0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1636Risultati per "fesa di tacchino"

0
Pancake rustico fit
1
Tritate gli spinaci con metà bicchiere d'acqua. Quindi unite l'albume e la farina.Unità metà cucchiaino di bicarbonato e spruzzate del limone e lasciate agire per un minuto, dopo di che mescolate tutto e aggiungete delle spezie a vostro piacimento.Prendete una casseruola da 12 cm alta e antiaderente, mettete il composto con la fiamma bassa per venti minuti dopo di che girate il pancake e fate cuocere per altri cinque minutiPoi togliete dalla casseruola e fate raffreddare per cinque minuti. Dopo di che tagliate il pancake in due e farcite con la fesa di tacchino o qualsiasi altro insaccato.
1
Parmigiana fit
1
Lavare le melanzane e tagliarle a fettine, non troppo spesse. Grigliatele e lasciatele raffreddare. Dopo prendete una teglia, e fate degli strati, alternando: melanzane, passata di pomodoro, fesa di tacchino e philadelphia.Dopo mettete in forno a 180° per circa 15 minuti.
2
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
41
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
3
Fagottini di tacchino ripieni
9
Per prima cosa, battere un po’ le fettine di carne per assottigliarle. In un mixer, frullate stracchino, 2 cucchiai di latte e il prosciutto cotto e rendetelo cremoso. Preparate la panatura con il pangrattato, curcuma, sale e un cucchiaino d’olio, mescolate bene… Ora prendete le fettine di tacchino, spolverizzate di farina, un velo e spalmate la crema di stracchino e prosciutto cottoArrotolate il fagottino e passatelo nella farina, avendo cura di infarinare bene .. Passate i fagottini nel latte e subito dopo nel mix di pangrattato e curcuma..un filo d’olio in superficie e infornate a 180 gradi per 25-30 mn.. Fate intiepidire e servite su un letto di insalata
4
Tacchino su letto di mele e crauti
Sbucciate la mela, togliete il torsolo e realizzate delle fette sottile, quindi mischiatele in una ciotola insieme ad olio, sale e pepe. Fate riscaldare una padella ed aggiungete le mele, abbassando quindi la fiamma e lasciandole cuocere.Mentre le mele si cuociono, prendete le fette di tacchino e ricopritele uniformemente del curry. Quando le mele saranno morbide, aggiungete le fette di tacchino nella padella e fatele cuocere.Prendete i crauti e tagliateli a listarelle, conditele con sale, pepe ed olio ed adagiateli sul piatto di portata. Quando il tacchino sarà cotto, prendete le mele e mettetele sopra i crauti, quindi adagiate sopra il tacchino.
5
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
42
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
6
Petti di tacchino ripieni di spinaci e ricotta
12
Pulire gli spinaci, lavarli e tuffarli in una pentola con poca acqua salata, quindi far cuocere 5 minuti con il coperchio. A cottura ultimata, scolarli e trasferirli in una ciotola. Unire la ricotta, l'Edamer tagliato a cubetti, la noce moscata, il pepe e regolare di sale, se necessario.Aprire le fette di tacchino da un lato, formando una sorta di tasca e farcirla con il ripieno. Chiuderla con gli spiedini e adagiarla sulla griglia del forno.Accendere il forno in modalità ventilata a 200°, posizionare la griglia al centro e al di sotto adagiare la leccarda rivestita con carta da forno. Preparare il condimento mescolando in una ciotola l'olio, il timo, il succo del limone e la sua buccia grattugiata. Spennellare la superficie dei petti di tacchino con l'emulsione, aggiungere i semi di sesamo e fare cuocere per 15-20 minuti.
7
Polpette di tacchino light
In una ciotola unire il macinato di tacchino e la mortadella macinata con il tritatutto. Aggiungere l'uovo e il sale e amalgamare bene.Mescolare con un cucchiaio e se necessario aiutarsi con le mani fino a formare un composto omogeneo. Con l'aiuto di due cucchiai formare le polpette.In una pirofila, ricoperta di carta forno disporre le polpette e ricoprirle con un filo d'olio e il rosmarino. Cuocere in forno preriscaldato e ventilato a 180° per 25 minuti.
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
44
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
9
Panino sorpresa
4
Aprite la calotta dei paniniSvuotate leggermente dalla mollicaFarcite con le fette di tacchino, (si acquista al banco salumi) e la sottiletta, aggiustate di sale, una spolverizzata di parmigiano e richiudete la calotta del panino Fate un mix di olio evo, prezzemolo, sale e pepe, ungete i panini, potete optare per un fiocco di burro in superficie, spolverizzate di parmigiano Infornate a 220 gradi per 5-6 minuti
10
Fettine di tacchino o pollo ai capperi
4
Lavate i capperi sotto l'acqua corrente, scolateli, asciugateli e tritateli (io non l'ho fatto perché i miei era tanto piccoli)In una casseruola, su fuoco moderato, fate scaldare l'olio. Aggiungere le fettine e salarle leggermente.Fatele leggermente rosolare senza far prendere colore. Spolveratele poi poi con la farina mescolano, quindi versare il brodo o acqua con del dado in quantità sufficiente per coprire il tutto è lasciare cuocere a fuoco moderato.Quando il liquido di cottura sarà ridotto della metà, e a padella scoperta, aggiungere i capperi e il timo.Far scaldare per un minuto e aggiungere il succo di circa mezzo limone .Cuocere per ancora un minuto e servire
11
Tacchino arrostito con glassa d'arancia e salvia
27
Lasciate il tacchino a temperatura ambiente per trenta minuti prima di arrostirlo. Preriscaldate il forno a 230°.In una ciotola, mescolate il burro, la scorza grattugiata di un'arancia, la salvia e l'aglio tritati, il sale e il pepe (1). Con le mani, separate la pelle dalla carne e strofinate metà del composto di burro tra la pelle e la carne. Strofinate uniformemente il burro rimasto sulla pelle del tacchino (2). Legate le gambe del tacchino insieme con uno spago da cucina.Posizionate il tacchino in una teglia e successivamente introducetela nel vano del forno. Aggiungete il vino sul fondo della teglia. Inserite un termometro da cucina in una coscia del tacchino. Arrostite per 1 ora e 45 minuti.Mentre il tacchino si sta arrostendo, unite il succo d'arancia, lo zucchero di canna e dieci foglie di salvia in una casseruola e portate a ebollizione. Riducete il fuoco lentamente a medio-basso e lasciate cuocere fino a quando il composto liquido non si è ridotto di circa un terzo e addensato.Terminata la cottura del tacchino, spennellare la glassa d'arancia e salvia sopra il tacchino. Rimettete in forno e continuate la cottura per 20 minuti o fino a quando il termometro non segna 77° (il tempo di cottura totale dovrebbe essere compreso tra 2 e 2 ore e mezza).Trasferite il tacchino su di un tagliere e lasciatelo riposare da 10 a 20 minuti prima di tagliarlo.