0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

11Risultati per "mollica"

0
Pasta con la mollica
5
Mettiamo a cuocere la pasta in acqua bollente e salata, in base al formato. Nel frattempo, sbricioliamo qualche fetta di pane secco in una padella, senza olio, e lo lasciamo asciugare a fuoco leggero, insaporendolo con qualche aroma a nostro gusto: io consiglio origano e peperoncino. Quando il pane è tostato, lo leviamo dalla padella e lo teniamo da parte: ci vorranno pochi minuti di tostatura.Laviamo uno spicchio d'aglio (con tutta la buccia), lo asciughiamo e lo schiacciamo grossolanamente col palmo della mano; quindi lo mettiamo a rosolare nell'olio, in padella, finché non è ben dorato. A questo punto, leviamo l'aglio e aggiungiamo un'acciuga finchè non si disintegra, più, a gusto, qualche oliva.Scoliamo la pasta e la rovesciamo nell'olio, mescolando bene, e aggiungendo la mollica tostata; ripassiamo il tutto per un minuto scarso a fuoco vivace e serviamo immediatamente.
1
Carciofi con mollica di pane al latte
4
Fare i Carciofi con mollica di pane al latte è molto semplice. Prendiamo i carciofi, eliminiamo le foglie esterne più dure fino ad arrivare a quelle tenere, spuntiamoli, manteniamo un paio di cm di gambo e puliamo anche questo.Dividiamo i carciofi in due , togliamo l’eventuale peluria interna e poi tagliamoli a spicchi tuffandoli mano a mano in una ciotola con dell’acqua acidula di limone.Dopo averli tenuti in ammollo per una mezz’oretta sgoccioliamoli e trasferiamoli in un tegame antiaderente,aggiungiamo 20 ml di olio, un pizzico di sale grosso, del prezzemolo tritato e una tazzina di acqua calda.Copriamo e lasciamoli cuocere lentamente evitando di aprire il tegame e limitandoci a scuoterlo di tanto in tanto.Nel frattempo mettiamo in ammollo il pane nel latte e una volta ammorbidito trasferiamolo in un mini pimer frullandolo insieme alle noci.A questo punto ,una volta che anche i carciofi hanno raggiunto la loro cottura (ci vorranno all’incirca 20 minuti), uniamo il trito di pane e noci e a fuoco vivace saltiamo velocemente il tutto I nostri Carciofi con mollica di pane al latte sono pronti per essere gustati rigorosamente caldi.
2
Orecchiette ai broccoli fatte in casa
5
Su un tagliere aggiungere a poco a poco semolino e farina con un po' d'acqua quindi impastare il tutto con le mani fino a formare un impasto compatto con una consistenza simile a quello per la pizza.Quando l'impasto è pronto, tagliane una striscia e inizia a fare le prime orecchiette con un coltello (tagliare un pezzetto di striscia e aiutandoti con il coltello e con il dito indice fai passare questo pezzetto sotto il coltello). Fai questa operazione fino a finire l'impasto, oppure surgelane una parte.Fai riposare su un teglia le orecchiette per almeno 12h.Prepara i broccoli sciacquandole, tagliandone il gambo e prendendo solo le cime.Scalda dell'olio su una padella a fuoco lento mettendo a soffriggere gli spicchi d'aglio schiacciati.Prepara l'acqua per le cime in una pentola e aspetta che bollaQuando l'acqua bolle poni le cime per 6/7 minuti aggiungendone sale q.bQuando le cime sono pronte trasferiscile nella padella con olio e aglio, aggiungi le molliche di pane e scalda il tutto schiacciando le cime.Aggiungi le orecchiette nella pentola dove vi erano le cime aspettando che cuocia.Quando le orecchiette sono pronte, aggiungile alla padella con le cime, amalgama il tutto e... il piatto è servito!
3
Terrina di patate, funghi e melanzane
13
Sbucciate le patate e tagliatele a fette molto sottili, volendo potete aiutarvi con la mandolina. Mettetele in acqua e sbollentale per un minuto in modo da ammorbidirle leggermente, scolatele e fatele asciugare bene.Pulite i funghi e affettateli con uno spessore di un paio di millimetri. Fate lo stesso con la melanzana senza togliere la buccia.Per il pane aromatizzato versate nel mixer la mollica con il basilico, il prezzemolo, l'origano, sale, pepe e tritate il tutto grossolanamente; versate il trito in una ciotola ed inumidite con 3/4 cucchiai di olio extra vergine d'oliva ed altrettanta quantità di acqua.Prendete una teglia, rivestitela di carta forno bagnata e strizzata e componete la vostra terrina. Sul fondo mettete un po' di mollica, quindi uno strato di patate.Continuate alternando strati di melanzane, funghi e patate sempre cosparsi di mollica e per ogni strato salate e pepate leggermente le verdure. Completate in ultimo con le patate, la mollica e un filo d'olio.Infornate per circa un'ora a 180° finché le verdure risulteranno ben cotte e sopra avrete ottenuto una bella crosta croccante. Servite tiepida o a temperatura ambiente.
