0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

50Risultati per "mela delizia"

0
Torta di mele cremosa anche senza glutine
37
Monta le uova con lo zucchero fino a che non diventeranno spumose e chiare, unisci il latte e continua a mescolare, quindi la farina miscelata al lievito e setacciata. Per ultimo unisci il burro fuso e se ti piace anche un pizzico di cannella.Sbuccia le tre mele e tagliale a fettine sottilissime, immergendole man mano nella pastella così non si anneriranno, mescola tutto bene e versa il composto in uno stampo da 20 cm, imburrato e infarinato. Taglia a fette anche la quarta mela e disponila sulla superficie della torta, creando una raggiera e completa cospargendo le fette con dello zucchero di canna.Inforna a 200°per 35-40 minuti quindi controlla la cottura con uno stecchino ed eventualmente prolungala ancora di qualche minuto. Una volta sfornata aspetta che si raffreddi prima di toglierla dallo stampo.
1
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
17
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
2
Rose di mela
2
Lavare le mele e dividerle a metà. Privatele del torsolo e dell’estremità, e senza sbucciarle tagliarle a fettine molto sottili. Riempite una ciotola con dell’acqua e il succo del limone e lasciatele riposare per circa 10 minuti.Scolare le fettine per bene e disponetele in una teglia, ricoperta di carta forno, e cospargetele uniformemente con zucchero semolato. Infornare a 180°, per circa 10 minuti fino a quando le fettine non risultano morbide.Srotolare la pasta sfoglia e tagliare strisce di circa di 6cm. Spennellare su ogni striscia un pochino di marmellata, poi disporre le fettine di mele sulla striscia. Le fettine di mela devono fuoriuscire dalla striscia di pasta sfoglia, quindi poggiatele a metà della striscia. Ripiegare sulle fettine di mela la parte di pasta sfoglia libera e arrotolare su se stessa per formare le rose di mele.Sistemare le rose su una teglia e lasciare cuocere per 20/30 minuti (dipende dal forno). Quando saranno dorate saranno pronte. Lasciarle raffreddare e se volete potete spolverarle con dello zucchero filato.
3
Millefoglie di mela e primo sale
2
Prendiamo due mele, di quelle croccanti, rosse...laviamole accuratamente e tagliamole a fettine sottili ricavando 12 fettine. Una volta eliminata la parte centrale tuffiamole in acqua acidula con il limone per una mezz'oretta in modo tale che poi non anneriscano, quindi sgoccioliamole e tamponiamole con della carta assorbente per asciugarle.Grattugiamo la buccia di un bel limone bio e ricaviamo dallo stesso il succo. Trasferiamolo in una piccola ciotola e misceliamolo con due cucchiai di olio, un pizzico di sale e di pepe.Laviamo un mazzetto di rucola e tagliamo il primo sale in 12 fettine sottili più o meno grandi quanto le fettine di mela.Andiamo a formare la nostra Millefoglie di mela e primo sale. Dopo aver spennellato ciascuna fettina con l'intingolo preparato, formiamo delle piccole torrette alternando mela, primo sale, rughetta per due volte e terminando con una fettina di mela.Spargiamo sulla nostra Millefoglie di mela e primo sale il limone grattugiato, irroriamo con la salsina rimasta, decoriamo con del pepe rosa e il gioco è fatto.
4
Bistecchina di maiale alla senape e salsa di mele
3
Ho preso le due bistecchine e le ho schiacciate con il pesta carne per abbassarle ed ingrandirle, le ho fatte rosolare con poco olio su una padella antiaderente prima da una parte e poi dall'altra. Le ho tolte e tenute in caldo su un piatto coperto con stagnola. Nella padella ho versato la panna fresca liquida e due cucchiai di senape, consiglio di assaggiare la salsa perchè la senape ha un profumo ed un gusto forte, che ho mescolato con un cucchiaio di legno e salato. Nel frattempo ho pulito una mela tagliandola a piccoli pezzi. Ho messo la mela, due cucchiai di acqua, sale e trito di rosmarino e salvia in un tegamino a bordi alti ed ho acceso il fuoco. La mela deve cuocere fino ad inglobare tutta l'acqua diventando tenerissima. Passare al minipimer.A questi punti quando la salsa alla senape si è ristretta, toglierla dal fuoco. Impiattare le bistecchine e nappare con la salsa alla senape rustica, a lato servire il piccolo purè alla mela e erbe aromatiche, guarnire con foglie di timo e ...Buon Appetito!
5
Farfalle avocado e gamberetti
43
Mettete a bollire l'acqua in una pentola. Nel frattempo, tagliate a metà l'avocado, privatelo del nocciolo centrale, sbucciatelo e tagliate la polpa a dadini. Mettetela ad insaporirsi con il succo di limetta ed una macinata di pepe.Saltate velocemente i gamberi in una padella antiaderente. Quando l'acqua bollirà, calate le farfalle e lessatele per il tempo indicato sulla confezione, scolatele e fatele raffreddare.Scolate l'avocado dal succo di limetta e conditeci le farfalle aggiungendo anche i gamberetti. Vedrete che il composto di avocado, lime e gamberetti si legherà perfettamente alle farfalle grazie alla particolare qualità di questa pasta. Infatti oltre a contenere betaglucano, che riduce il colesterolo nel sangue, la pasta Cuore Mio Granoro rimane sciolta nel piatto in quanto la vera maestria nella produzione della pasta la si testa sui formati lisci che non devono mai attaccarsi tra loro.Date il tocco finale al piatto con qualche fogliolina di menta tritata ed una grattugiata di scorza di limetta e servite!
