0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1636Risultati per "mostarda di digione"

0
Strascinati con funghi e cavolfiore
43
Sbollentare per qualche minuto il cavolfiore in acqua salata. Rosolare l’aglio in una padella con un filo di olio extra vergine di oliva ed aggiungere i funghi precedentemente tagliati a fette sottili. Salare e pepare a piacere, aggiungere i pomodori tagliati a tocchetti e lasciar cuocere per qualche minuto ed alla fine aggiungere il cavolfiore.Intanto cuocere gli orecchiette in abbondante acqua salata, scolarli al dente e saltarli con il sugo aggiungendo il prezzemolo tagliato finemente. Questo formato appartiene alla tradizione pugliese e, come da tradizione, tiene perfettamente la cottura.Servire aggiungendo la cipolla imbiondita con l’olio extra vergine di oliva, una manciata di pangrattato tostato con un filo d’olio e del prezzemolo tritato.
1
Hamburger di salmone all'aneto
30
Bollite le patate in una casseruola di medie dimensioni finché non diventano tenere e scolatele bene. Trasferitele in una ciotola e schiacciatele a caldo.Tritate i filetti di salmone con un robot da cucina fino a quando non sono macinati grossolanamente. Sarebbe però preferibile tritarne metà con il robot e sminuzzare a mano l'altra metà in modo da lasciare alcuni piccoli pezzi di salmone nel macinato.Trasferite il salmone macinato in una terrina di media grandezza e aggiungete l'uovo, il succo e lo scorza grattugiata di un limone, la maionese, la mostarda di Digione, l'aglio tritato, il sale e il composto di patate. Amalgamate bene il tutto. Dividete il composto in otto polpettine. Passatele nella mollica di pane raffermo. Disponete le polpettine su di un piatto e mettete in frigorifero per quindici minuti. Questo aiuterà le polpettine a consolidarsi.Mettete sul fuoco regolato a livello medio-alto una padella in ghisa cosparsa con un filo di olio di oliva. Trasferite gli hamburger di salmone e lasciateli cuocere per 3 minuti su ciascun lato o fino a quando non diventano ben rosolati e compatti, facendo attenzione a non smembrarli quando li ribaltate sull'altro lato. Servite immediatamente gli hamburger con un contorno di fagiolini e della maionese.
2
Insalata di riso con ciliegie secche e rucola
15
Per cucinare il riso venere, portare una grande pentola di acqua ad ebollizione. Aggiungere il riso sciacquato e continuare a bollire, ridurre il calore necessario per evitare che l'acqua esca fuori dalla pentola, per 35/45 minuti, fino a quando il riso non sia tenero. Togliere dal fuoco, scolare il riso e rimetterlo nella pentola. Coprire e lasciar riposare il riso per 10 minuti, poi togliere il coperchio e lasciare che il riso si raffreddi.Per tostare le mandorle, scaldare un cucchiaino d'olio di oliva in una piccola padella a fuoco medio-basso. Aggiungere le mandorle e un pizzico di sale e far cuocere fino a quando non diventino dorate e fragranti, (circa 4/5 minuti), mescolando spesso. Mettere da parte a raffreddare.In una piccola ciotola, sbattere insieme tutti gli ingredienti del condimento fino a che non otterrete un composto amalgamato.Per impiattare l'insalata, trasferire il riso raffreddato in una grande ciotola. Aggiungere rucola, basilico tritato, mandorle, mirtilli e feta. Versare il condimento, mescolare bene e condire a piacere con l'aggiunta di sale e pepe (assicurarsi di aggiungere abbastanza sale in modo che i sapori siano davvero vivaci !). Mettere da parte l'insalata per 10 minuti prima di servire, per dare al riso il tempo per amalgamarsi bene.
