0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

22Risultati per "panino"

0
Panino sorpresa
4
Aprite la calotta dei paniniSvuotate leggermente dalla mollicaFarcite con le fette di tacchino, (si acquista al banco salumi) e la sottiletta, aggiustate di sale, una spolverizzata di parmigiano e richiudete la calotta del panino Fate un mix di olio evo, prezzemolo, sale e pepe, ungete i panini, potete optare per un fiocco di burro in superficie, spolverizzate di parmigiano Infornate a 220 gradi per 5-6 minuti
1
Panino tartare di tonno
31
Creare una tartare tagliata al coltello con il tonno e condirla con l’olio, i capperi tritati, sale e pepe.Tagliare a fette il pomodoro e condire la stracciatella con un cucchiaino d’olio.A questo punto comporre il panino partendo dalla base con un filo d’olio, il basilico, il pomodoro a fette, la stracciatella e la tartare. Aggiungere un filo d’olio e buon appetito.
2
Panino con salsiccia e broccoli
23
Pulite i broccoli, togliete le parti più dure e separate le cimette per ottenere dei pezzi più piccoli. Versateli in una pentola alta con abbondante acqua e lessateli per circa 10 min dal momento della bollitura. Ricordatevi di salare.Tagliate una cipolla rossa a fette ottenendo degli anelli. Riscaldate una padella con dell'olio e rosolate per qualche minuto la cipolla. Versate acqua, aceto di mele, zucchero e sale e fate cuocere le cipolle fin quando l'acuqa non sarà del tutto evaporata.Saltate in una padella i broccoli lessati aggiungendo olio ed uno spicchio d'aglio.Togliete il budello esterno della salsiccia e sbriciolatela e rosolatela. Iniziate la costruzione del panino partendo da un letto di stracciatella, sul quale poi adagerete i broccoli. Sarà poi il turno della salsiccia ed infine qualche anello di cipolla. Buon appetito
3
Panini orsacchiotti al cioccolato
31
Iniziate mescolando la farina con il cacao, il lievito e lo zucchero. Aggiungete a poco a poco il latte e impastate. Unite, alla fine il burro morbido e impastate energicamente e a lungo, almeno per 15-20 minuti. Aggiungete le scaglie di 100 g di cioccolato fondente distribuendole bene nell'impasto, ormai liscio, morbido ed elastico. Fatelo lievitare in un posto caldo coperto con un canovaccio per un paio di ore, fino al raddoppio.Trascorso questo tempo, sgonfiate l'impasto e pesate 16 palline da circa 35 g l'una. Arrotondatele per bene e disponetele vicine in una teglia rettangolare imburrata (realizzate 4 file da 4 palline). Per le orecchie pesate 32 palline di impasto da circa 2 g l'una. Lasciate lievitare il tutto per un'altra ora.Quando le palline avranno raddoppiato il loro volume, attaccate su ognuna 2 "orecchie" cercando di farle aderire bene, aiutatandovi, magari, con un po' di latte. Spennellate gli orsetti con del latte e infornate a 180° per circa 15 minuti. Ponete sul fondo del forno una piccola teglia con dell'acqua all'interno: aiuterà a rendere i panini soffici.Lasciate raffreddare i panini su una gratella e quando saranno ben freddi procedete alla decorazione. Sciogliete 50 g di cioccolato bianco e, con una sacca da pasticceria, disegnate il musetto. Fate indurire, dopodiché sciogliete 50 g di cioccolato fondente e disegnate occhi, naso e bocca.
