0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

8Risultati per "calamari"

0
Calamari ripieni e piselli
5
Iniziamo la ricetta pulendo i Calamari, ma vi consiglio di farvelo pulire dal pescivendolo così accorciare i tempi. Altrimenti procedete cosi: tagliate la testa, incidente con un coltello appena sotto agli occhi, così da eliminarli insieme al dente ne che si trova al centro. Poi svuotate bene le sacche e lavatele tutto sotto acqua corrente. Lasciate sgocciolare.Su di un tagliere tagliate a piccoli pezzettini tutti i tentacoli e trasferiteli in una terrina, dove andrete ad aggiungere le fette di pane bagnate nel latte,strizzato e sbricciolate, il parmigiano grattugiato , il pepe, il sale,il prezzemolo ed i pinoli tritati grossolanamente. Amalgamare bene il tutto e trasferiteli questo ripieno in una SAC-POSC.Riprendiamo le sacche dei Calamari ed incominciamo a riempire. Se non avete la SAC-POSC , potete utilizzare un cucchiaino. Riempiti tutti , fermiamo la chiusura con uno stuzzicadenti, da parte a parte.Prepariamo un soffritto di carota e cipolla tritatiin una bella padella grande, aggiungiamo i Calamari ripieni, facciamoli rosolare da ambo i lati e poi sfumiamo con del vino bianco. Lasciamo evaporare ed aggiungiamo i piselli e la salsa di pomodoro. Aggiustiamo di sale ed aggiungiamo acqua fino a quasi coprire i Calamari. Lasciate cuocere per circa 40 minuti. Ecco pronti i Calamari ripieni e piselli.
1
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
46
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
2
Spaghetti di calamari al pomodoro
30
Sciacquare accuratamente tutte le parti dei calamari pulite sotto acqua corrente. Tagliare i calamari in listarelle sottili e sminuzzare i tentacoli. Scaldare l'olio in una grande padella a fuoco medio-basso. Aggiungere lo scalogno e lo spicchio d'aglio e rosolare per circa tre minuti. Aggiungere i calamari e cuocere per un minuto o fino a quando non diventano rosa chiaro. Aggiungere i pomodori ciliegino tagliati a metà e il vino bianco. Lasciare cuocere a fuoco lento per circa cinque minuti. Spegnere il fuoco, coprire e mettere da parte.Portare una pentola di acqua a ebollizione e aggiungere un cucchiaio di sale. Calare gli spaghetti e fateli cuocere al dente.Trasferire gli spaghetti nella padella con il sugo di pomodori e gamberi. Mescolare bene per amalgamare il tutto. Impiattare, guarnire con delle foglioline di basilico e servire subito.
3
Insalata con calamari e verdure grigliate
4
Se siamo andati in pescheria, sicuramente ci riportiamo il pesce a casa bello che pulito. Quindi con ci resta che sciacquare bene i calamari e tagliarli a rondelle lasciando intera la parte con il tentacoli.Scaldiamo bene una piastra e andiamo a grigliare i nostri calamari fino a quando non diventano ben teneri. Ci vorranno davvero pochi minuti. Quindi  trasferiamoli su di un piatto.Andiamo ora a grigliare una melanzana e una zucchina fatte entrambe a fettine sottili.In un barattolino mettiamo il succo di un limone, aggiungiamo un pizzico di sale, uno di pepe e 2 cucchiai di olio. Chiudiamo il barattolino e agitiamolo più volte per formare l'emulsione.Prendiamo un bel piatto di portata, disponiamoci l'insalata, aggiungiamo i pomodorini tagliati in quattro, le verdure grigliate ed infine i nostri calamari. Condiamo il piatto con l'emulsione fatta e portiamo in tavola.
4
Paella con gamberi, cozze e calamari
35
In una grande padella profonda, scaldate l'olio d'oliva e lasciate soffriggere a fuoco medio-alto lo spicchio d'aglio tritato e le cipolle sminuzzate, facendoli rosolare per bene (2 minuti). Aggiungete il peperone e i pomodorini tagliati a dadini. Cuocete, mescolando di tanto in tanto fino a quando non diventano morbidi (5 minuti). Aggiungete il sale e la paprika e continuate a cuocere per altri 2 minuti.Trasferite le cozze in un'altra padella e copritele con l'acqua portandola ad ebollizione. Coprite la padella con un coperchio e lasciate cuocere sino a quando i gusci delle cozze non si aprono e il loro liquido non è stato rilasciato nella padella. Aggiungete l'acqua nella padella che contiene il composto di pomodori e peperoni. Il livello dell'acqua dovrebbe arrivare all'altezza dei manici della padella. Portate a ebollizione. Aggiungete il riso e lo zafferano e lasciate cuocere. Dopodiché, aggiungete un po' alla volta le cozze, gli anelli di calamari e i gamberi. Mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamare tutti gli ingredienti e cuocete per circa 20 minuti coprendo con un coperchio.Finite di cuocere la paella senza coperchio fino a quando la maggior parte del liquido è evaporato e il riso non è cotto al dente. Al termine della cottura, lasciate riposare la paella per cinque minuti. Guarnite con una spolverata di prezzemolo tritato e servite.