3
Ossobuco in salsa di vino rosso
26
Preriscaldare il forno a 160°. Asciugare la carne con carta assorbente, quindi legare ogni stinco con dello spago (che contribuirà a non disperdere nessun pezzo, poiché mano a mano che la carne diventa molto tenera, se non ha lo spago, probabilmente perderà qualche pezzo, ma il piatto sarà comunque delizioso). Condire la carne con sale e pepe, successivamente anche con la senape di Digione.Passare la carne nella farina e mettere da parte (1). Aggiungere il burro nella padella e scaldare a fuoco medio-alto. Posizionare la carne in una padella per forno e rosolare su tutti i lati per circa 4 minuti, fino a quando tutti i lati non diventano ben dorati (2). Trasferire la carne rosolata in un piatto e mettere da parte.Nella stessa padella, aggiungere un altro cucchiaio di burro. Aggiungere lo scalogno e le carote finemente tritati e mescolare per 5 minuti a fuoco medio, fino a quando non si ammorbidiscono. Poi aggiungere l'aglio finemente tritato e cuocere fino a quando non emana il suo aroma (1 minuto). Aggiungere il vino, una vaschetta di cuore di brodo di manzo knorr e 500 ml d'acqua.Trasferire la carne in padella e aggiungere il timo. Mettere un coperchio sulla padella e infornare a 160° per 2 ore - 2 ore e mezzo. Guarnire con qualche fogliolina di prezzemolo e servire con alcune fette di pane croccante.
4
Insalata di cavoletti di bruxelles e mandorle
25
In primo luogo, tagliare le estremità dure dei germogli e le foglie esterne. Versarli in un mixer e triturarli, premendo bene i germogli contro la lama con il pestello di plastica in dotazione. Se non si dispone di un mixer, tagliare i germogli il più sottile possibile utilizzando un coltello da chef ben affilato, quindi sminuzzarli nuovamente (due-tre volte) fino ad ottenere piccoli pezzetti.Se si utilizzano mandorle crude, tostarle a fuoco medio per tre o quattro minuti, mescolando spesso, fino a quando sono profumate e dorate sui bordi. Nel mentre, tagliare in fette sottili la mela.Sbattere insieme con una frusta olio d'oliva, aceto, senape e parmigiano fino ad ottenere un composto emulsionato. In un piatto da portata media, stendere i germogli tagliuzzati con le mandorle, le noci, i mirtilli secchi e il condimento.
5
Pasta con piselli gamberi e zafferano
44
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
6
Panzanella con piselli e finocchi
30
Preriscaldare il forno a 190°. Foderare una teglia con carta da forno. Sulla teglia, condire il pane a cubetti con olio d'oliva, sale e pepe. Cuocere per 12/14 minuti, fino a che non sia croccante.In una casseruola, mettere insieme la rucola, il finocchio affettato e i piselli freschi.Sbattere insieme gli ingredienti per il condimento fino a che non siano ben amalgamati tra loro. Aggiungere il composto di insalata sul condimento e mescolare il tutto per combinare. Una volta che i crostini si sono raffreddati, aggiungerli e poi servire.
7
Insalata di orzo
29
Portate una pentola d'acqua di medie dimensioni a ebollizione e calate l'orzo. Condite con un pizzico di sale e cuocete secondo le istruzioni riportate sulla confezione. Scolate in un colino e trasferite il farro in un grande piatto. Condite con olio d'oliva per evitare che si attacchi. Mettete in frigo e lasciate raffreddare.Nel frattempo preparate la vinaigrette. In un barattolo di marmellata vuoto aggiungete l'aceto balsamico, la senape e l'olio d'oliva. Condite con sale e pepe. Chiudete il coperchio e agitate.Tagliate pomodorini pachino a metà o in quattro parti se sono di grandi dimensioni. Affettate sottilmente la cipolla. Ammucchiate le foglie di basilico e arrotolatele. Poi tagliatele a pezzetti. Sminuzzate il prezzemolo. Snocciolate le olive e tagliatele a metà. Tagliate la mozzarella a tocchetti. Prendete una ciotola e aggiungete il farro raffreddato, i pomodorini, la cipolla, il prezzemolo, il basilico, le olive e la mozzarella. Versate un po' di vinaigrette e mescolate bene. Assaggiate e condite con più vinaigrette se necessario. Arricchite il tutto con del parmigiano appena prima di servire.