4
Panini neri di natale
12
Ridurre il carbone vegetale in polvere con il mortaio Nella ciotola della planetaria versare la farina e il carbone e miscelare, intanto sciogliere il lievito di birra fresco in un po' dell'acqua a temperatura ambienteAggiungere il lievito alle farine ed azionare la planetaria con il gancio alla minima velocità ed aggiungere a filo la restante acqua aumentando la velocità di un solo scattoAggiungere il sale ed attendere che si incorpori, subito dopo aggiungere l'olio ed attendere che si incorporiTrasferire l'impasto su un piatto, coprirlo con una ciotola di vetro e lasciarlo riposare 10 minutiInfarinare il piano di lavoro e trasferire l'impasto sul piano, formare un panetto e tirare i quattro angoli verso il cetro dell'impasto, capovolgerlo, pirlarlo e trasferirlo nella ciotola di vetro leggermente unta d'olio, coprire con pellicola e metterlo a lievitare in forno con la luce accesa per due ore o fino al raddoppio del volume dell'impastoTrasferire l'impasto sul piano di lavoro leggermente infarinato e suddividerlo in pezzi da 70 grammi l'uno, arrotolarli formando dei panini, che andranno trasferiti su una teglia foderata di carta forno; coprire i panini con la pellicola e lasciarli riposari per altri 30 minuti a temperatura ambiente; Preriscaldare il forno in modalità ventilata a 200°CTogliere la pellicola ed infornare i panini a 200°C in modalità ventilata per 25 minutiPreparare la crema di formaggio, amalgamando il Philadelphia con un pizzico di pepe, un pizzico di sale, un filo d'olio extravergine d'oliva, la scorza di un'arancia ed un cucchiaio di succo d'arancia.Lasciar raffreddare i panini e dopodichè farcirli con la crema di formaggio all'arancia e una fetta di salmone affumicato
5
Panini alla zucca
11
Sciogliere il lievito nel latte tiepido zuccherato.Unire la zucca schiacciata, le farine, l'olio ed il sale ed impastare fino ad ottenere un composto sodo e liscio.Far lievitare in una ciotola coperta in un luogo caldo per circa 3 ore.Formare delle palline e, con lo spago da cucina, creare la tipica forma della zucca.Far lievitare ancora 30 minuti.Cuocere in forno preriscaldato a 200* per 30 minuti.Una volta sfornati, tagliare via lo spago e gustare!
6
Panini con ricotta
5
Per prima cosa prepariamo il nostro impasto: in una ciotola raduniamo tutte le polveri, sciogliamo il lievito in 100 gr di acqua ed aggiungiamo al composto, lavorando con una forchetta.Aggiungiamo all'occorrenza dell'altra acqua a temperatura ambiente, quanto basta per ottenere un panetto sodo ma non troppo morbido. Mettiamo a lievitare in una ciotola leggermente unta con olio.Io ho lasciato lievitare il composto per 4 ore, sino al raddoppio. Mettiamo a scolare la ricotta in uno scolapasta o in un colino a maglia fitta, così che perda i liquidi in eccesso.Stendiamo l'impasto sul piano leggermente infarinato con la semola ed aggiungiamo la ricotta scolata. Richiudiamo i lembi dell'impasto e lavoriamo rapidamente così da distribuire il formaggio nell'impasto.È fondamentale in questa fase non lavorare troppo l'impasto, dobbiamo sentire la ricotta ad ogni morso! Tagliamo in 4 e formiamo le nostre pagnotte. Sistemiamo sulla teglia con carta forno e semola.Scaldiamo il forno a 200° mentre facciamo lievitare per una 30ina di minuti le pagnotte. Inforniamo e lasciamo cuocere per 15 minuti, quindi abbassiamo la temperatura a 160° e lasciamo cuocere per 10 minuti. Lasciamo raffreddare completamente su una gratella prima di addentare! Sono molto buone anche il giorno dopo e si possono congelare, una volta raffreddate basta metterle in un sacchetto da freezer ed all'occorrenza scongelarle, la resa è eccellente.