5
Capesante ripiene
3
Pulire i calamari,togliendo occhi,filamenti e pellicina che li ricopre.Lavarli bene tagliarli grossolanamente e metterli da parte. Sgusciate i gamberi togliendo testa,coda e il filamento nero sul dorso.Sciacquare sotto l'acqua corrente.In una padella mettere olio e spicchio d'aglio soffriggere e aggiungere i calamari mescolare e dopo alcuni minuti aggiungere i gamberi,lasciare insaporire per alcuni minuti fino a che non vedete i gamberi rapprendersi.Dopo aggiungere i funghi sgocciolati,lasciare che gli ingredienti si insaporiscano aggiungere il vino e fate evaporare solo dopo aggiungere il dado e proseguire la cottura per 10 minuti.Dopo aver fatto raffreddare il composto aggiungere il tonno sgocciolato e sbriciolato,il grana,aggiustare di sale, pepare e aggiungere qualche cucchiaio di besciamella per amalgamare.Passate il tutto nel mixer e ridurlo in piccoli pezzi (non s crema). Ora potete riempire con il composto questi simpatici gusci. Livellare per bene,mettete sopra della besciamella e spolverizzate con il pangrattato.Sistemarli in una teglia capiente.In forno preriscaldato a 180° gradi modalità' ventilato a gratinare per 10/15minuti.Servire caldi.
6
Spaghetti al profumo di mare
2
Primo passaggio fondamentale è la pulizia del pesce.Iniziate dai moscardini . Eliminate gli occhi il becco ed infine le interiora. Sciacquateli per bene e metteteli in una colapasta con sotto un recipiente. Teneteli da parte.Pulite poi i gamberoni. Piegate leggermente la testa con l'aiuto di uno stuzzicadenti eliminate il budello, tagliate poi tutte le zampe. Sciacquateli e tenete da parte.I calamari dovranno essere privati dalle penna di cartilagine (eventuale sacco d'inchiostro) gli occhi il becco e la pelle. Sciacqualteli sempre per bene e poi li dovrete tagliare ad anelli. Teneteli da parte.Lavate e dividete in due i pomodorini.Ponete una pentola capiente sul fuoco con acqua leggermente salata per cuocere la pasta.In una padella antiaderente unite l'olio evo l'aglio in camicia il peperoncino e lasciate insaporire alcuni minuti.Unite poi i pomodorini le olive prive del nocciolo e cuocete circa 5/6 minuti.Cuocete prima i moscardini sfumate con vino bianco lasciate evaporare l'alcool e dopo alcuni minuti aggiungete i gamberoni . Cuocete 3 minuti per lato.Infine unite gli anelli di calamari (lasciate insaporire per circa 4 minuti) regolate di sale peperoncino e prezzemolo tritato. Scolate la pasta molto al dente saltate in padella e servite ben caldo.
7
Fregola ai frutti di mare
1
Pulire i calamari, privandoli del becco, degli occhi e vuotando la sacca. Riporli in un colino dopo averli accuratamente lavati. Mettere le vongole a bagno in acqua di mare o acqua fresca con l’aggiunta di un pugno di sale. Far spurgare per circa 3/4 ore, lontano da fonti di calore. Pulire le cozze con l’aiuto di una paglietta non saponata. Riporle in un tegame con un fondo d’olio e uno spicchi d’aglio e farle aprire (non del tutto, a metà). Procedere nello stesso modo per le vongole.Filtrare l’acqua delle cozze e delle vongole con un colino a maglia stretta o con carta scottex bianca e non profumata.Se necessario: sbiancare la fregola in acqua fredda, per qualche minuto. Scolarla. Prendere una casseruola bassa, mettere abbondante olio evo e l’aglio in camicia e farlo rosolare. A piacere aggiungere il peperoncino fresco. Appena l’aglio inizia a sfrigolare aggiungere i calamari e i pomodorini tagliati a metà. Far colorare i calamari e versare il bicchiere di vino. Far sfumare. Unire le cozze e le vongole in parte private del guscio. Spegnere il fornello.Cuocere la fregola separatamente, nel fumetto o in eguale quantità di brodo vegetale. Scolarla al dente (in media al 5° minuto su 8 di cottura) e ultimare la cottura in padella con il sughetto, avendo cura di girarla con un mestolo di legno affinché si insaporisca bene. Se necessario aggiungere l'acqua filtrata delle cozze e delle vongole.Aggiungere il prezzemolo tritato e servire.
8
Risotto di mare in rosso
3
Controllate le vongole una a una eliminando quelle rotte. Mettetele in ammollo in acqua fredda salata per alcune ore. Sciacquatele e mettetele in una casseruola insieme a un filo d'olio, lasciatele aprire a fiamma bassa. Pulite le cozze e trasferitele in una seconda pentola. Coprite e fatele aprire a fiamma alta. Nel frattempo prendete i calamari decongelati e puliteli, sciacquateli sotto l'acqua corrente e tagliateli a pezzetti o rondelle. Pulite anche i gamberi decongelati togliendo loro il filo nero che hanno sulla schiena, è il loro intestino! Filtrare l'acqua delle cozze e delle vongole, bollire i gusci dei gamberi in acqua con i gambi di prezzemolo. Scolarli ed unire il brodo all'acqua delle cozze e delle vongole. Mettere da parte per dopo.Fare un soffritto di abbondante prezzemolo e aglio tritato, aggiungere se piace del peperoncino. Appena sfrigola aggiungere il riso e lasciarlo tostare ed insaporire. Aggiungere un mestolo di brodo. Appena si asciuga aggiungere altro brodo di pesce. A questo punto colorare con la passata di pomodoro, quando mancano una decina di minuti alla cottura del riso aggiungere i calamari, le vongole le cozze e per ultimi i gamberi. Controllare di sale (se fosse saporito portare a cottura solo con acqua)Spegnere e lasciare riposare il riso, spolverare con scorza di limone per dare la freschezza poi servire e sentirete che bontà! p.s. i limoni di Castagnetola (Massa ) dovrebbero essere riconosciuti DOP!!! Caratteristiche: di misura grande, con una buccia abbastanza spessa e profumatissimi guardate quanto sono belli!