0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1281Risultati per "mandorle a lamelle"

0
Torta albicocche e mandorle, vegana e quasi light
20
Tostare le mandorle pelate per otto minuti in una padella, col coperchio, a fuoco basso e girandole spesso. Le mandorle sono delicate, basta un attimo di troppo e diventano immangiabili!Dopo averle fatte raffreddare, ridurle in farina nel tritatutto con l'aiuto di un cucchiaio di zucchero preso dal totale e poi mescolarle alla farina e al lievito.Sciogliere lo zucchero di canna nel latte di mandorle (non zuccherato, ne :-) , scaldandolo appena un po', non è necessario che sia rovente. Versare a filo il latte con lo zucchero sulle farine, mescolando con una frusta a mano. Aggiungere all'impasto metà delle albicocche tagliate a tocchetti.Versare l'impasto in una tortiera, da 22 cm di diametro, foderata con carta forno e infilarci il resto delle albicocche tagliate a spicchi.Cospargere un cucchiaio di mandorle a lamelle sulla superficie del dolce e infornare a 180° per circa 40 minuti.
1
Spaghetti con pesce spada, mandorle e pesto
58
Pulire il trancio di pesce spada, tagliarlo a quadrotti e farlo marinare con un cucchiaio di olio EVO, sale, pepe rosa, qualche foglia di basilico spezzettata. Mescolare e far riposare fino al momento di cuocerlo. Portare a bollore una pentola d'acqua salata, e aggiungere la pasta. Nel frattempo preparare il condimento. In una pentola antiaderente calda, far tostare le mandorle a lamelle, su entrambi i lati. Togliere e lasciare da parte.Lavare e tagliare a tocchetti le zucchine. Farle saltare in una pentola antiaderente scaldata con un filo d'olio fino a quando saranno cotte ma ancora croccanti. Circa una decina di minuti. Una volta cotte, tenetene da parte circa un quarto e frullare le altre con il minipimer insieme alla foglie di basilico.Eliminare la marinatura dal pesce spada e farlo cuocere in una pentola antiaderente bella calda, basteranno pochi minuti su tutti i lati. Unire al pesce spada le zucchine tenute da parte e circa metà delle zucchine frullate. Scolare la pasta e mantecare. Aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta per facilitare l'operazione.Impiattare mettendo uno strato di crema ottenuta in fondo al piatto, poi la pasta. Guarnire con le lamelle di mandorla tostate e un filo d'olio.
2
Torta di carote con mandorle e nocciole
42
Sbucciare e grattugiare finemente le carote. Tritare le mandorle e le nocciole (senza ridurre in farina).Separare i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve ben ferma e lasciare da parte. In una terrina montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e tendente al bianco. Aggiungere lo yogurt, l'olio, le carote, le mandorle e le nocciole e amalgamare. Aggiungere la farina e il lievito setacciati e mescolare. Quando il composto sarà omogeneo aggiungere gli albumi e incorporarli delicatamente con l'aiuto di una spatola.Trasferire il composto in una teglia precedentemente ricoperta da carta forno. Guarnire con le mandorle a lamelle. Infornare a forno già caldo a 180° per circa 30 minuti. Fare la prova dello stecchino. Una volta raffreddata cospargere con zucchero a velo.
3
Crostata all'anice con crema di ricotta
28
Preparate la frolla impastando velocemente nella planetaria con il gancio a foglia la farina, il burro freddo a pezzetti, la scorza grattugiata del limone, lo zucchero e l’anice .Unite il lievito e 2 uova, uno alla volta fino a rendere il composto omogeneo.Avvolgete la frolla così ottenuta con della pellicola per alimenti, riponete in frigo per circa un’ora. Nel frattempo preparate il ripieno.Setacciate la ricotta e lo zucchero a velo per evitare grumi, unite l’anisetta e 2 uova precedentemente sbattute a parte. Amalgamate bene il composto e tenete da parte.Riprendete la frolla, stendete tra due fogli di carta forno e adagiatelo su di uno stampo con il fondo apribile leggermente imburrato precedentemente.Una volta sistemata la base di frolla, bucherellate con i rebbi di una forchetta e riempitela con la crema di ricotta. Livellate la superficie con l’aiuto di una spatola e cospargete le mandorle a lamelle e le gocce di cioccolato.Infornate a forno già caldo a 180°C e lasciate cuocere per circa 50/60 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare e sformate.
