0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

167Risultati per "noce moscata"

0
Spatzle panna speck e noci
10
Tritare con il coltello gli spinaci e successivamente metterli in planetaria con il gancio K (o foglia) assieme alle uova, all'acqua, al sale e alla noce moscata e amalgamare brevemente. Aggiungere poi la farina, sempre mescolando, fino a formare un impasto liscio e denso.Mettere a bollire abbondante acqua salata. Nel frattempo preparare il condimento: sminuzzare le noci e metterle da parte, tagliare a listarelle sottili lo speck e farlo saltare in padella con il burro (o l'olio). Dopo pochi minuti, unire le noci e saltare tutto insieme per qualche istante. Aggiungete la panna fresca, il sale, il pepe e lasciare scaldare con fiamma al minimo.Posizionare l'apposito attrezzo per fare gli gnocchi sopra la pentola dell'acqua e con l'aiuto di un mestolo riempire il recipiente facendolo scorrere avanti e in dietro per far cadere l'impasto nell'acqua bollente. Man mano che i gnocchetti affiorano, con una schiumarola trasferirli in una terrina unta di olio. Alla fine del procedimento, passarli nella pentola del condimento per farli saltare qualche istante amalgamando bene.Servire quindi nei piatti e guarnire con una spolverata di pepe nero, qualche filetto di speck e qualche pezzetto di noce.In questa ricetta ho creato una terrina di parmigiano. Per realizzarla ho messo del parmigiano su un foglio di carta forno che ho posizionato in forno a microonde fino a quando il formaggio si è sciolto completamente. Poi, l'ho tolto dal forno e l'ho lasciato raffreddare per qualche istante su di un tagliere. Ho preso una ciotola, l'ho capovolta e ho posizionato la carta forno con il parmigiano a contatto con la ciotola. L'ho lasciata raffreddare a temperatura ambiente per prendere forma.
1
Sformatini di ricotta e curcuma con noci
12
Iniziate per prima cosa a disporre la ricotta su un colino, affinchè perda tutta la sua acqua, quindi passatela a setaccio fino ad ottenere una purea liscia (fig. 1). Nel frattempo, fate scaldare il latte e unitevi la curcuma. Coprite e lasciate intiepidire. Montate gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale e conservateli in frigo (fig. 2).Lavorate la purea di ricotta con il parmigiano grattugiato (fig. 3). Unitevi quindi il rosmarino spezzettato, l'erba cipollina e la granella di noci (fig. 4).Procedete a lavorare il composto con l'aiuto di una spatola (fig. 5). Fate sbollentare 2' i pomodorini secchi per dissalarli, spegnete, sgocciolateli, tamponateli con carta assorbente da cucina e tritateli in un mixer. Incorporateli nel composto insieme al latte alla curcuma e continuate ad amalgamare (fig. 6). Incorporate infine gli albumi molto delicatamente con un movimento dal basso verso l'alto per non smontarli (fig. 7). Imburrate 5 cocotte, disponete sul fondo di ciascuna un gheriglio di noce (fig. 8).Quindi versate il composto per 2/3 e mettete in forno a 180°C per 35'. Se al posto delle cocotte in ceramica doveste usare i classici stampini in alluminio usa e getta, i tempi di cottura potrebbero variare ed essere più brevi (circa 25'/30'), così come anche il numero di sformatini potrebbe risultare superiore (fig. 9).A fine cottura, lasciateli nel forno spento per altri 10' affinché il composto asciughi del tutto. Servite a piacere con insalata fresca di stagione o come più desiderate. E voilà...i vostri sformatini di ricotta e curcuma con noci e pomodorini secchi sono pronti per essere gustati!