7
Panini per hamburger
1
La prima cosa da fare è cuocere la patata. Una volta cotta la passiamo nello schiacciapatate e lasciamo raffreddare. Nella ciotola uniamo tutti gli ingredienti ed infine l'acqua poco per volta, l'impasto sarà appiccicoso e morbido.Mettiamo a lievitare in una ciotola leggermente oliata. Il mio ha lievitato 9 ore, deve raddoppiare, ci metterà un po' per la presenza della patata e per il tipo di farina.Rovesciamo sul piano infarinato, cerchiamo di non sgonfiarlo troppo, diamo la forma rotonda e tagliamo in 4 con un coltello affilato a lama liscia. Formiamo le nostre pagnotte e mettiamo a riposare sulla teglia foderata con carta forno, abbiate cura di infarinare bene la chiusura sotto, così che non si attacchi alla carta forno. In forno caldo, statico a 180° per 20 minuti. Lasciamo raffreddare nella gratella prima di tagliare e farcire!
8
Panini per hamburger
1
Innanzi tutto sciogliere in poca acqua tiepida il cubetto di lievito e poi aggiungere tutta l’acqua.Se avete la planetaria inserire tutti gli ingredienti assieme e da ultimo il lievito che avete già sciolto in acqua.Se lo fate a mano il procedimento non cambia,tutto in una ciotola ed iniziare ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio e soffice.Riporre l’impasto in una ciotola leggermente unta di olio coprire con pellicola o con uno strofinaccio e lasciar lievitare fino al raddoppio del volume.Riprendere il panetto e lavorarlo nuovamente a mano e ricavarne circa 8 pezzi formando dei dischi di circa 2 cm. di spessore.Posizionare i panetti su di una teglia da forno e far lievitare nuovamente.Dovranno essere belli gonfi.A questo punto spennellare i panini con l’uovo sbattuto,aggiungere i semi di sesamo e cuocere in forno a 180° fino a doratura. BUON APPETITO
9
Panini alla zucca per halloween
22
Cuoci la zucca al forno o in casseruola. Io l'ho cotta in un pentolino con un po' di scalogno, acqua, pepe e curry e poi l'ho frullata con il frullatore a immersione. Ciò mi ha consentito di non aggiungere latte all'impasto.Sciogli il lievito nei 50ml di acqua tiepida e aggiungi alla polpa fredda insieme al malto. Puoi fare il lievitino aggiungendo un po' della farina presa dal totale e facendo lievitare un'oretta prima di continuare con i seguenti passaggi.Incomincia a impastare aggiungendo alla polpa le farine, tenendoti i 50 gr di quella integrale da parte, che aggiungerai all'occorrenza.A incordatura quasi avvenuta (se impasti a mano lavora almeno 10-15 minuti) aggiungi l'olio e il sale.Se l'impasto risulta appiccicoso aggiungi gradualmente la farina integrale tenuta da parte.Forma un panetto rotondo, e lascia lievitare in forno spento coperto da un canovaccio di cotone. Quando l'impasto è raddoppiato (dopo circa 2, 3 ore) pesalo e dividi in panetti uguali. Io ne ho pesati 10 da circa 50 gr l'uno.Metti i panini su una teglia foderata di carta forno e lascia lievitare un'altra oretta. Preriscalda il forno a 180° e prima di infornare finisci con i semi prescelti o i chiodi di garofalo. Se vuoi una finitura lucida spennella con un po' di tuorlo d'uovo! Cuoci una 20 di minuti e servili ancora tiepidi!
