0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

2883Risultati per "lievito di birra (fresco)"

0
Focaccia al rosmarino
1
Impastate la farina con un bicchiere di acqua nel quale avete sciolto il lievito fresco. Aggiungete un altro bicchiere d'acqua poi 2 cucchiai di olio ed il sale; impastate energicamente per 10 minuti. Poni in una ciotola un pochino unta d'olio a lievitare per almeno 8 ore coperto da un canovaccio.Stendi l'impasto sulla teglia coperta da carta forno e unta leggermente. Stendi aiutandoti con i polpastrelli e farcisci con 4 cucchiai d'olio, qualche pizzico di sale fino ed il rosmarino. Inforna a 200°C per 25-30 minuti.
1
Focaccia di farro con crudo, mozzarella e pesto
2
In una ciotola sciogliete il lievito nell'acqua tiepida. Aggiungete la farina a poco a poco,l'olio e il sale ed impastate fino a quando il vostro panetto non avrà una superficie liscia come in foto.Stendete con le mani, su una teglia da forno unta precedentemente con olio, l'impasto e lasciate lievitare per tre ore.Infornate in forno pre riscaldato a 200 gradi per 25-30 minuti nella posizione intermedia.Preparate gli ingredienti. Tagliate la mozzarella a fettine e salatela in modo che non vada poi a bagnare la vostra focaccia.Una volta pronta tagliate la focaccia, spalmateci sopra il pesto e completate con mozzarella e crudo. Servite la vostra focaccia di farro e buon appetito!
2
Treccia brioche al cioccolato (babka)
38
Nella ciotola della planetaria setacciare le farine, poi aggiungere lo zucchero e il lievito di birra sciolto in un po' di latte tiepido preso dal totale. Lavorare con la foglia e versare a filo il rimanente latte tiepido. Sostituire la foglia con il gancio, quindi aggiungere il burro fuso tiepido e il sale; lavorare per 15 minuti finché l’impasto si incorda.Trasferire l’impasto su una superficie infarinata, renderlo sferico e riporlo in una ciotola, coprire con la pellicola e lasciare lievitare per 3 ore in forno a 30°. Nel frattempo, preparare la farcitura: In un pentolino, far fondere il cioccolato con il burro. Togliere dal fuoco e unire lo zucchero con il cacao, mescolando bene. Lasciar raffreddare completamente per tutta la fase di lievitazione, in modo che il composto si solidifichi leggermente (se occorre, riporre brevemente in frigorifero). Dopo le 3 ore, stendere l'impasto su una superficie infarinata formando un rettangolo e spalmarvi sopra il composto, poi arrotolare fino a formare un salsicciotto, tagliare a metà nel senso della lunghezza e intrecciare.Trasferire la treccia su una teglia rivestita con carta da forno, coprire con la pellicola trasparente e far lievitare di nuovo in forno a per 30 minuti a 30°. Spennellare la treccia con un uovo sbattuto e cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti.
3
Fagottini ripieni di marmellata
31
In una ciotola capiente metti farina e sale e mescola. Forma poi un cratere con i bordi alti. Fai intiepidire il latte e scioglici lo zucchero, poi versa tutto nel centro del cratere, senza toccare i bordi. Sbriciola all'interno il lievito e mescola velocemente sempre senza intaccare i bordi; non ti preoccupare se ci sono grumi. Sigilla così con la pellicola e metti a riposare per 20 minuti nel forno spento e chiuso.Fondi il burro, sbatti i tuorli (togliendo due cucchiaini da essi e tenendoli da parte in una ciotolina con due cucchiaini di latte; questo servirà per la doratura delle brioche) e mescola poi insieme questi due elementi; infine uniscili al composto precedente una volta finito il riposo in forno.Mescola con un cucchiaio partendo dal centro e mano mano allargati verso i bordi finché non avrai mescolato tutto insieme e otterrai un composto appiccicoso, ma uniforme.Imburra un tagliere o il piano da lavoro, fai scivolare sopra l'impasto, capovolgici sopra la ciotola e lascia riposare altri 10 minuti.Ungiti le mani di burro, così da non far appiccicare il composto, e inizia a lavorare energicamente facendo torciture continue (più semplicemente, con una mano tieni l'impasto con l'altra lo tiri e lo avvolgi poi su se stesso, ruotalo infine di 90° e ricomincia da capo; ogni tanto sbattilo con vigore sul piano di lavoro). Impasta così per almeno 15 minuti, quando il composto inizia a tornare appiccicoso, ungiti nuovamente le mani e continua le torciture. ungi una ciotola capiente, adagia il composto e copri con pellicola. Poni a lievitare nel forno spento e chiuso per almeno 1 ora e mezza, ma se avete tempo anche 4 ore.Fodera una teglia con carta da forno, spolvera di farina leggermente il piano di lavoro e fai scivolare sopra l'impasto. Dividi i 6 o 8 parti (dipende le dimensioni che volete ottenere) l'impasto, con i polpastrelli dai loro una forma rettangolare, farcisci ciascuno con mezzo cucchiaio di marmellata, e richiudili a metà sigillando bene i bordi. Riponili distanziati sulla teglia e fai lievitare così per 15 minuti.Accendi il forno a 200°C-220°C. Spennella i fagottini con il composto che hai tenuto da parte (tuorli e latte) e cospargi con granella e zuccherini. Cuoci per 10 minuti.