8
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
41
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
9
Panzanella alla zucca e cavolo riccio
12
Preriscaldare il forno a 216° con griglia nel terzo vano superiore e inferiore del forno. Foderare due teglie con carta da forno per una più facile pulizia.In una delle due teglie rivestite, cospargere d'olio, sale e pepe la zucca tagliata a cubetti. Arrostire sul terzo vano inferiore fino a quando la zucca non sia tenera e caramellata sui bordi, (circa 35/40 minuti) girandola dopo 20 minuti, quando aggiungeremo i crostini (durante lo step 4).Nell'altra teglia, unire il pane a dadini con i semi di zucca e il sale. Aggiungere 2 cucchiai di olio d'oliva e mescolare leggermente con il pane. Non preoccupatevi di cercare di far aderire i semi al pane, basta accertarsi che essi siano leggermente bagnati d'olio. Disporre il composto in un unico strato in modo che nessun crostino sia sopra l'altro.Dopo aver aggiunto la zucca e averla trasferita nel vano inferiore, posizionare i crostini di pane sul vano superiore del forno. Tostare il pane per 10/13 minuti, finché i bordi non diventino dorati. Rimuovere i crostini dal forno e controllare la zucca (avrà probabilmente bisogno di 5-10 minuti prima che i lati diventino caramellati). Una volta che la zucca è pronta, togliere la teglia dal forno e metterla da parte a raffreddare.Per preparare la vinaigrette, sbattere insieme tutti gli ingredienti fino a quando non sono ben emulsionati.Trasferire il cavolo tritato in una grande insalatiera. Cospargere il cavolo con un pizzico di sale marino fino e tenere le foglie, a grandi manciate alla volta, tra le mani sfregandole leggermente, fino a quando le foglie non diventino più scure e più fragranti.Aggiungere il pecorino romano grattugiato, i mirtilli e lo scalogno nella ciotola. Aggiungere abbastanza condimento nella ciotola per coprire leggermente le foglie. Poi saltare e mescolare più volte. Aggiungere la zucca arrostita e i crostini di pane, quindi mescolare delicatamente per combinare il tutto. Aggiungere più condimento se l'insalata sembra averne bisogno. Per una sapore migliore, lasciar riposare l'insalata per 10 minuti.
10
Filetti di spigola con pomodori, olive e capperi
28
Preriscaldate il forno a 200°. Sciacquate i filetti di spigola in acqua fredda e asciugateli con un tovagliolo di carta. Trasferiteli in una padella per forno. Spalmate la loro superficie con la mostarda di Digione.In una ciotola, mettete insieme i pomodori tagliati a dadini, le olive snocciolate e tritate grossolanamente, i capperi, l'aglio, l'olio d'oliva, l'aceto di vino bianco e mezzo cucchiaino di sale (1). Mescolate e poi aggiungete il composto ai filetti di spigola (2).Introducete la padella in forno e lasciate cuocere per quindici minuti, ruotando a metà cottura la padella per rosolarli in maniera uguale. Quando i filetti sono ben cotti e i pomodori leggermente caramellati, terminate la cottura.Togliete la teglia dal forno e aggiungete il prezzemolo, l'erba cipollina e il timo tritati. Servite subito.
11
Panino con broccoli, formaggio e peperoni
15
Preriscaldate il forno a 218°. Preparate gli ortaggi. Rimuovere le cimette dai broccoli e tagliarli in pezzetti piccoli. Tagliate il peperone a striscioline sottili. Tagliare a metà la cipolla e tagliarla a striscioline (non è necessario separare le strisce di cipolla le une dalle altre).Trasferire gli ortaggi preparati in una grande teglia da forno. Aggiungere l'olio d'oliva e l'aceto balsamico. Aggiungere il sale e mescolare fino a quando tutti gli ingredienti non siano combinati in modo uniforme. Disporre gli ortaggi in un unico strato sulla teglia. Cospargere leggermente con un tocco di pepe nero appena macinato. Cuocere fino a quando le verdure non siano tenere (circa 20 minuti), mescolando il tutto a metà cottura.Stendere uno strato molto sottile di senape di Digione su una fetta di pane (1). Coprire la senape con un'abbondante spolverata di formaggio grattugiato. Aggiungere il formaggio e mettere un altro pezzo di pane sulla parte superiore (2). Ripetere l'operazione per i tre panini restanti.Scaldare una padella grande, preferibilmente in ghisa, a fuoco medio. Una volta che è calda, aggiungere un pezzettino di burro. Lasciare che il burro si fonda e agitare costantemente. Posizionare un panino su un lato della padella e un altro sull'altro lato. Coprire la padella con un coperchio o una teglia per favorire lo scioglimento del formaggio. Lasciare che il panino cuocia fino a quando la parte inferiore non diventi dorata e il formaggio non sia non sia per gran parte fuso.Con una spatola rimuovere un panino alla volta dalla padella. Aggiungere un po più di burro nella padella e farlo sciogliere. Capovolgere con cautela i panini e ricollocarli sulla padella per farli cuocere sugli altri lati fino a quando non siano teneri e dorati. Una volta che il formaggio è fuso ed è dorato in entrambe le parti, trasferire i panini per servire i piatti. Ripetere lo stesso procedimento con i panini rimanenti.