0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

321Risultati per "cipolle"

0
Risotto di cipolle alla francese
31
In primo luogo, versare in una pentola due litri d'acqua e due vaschette di cuore di brodo di manzo knorr e scaldare a fuoco basso per assicurarsi che diventi caldo ma non troppo (questo aiuta il riso ad assorbire meglio il liquido).Sciogliere il burro in una grande padella profonda a fuoco medio. Aggiungere le cipolle tagliate a fette sottili e rosolarle per 15-20 minuti circa, mescolando spesso, fino a quando non diventano dorate e caramellate. Aggiungere il riso e gli spicchi d'aglio tritati. Mescolare per combinare e aggiungere mezza tazza di brodo. Mescolare di tanto in tanto, fino a quando il brodo non è stato assorbito. Quindi aggiungere un'altra mezza tazza di brodo, mescolare e quando anche questo brodo è stato assorbito, aggiungere ancora un'altra mezza tazza. Continuare con questo procedimento per altri 18-20 minuti, fino a quando il riso non diventa tenero.Quando il riso è pronto, aggiungere il timo, il parmigiano grattugiato, il sale e il pepe. Servire il piatto caldo.
1
Tarta tatin integrale di cipolle
29
Come prima cosa preparate la pasta brisee, quindi in una ciotola unite tutti gli ingredienti (le farine, il sale, il bicarbonato, l'olio, l'acqua e l'aceto di mele) e mescolateli insieme. Formate quindi una pallina e lasciate riposare per circa 1 ora.Una volta aver riposato, stendete la pasta e formate un cerchio di diametro leggermente superiore a quello della vostra teglia o della vostra cerniera.Sbucciate quindi le cipolle e tagliatele in modo da ottenere delle fette di circa mezzo cm.Formate uno strato uniforme con le fettine di cipolla alla base della vostra teglia foderata con della carta forno, e successivamente cospargetele con un cucchiaio di zucchero di canna.Aggiungete quindi qualche fiocchetto di burro e un pizzico di sale.Ora coprite le cipolle con il disco di pasta brisè, avendo cura di creare con la pasta un bordo leggermente più spesso, che sigilli tutto il diametro.Cuocete quindi in forno ventilato a 180 gradi per 30 minuti.Una volta pronta, sfornatela e lasciatela raffreddare, quindi aiutandovi con un piatto, rigirate la tarta tatin e rimuovete la carta da forno.Aggiungete del pepe fresco macinato e servitela tiepida.
2
Baccalà, castagne e cipolla marinata
3
L'utilizzo totale del baccalà,con una cottura sottovuoto del filetto a 62,5 gradi per 45 minuti,con olio,aglio e rosmarino. I succhi del baccalà,recuperati dal sacchetto sottovuoto,sono stati fatti ridurre ulteriormente e legati con un pizzico di maizena fatta sciogliere in pochissima acqua. La pelle del baccalà,prima fatta bollire in acqua x 10 minuti,poi messa fra due fogli di carta forno con un peso sopra,per 15 minuti in forno a 160 gradi per farla seccare,dopodichè prima di impiattare la andiamo a friggere in olio di semi molto caldo,per giusto 2 secondi. La cipolla rossa marinata và preparata un giorno prima,mettendola sotto sale e zucchero al 50% per circa 2 ore e mezzo,poi sciacquata molto bene e tamponata. Con olio e limone condiremo la cipolla e mettiamo tutto sottovuoto per 24 ore in frigo.Per la crema invece,incidiamo le castagne e le mettiamo in forno a 180 gradi per 30 minuti,poi le sbucciamo e prepariamo un soffritto di cipolla bianca in poco olio e una foglia di alloro,una volta che la cipolla è ben stufata,aggiungiamo le castagne,facciamo rosolare e poi sfumiamo con del porto,dopodichè allunghiamo con brodo vegetale,portando a cottura il tutto. Frulliamo,regoliamo di sale e passiamo al setaccio.Impiattiamo la crema,con sopra il filetto di baccalà,un giro di salsa di baccalà,la cipolla,la cialda di baccalà,e finiamo con un giro d'olio e una cimetta di origano.
3
Stracotto di chianina, cipolla, parmigiano
6
Ho preparato un brodo vegetale e messo a rosolare la carne(guancia ,petto e pancia di chianina) fatta a dadini ,ho aggiunto le verdure e le spezie,facendole sudare e poi ho sfumato con del vino,una volta evaporato ho aggiunto il brodo,portando a cottura il tutto,ci vorranno circa 3 ore a fuoco basso. A fine cottura regoliamo di sale e sfilacciamo la carne. Ho pulito delle cipolle dorate(1 cipolla da 130-150 gr x 2 persone),tagliandole poi a metà. Ho tostato 1 anice stellato in padella e poi ho coperto con acqua,portato a bollore e ho messo a cuocere a vapore le cipole per 30 minuti. Ho bruciato sotto al grill le bucce delle cipolle,poi le ho frantumate e passate al setaccio,ricavando una polvere. Ho fatto una salsa di parmigiano portando a bollore 50 ml di panna fresca dove poi ho sciolto 30 gr di parmigiano reggiano. Ho fatto una cialda di parmigiano in forno su carta forno(circa 6 gr a pax).Impiatto la salsa,sopra metto la cipolla al vapore all'anice,ricoperta dalla polvere,metto lo stracotto e finisco il tutto con la cialda.