2
Pansotti con salsa di noci
19
Come primo step, occupatevi della salsa di noci. Spaccate le noci per rimuovere il guscio, fate bollire un litro d'acqua dove farete cuocere i gherigli per circa 5 minuti per rimuovere la sottile buccia esterna.Stendere un panno su cui allargare i gherili bolliti dopo averli scolati. Quando si saranno raffreddati, rimuovere la buccia esterna. Non serve essere precisi al milimetro e rimuovere completamente tutta la buccia, ma sarà necessario rimuoverne la maggior parte, come nella foto. Occupatevi ora del pane, che deve essere preferibilmente raffermo o comunque non fresco. Rimuovete la parte esterna. Potete utilizzare anche il pane in cassetta o usare diversi tipi di pane. Io ho utilizzato sia pane bianco che nero.Mettete il pane a bagno nel 80% di latte messo da parte per la ricetta. Dopo 5 minuti, trasferitelo nel frullatore insieme ai ghierili sbucciati. Se utilizzate la maggiorana essiccata anzichè quella fresca, mettetela a bagno insieme al pane e il latte. Aggiungete il latte rimanente, in modo che le lame del frullatore possano girare senza problemi. A questo punto azionate le lame per 2 minuti, o almeno fino a che non avrete ottenuto una crema densa come nella foto.Utilizzate uno spremiaglio per inserire uno spicchiodi aglio nella crema appena fatta. In alternativa, preferire l'aglio in polvere poichè se inserite nel frullatore lo spicchio intero, rischiate che non si frulli completamente. Aggiungere anche 150g di grana a pezzi, sale, pepe e noce moscata - aggiungere anche la maggiorana se si utilizza quella fresca e non si è quindi aggiunta in precendenza. Frullare tutto e avrete la vostra salsa di noci. che andrete a conservare in frigo.Occupatevi ora dei pansotti. Per la pasta fresca, ogni 100g di farina, dovrete aggiungere un uovo. Io ho impastato 600g di farina e 6 uova, per quattro persone saranno sufficenti 300g di farina. Inserire nella planetaria, dotata di foglia, la farina, due cucchiai d'olio e una presa di sale. Azionare quindi la planetaria su velocità 1 e unire le uova uno alla volta, far girare per 2 minuti. Sostituire a questo punto la foglia con il gancio, azionare la planeria a velocità 2 per altri 3 minuti.A questo punto la vostra pasta è pronta. Adagiate l'impasto su una spianatoia ricoperta di farina e create una palla, che fascerete nella pellicola trasparente e metterete a riposare in frigo per almeno 30 minuti. Nel frattempo servitevi di un colino per scolare la ricotta. Potete usare diversi tipi di ricotta, è necessario che sia morbida. Io ho scelto una ricotta biologica. Per facilitare l'operazione, rimescolate la ricotta nel colino con un cucchiaio, evitando però di schiacciarla.Fate quindi bollire le bietole per qualche minuto, scolatele e strizzatele per qualche minuto. Procedete quindi a tagliarle in piccoli pezzi per poterle poi farle saltare in padella con lo scalogno tagliato e uno spicchio d'aglio. Dopo averle fatte saltare, abbiate cura di farle nuovamente scolare nel colino per qualche minuto, aiutandovi anche qui con un cucchiaio.Procedete quindi a preparare il ripieno, unendo le bietole, la ricotta scolata e il grana rimanente grattuggiato con un cucchiaino di noce moscata e uno di maggiorana.È il momento di tirare la pasta, divisa in piccoli parti, con la macchina tirapasta. Abbiate cura di fasciare sempre nella pellicola la pasta ancora inutilizzata, per evitare che si secchi. Quando avrete ottenuto la sfoglia, decidete che forma dare ai vostri pansotti. Io ho scelto la mezzaluna: in questo caso, aiutatevi con un coppapasta (o con una forma per biscotti) per tagliare la pasta in forma sferica. (In alternativa potete tagliate a quadretti la pasta per formare dei triangoli)Infine procedete a farcire la pasta. Nella chiusura, abbiate cura di esercitare parecchia pressione, in modo che non si aprano durante la cottura. Una volta pronti, potete conservarli in frigo per un giorno, oppure congelarli. Per cuocerli, portare ad ebollizione l'acqua, salare e buttare la dose di pansotti desiderata. Far cuocere per non oltre 4 minuti: la pasta fresca è cotta quando viene a galla. Procedere quindi ad impiattare e a condire con la salsa di noci preparata precedentemente.
