0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

176Risultati per "pasta fillo"

0
Pesciolini di pastafillo, sgombro, olive e kale
28
Mentre prepariamo il ripieno togliamo la pasta fillo dal frigo lasciandola chiusa nella confezione senza srotolarla se no si seccaCuocere al vapore le foglie di CavoloRiccio finché non sono tenere ma brillanti senza stracuocerleIn una padella far cuocere con un filo d’olio la cipolla tritata e i filetti di sgombro delicatamente, salare e pepare assaggiando perché il pesce è già un ingrediente sapidoIn un mixer frullare il cavolo riccio scolato, lasciandone due foglie intere, con la polpa di sgombro cotta e la ricotta ben sgocciolata del siero, insieme a un pizzico di sale. Amalgamare a questo composto le olive nere tagliate a rondellineMettere una cucchiaiata di composto al centro di ciascuna delle foglie di cavolo intere cotte, avvolgerle su se stesse chiudendo il ripieno all'interno, formando così dei rotolini lunghi, tagliarli a metà per ottenere da ogni rotolo avvolto nel cavolo due cordoncini più piccoli della lunghezza di un pesciolino (vedi foto)Adesso aprire la pasta fillo e tagliarla a metà, avvolgere i rotolini di cavolo con fogli di pasta sovrapposti spennellandoli uno a uno con acqua o olio(4/5 fogli uno sull'altro per ogni pesciolino) e chiudendoli a caramella solo da un lato per formare la coda. Spennellare la superficie di ogni fagottino di olio e cospargere di semini misti di lino, canapa e chia, infornarli a 200° in forno ventilato per 8/10 minuti su una placca ricoperta di cartaforno, finché sono dorati e scrocchiosi.
1
Cannoli di verdure con burrata
18
Mondare e lavare le verdure. Lessarle in acqua bollente salata per 5/10 minuti, scolare e raffreddare in acqua ghiacciata per bloccare la cottura, fissare il colore e mantenere inalterati i valori nutrizionali.Tagliare grossolanamente le verdure, e saltarle in una padella con olio e aglio, far raffreddare, aggiungere metà della burrata.Tagliare i fogli di pasta fillo in coppia ottenendo dei rettangoli 10x15 cm, stendere all'interno il composto ottenuto, arrotolare e spalmare il tuorlo sulla parte superiore del cannolo. Infornare per 20 minuti in forno preriscaldato a 170°Servire su letto di burrata con un filo d'olio evo e guarnire a piacimento.
2
Pastafrolla vegana
13
Metti lo zucchero di canna in una ciotola con l'acqua e mescola bene (non si scioglier tutto). Aggiungi poi l'olio, l'interno di un pezzetto di bacca di vaniglia e mescola con l'impastatore o una forchetta. Unisci il lievito e, poco alla volta e sempre lavorando l'impasto, le due farine, fino ad ottenere il panetto di frolla. Stendilo (in modo che si indurisca prima) e avvolgilo nella pellicola trasparente. Lascia riposare almeno un paio d'ore in frigorifero.Una volta passato il tempo necessario, utilizzala come una normalissima pasta frolla e cuoci a 170°C.
3
Pasta brisée
2
Ponete in una ciotola, la farina, il sale ed il burro freddo a pezzetti (se state preparando la versione dolce, unite anche lo zucchero a velo, altrimenti aggiungete un altro pizzico di sale). Impastate con le mani, creando uno sfarinato, senza lavorare troppo l'impasto, per evitare di surriscaldare il burro.Unite l'aceto e l'acqua ghiacciata, incorporando bene e rapidamente.Formate un panetto ed avvolgetelo con la pellicola per alimenti. Ponete in frigorifero per almeno 20 minuti. Adesso sarà pronta per essere impiegata nelle vostre preparazioni.
4
Pasta sfoglia con patate e stracchino
11
Sdrotolare la pasta sfoglia rotondaTagliare la patata con una mandolina e metterla sopra la pasta sfogliaAggiungere l'olio, il sale, lo stracchino e il formaggio grattuggiatoPreriscaldare il forno a 180° e infornare per una ventina di minuti
5
Treccia di cioccolato e pasta sfoglia
10
Accendete il forno a 180° C. Srotolate la pasta sfoglia ed al centro, nel senso della lunghezza, posizionate una tavoletta di cioccolato intera ed una rotta a metà.Ripiegate sul cioccolato i lembi inferiore e superiore della pasta sfoglia, eviterete che in cottura il cioccolato fuoriesca da questi lati. Facendovi guidare dai quadratini, praticate dei tagli sulla pasta sfoglia.Iniziate ora da un lato ad intrecciare la pasta sfoglia. Portate la prima striscia da destra a sinistra coprendo la tavoletta di cioccolato, e porseguite con la prima striscia portandola da sinistra a destra, e via così fino ad avvolgere interamente il cioccolato con la pasta.Quando avrete ricoperto per intero le tavolette, potrete cospargere la superficie con zucchero, o granella di nocciole o mandorle, o un po' di latte e zucchero. Infornate per 15/20 minuti a 180°/200° C. Potete spolverizzare con zucchero a velo prima di servire o decorare con frutta fresca.
