0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

2862Risultati per "malto di mais"

0
Plumcake light con malto e orzo
6
Scalda leggermente l'olio al microonde e fodera lo stampo da plumcake con la carta forno. Monta le uova con lo zucchero e il malto fino ad ottenere un impasto scrivente (alzando le fruste, devono formarsi dei fili cremosi che rimangono in forma per un qualche secondo).Aggiungi a filo l'olio tiepido, il latte e la farina setacciata due volte. Per ultimo il sale e il lievito mescolato con un cucchiaio. Dividi l'impasto in due ciotole, in una versa l'orzo e l'acqua. Ora trasferisci il plumcake nello stampo alternando gli impasti.Inforna a 170° per 35 minuti, facendo la prova stecchino.
1
Mince pies vegan
2
Per la frolla, setaccia la farina con l’amido di mais e il lievito, poi aggiungi la scorza grattugiata dell’arancia. In una ciotola, mescola olio e malto (o sciroppo d’agave), e uniscili agli ingredienti secchi, iniziando a impastare. Aggiungi poi anche l’acqua tiepida, poca alla volta, amalgamando il tutto. Versa sulla spianatoia e lavora bene l’impasto formando una palla. Lascia riposare per mezz’ora, avvolto in uno strofinaccio, e nel frattempo prepara il ripieno.Metti nel boccale del mixer la mela sbucciata e tagliata a pezzi, le prugne denocciolate, le albicocche secche, le nocciole e un cucchiaio abbondante di sciroppo di acero (o due cucchiai, a seconda del gusto). Frulla brevemente: devi ottenere una farcia non omogenea.Ungi leggermente le cavità di uno stampo da muffin. Stendi la pasta in una sfoglia dello spessore di qualche millimetro, e ricava sei cerchi (attenzione, più grandi di quelli dello stampo dei muffin) e sei stelle, poi fodera con i cerchi di pasta le cavità dello stampo. Riempi con la farcia di frutta, e copri le tortine con le stelle di frolla.Cuoci in forno a 180° per circa 10-15 minuti, finché le stelle non sono leggermente dorate. Se vuoi, puoi servire le tortine leggermente spolverizzate con dello zucchero a velo.
2
Biscotti al malto e fiocchi d'avena
31
Come prima cosa, ho mescolato la lecitina di soia con venti grammi d’acqua fredda e l’ho lasciata riposare in frigo per mezz’ora. Questo passaggio è necessario per preparare una sorta di margarina vegetale fatta in casa.Ho mescolato farina integrale, fiocchi d’avena, uvetta, zucchero di canna e bicarbonato in una ciotola capiente. A questo punto ho ripreso la pappetta di acqua e lecitina dal frigo e l’ho frullata col frullatore a immersione insieme all’olio di semi di mais fino a ottenere una specie di maionese molto densa. Per ottenere una consistenza più soda, ho dovuto aggiungere altri due cucchiai di acqua ben fredda. Ho versato nella ciotola con gli altri ingredienti la “margarina” ottenuta e il malto d’orzo e ho lavorato con le mani fino a ottenere un panetto liscio, ho dovuto aggiungere anche un cucchiaio di latte di riso per amalgamare bene. Ho avvolto il panetto nella pellicola per alimenti e l’ho fatto riposare in frigo per mezz’ora. Trascorsa la mezz’ora, ho ripreso il panetto e ne ho prelevato dei pezzettini grossi come una noce, a cui ho dato forma rotonda, per poi appiattirli con le mani. Ho adagiato i biscotti sulla leccarda foderata di carta forno e li ho cotti in forno a 170° per venti minuti.
