In una ciotola capiente lavorate con le fruste elettriche il burro molto morbido con lo zucchero fino ad ottenere un composto piuttosto spumoso Unite le uova a temperatura ambiente, ma una per volta fino al loro completo assorbimento.Aggiungete la vanillina, continuando a montare con le frusteIncorporate quindi lo yogurt, la farina e il lievito setacciati, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneoA questo punto tagliate le albicocche già prive del nocciolo interno a tocchetti, lasciandone qualcuna a fette per la guarnizione finaleIncorporate le albicocche all'impasto insieme alle mandorle e amalgamate il tutto con una spatolaVersate il composto in uno stampo da plumcake precedentemente imburrato ed infarinato e guarnite con le restanti albicocche a fette, con la granella di zucchero e irrorate con 1 cucchiaino di zucchero di canna integrale sulla fruttaMettete in forno a 180°C per 40', quindi abbassate la temperatura a 170°C per altri 15'. Farà comunque fede la prova dello stuzzicadenti. Sfornate e lasciate raffreddare completamente a temperatura ambiente. Sformate e servite con zucchero a velo a piacere!
Plumcake integrale alle albicocche e mandorle

Plumcake integrale alle albicocche e mandorle

Senza Crostacei, Arachidi +9

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Olive

Sedano

Senape

Vegetariana

Preparazione

25

minuti

Cottura

55

minuti

Tempo totale

1:20

ore

Nutrizione

284

chilocalorie

perpersone

  • 280 g
    Farina integrale di grano tenero
  • 230 g
    Albicocche
  • 150 g
    Zucchero integrale
  • 120 g
    Burro
  • 3
    Uova
  • 125 g
    Yogurt all'albicocca
  • 1 bustina
    Vanillina
  • 10 g
    Lievito per dolci
  • 30 g
    Lamelle di mandorle
  • 2 cucchiaio
    Granella di zucchero
  • 1 pizzico
    Sale

Preparazione

Presentazione

Amici, in questi giorni di caldo estivo, l'unica volta che ho osato accendere coraggiosamente il forno è stato per realizzare questa speciale ricetta di plumcake, fatta con le albicocche genuine della campagna di mio zio e le mandorle siciliane! Ne valeva certamente la pena fare questo sacrificio in cambio di una bontà soffice e profumata, semplice e molto estiva, perfetta per arricchire la vostra colazione e adattissima per far fare merenda ai vostri bambini. Si tratta di un morbido plumcake allo yogurt arricchito da pezzi di frutta fresca di stagione - in questo caso mi sono fatta ispirare da un eccesso di albicocche ma potrete sempre variare la ricetta con altra frutta a scelta come pesche o ananas. Una nuvola di torta dal sapore particolarmente dolce e delicato!

Step 1

In una ciotola capiente lavorate con le fruste elettriche il burro molto morbido con lo zucchero fino ad ottenere un composto piuttosto spumoso

Step 2

Unite le uova a temperatura ambiente, ma una per volta fino al loro completo assorbimento.

Step 3

Aggiungete la vanillina, continuando a montare con le fruste

Step 4

Incorporate quindi lo yogurt, la farina e il lievito setacciati, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo

Step 5

A questo punto tagliate le albicocche già prive del nocciolo interno a tocchetti, lasciandone qualcuna a fette per la guarnizione finale

Step 6

Incorporate le albicocche all'impasto insieme alle mandorle e amalgamate il tutto con una spatola

Step 7

Versate il composto in uno stampo da plumcake precedentemente imburrato ed infarinato e guarnite con le restanti albicocche a fette, con la granella di zucchero e irrorate con 1 cucchiaino di zucchero di canna integrale sulla frutta

Step 8

Mettete in forno a 180°C per 40', quindi abbassate la temperatura a 170°C per altri 15'. Farà comunque fede la prova dello stuzzicadenti. Sfornate e lasciate raffreddare completamente a temperatura ambiente. Sformate e servite con zucchero a velo a piacere!

Note

Consiglio di consumare il plumcake entro 2 giorni al massimo.

Utensili

  • Ciotola
  • Fruste elettriche
  • Spatola
  • Stampo per plumcake

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
284
kcal
Colesterolo
100
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.