0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1899Risultati per "granella di mandorle"

0
Clafoutis alle ciliegie
25
Per preparare il clafoutis iniziate a lavare le ciliegie, poi asciugatele e denocciolatele. In una ciotola montate le uova con lo zucchero. Aggiungete i semi di una bacca di vaniglia, la farina e il latte. Per ultimo unite il burro fuso. Montate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.Imburrate 4 stampini e distribuitevi dentro le ciliegie. Potete preparare il clafouits in uno stampo rotondo di circa 25 cm di diametro o in stampini singoli.Versate il composto negli stampini, distribuite sopra le mandorle a lamelle e cospargete con 2 cucchiaini di zucchero. Infornate il clafoutis in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 25-30 minuti, se optate per lo stampo unico prolungate la cottura per altri 15 minuti.
1
Muffins al latte di mandorla
12
In una ciotola unite tutti gli ingredienti secchi, ovvero la farina, il lievito ed il bicarbonato setacciati, con lo zucchero e la vanillina.In un'altra ciotola, unite tutti gli ingredienti liquidi: l'uovo, l'olio ed il latte di mandorla e mescolateli per qualche istante. Versate tutti gli ingredienti della prima ciotola nella seconda ciotola e, con l'ausilio di una frusta a mano, sbattete velocemente, il tempo di amalgamare tutto. Non lavorate troppo l'impasto, anzi occorre che lasciate i grumini, affinché prendano la tipica consistenza soffice.Preriscaldate il forno a 180°C e rivestite una teglia da muffins con i pirottini. Riempiteli con l'impasto, massimo per 2/3, altrimenti resteranno piatti in cottura.Infornate e cuocete per circa 15 minuti, facendo la "prova stecchino" durante gli ultimi minuti. Non prolungate troppo la cottura, altrimenti diventeranno secchi. Sfornate e lasciate intiepidire.
2
Biscotto gelato alle mandorle
10
Montare la panna a neve ben ferma, aggiungere lo zucchero vanigliato, l’essenza di mandorle, la granella di mandorle, la cannella e amalgamare per bene il tutto alla panna montata.Bagnare molto velocemente (senza inzupparli!) i biscotti secchi nel latte e disporne 12, con il lato decorato verso il basso, sulla base di una teglia formando così la base (senza lasciare spazi vuoti o sovrapporli).Ricoprirli con la crema, livellarla bene con una spatola e coprire con i rimanenti biscotti bagnati velocemente nel latte. Se utilizzate biscotti rettangolari disponeteli nello stesso verso della base!Fondere il cioccolato nel microonde (o a bagnomaria) e fare dei ghirigori sui biscotti.Mettere la teglia in freezer per almeno 3 ore.All’occorrenza: tirare la teglia fuori dal freezer e aspettare 5 minuti. Poi con un coltello affilato tagliare intorno al perimetro del biscotti la quantità desiderata e riporre in frigorifero il rimanente.Potete servire il biscotto gelato con un'ulteriore spolverata di cannella.
3
Brutti ma buoni
5
Montare gli albumi, con un pizzico di sale, a neve ben ferma. Continuando a montare aggiungere lo zucchero un po’ per volta. Incorporare poi, poco per volta, la granella di nocciole, di mandorle, la vanillina mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno.Versare il composto in un pentolino antiaderente e fare cuocere a fiamma bassa per circa 13/15 minuti mescolando continuamente sino a che il composto diventerà scuro (deve brunirsi).Foderare una teglia di carta forno e con l’aiuto di due cucchiaini disporre sulla teglia dei mucchietti di impasto, tutti della stessa dimensione ma dalla forma irregolare.Portare il forno a 150° in modalità statica e infornare i “brutti ma buoni” per 20 minuti (devono dorare leggermente e spaccarsi in superficie).Levarli subito dalla teglia molto delicatamente per non romperli e sistemarli su una gratella a raffreddare. Si conservano in una scatola di latta per molti giorni.