4
Focaccia patate e rosmarino
3
Sciogli il lievito in un bicchiere di acqua a temperatura ambiente. In una ciotola capiente metti le farine e l'acqua con il lievito ed inizia a mescolare con un cucchiaio per amalgamare tutto. Unisci un altro mezzo bicchiere di acqua. Unisci anche 6g di sale e un cucchiaio di olio e continua a mescolare. Infarina le mani e impasta un po' il panetto ottenuto. Se dovesse essere troppo appiccicoso aggiungi altra farina.Ungi la ciotola di olio, mettici il panetto e copri con canovaccio. Lasciar lievitare almeno 3 ore (fino al raddoppio) ma io consiglio di lasciar lievitare i più possibile, io per esempio ho lasciato lievitare per 10 ore.Impasta brevemente il panetto e stendilo su una teglia con carta forno leggermente oliata; copri con un canovaccio e lascia lievitare altri 40 minuti.Cospargi con 4 cucchiai di olio, un pochino di sale fino, aghi di rosmarino e le patate tagliate a fettine sottilissime! Inforna a 200°C per 25 minuti circa.
5
Treccia brioche salata
52
Scaldare per qualche secondo al microonde il latte, poi sciogliervi dentro il lievito sbriciolato, mescolando con un cucchiaino.Nella ciotola di una planetaria versare la farina setacciata, il sale, lo zucchero, l'uovo e il composto di latte e lievito: far amalgamare gli ingredienti con la frusta a foglia. Poi unire l'olio a filo e, utilizzando la frusta a gancio, iniziare ad impastare, finché l'impasto non risulti liscio e compatto.Lasciare riposare l'impasto in forno spento con luce accesa per 2 ore coperto da pellicola.Trascorso questo tempo, stendere l'impasto (consiglio di dividerlo in due parti uguali e seguire lo stesso procedimento per entrambe), finché non diventa un rettangolo abbastanza sottile.Spennellarlo con dell'olio, cospargerlo di basilico, origano e pepe nero, poi in maniera omogenea con la pancetta, la scamorza, il prosciutto e i pomodori secchi tagliati a pezzettini. Dopodiché, arrotolare l'impasto per il verso lungo per ottenenere un salsicciotto, che sarà tagliato per la lunghezza e poi intrecciato. Riporre la treccia (o le 2 trecce) in una teglia da ciambella leggermente unta e lasciar riposare per 1 ora, coperta, in forno spento con luce accesa. Preriscaldare il forno statico a 180°. Trascorso il tempo necessario, spennellare la treccia con un uovo sbattuto ed infornarla per 30-35 minuti.Sfornate la treccia e lasciatela raffreddare nello stampo, dopodiché estraetela con attenzione e servitela su un tagliere!