6
Pizza sticks
47
Sciogliete il lievito in 60 ml di acqua. Ponete in una ciotola capiente la farina, il lievito sciolto, l'olio e lo zucchero. Iniziate ad impastare aggiungendo, poco a poco, l'acqua rimasta. Per ultimo, unite il sale. Impastate energicamente per circa 10 min, fino ad ottenere un panetto liscio e morbido. Mettete a lievitare l'impasto per circa 1 ora in un ambiente caldo (il forno con la luce accesa è perfetto).Prendete l'impasto lievitato e dividetelo in 16 parti (32 se volete ottenere panini più piccoli). Stendete leggermente con le mani ogni pezzetto d'impasto, farcite con un bastoncino di formaggio e sigillate bene il panino.Pennellate gli sticks con il burro fuso e spolverizzateli con l'origano. Fateli lievitare di nuovo per circa mezz'ora. Infornateli a 180° per 10/15 minuti. Per la salsa vi basterà cuocere della polpa di pomodoro con sale, pepe, basilico, olio e uno spicchio di aglio. Intingete ogni panino nella salsa...e buon appetito!
7
Spaghetti alla carbonara
38
Mettere sul fuoco una pentola con abbondante acqua, che andrà salata quando raggiungerà il bollore. Tenere chiuso il coperchio della pentola per velocizzare l'ebollizione.Nel frattempo tritare il guanciale e metterlo su una padella senza olio e lasciarlo diventare croccante poi toglierlo dal fuoco.Mettere in una ciotola tre tuorli e un uovo, sbatterli ed aggiungere sale e pepe.Quando l'acqua raggiunge il bollore aggiunger il sale e buttare la pasta.Fare il formaggio a dadini, metterlo insieme alla uova sbattute e aggiungere poco prima che la pasta è cotta il guanciale.Scolare la pasta un minuto prima della fine della cottura e ripassarla in padella con il condimento a fuoco spento.
8
Spaghetti alla carbonara
37
Portare una pentola di acqua ad ebollizione. Mentre l'acqua bolle, scaldare l'olio in una grande padella a fuoco medio. Aggiungere il guanciale e lasciare cuocere lentamente fino a che non diventa leggermente croccante. Spegnere il fuoco e riporre il guanciale in una grande ciotola. In una ciotolina, sbattere le uova e mescolare con metà del pecorino. Una volta che l'acqua bolle, aggiungere la pasta e cuocere senza coperchio . Quando la pasta è al dente, utilizzare le pinze per trasferirla nella ciotola con la pancetta. Trasferire la pasta dalla pentola alla ciotola in fretta. È il calore della pasta che riscalda le uova sufficientemente per creare una salsa cremosa. Mescolare il tutto per rendere il composto omogeneoAggiungere le uova sbattute con il pecorino e amalgamare rapidamente per omogeneizzare bene il tutto. Aggiungere sale e pepe a piacere. Servire subito con il resto del pecorino e del pepe nero appena macinato.
9
Pasta e fagioli
34
Scaldate l'olio in una pentola capiente a fuoco medio-alto. Soffriggete la cipolla, la carota e il sedano per 2-3 minuti, fino a quando non diventano teneri. Aggiungete l'aglio e un pizzico di peperoncino e soffriggete un altro minuto.Aggiungete il brodo vegetale e i pomodori pelati e portate ad ebollizione. Aggiungete la pasta e mantenete la zuppa in cottura.Quando la pasta è al dente, aggiungete i fagioli e lasciate cuocere altri 2-3 minuti. Spegnete il fuoco e aggiungete il prezzemolo. Infine aggiungete sale e pepe a vostro piacere.
10
Spaghetti integrali con gamberoni
33
Mettete a bollire l'acqua per gli spaghetti. Iniziate a pulire i gamberoni, io ne ho lasciati due interi, mentre al resto dei gamberoni ho tolto tutto il carapace e la testa lasciando soltanto la codina, solo per una questione estetica. Eliminate la testa dei gamberoni, poi i piedini e poi il guscio, con molta delicatezza.Eliminate la testa dei gamberoni, poi i piedini e poi il guscio, con molta delicatezza. Prendete una padella ampia, versateci dell’ olio d’ oliva, rosolateci un aglio. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà, lasciate cuocere per 2 minuti. Unite i gamberoni e il peperoncino, saltate il tutto, salate senza esagerare. A fuoco spento aggiungete il prezzemolo tritato.Cuocete la pasta al dente, continueremo la cottura in padella ancora per un minuto. Tenete da parte un po’ di acqua di cottura che servirà a mantecare gli spaghetti. Versate gli spaghetti in padella, spadellando per un minuto aggiungendo un pochino d’acqua di cottura e il pepe nero.Ancora un po' di prezzemolo ed è pronto.
11
Pasta con le sarde
32
Affettate finemente la cipolla e fatela dorare in padella con un filo d’olio extravergine e l’acciuga ben lavata e dissalata, fate sciogliere il tutto. Unite a questo punto le sarde a pezzetti, ben lavate e private della lisca. Nel frattempo mettete a bollire in pentola il finocchietto. Unite il pomodoro pelato alle sarde schiacciandolo con le mani o passandolo col passaverdura direttamente sulla padella, quindi correggete di sale con attenzione e unite il finocchietto l’uvetta e i pinoli.Fate cuocere, lasciate che la salsa si ritiri un poco diventando densa. Preparate il pane bruschettato, mettete in padella un spicchio d’aglio schiacciato e un filo d’olio d’oliva. Fate scaldare quindi unite il pangrattato e mescolate con cura, attendendo che questo diventi profumato e ben dorato. Aggiungete qui anche un pizzico di sale. Fate cuocere i bucatini o gli ziti in abbondante acqua in ebollizione salata e fate loro quindi completare la cottura nella salsa di sarde.Servite nelle fondine con abbondante spolverata di pane turrato.