4
Bis di antipasti
2
Pulite i gamberi e metteteli a marinare per un paio d'ore (circa 2/3 ore) con aceto,limone,pepe rosa,e zenzero grattugiato.Passato il tempo di marinatura stendete un rotolo di pasta sfoglia su una placca e con un coppapasta ricavate dei cerchi,riempiteli con i gamberi ,ungete leggermente i bordi del disco e adagiate sopra l'altro disco di pasta e sigillate bene procedete così per tutti i dischi . Riscaladate il forno a 180° ed infornate per circa 20 minuti può variare a seconda del forno Tagliate gli asparagi è metteteli in un tegame con acqua bollente salata per 8 minuti circa. Nel frattempo mettete in ammollo il pane con l'aceto.Mettete da parte un po' di acqua di cottura,scolate gli asparagi e passatelli sotto l'acqua fredda. Tenete da parte qualche punta d'asparago che ci servirà per la decorazione,mettete il resto nel mixer con la mollica del pane imbevuta nell'aceto,l'olio,e la maggiorana q.b. (in alternativa usate il prezzemolo).Riducete il tutto in una crema e se necessario aggiungere un po' di acqua di cottura ,sarete voi a decidere la consistenza. Aggiustate di sale e pepe.Servite in delle ciotoline guarnendolo con le punte di asparagi e qualche gamberetto.
5
Sicily, that's not all
1
Tagliamo le melanzane a fette e le mettiamo a mollo in acqua e sale. Nel frattempo cuociamo la passata di pomodorini e solo a fine cottura aggiungiamo qualche fogliolina di basilico, un filo di olio e copriamo.Dopo aver asciugato per bene le fette di melanzane le friggiamo in olio di semi caldo. Mentre le melanzane friggono, tagliamo 1/4 del caciocavallo a dadini e grattugiamo i restanti 3/4. Lasciamo asciugare le melanzane fritte in carta assorbente ed in un pentolino scaldiamo a fiamma bassa il latte, quindi aggiungiamo il caciocavallo e mescoliamo con una frusta. Versiamo una punta di cucchiaino di zafferano e continuiamo a mescolare sino ad ottenere una crema.Mettiamo la mollica di pane in ammollo nella tazza con il latte e nel frattempo foderiamo degli stampini di alluminio con le fette di melanzane. Strizziamo la mollica e la usiamo per farcire le melanzane insieme ai cubetti di caciocavallo. Richiudiamo ed inforniamo a 180°C per 20 minutiSformate il tortino e impiattate a piacimento usando la fonduta di caciocavallo, la passata di pomodorini (dopo aver tolto il basilico) e concludente con un ciuffetto di basilico ed una grattugiata di cioccolato di Modica, Ecco a voi la Sicilia nel piatto.
6
Polpette di friarielli ripiene di salsiccia
34
Prendete le salsicce e premendole con le mani fate uscire la carne dal budello creando delle palline, da ogni salsiccia dovrebbero uscirne 6. Fatele cuocere in una padella con l'olio, per una ventina di minuti.Lavate i friarielli sotto l'acqua corrente e tagliateli grossolanamente con le mani. In una padella dai bordi alti preparate un soffritto con due cucchiai di olio e l'aglio pelato.Quando l'olio sarà caldo aggiungete i friarielli, dopo averli scolati dall'acqua, e coprite con un coperchio più piccolo della padella in modo da schiacciarli. Fate cuocere a fuoco vivo per un paio di minuti, dopodichè girate i friarielli nella padella e continuate a cuocere per un altro paio di minuti sempre tenendo il coperchio.Aggiungete ora il sale ed il peperoncino, mescolate e fate cuocere a fuoco medio, coperti, per una decina di minuti, avendo attenzione di girarli di frequente. Una volta che i friarielli saranno cotti (ovvero avranno assunto la consistenza di quelli in foto) tritateli con l'aiuto di un coltello.Mettete a bagno nell'acqua la mollica di pane. In una ciotola mettete il pane bagnato (dopo averlo strizzato con le mani), i friarielli e l'uovo e mescolate con le mani.Prendete il pangrattato e mettetelo in un piatto. Prendete un cucchiaio di impasto friarielli/pane/uova e mettetelo nel palmo della mano, aggiungete una pallina di salsiccia e create una polpetta. Passatela nel pangrattato e mettetela a riposare. Procedete a formare tutte le polpette.Passate ora a friggere le polpette di friarielli ripiene di salsiccia in abbondante olio di arachidi. Servite ancora calde accompagnate da una birra ghiacciata!