6
Treccia brioche al pesto di rucola
41
Scaldare per qualche secondo al microonde il latte, poi sciogliervi dentro il lievito sbriciolato, mescolando con un cucchiaino.Nella ciotola di una planetaria versare la farina setacciata, 10 g di sale, lo zucchero, l'uovo e il composto di latte e lievito: far amalgamare gli ingredienti con la frusta a foglia. Poi unire 50 ml di olio a filo e, utilizzando la frusta a gancio, iniziare ad impastare, finché l'impasto non risulti liscio e compatto.Lasciare riposare l'impasto in forno spento con luce accesa per 2 ore coperto da pellicola.Nel frattempo, preparare il pesto, frullando in un mixer a velocità massima rucola, 150 ml di olio, 5 g di sale, aglio, pecorino, parmigiano e pinoli, finché il composto non raggiunga una consistenza fluida.Trascorse le due ore, stendere l'impasto (consiglio di dividerlo in due parti uguali e seguire lo stesso procedimento per entrambe), finché non diventa un rettangolo abbastanza sottile, poi spennellarlo con dell'olio, dopodiché in maniera omogenea con il pesto.Arrotolare l'impasto per il verso lungo per ottenenere un salsicciotto, che sarà tagliato per la lunghezza e poi intrecciato.Riporre la treccia in una teglia leggermente unta (se sono due trecce, usare due stampi da plumcake) e lasciar riposare per 1 ora. Preriscaldare il forno statico a 180°, poi trascorso il tempo necessario, spennellare la treccia con un uovo sbattuto ed infornarla per 30-35 minuti.
7
Panini neri di natale
12
Ridurre il carbone vegetale in polvere con il mortaio Nella ciotola della planetaria versare la farina e il carbone e miscelare, intanto sciogliere il lievito di birra fresco in un po' dell'acqua a temperatura ambienteAggiungere il lievito alle farine ed azionare la planetaria con il gancio alla minima velocità ed aggiungere a filo la restante acqua aumentando la velocità di un solo scattoAggiungere il sale ed attendere che si incorpori, subito dopo aggiungere l'olio ed attendere che si incorporiTrasferire l'impasto su un piatto, coprirlo con una ciotola di vetro e lasciarlo riposare 10 minutiInfarinare il piano di lavoro e trasferire l'impasto sul piano, formare un panetto e tirare i quattro angoli verso il cetro dell'impasto, capovolgerlo, pirlarlo e trasferirlo nella ciotola di vetro leggermente unta d'olio, coprire con pellicola e metterlo a lievitare in forno con la luce accesa per due ore o fino al raddoppio del volume dell'impastoTrasferire l'impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e suddividerlo in pezzi da 70 grammi l'uno, arrotolarli formando dei panini, che andranno trasferiti su una teglia foderata di carta forno; coprire i panini con la pellicola e lasciarli riposari per altri 30 minuti a temperatura ambiente; Preriscaldare il forno in modalità ventilata a 200°CTogliere la pellicola ed infornare i panini a 200°C in modalità ventilata per 25 minutiPreparare la crema di formaggio, amalgamando il Philadelphia con un pizzico di pepe, un pizzico di sale, un filo d'olio extravergine d'oliva, la scorza di un'arancia ed un cucchiaio di succo d'arancia.Lasciar raffreddare i panini e dopodichè farcirli con la crema di formaggio all'arancia e una fetta di salmone affumicato
8
Focaccine soffici di farro e patate
39
Lavate, pelate e lessate le patate in acqua bollente per 20 minuti (scolate e tenete da parte l’acqua di cottura) quindi riducetele in purea con lo schiacciapatate elettrico aggiungendo un mestolo e mezzo della loro acqua di cottura. Lasciate intiepidire. Pesate 180g di purea e aggiungetevi lo yogurt, ottenendo 350g di composto.Sciogliete il lievito insieme allo zucchero in un mestolo di acqua di cottura delle patate ormai tiepida, unitelo alla farina setacciata nella bowl del KitcheAid ed iniziate ad impastare. Aggiungete il composto di patate e yogurt e fatelo incorporare bene, poi versate a filo l’olio evo, 10g di acqua di cottura delle patate e il sale e continuate ad impastare per 10 minuti, fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido. Trasferitelo su un piano di lavoro leggermente unto, lavoratelo un poco e formate una palla che metterete a lievitare per circa un’ora in una ciotola sigillata con pellicola.Nel frattempo preparate i pomodorini confit: lavate, asciugate e tagliate a metà i pomodorini; disponeteli sulla leccarda ricoperta di carta forno con la parte tagliata rivolta verso l’alto e conditeli con sale e pepe (poco), il timo tritato mescolato precedentemente con lo zucchero e un filo d’olio. Infornate a 200° forno statico per circa 20/30 minuti (versione di cottura veloce), fino a quando l’acqua di vegetazione non sarà evapora e i pomodorini leggermente caramellati.Preparate gli altri condimenti: lavate, asciugate e affettate le zucchine a rondelle sottili, mettetele in una ciotola e conditele con una presa di sale e un filo d’olio evo; pulite i funghi, sciacquateli sotto l’acqua corrente e affettateli sottilmente; spellate la salsiccia e sbriciolatela, tagliate grossolanamente i bocconcini di mozzarella e tritate al coltello le noci pecan. Trascorso il tempo della breve lievitazione, prendete l’impasto, ricavate delle palline di circa 50g ciascuna e sistematele su una placca rivestita di carta forno leggermente unta d’olio. Ungetevi le mani e stendete le palline schiacciandole con la pressione con le dita, coprite con un telo e fate lievitare ancora per 20 minuti.Condite adesso le focaccine: distribuite su alcune i pomodorini confit, un filo d’olio evo e una spolverata di pepe; sulle altre come base qualche tocchetto di mozzarella e poi rondelle di zucchine, noci tritate, grana grattugiato pepe e un filo d’olio oppure funghi a fettine, briciole di salsiccia, grana grattugiato e un filo d’olio; qualcuna lasciatela in bianco e conditela solamente con un filo d’olio, pepe e grana grattugiato.Infornate a 220° forno statico preriscaldato per circa 15/20 minuti. Servite calde o tiepide.