3
Pancarrè integrale con zucchine e noci
37
Preriscaldate il forno a 180°. Foderate una teglia delle dimensioni di 27x15 cm con carta da forno.Usando una grattugia passate le zucchine e mettetele da parte. Non spremete l'umidità in eccesso.Aggiungete in una ciotola grande la farina integrale e quella d'avena, il lievito, il bicarbonato, la cannella e la noce moscata. Sbattete bene per combinare.In un'altra ciotola aggiungete le uova, l'olio e il miele. Mescolate il tutto finché non è amalgamato.Unite i composti secchi ed umidi ottenuti negli step tre e quattro. Non mischiate troppo, altrimenti il pancarré verrà duro!Mettete delicatamente l'uvetta e le noci nel composto. Aggiungete le zucchine tritate mettendone da parte un pizzico o due per decorare la superficie. Versate il tutto nella teglia foderata. Cospargete il resto dell'uvetta e delle noci. Infornate e lasciate cuocere per circa 40-60 minuti, controllando la cottura dopo 40 minuti inserendo uno stuzzicadenti che dovrebbe uscire fuori pulito.Lasciate raffreddare il pancarré per 10 minuti nella teglia e poi trasferitelo in una rastrelliera per completare il raffreddamento. Tagliatelo a fette e.... gustatelo!
4
Puré di cavolfiore light
26
Taglia tutte le cimette del cavolfiore e cuoci al microonde o al vaporeVersa tutto in un mixer e trita, aggiungi il formaggio, il sale, la noce moscata e continua finché le fibre non cederanno e creeranno una crema. Servi con l'olio a crudo!
5
Roselline di verdure
2
Cuocere il minestrone secondo il tempo di cottura indicato sulla confezione , con 1 cucchiaio di olio ed un pizzico di sale.Una volta cotto metterlo nel frullatore e mixare attenzione deve rimanere una consistenza solida no liquida.In una ciotola mettiamo il minestrone frullato , un uovo intero ,parmigiano ,curcuma , noce moscata , un pizzico di sale e per ultimo il pangrattato , amalgamiamo tutti gli ingredienti sino ad ottenere un composto compatto.Ora a voi la scelta di che forma dargli ,nel mio caso ho voluto dare questa forma con uno stampo di silicone a forma di rosa ,quindi ho spolverato un po' di pangrattato sul fondo ,poi il composto di minestrone ed infine un'alta spolverata di pangrattato.Infornare a 180 ° per 20 minuti circa.
6
Purè di patate all'acqua
2
Per prima cosa lavare e mettere a sbollentare le patate in una casseruola dai bordi alti coperte con dell'acqua. Far cuocere per circa 20 minuti dal momento che arriva a bollore Una volta cotte scolare le patate, spellarle e schiacciarle con lo schiacciapatate In una pentola versare l'acqua è il burro e far sciogliereQuando il composto sarà caldo aggiungere le patate schiacciate e mescolare con una frusta a mano Regolare di sale e noce moscata e parmigiano a piacere e servire
7
Passatelli in brodo
3
Amalgamiamo in una ciotola capiente il pane grattugiato, la farina e il grana. Aggiungiamo il sale, una spolverata di noce moscata e incorporiamo 4 uova. Bolliamo il brodo di carne in una pentola. Questo procedimento si può anche fare dopo.Dividiamo il composto omogeneo in parti uguali e mettiamolo a riposare in una pellicola per 30 minuti.Trasferiamo l'impasto nello schiacciapatate, schiacciamo i passatelli e tagliamoli con il coltello alla lunghezza di 5 o 6 cm su un vassoio cosparso di farina.Cuociamo i passateli finché emergono a galla e con un mestolo forato distribuiamoli nei piatti fondi. Versiamo in ciascuno un mestolo di brodo e aggiungiamo una spolverata di parmigiano.