4
Cheesecake con cotto di fichi
30
Sminuzziamo i biscotti aiutandoci con un frullatore o mixer. Sciogliamo il burro nel forno a microonde ed uniamolo ai biscotti. Disponiamo su un foglio di carta da forno poggiato su un vassoio i coppapasta o piccole forme per torte. Adagiamo i biscotti, distribuiamoli uniformemente e mettiamo in frigo per circa 1 ora.Lavoriamo con una frusta il formaggio philadelphia fino a renderla cremosa, aggiungiamo la panna molto delicatamente senza smontarla.Nel frattempo mettiamo la colla di pesce in un po' di acqua, la facciamo ammorbidire, la strizziamo e la mettiamo in un pentolino facendola sciogliere, a fiamma bassissima, con il cotto di fichi. Non appena tiepida l’aggiungiamo al composto cremoso. Mescoliamo bene, tiriamo fuori dal frigo gli stampi e versiamo all'interno la crema ottenuta.Livelliamo bene e rimettiamo in frigo. Dopo un ora o prima di servire la cheesecake le decoriamo con cotto di fichi, granella di mandorle e foglie di menta.
5
Torta di zucca e cioccolato gluten free
30
Grattugiate la zucca con una mandolina: potete anche usare il frullatore. Grattugiate la buccia del limone. Tritate le mandorle molto finemente, con l'aiuto di un mixer. Separate i tuorli delle uova dai rossi.In una ciotola piuttosto grande versate lo zucchero, la scorza di limone e i rossi d'uovo, quindi montate con una frusta elettrica (o mettete tutto in planetaria, se ne avete una). Quando tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, unite la zucca grattugiata e le mandorle e mescolate ancora tutto per qualche minuto. Alla fine unite la farina setacciata assieme al lievito e al pizzico di sale, e mescolate bene.Montate a neve non troppo ferma le chiare d'uovo e versatele nel preparato di uova, zucchero, zucca mandorle. Mescolate dolcemente, dal basso verso l'alto finché le due miscele saranno perfettamente integrate.Imburrate uno stampo da 26 cm e infarinatelo, eliminando la farina in eccesso. Versate la torta nello stampo e fatela cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa quaranta minuti in modalità ventilata: il tempo di cottura, come sempre, dipende dal forno. Quando la torta è ben fredda preparate la ganache al cioccolato. In un pentolino portate a bollore 100 grammi di panna (anche vegetale) o latte, come preferite. Spegnete il fuoco e versateci 200 grammi di cioccolato fondente e il mezzo cucchiaino di cannella in polvere. Mescolate fino a ottenere una crema liscia e senza grumi. Versate la crema nell'ìncavo superiore della torta se avete usato uno stampo come il nostro, altrimenti sulla parte superiore facendo attenzione che non coli ai lati.
6
Torta di grano saraceno
1
Lavorare lo zucchero con l’olio. Aggiungere i tuorli e successivamente la farina mescolata a lievito e le mandorle. Montare gli albumi a neve e amalgamarli all’impasto. Cuore in uno stampo imburrato e infarinato a 170 °C per 50 minuti. Fare raffreddate, tagliare a metà e farcire con la marmellata.
7
La torta perfetta, la rein de saba di julia child
5
Per prima cosa riscaldare il forno a 180° e imburrare ed infarinare una teglia apribile da 20 cm. Sciogliere il cioccolato con il caffè o il rhum a bagno maria. Montare il burro con lo zucchero ed ottenete una crema spumosa. Sbattere i tuorli ed incorporarli al composto di burro e zucchero poco per volta continuando a montare. A parte montare gli albumi a neve e aggiungere un cucchiaio di zucchero continuando a montare. A questo punto incorporare il cioccolato fuso al composto di burro, poi aggiungervi la farina di mandorle, il sale e l’essenza di mandorle. Incorporare un quarto degli albumi montati dal basso verso l’alto, poi procedere alternando albumi e farina, cercando di non smontare tutto, fino ad aver aggiunto tutti gli ingredienti. Versare l’impasto nella tortiera e cuocere in forno per 25 minuti, quindi trasferirla su una griglia a raffreddare completamente. Nel frattempo preparare la copertura: sciogliere il cioccolato con il caffè o il rhum a bagno maria, aggiungere il burro un po’ per volta amalgamando bene con una frusta. Quindi sbattere il composto ad esempio con la planetaria, ma se non ce l’avete, io ho fatto con il robot e l’accessorio con cui di solito monto la panna. Distribuire la crema ottenuta sulla torta con una spatola e decorare il bordo con mandorle a scaglie.