4
Tarte di miglio con crema di piselli ed asparagi
8
Versate il miglio in un pentolino, aggiungete 340 ml circa d’acqua bollente, un pizzico di sale, il bastoncino intero di lemongrass e mescolando ri-portate ad ebollizione. Lasciate che bolla 7-8 minuti, togliete dal fuoco, mettete il coperchio e lasciatelo riposare cosi una decina di minuti, finché avrá assorbito tutta l’acqua. In una ciotola capiente versate adesso il miglio cotto (senza lemongrass!), aggiungete le mandorle macinate, un pizzico di sale e mescolate affinché il composto si amalgami per bene. Accendete intanto il forno, impostandolo a 200°.Foderate una forma di ceramica o teglia da crostata con della carta forno, versate l’impasto di miglio e mandorle e pressate bene con il dorso di un cucchiaio sul fondo, avendo cura di tirar su un bel bordino. Mettete da parte.Frullate i piselli cotti nel mixer, versateli in una ciotola ed aggiungete il parmigiano, sale, pepe ed un filino d’olio. Versate la crema di piselli sulla tarte preparata in precedenza, livellate bene ed infornate. Abbassate il forno a 170° e lasciate cuocere 35 minuti circa.Intanto potete saltare gli asparagi. In una padella dal bordo altino, sistemate gli asparagi interi e lavati, aggiungete un dito abbondante d’acqua appena salata e lasciate cuocere cosi -senza mescolare e/o girar nulla- finché l’acqua si sará asciugata del tutto. A questo punto aggiungete un filino d’olio, sale e pepe quanto basta e mettete da parte.In un’altra padellina, stavolta é sufficiente anche piccola purché sia antiaderente. Tostate le mandorle a lamelle fino a doratura, senza aggiungere alcun tipo di olio o grasso e mescolando con un cucchiaio di legno costantemente.Sfornate la tarte e lasciatela stemperare nella ceramica. Intanto lavate bene le foglie di senape, rucola ed aglio orsino con abbondante acqua fredda. Tamponatele appena con della carta assorbente da cucina e mettete da parte. Sgranate il melograno. Lavate bene il limone con acqua appena tiepida, asciugate e grattatene la scorza.Adesso potete finalmente divertirvi a decorare la vostra tarte! Adagiatevi le foglie profumate, salate e/o pepate a piacere se vi va, sistematevi gli asparagi, una pioggia di chicchi di melograno, un filino d’olio appena ed una bella spolverata di scorza di limone.Oltre che buonissima ed invitante, é proprio bella. Non vi pare?!
5
Linzer torte
8
Preparare la frolla tritando le nocciole insieme allo zucchero di canna. Aggiungere la farina, la scorza del limone grattugiata, la cannella, il lievito e il pizzico di sale. A questo punto amalgamare le polveri.Unire alle polveri il burro freddo a dadini ed impastare fino ad ottenere una palla. Avvolgere quest'ultima nella pellicola e lasciar riposare in frigo almeno 20 minuti.Trascorso il tempo necessario stendere la frolla fino a raggiungere uno spesssore di circa 0.5 - 0.8 cm. Rivestire uno stampo per crostate con la frolla eliminando la pasta in eccesso.Versare all'interno la marmellata di ribes e con la frolla avanzata ricavare delle strisce per creare il reticolo.Spennellare il reticolo con un po' di latte e decorare i bordi con le mandorle a lamelle. Infornare a 180 gradi per 30/40 min
6
Plumcake integrale alle albicocche e mandorle
1
In una ciotola capiente lavorate con le fruste elettriche il burro molto morbido con lo zucchero fino ad ottenere un composto piuttosto spumoso Unite le uova a temperatura ambiente, ma una per volta fino al loro completo assorbimento.Aggiungete la vanillina, continuando a montare con le frusteIncorporate quindi lo yogurt, la farina e il lievito setacciati, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneoA questo punto tagliate le albicocche già prive del nocciolo interno a tocchetti, lasciandone qualcuna a fette per la guarnizione finaleIncorporate le albicocche all'impasto insieme alle mandorle e amalgamate il tutto con una spatolaVersate il composto in uno stampo da plumcake precedentemente imburrato ed infarinato e guarnite con le restanti albicocche a fette, con la granella di zucchero e irrorate con 1 cucchiaino di zucchero di canna integrale sulla fruttaMettete in forno a 180°C per 40', quindi abbassate la temperatura a 170°C per altri 15'. Farà comunque fede la prova dello stuzzicadenti. Sfornate e lasciate raffreddare completamente a temperatura ambiente. Sformate e servite con zucchero a velo a piacere!