7
Polpettine di baccalà su crema di ceci
22
Iniziamo con il tritare finemente lo scalogno, quindi lo mettiamo in un tegame e lo facciamo appassire in acqua ed un goccio di olio. Versiamo i ceci con un po' di acqua di cottura e del rosmarino. Facciamo cucinare circa cinque minuti e poi trasferiamo in un mixer, aggiungiamo sale e pepe e mixiamo aggiungendo l'olio per arrivare ad una consistenza cremosa.Io ho usato del Baccalà già dissalato dal pescivendolo, quindi mi sono limitato a lavarlo ed asciugarlo su carta assorbente. Una volta asciutto controlliamo con una pinzetta che non ci siano lische, che eventualmente rimuoviamo, e poi lo tagliamo molto finemente al coltello. Versiamo i pezzetti di baccalà in una ciotola.Incorporiamo, nella ciotola con il baccalà, la mollica, il timo ed il pecorino grattugiato. Sbattiamo dentro l'uovo, regoliamo di sale e pepe e amalgamiamo per bene il composto. In un piatto a parte sbattiamo il secondo uovo, e predisponiamo altri due piatti con la farina di ceci ed il pan grattato rispettivamente. In una pentola mettiamo dell'olio di semi e lo portiamo alla temperatura ideale per friggere (circa 150 °C per un olio di semi). Con le mani umide ricaviamo delle palline dal nostro composto, quindi le passiamo nell'ordine: nella farina di ceci, nell'uovo sbattuto ed infine nel pan grattato. Siamo pronti per friggere, magari aiutandoci con una schiumarola per tirare fuori le polpettine una volta dorate. Lasciamo asciugare su carta assorbente e serviamo su un velo di crema, guarnendo il piatto con un rametto di rosmarino.
8
Cozze gratinate speziate
2
Lavare e pulire le cozze. Metterle in padella e farle aprire del tutto. Eliminare quelle chiuse,sintomo di non freschezza. Conservare le cozze nel proprio singolo guscio..cosicchè le andremo a coprire con il nostro composto.Prepariamo la copertura delle nostre cozze . In una ciotola mettere la mollica del pane,precedentemente ammollata in un po d'acqua...cosi da non risultare troppo secca. Aggiungere alla mollica i pomodorini tagliati a piccoli pezzi,e man mano tutti i restanti ingredienti della ricetta.Disporre le cozze su di una teglia da forno....e ricoprirle con il composto. Non servirà coprirle del tutto. Irrorare con un filo d olio e infornare a 180° per 25 minuti o finchè non si sarà formato una bella crosticina di doratura.
9
Polpette, patate e funghetti
1
Innanzitutto lavate e sbucciate le patate e tagliatele a pezzi grossi nel senso verticale. Ponetele in una ciotola e conditele con olio d’oliva, il succo di un limone, sale grosso e paprika piccante (se non l’avete potete usare il peperoncino ma dovrete metterne meno perché è più piccante). Lasciate a marinare e intanto accendete il forno a 180-200 gradi C.Poi sbattete l’uovo in una ciotola e inzuppatevi la mollica del pane fatta a pezzetti piccoli. Unitevi il parmigiano grattugiato e la polpa di manzo macinata e mescolate bene con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo. Salate e pepate e mescolate ancora per insaporire il tutto. Con le mani leggermente umide formate tanto polpettine e adagiatele su un piatto. Mettete in frigo.Trasferite le patate assieme a tutto il sughetto in una pirofila ricoperta di carta forno e infornate. Cuocete per 30-40 minuti. Una decina di minuti prima che le patate siano pronte, aggiungete alla pirofila anche i funghetti tagliati a fettine e salati e poi dedicatevi alle polpette.Riscaldate un dito di olio di semi in una padella antiaderente e cuocetevi man mano le polpette, aggiungendo ogni volta un po’ più di olio.Servite le polpette calde con le patate e i funghetti arrostiti e una foglia di insalata iceberg fresca e croccante.
10
Polpettone ripieno al forno
4
Per prima cosa ho preparato la frittata (anche questa al forno): ho rotto 4 uova in un piatto fondo, ho salato, pepato, unito il latte e ho sbattuto bene con una forchetta. Ho foderato con la carta da forno bagnata e strizzata, una teglia rettangolare. Ho spennellato con un goccio d’olio il fondo della teglia e vi ho rovesciato le uova sbattute. Ho cotto la frittata in forno a 180°, poi l’ho lasciata raffreddare.In una terrina ho messo la carne tritata, la mollica di pane, il prosciutto crudo sminuzzato, 1 uovo intero, sale e pepe. Ho amalgamato bene il tutto e ho formato una palla che va sollevata e sbattuta più volte sul fondo della terrina. Ho steso su un piano un foglio di carta da forno (se non ne avete va bene anche infarinare il piano) e ho formato con l’impasto un rettangolo alto circa mezzo centimetro.Ho sistemato la frittata al centro del rettangolo di carne poi vi ho sistemato sopra le sottilette. Con le mani bagnate ho arrotolato e ho formato un polpettone chiudendo accuratamente le aperture. Ho infarinato leggermente il polpettone, poi l’ho sistemato in una teglia unta.Ho infornato in forno già caldo a 180°. Ho fatto cuocere il polpettone ripieno al forno per circa 1 ora bagnandolo di tanto in tanto con il brodo.Durante la cottura le sottilette si sciolgono e il formaggio fuso esce dal polpettone: questo servirà ad avere una salsina di accompagnamento per il polpettone. Appena sfornato ho coperto il polpettone con la salsina, l’ho tagliato a fette spesse e servito ben caldo!