6
Crostatine di mele
9
Ho preparato la pasta frolla in maniera classica. L'ho lasciata in frigo per 1 ora. Nel frattempo ho affettato le mele a piccoli cubetti, ho messo le mele in una pentola antiaderente con 2 cucchiai di zucchero di canna, i pinoli e l'uvetta a fiamma alta per circa 10 minuti. Ho imburrato dei pirottini di alluminio, ho steso la frolla aiutandomi con la carta forno e ho foderato i pirottini con la frolla. Ho messo all'interno circa 2 cucchiai del preparato di mele e ho ripiegato leggermente all'interno i bordi della frolla. In forno già caldo (180°) per circa 20 min. Ho decorato con zucchero a velo.
7
Torta rustica alle mele
6
Io faccio in questo modo: taglio 2 mele a cubetti e 1 mela a fette sottili per la decorazione finale. Metto da parte. Preriscaldo il forno a 180° C.Faccio montare lo zucchero con le uova, passaggio utile per ottenere una torta soffice. Poi aggiungo tutti gli altri ingredienti (ad eccezione delle mele) e mescolo ancora.Aggiungo all'impasto le mele a cubetti. Metto in teglia e decoro la superficie con le mele a fette sottili.Inforno a 180°C per 40 minuti circa.
8
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
42
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
9
Torta di mele e uvetta
2
Per prima cosa mettiamo in ammollo l'uvetta con acqua a temperatura ambiente.Ora dividiamo in due ciotole i tuorli e gli albumi , versate lo zucchero nella ciotola degli albumi e montate sino ad ottenere una crema soffice e chiara.Incorporate il burro morbido ,aggiungete la farina setacciata con il lievito alternando con il latte (farina latte mescolate e ripetete finchè non saranno terminati gli ingredienti).Montate gli albumi a neve ed incorporateli al composto , una volta che sarà tutto ben amalgamato ,aggiungete l'uvetta strizzata e scolata e mezza mela tagliata a cubetti ed amalgamate il tutto sempre dal basso verso l'alto.Tagliate le mele non troppo sottili circa 1 cm di spessore ,prendete una teglia e mettete la carta forno inumidita e strizzata , sul fondo adagiate lo zucchero di canna e le mele a raggiera e mettete sopra il composto precedentemente preparato.Infornare a 180 ° per 40 minuti circa
10
Torta di mele con copertura croccante di nocciole
31
Frullate i 100 g di nocciole (tostate e spellate), 50 g di burro freddo, 60 g di zucchero di canna, e 25 g di farina insieme in un mixer fino ad ottenere un composto sabbioso. Mettete in frigo.Montate i 4 albumi con 90 g di zucchero e mettete da parte.Montate anche i 4 tuorli con i restanti 90 g di zucchero e la scorza del limone. Quando saranno chiari e gonfi, aggiungete, a filo, l'olio e lo yogurt, continuando a sbattere.Aggiungete, a questo punto, la farina setacciata con la maizena e il lievito. Unite anche gli albumi montati, delicatamente, mescolando dal basso verso l'alto.Versate in una teglia da 26 cm di diametro imburrata e infarinata. Inserite nell'impasto le fettine di mela, una accanto all'altra. Distribuite sulle mele la copertura di nocciole e infornate a 180° per circa 40 min. Servite la torta tiepida o a temperatura ambiente.
11
Cheesecake mele, cannella e caramello
32
Per la base. Tritate finemente i biscotti. Amalgamateli con il burro fuso e compattate il composto sul fondo di una tortiera da 24 cm di diametro a cerniera, coperta con carta forno. Infornate a 170° per 13 min. Fate raffreddare.Per la crema. Sbattete il Philadelphia con 250 g di zucchero e gli aromi. Aggiungete le uova, una alla volta senza sbattere troppo. Unite anche la farina e lo yogurt. Versate la crema sulla base di biscotti e infornate a 250° per 10 min. Poi abbassate il forno a 90° (senza aprirlo) e lasciate cuocere il dolce per altri 40 min. La cheesecake deve rimanere tremolante al centro (con un diametro di circa 10 cm), finirà di cuocere raffreddandosi. Passate la lama del coltello lungo tutto il bordo della torta e lasciatela raffreddare, poi ponetela in frigo per qualche ora.Per le mele. Tagliate le mele a fettine, aggiungete i 2 cucchiai di zucchero, il succo del limone e la cannella e lasciatele cuocere per qualche minuto. Devono ammorbidirsi ma non disfarsi. Lasciatele raffreddare e sistematele sulla cheesecake ormai fredda.Per il caramello mou. Mettete a scaldare la panna in un pentolino. A parte, mescolate insieme a 175 g di zucchero, l'acqua e il miele. Lasciate cuocere il tutto a fiamma medio/bassa fino ad ottenere un bel caramello lucido e ambrato (se ad un certo punto lo zucchero cristallizza, niente paura, continuate a cuocere a fuoco basso e si scioglierà di nuovo).A questo punto, togliete il pentolino dal fuoco e unite la panna bollente poco alla volta, mescolando continuamente (fate molta attenzione perché potrebbe schizzare). Rimettete il tutto sul fuoco e continuate a cuocere per un altro paio di minuti. Fate intiepidire e decorate la cheesecake.