7
Biscotti mandorle e cacao
8
Frullare le mandorle grossolanamente aggiungendo un pizzico di sale fino. In una terrina versare la farina, l'albume, lo zucchero semolato e lo zucchero a velo, il miele, il cacao amaro e il lievito e infine le mandorle tritate.Con le mani amalgamare per bene gli ingredienti tra di loro, formare una palla compatta e poi con l'aiuto di un cucchiaio formare delle palline, posizionarle distanziate sopra la teglia rivestita di carta forno.Far cuocere nel forno preriscaldato a 170°C per circa 15 minuti.
8
Smoothie cioccolato e mandorle
27
Mettere in un pentolino il latte e il cioccolato per farlo sciogliere. Inserite poi tutti gli ingredienti nel mixer e il gioco è fatto.
9
Torta carote e mandorle
29
Ponete il burro in una ciotolina e fondetelo a bagnomaria oppure nel microonde e lasciatelo raffreddare. Frullate le carote (il peso si riferisce alle carote già pulite) e versatele in una ciotola, insieme allo zucchero.Tritate velocemente con il mixer le mandorle, lasciandole piuttosto grossolane ed unitele alle carote.Aggiungete un uovo alla volta, mescolando con una frusta a mano. Versate quindi il latte.Unite la farina setacciata con il lievito ed il sale e mescolate, ottenendo un composto omogeneo.In ultimo, versate il burro ormai freddo.Preriscaldate il forno a 180°C. Imburrate ed infarinate una teglia da 22 cm di diametro, livellando con un cucchiaio di legno. Infornate per circa 30 minuti, facendo la "prova stecchino" durante gli ultimi minuti di cottura.Sfornate, lasciate raffreddare e cospargete con lo zucchero a velo.
10
Pollo alle mandorle
8
Mettete in una padella antiaderente un cucchiaio di olio di semi e buttateci dentro le mandorle pelate per farle tostare e dorare; in alternativa, potete tostare le mandorle mettendole in forno a 180 gradi fino a che non saranno croccanti e dorate. Tagliate i petti di pollo in piccoli cubetti e rotolateli nella farina.Tritate (o tagliate) finemente la cipolla . Mettete in un wok (padella dal fondo tondeggiante) 4 cucchiai di olio di semi e fateci appassire a fuoco basso per 10-15 minuti la cipolla.Aggiungete i cubetti di pollo e soffriggeteli a fuoco dolce per circa 20 minuti rigirandoli di tanto in tanto. Cinque di minuti prima della fine della cottura del pollo, unite la salsa di soia , amalgamate bene gli ingredienti, aggiungete un paio di mestoli di acqua calda e mescolate attendendo che si formi la classica salsina color nocciola.A questo punto aggiungete le mandorle tostate , mescolate molto bene in modo da cospargere le mandorle in tutta la padella e servite immediatamente il vostro pollo alle mandorle .
11
Ciambella uvetta e mandorle
7
Cominciate ad ammollare l'uva passa in acqua calda, lasciandola immersa circa 30 minuti. Sciacquatela bene e ammollatela nuovamente in acqua calda per altri 10 minuti. Scolatela e fatela asciugare in un panno pulito.In una ciotola, con l'ausilio delle fruste elettriche, montate le uova con lo zucchero, finché saranno chiare e spumose.Unite l'olio a filo al composto di uova, continuando a montare con le fruste al minimo della velocità.Versate il latte, continuando a montare sempre con le fruste al minimo.Aggiungete la farina setacciata con il lievito e la vanillina e montate ancora, finché non avrete un composto omogeneo. Unite l'uvetta e le mandorle a pezzetti e mescolate con un cucchiaio di legno, con movimenti delicati dal basso verso l'alto, distribuendole bene.Preriscaldate il forno a 180°C. Imburrate ed infarinate una teglia a ciambella da 24 cm di diametro e versateci il composto.Infornate per circa 35 minuti, facendo la "prova stecchino" durante gli ultimi minuti di cottura. Sfornate e lasciate intiepidire. Capovolgete la ciambella su un piatto e cospargetela di zucchero a velo.