9
Pane casereccio con lievito madre
33
Setacciare le due farine in una terrina abbastanza larga e mescolarvi l’intero contenuto di una bustina di pasta madre disidratata con lievito (circa 30 gr); Praticare un buco al centro e versarvici dentro lo zucchero e l’olio di oliva. Amalgamare il tutto con una forchetta, aggiungendo poco per volta l’acqua tiepida e il sale. Regolarsi ad occhio perché la quantità di acqua che occorre dipende molto dalla capacità di assorbenza della farina che si utilizza.Versare l’impasto sul piano del tavolo infarinato e lavorarlo energicamente per almeno 10 minuti, allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo. Se lo si vuole aromatizzare , questo è il momento giusto per aggiungere semi, noci o olive tritate;Rimettere l’impasto nella terrina infarinata, coprirlo, sigillandolo con la pellicola alimentare e lasciarlo a lievitare in un luogo tiepido (va bene nel forno con la luce accesa), per almeno un’ora, fino a quando il suo volume non sarà raddoppiato. Trascorso il tempo di lievitazione, riprendere l’impasto e stenderlo, aiutandosi con un mattarello, in una sfoglia di circa 60x40 cm, e avvolgere la sfoglia su se stessa partendo dal lato più corto. Porre il filoncino di pane su una teglia rivestita di carta forno e spennellarlo con dell’olio di oliva. Mettere nuovamente a lievitare in luogo tiepido, per un’altra oretta; dopo la seconda lievitazione, spolverizzare il filone di pane casereccio con la farina e con un coltello ben affilato praticare dei tagli obliqui sulla sua superficie.Cuocere per 30 minuti nella parte media del forno preriscaldato a 200°C statico, 190°C con la funzione ventilata. Nel caso di un forno a gas, cuocere il pane nella parte alta a 210°C. Se la superficie dovesse scurirsi troppo, coprire con carta alluminio e continuare la cottura. Il risultato sarà un pane casereccio croccante all’esterno e soffice all’interno.
10
Focaccia morbida con lievito madre
33
Gli ingredienti vanno impastati in planetaria, col gancio, sino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Il lievito madre dovrà essere ben attivo, il che significa rinfrescato prima di essere utilizzato. Per il resto, 12 ore di lievitazione a temperatura ambiente, 8 in frigorifero, per rallentare la lievitazione, e altre 4 fuori compresa la stesura dell'impasto nelle teglie. Io ho tolto dal frigorifero, fatto acclimatare per due ore, sistemato l'impasto nelle teglie oleate e lasciato riposaLe ho spennellate con una miscela di olio evo e acqua e cosparso con granelli di sale. Cotto in forno preriscaldato a 200°C, statico, per circa 15/20 minuti.
11
Piadine con esubero rinfresco lievito naturale
4
Mettete in una ciotola l'esubero del lievito e la farina, aggiungete pian piano olio ed acqua, fino a raggiungere un impasto liscio, non mollo o appiccicoso. Aggiungete il sale come ultimo ingrediente.Aiutandovi con la bilancia, formate delle palline di uguale peso, a me ne son venute 5 da circa 90 grammi l'una. Con il mattarello stendete la pasta, cercando di mantenere una forma rotonda.Cuocetele su una piastra, su una teglia che metterete direttamente a contatto con la fiamma dei fornelli, o in una padella per qualche minuto, girandole un paio di volte.