8
Crostata stelle e strisce
1
Riunite tutti gli ingredienti per la frolla in una ciotola capiente, impastate bene ed energicamente per almeno 5 minuti. Se risulta un pò asciutta, non legata, unite 2 cucchiai di latte. Fate una sfera e poi mettetela a riposare per 15 minuti in frigorifero.Riprendete la frolla, dividetela in due parti uguali e stendete due dischi con l’aiuto di carta forno sotto e sopra per evitare di romperla e di usare ulteriore farina. In un recipiente mettete 1 vasetto di marmellata, la granella, il rhum e mescolate vigorosamente.Oliate e infarinate una teglia di circa 24cm di diametro, appoggiatevi dentro il primo disco e andate a riempire con un bello strato di composto a base di marmellata e mandorle.Prendete il secondo disco: con uno stampino a forma di stella ricavate delle stelline che terrete poi da parte. Poi con un coltello tagliate delle strisce larghe 1 cm. Decorate come se fosse la bandiera americana o comunque simile alla foto. Cuocerà in circa 20-25′ a forno statico 150°C. Dopo la cottura lasciate raffreddare e, a piacere, spolverizzate di zucchero a velo.
9
Fusilli al pesto di prezzemolo, porro e acciughe
2
Nel frattempo che portate a bollore l’acqua leggermente salata per la pasta, procuratevi un piccolo mixer. All’interno mettete il prezzemolo lavato ma non privato dei gambi, leggermente tagliato. Unite il porro a rondelle, 4 acciughe, quasi tutte le mandorle e olio quanto basta a rendere fluida la pasta. Frullate per 1 minuto. Controllate che la salsa sia omogenea e liscia. Eventualmente aggiungete poco olio. Scolate la pasta al dente (conservando poca acqua di cottura) e conditela bene. Servite con una spolverata di mandorle, una macinata di pepe e un’acciughina arrotolata.
10
Crumble di mele vegano
24
Sbuccia le mele, togli il torsolo e taglia la polpa a dadini. Versali in una ciotola e aggiungi cannella e succo di limone. Lascia macerare.Intanto, prepara il crumble: unisci in una ciotola i fiocchi d'avena, la farina di grano saraceno e la granella di mandorle. Mescola la crema di mandorle insieme allo sciroppo d'agave e versalo nella ciotola con gli altri ingredienti, poi aggiungi un pizzico di sale e impasta il tutto con le mani fino a ottenere delle briciole grossolane.Ungi leggermente le cocotte, poi riempile con le mele fino al bordo e copri con il crumble. Inforna a 190° per una ventina di minuti, fino a quando i crumble di mele saranno dorati e i succhi della frutta leggermente caramellati.
11
Plumcake zucca cioccolato e mandorle
15
Sbucciare la zucca e ridurla a dadini. Cuocerli in forno a 180 * per mezz'ora. Poi schiacciarla e ridurla in polpa. Mescolarla col latte.Lasciare il forno acceso, statico. Intanto montare lo zucchero, le spezie e le uova, con la planetaria, o con la frusta, fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere, nell'ordine : farina mescolata col lievito, latte e zucca, olio di semi. Continuare a lavorare con la frusta.Aggiungere la presa di sale. Incorporare a mano la cioccolata e le mandorle, dopo averle passate nella farina per evitare che cadano nel composto. Versare il composto in uno stampo da plumcake foderato con carta forno. Cuocere a 170 * per 50 minuti.