8
Gnocchi di ricotta al pomodoro fresco
2
Fare gli gnocchi di ricotta è molto semlici e vi assicuro che anche chi non ha molto dimistichezza con questo tipo di preparazione ci riuscirà benissimo. Io per farina ho usato quella di Kamut..e la ricotta una normale ricotta commerciale.Setacciamo su di un piano 200 gr di farina, mettiamo al centro la ricotta, l’uovo, un pizzico di sale e di noce moscata e iniziamo ad impastare gli ingredienti fino a formare un bel panetto liscio. Aiutiamoci ovviamente mano a mano con altra farina per evitare che l’impasto si appiccichi alle mani e al piano di lavoro.A questo punto lasciamo riposare il panetto per 10 minuti coperto con una tovaglietta di cotone. Ora formiamo, staccando dei pezzettini d’impasto , dei cordoncini e con un coltello affilato andiamo a formare i nostri gnocchi di ricotta.Mano a mano che li facciamo possiamo disporli su un vassoio avendo però cura di infarinarli e di lasciarli larghi.Il più è fatto. Non ci resta che lessare i nostri gnocchi in acqua salata portata a bollore in una capiente pentola insieme ad un cucchiaio di olio. Quando i nostri gnocchi tornano tutti su, lasciamoli cuocere per un altro minuto, dopodiché scoliamoli con l’aiuto di una schiumarola e gustiamoli come meglio ci piace. Sono davvero semplici e veloci. Il condimento…fate a vostro gusto…io ho fatto un semplice sugo con del pomodoro fresco…ma qualsiasi condimento è perfetto!!!
9
Pane integrale noci e uvetta morbidissimo
6
Per preparare il Pane Integrale con Noci e Uvetta iniziate mettendo nel cestello della vostra macchina del pane, se lo richiede,prima i liquidi, quindi : acqua, olio, il concentrato di dattero e il miele.In una ciotola a parte versate le 2 farine, aggiungete le spezie : cannella, chiodi di garofano, noce moscata e il pizzico di sale. Amalgamate il tutto e aggiungete questi ultimi sopra i liquidi.In ultimo, in cima aggiungete il lievito.Avviate il programma prescelto. Io in questo caso ho utilizzato il programma per il pane integrale.Quando vi accorgete che il tutto è stato impastato per bene aggiungete l’uvetta e le noci.Chiudete il coperchio della vostra macchina e lasciate lievitare e cuocere.
10
Crocchette di patate, cavolfiore e ricotta
118
Lessate il cavolfiore e le patate lasciandoli croccanti. Schiacciateli con uno schiacciapatate o altro e lasciateli intiepidire. Aggiungete la ricotta, il parmigiano, una grattugiata abbondante di noce moscata, sale e 1 o 2 cucchiai di farina, l'impasto non deve essere troppo molle, e mescolate.Formate delle palline grandi come noci, schiacciatele leggermente e passatele nel pangrattato.Sistematele su di una teglia da forno, irroratele con un filo d'olio e mettete in forno caldo a 190° ventilato per 15 minuti circa, fino a quando diventano dorate.
11
Polpettine di salsiccia al forno
28
Preiscaldate il forno a 200°. Rivestite una grande teglia con un foglio di alluminio e cospargetelo con un filo d'olio.In una grande ciotola unite la farina, il sale e il formaggio grattuggiato e mescolate. Poi aggiungete la salsiccia sbriciolata, le cipolle verdi tritate finemente e la noce moscata e mescolate con le mani affinchè tutti gli ingredienti siano ben amalgamati. Aggiungete i due cucchiai di latte, mescolando fino a quando non saranno combinati al resto del composto. Infine formate con le mani delle polpettine leggermente schiacciate del diametro di circa 2,5 cm.Trasferite le polpettine nella teglia. Infornate a forno statico a 180°C per circa 15 minuti, fino a che saranno ben dorate in superficie. Terminata la cottura, lasciate riposare le polpettine per 5 minuti e poi servitele.