3
Pizze di polenta
4
Mettere l'acqua fredda in una pentola ed aggiungere la farina (setacciata) mescolando bene con una frusta a mano in modo da non formare grumi. Aggiungere tutta la farina per ottenere un impasto abbastanza denso...non liquido...neanche durissimo...tipo quando facciamo un ciambellone...quella consistenzaAggiungiamo un pizzico di sale e mettiamo sul fuoco. Giriamo in continuazione a cuociamo per una mezz'oretta , in questo modo diamo gia' una mezza cottura alle nostre pizze di polenta.Con il passare del tempo notiamo che l'impasto comincia a staccarsi dalle pareti e ad addensarsi. Essendo diventato piu' solido lo possiamo trasferire su un piano infarinato con la farina della polenta lasciandolo raffreddare per qualche minuto.Bene ora dividiamo il panetto in 4 pallette e appiattiamole con le mani aiutandoci sempre con la farina formando appunto delle pizzette rotonde dallo spessore di 1 cm.Non ci resta che cuocerle.. come vi dicevo...o avete un bel forno o stufa a legna...dove potete cuocerle per qualche minuto, o le cuocete su una padella antiaderente ben infuocata per circa 15 minuti girandole spessoUna volta belle dorate possiamo adagiarle su di un piatto da portata.A questo punto potete farcirle come volete...diciamo la verita'...la farcitura per eccellenza sono i broccoletti con la salsiccia...ma sono ottime con qualsiasi verdura. Sono inoltre leggerissime e adatte anche agli intolleranti...ora che le so fare!!!!
4
Riso soffiato
2
Mettete in una ciotola il cioccolato con un cucchiaio di semi di mais e ponetelo a bagnomaria (oppure nel forno a microonde)Appena il cioccolato sarà fuso completamente togliete la ciotola. Aggiungete poco alla volta il riso soffiato fino ad ottenere un composto ben unitoPreparate una teglia ricoperta da un foglio di carta da forno e riponete sopra il composto distendendolo bene evitando di lasciare buchi in mezzoCon un coltello incidete il riso soffiato tagliandolo in quadratini così appena sarà freddo potrete staccarlo con maggior facilitàMettetelo in frigorifero e aspettate che sia diventato duro e freddo
5
Biscottini vegani croccanti al couscous
31
Accendere il forno a 180°C in modalità ventilato. In una ciotola unire tutti gli ingredienti secchi e mescolarli con un cucchiaio di legno. Poi unire olio e acqua e impastare a mano formando un panetto che non risulterà bello compatto come quello della pasta frolla.Formare della palline grandi circa come delle noci, e con le mani infarinate schiacciarle tra i palmi delle mani in modo da appiattirli. Disporre i biscotti sulla teglia foderata di carta forno leggermente distanziati l'uno dall'altro.Farli cuocere per 15-20 minuti, toglierli dal forno e farli raffreddare almeno 10 minuti. A mio avviso sono più buoni dopo qualche giorno, e si conservano tranquillamente in un contenitore ermetico per 2 settimane.
6
Calamari fritti con farina di mais ed erbe aromati
1
Per prima cosa lavare bene e pulire i calamari e tagliarli ad anelli,asciugandoli con un po di carta assorbente. Tritare bene il prezzemolo ed il basilico ed aggiungerlo alla farina.Il quantitativo di erbe aromatiche da aggiungere alla farina è soggettivo ognuno ne metta a seconda del gusto che vuole dare alla panatura.Passate i calamari nella farina insaporita con le erbe,badando di impanarli per bene.Scaldare l’olio e non appena avrà raggiunto la temperatura ideale ,friggere i calamari pochi per volta facendo attenzione a non rovinare la panatura.Un consiglio: impanate poco prima di friggere.Scolare i calamari una volta dorati su carta assorbente e salarli.I vostri calamari sono pronti per essere gustati. BUON APPETITO
7
Biscotti alla vaniglia e cioccolato
36
Unite in una ciotola gli ingredienti secchi: la farina, il lievito, l’amido di mais e lo zucchero, e amalgamate. Versate l’olio e girate con un cucchiaio finché non viene assorbito completamente.Dividete in due il baccello di vaniglia e con un cucchiaino estraetene i semini. Unite i semini e il baccello di vaniglia nel latte tiepido e girate per qualche minuto. Poi rimuovete il baccello e versate il latte all’impasto amalgamando bene. Quando avete ottenuto un panetto ben amalgamato potete trasferirlo sul piano da lavoro con un foglio di carta forno sotto.Stendete l’impasto con il mattarello fino a ottenere una sfoglia sottile e ritagliate i biscotti con uno stampino. Disponete i biscotti in una placca da forno lasciando un po’ di spazio tra loro e infornate a 175° per 13 minutiMentre i biscotti sono in forno preparate i cioccolatini. Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria o nel forno a microonde e poi versatelo negli stampini a forma di cuore. Mettete gli stampini in frigo finché non si saranno solidificati.Dopo aver estratto i biscotti dal forno non vi resta che assemblare le due parti. Per far attaccare i cioccolatini al biscotto sciogliete del cioccolato e spalmatelo sulla superficie e poi posizionate sopra il cioccolatino. Quando il cioccolato si sarà solidificato il cioccolatino a forma di cuore resterà attaccato!