4
Penne integrali con cipolla e sgombro
Tagliare le due cipolle a fettine e lasciarle soffriggere in olio d'oliva. Nel frattempo, lasciar sgocciolare i filetti di sgombro. Quando saranno abbastanza morbide, salare e aggiungere il rosmarino precedentemente tritato. Aggiungere poi i filettini di sgombro e aggiungere la pasta. Facile no?
5
Focaccia in padella con cipolla caramellata
6
In un bollilatte versate dell'acqua e fatela intiepidire sul fuoco. In una coppa capiente unite la farina, il lievito, un filo d'olio e tanta acqua tiepida quanta ne richiede l'impasto.Aggiungete un cucchiaino di sale e amalgamate il tutto.Coprite il panetto con la pellicola e mettetela a lievitare per 3 ore.Tagliate la cipolla a dadini e mettetela in una pentola con dell'acqua, lo zucchero semolato e lo zucchero di canna.Coprite col coperchio e fate cuocere per 6-7 minuti. Togliete il coperchio e fate restringere. Nel frattempo tagliate a dadini la mozzarella.Oleate una padella antiaderente e fatela intiepidire sul fuoco. Stendete lì la vostra pizza, chiudete col coperchio e fate cuocere il primo lato.Girate la pizza e con un pennello, spennellate con dell'olio. Salate.Stendete la mozzarella, la cipolla caramellata e la sottiletta al grana, chiudete e lasciate cuocere. Ci vorranno un paio di minuti per lato.
6
Penne con pomodori, cipolla agrodolce e zafferano
3
taglia a metà i pomodorini, cospargi con un battuto di pan grattato, origano, sale,un pizzico di zucchero di canna. disponi su una teglia e inforna a 180 gradi finchè non diventano asciutti. taglia a julienne la cipolla e cuoci in una casseruola insieme ad un pò di acqua, aceto bianco, una bustina di zucchero di canna fino a renderla morbida. A cottura ultimata metti la pasta in una ciotola; successivamente versa lo zafferano e inizia a mescolare. Non appena la pasta diventa gialla, metti qualche cipolla, qualche pomodorino, un filo d'olio, un pizzico di pepe nero e un paio di cucchiaini di grana grattugiato e inizia a mantecare. Impiatta e guarnisci con qualche altra cipolla e con altri pomodorini.
7
Gnocchetti di ricotta con pomodoro e cipolla
18
Iniziate mescolando in una ciotola la ricotta con l’uovo, aggiungete successivamente il sale, il parmigiano e la noce moscata.Una volta insaporito il tutto, unite la farina e impastate fino ad ottenere un impasto compatto ed omogeneo.Lasciate quindi riposare per una 20ina di minuti.Nel frattempo, in una pentola abbastanza grande portata a bollore dell’acqua salta.In una padella invece fate soffriggere la cipolla, pulita e tagliata a pezzetti con un filo di olio.Quando la cipolla sarà dorata, aggiungete i pelati e lasciate cuocere per circa 15 – 20 minuti a fuoco medio, aggiustando di sale e di pepe.Dividete quindi l’impasto in due parti e iniziate a formare dei cilindri di pasta, che andrete poi a tagliare per formare i vostri gnocchi.Versarli quindi nell’acqua bollente e salata e non appena saranno venuti a galla scolateli ripassateli in padella con il condimento.Aggiungete del parmigiano grattugiato fresco e un po di pepe a vostro piacere, quindi servite!
8
Galletto a bassa temperatura con cipolle marinate
5
Per prima cosa faccio marinare una cipolla rossa per due ore e mezza con un mix fatto con 200 gr di sale fino e 100 gr di zucchero,dopodichè la sciacquo,la tampono e la metto sottovuoto con 15 gr di olio e 15 gr di succo di limone per 24 ore. Metto sottovuoto i petti di galletto con uno spicchio d'aglio,un rametto di rosmarino,poco olio e una piccola zeste di buccia di limone. Cuocio il tutto a 63 gradi per un ora e 45 minuti. Ricavo le foglie dalle cime di rapa e le faccio sbianchire in acqua bollente salata,con l'aggiunta di uno spicchio d'aglio e un goccio d'olio,fermo la cottura in acqua e ghiaccio. Brucio sotto al grill la buccia della cipolla e poi la frantumo,passandola da un colino,ricavando cosi la polvere.Impiatto le cime di rapa che avremo scaldato,il galletto passato in padella per creare la crosticina,la cipolla marinata,un fiore d'origano,la polvere di cipolla bruciata e finisco il piatto con il fondo bruno.