10
Panino vegano con falafel di cavolfiori
39
Sciacquare la quinoa in un colino a maglia fine, quindi combinare con una tazza d'acqua in un pentolino. Portare la miscela ad ebollizione, quindi coprire e ridurre il calore per lasciar bollire a fuoco lento. Bollire per 15 minuti, poi togliere dal fuoco e lasciare che la quinoa evapori con il coperchio sollevato per 5 minuti. Poi scolare l'acqua in eccesso e mettere da parte a raffreddare.Trasferire le cimette di cavolfiore nella ciotola del robot da cucina. Frullare il tutto fino a che non abbia una consistenza simile a quella del cuscus (circa 15 volte). Versare il composto in una ciotola o nella ciotola del mixer stesso. Avere la ciotola del robot da cucina a portata di mano poiché la si riutilizzerà di nuovo.In una ciotola, aggiungere quinoa, ceci, cipolla verde, coriandolo, prezzemolo, aglio, olio di oliva, cumino, sale, cannella e pepe rosso. Mescolare il tutto. Utilizzare uno schiacciapatate o il supporto del mixer per mescolare bene il composto.Usare un robot da cucina o un frullatore per macinare l'avena fino a quando i fiocchi non siano fini, ma non così fini come la farina. Cospargere l'avena macinata sopra il composto (1) e mescolare bene con un grande cucchiaio fino a quando il composto non sia compatto e omogeneo (2) tanto da riuscire a formare delle polpettine. Se l'impasto è ancora troppo asciutto per dargli la forma di polpettine, schiacciare fino a quando non riesce a prendere questa forma. Utilizzare un misurino per dosare una tazza di composto. Formare delicatamente un tortino di circa 9 cm di diametro. Usate le mani per appiattire delicatamente gli hamburger e appianare eventuali bordi irregolari. Ripetere il processo con ogni polpettina. Si dovrebbero ottenere sette panini.Scaldare un cucchiaio di olio in una padella antiaderente a fuoco medio. Quando si è riscaldato, posizionare i diversi burger in padella, lasciando spazio sufficiente per capovolgerli. Coprire e cuocere fino a quando le polpette non siano dorate sul lato inferiore (circa 3/4 minuti), quindi capovolgere, aggiungere un tocco in più di olio e coprire di nuovo, quindi ripetere con l'altro lato. Aggiungere almeno un cucchiaio di olio nella padella per ogni panino che si frigge. Trasferire gli hamburger cotti in un piatto e lasciar raffreddare. Servire con insalata o senza contorni.
11
Panini alle olive con il lievito naturale
30
Il primo giorno è quello del rinfresco del lievito. Al mattino, si mescolano 20 gr di lievito con 20 gr di farina di forza e 20 gr d'acqua e si lascia a temperatura ambiente per 6-8 ore. La sera, prima di andare a nanna, si aggiungono altri 20 gr e 20 di acqua e si lascia riposare tutta la notte.Il secondo giorno finalmente si impasta. Si mescolano acqua, malto e lievito e si versano nelle farine, si mescola prima un po' con un cucchiaio di legno e, solo in un secondo momento, il sale, che non deve mai toccare il lievito. Si ribalta sul piano di lavoro e si lavora con le mani - a lungo - fino a ottenere un impasto abbastanza liscio. A questo punto, si inseriscono le olive.Ora si fanno le pieghe di rinforzo o pieghe a tre, per tre volte, a distanza di mezz'ora l'una dall'altra.Una volta terminata la terza piega, il panetto sarà liscio e più elastico, va arrotondato e messo in una ciotola unta d'olio a lievitare in frigo, sotto, nel cassetto delle verdure per 20 - 24 ore, cioè fino al giorno successivo.Il terzo giorno si formano i panini, si lasciano lievitare ancora e si cuociono (e poi si possono anche mangiare!). Si estrae l'impasto dal frigo, si lascia a temperatura ambiente per circa un'ora e poi si taglia in otto pezzi, per formare otto panini. Con le mani, si tirano i lembi del pezzetto di impasto verso l'interno e si preme, poi si capovolge il pezzetto e si stringe la chiusura facendo girare il panino tra le mani.Si mettono i panini sulla leccarda foderata di carta forno, si coprono con pellicola alimentare e si fanno lievitare per altre tre ore e mezza.Si scalda il forno alla massima temperatura per almeno dieci minuti, con dentro un pentolino d'acqua e si infornano i panini, che si fanno cuocere per 5 minuti a 220°, per 10 minuti a 200°, per cinque minuti a 180°, per altri 5 minuti sempre a 180° togliendo il pentolino e lasciano il forno socchiuso e finalmente è fatta! Mi spiace non poter allegare alla ricetta il profumo che invade la casa mentre si cuoce il pane...