilico.
9
Calamari fritti con farina di mais ed erbe aromati
1
Per prima cosa lavare bene e pulire i calamari e tagliarli ad anelli,asciugandoli con un po di carta assorbente. Tritare bene il prezzemolo ed il basilico ed aggiungerlo alla farina.Il quantitativo di erbe aromatiche da aggiungere alla farina è soggettivo ognuno ne metta a seconda del gusto che vuole dare alla panatura.Passate i calamari nella farina insaporita con le erbe,badando di impanarli per bene.Scaldare l’olio e non appena avrà raggiunto la temperatura ideale ,friggere i calamari pochi per volta facendo attenzione a non rovinare la panatura.Un consiglio: impanate poco prima di friggere.Scolare i calamari una volta dorati su carta assorbente e salarli.I vostri calamari sono pronti per essere gustati. BUON APPETITO
10
Calamarata
12
Per prima cosa mettere in una padella, dai bordi alti e capiente, aglio e olio a cuocere e mettere a bollire l'acqua per la pasta. Cominciare poi a tagliare i pomodorini a metà. Quando l'aglio si sarà dorato aggiungere i pomodorini. Lasciar cuocere senza mai coprire la padella perché i pomodorini non devono bollire nella loro acqua o con il vapore del calore ma cuocersi per bene. Spegnere la padella solo quando avranno raggiunto un colore più scuro e saranno anche un po' (ma giusto un po') bruciacchiati.Tagliare i calamari in modo da ottenere gli anellini. Come? Mettere il calamaro orizzontalmente e tagliarlo in modo perpendicolare rispetto alla sua lunghezza. Mettere da parte. Salare e mettere a cuocere la pasta. Quando sarà a 4 minuti dalla cottura mettere i calamari a cuocere nei pomodorini. Serviranno pochissimi minuti. Spegnere e cospargere con il prezzemolo tritato. La pasta a questo punto sarà cotta. Prenderla con una schiumarola dalla pentola (senza scolarla nello scolapasta) così non perderà l'amido e amalgamare per bene e servire.
11
Capesante ripiene
3
Pulire i calamari,togliendo occhi,filamenti e pellicina che li ricopre.Lavarli bene tagliarli grossolanamente e metterli da parte. Sgusciate i gamberi togliendo testa,coda e il filamento nero sul dorso.Sciacquare sotto l'acqua corrente.In una padella mettere olio e spicchio d'aglio soffriggere e aggiungere i calamari mescolare e dopo alcuni minuti aggiungere i gamberi,lasciare insaporire per alcuni minuti fino a che non vedete i gamberi rapprendersi.Dopo aggiungere i funghi sgocciolati,lasciare che gli ingredienti si insaporiscano aggiungere il vino e fate evaporare solo dopo aggiungere il dado e proseguire la cottura per 10 minuti.Dopo aver fatto raffreddare il composto aggiungere il tonno sgocciolato e sbriciolato,il grana,aggiustare di sale, pepare e aggiungere qualche cucchiaio di besciamella per amalgamare.Passate il tutto nel mixer e ridurlo in piccoli pezzi (non s crema). Ora potete riempire con il composto questi simpatici gusci. Livellare per bene,mettete sopra della besciamella e spolverizzate con il pangrattato.Sistemarli in una teglia capiente.In forno preriscaldato a 180° gradi modalità' ventilato a gratinare per 10/15minuti.Servire caldi.