9
Polipo su letto di purè di patata e cipolla rossa
1
Metti a bollire con acqua salata il polipo in una casseruola alta, copri con coperchio e aspetta che prenda il bollore Con fiamma alta, poi abbassa il fuoco e finisci la cottura. Controlla sempre con un forchettone fino a che si infilza bene... Scolalo tenendo 1/3 dell acqua di cottura che andremo a filtrare e a ridurre in padella antiaderente con amido di mais, questa è la salsa di accompagnamento! e lascialo intiepidire, puliscilo e taglialo sottile.Nel frattempo metti le patate a bollire in pentola con acqua e sale e quando saranno pronte(morbide) pelale e passale Al setaccio(per non fare i grumi), aggiungi il burro a pezzettini freddo, gira con frusta e versa il latte tiepido. Aggiusta con sale, pepe e noce moscata! Con le cipolle restanti le andremo a pulire dalla pelle, tagliamo a fette sottili e passiamo in padella con l altra metá del burro, le facciamo sudare(fiamma bassa), sfumiamo col vino bianco e ultimiamo la cottura con acqua, aggiustiamo con sale e pepe. Dovranno risultare morbide, quasi a sciogliersi in bocca!!!!!!A questo punto non ci rimane che condire il polipo con sale pepe olio evo e timo ed impiattare il tutto!!! Quindi prendiamo un piatto, possibilmente con lati alti, adagiamo 2 cucchiai di purè, 1 di cipolla e il polipo condito. Con un cucchiaio decoriamo il piatto con la nostra "acqua ridotta" e serviamo! Non
10
Letto di fave con cipolla e olive leccine
46
Mondiamo le fave e le mettiamo in un colino, le passiamo sotto il getto di acqua e le teniamo in acqua per tutta la notte. Trascorso questo tempo, scoliamo e le mettiamo in una casseruola, possibilmente di terracotta e copriamo con acqua fredda.Mettiamo sul fuoco, e non appena si alza il bollore, saliamo e abbassiamo la fiamma facendo cucinare ancora per un oretta o poco più, senza mescolare. Nel frattempo laviamo la cicoria, e la lessiamo in abbondante acqua salata. La scoliamo appena cotta e la passiamo per qualche minuto in una padella dove avremmo riscaldato olio e scalogno. Quando le fave sono pronte, aggiungiamo un po' di olio e le lavoriamo energicamente con un cucchiaio di legno oppure le frulliamo con un frullatore ad immersione in modo da trasformarle in una purea.Bagniamo con acqua anche la frisella, condiamola con olio, sale e sminuzziamola. Denoccioliamo le olive e insieme alla cipolla rossa di Acquaviva a fette e ai pomodorini tagliati a metà li facciamo appassire in padella.Mettiamo la fava al centro del piatto (cappello di prete oppure un piatto fondo) al centro un ciuffo di cicoria e su questa poggiamo la cipolla rossa di Acquaviva il pomodorino e le olive celline . Si porta in tavola con un filo di olio cellina di Nardò e frisella sminuzzata.
11
Tonno con zucchine e cipolle caramellate
11
Laviamo e spuntiamo le zucchine, quindi affettiamole alla julienne eliminando parte dell’anima bianca. Facciamo lo stesso con lo scalogno affettandolo finemente. Trasferiamo le nostre verdurine in un padellino antiaderente, aggiustiamole con un pizzico di sale, aggiungiamo 1 cucchiaio di olio, 4 di acqua, 4 di aceto, 1 cucchiaino di zucchero, copriamo e passiamo sul fuoco. Facciamo cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti fino a quando il liquido non si sarà del tutto ritirato e le verdure inizieranno appunto a caramellare. Un paio di minuti prima di spegnere aggiungiamo la granella di pistacchi. Allontaniamo la padellina dal fuoco e trasferiamo il condimento in un piattino. Ora per rendere il piatto più gustoso possiamo scottare i tranci di tonno nello stesso padellino oppure utilizzare una piastra a parte. Attenzione alla cottura, se si va oltre il tonno diventa molto stoppaccioso…a seconda dello spessore tenetelo al massimo 5 minuti per lato. Una volta cotto mettiamo il tonno nei singoli piatti e ricopriamolo con le cipolle e zucchine caramellate. Possiamo irrorare ancora con un filo di olio e spargere qualche altro pistacchio. Bene il nostro delizioso piatto è pronto. Non resta che gustare caldo. Buon appetito.