8
Budino al cacao
34
Mescolare all'interno di un contenitore dosatore con beccuccio gli ingredienti secchi, quindi lo zucchero, l'amido di mais e il cacao. Aggiungere una parte del latte e mescolare energicamente per far sciogliere le polveri. Versare successivamente il composto in un pentolino antiaderente filtrandolo con un setaccio. Utilizzare il latte rimasto per sciogliere gli eventuali grumi all'interno del colino.A questo punto trasferire il pentolino sul fuoco e lasciare addensare a fiamma medio-bassa mescolando continuamente con un cucchiaio di legno: ci vorranno all'incirca 8 minuti.Inumidire 6 stampini dal diametro di 10 cm con un po' di acqua fredda e versarvi il composto. Lasciare raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero. Per facilitare l'estrazione del budino dallo stampo, basterà passare la lama di un coltello a punta tonda in ogni incavo, in modo da staccare i bordi per tutta la circonferenza. Dopo aver estratto il budino, adagiarlo su un piatto e decorarlo con un po' di cacao amaro.
9
Crema alle fragole
4
Lavate le fragole, privatele del picciolo e tagliatele a pezzetti (se usate il frullatore, quest'ultimo passaggio non è necessario).Mettete le fragole con il latte, nel frullatore ed azionatelo fino ad ottenere una purea omogenea. Se usate il frullatore ad immersione, ponete le fragole a pezzetti ed il latte in una ciotola capiente e frullate.In un pentolino dal fondo spesso, mettete l'amido, lo zucchero e la vanillina. Aggiungete qualche cucchiaiata di composto di fragole e latte e mescolate con attenzione, con l'ausilio di una frusta a mano, per non creare grumi. Aggiungete quindi, il resto del composto di fragole e mescolate.Ponete il pentolino sul fuoco a fiamma moderata e mescolando con un cucchiaio di legno, portando a bollore. Spegnete il fuoco, versate in una ciotola, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare. La crema è pronta per essere consumata!
10
Torta senza glutine con bevanda all'avena
4
Accendere il forno in modalità statico a 175°C. In una terrina sbattere le 2 uova con lo zucchero di canna e la buccia grattugiata di ½ limone bio. Successivamente aggiungere le farine con l'amido di mais e il lievito setacciati, il latte d'avena e l'olio di semi e mescolare per bene con l'aiuto delle fruste elettriche fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Versare il miscuglio nello stampo circolare rivestito di carta forno e far cuocere per circa 30 minuti.
11
Torta ricotta e marmellata
25
Per la base sbattere con una frusta un uovo con 60g di zucchero, unire anche l'olio e per ultimo la farina e il lievito. Amalgamare bene e versare in una tortiera imburrata.In una ciotola mescolare la ricotta con l'altro uovo, lo zucchero rimasto, l'amido di mais e la vaniglia fino ad ottenere una crema liscia. Versare sopra la base della torta e livellare bene la superficie. Con un cucchiaio distribuire sopra la confettura in vari punti e con uno stuzzicadenti mescolarla per creare l'effetto marmorizzato. Cuocere in forno a 180 gradi per circa 45 minuti. Se la superficie dovesse colorirsi troppo, gli ultimi 10 minuti coprire con un foglio di alluminio.Aprire completamente il forno e lasciare raffreddare la torta dentro per altri 15 minuti, quindi toglierla dalla tortiera e lasciarla raffreddare completamente.