0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

16Risultati per "pinoli tostati"

0
Carpaccio di barbabietola rossa e fiori di salvia
2
Tagliate le barbabietole rosse a fettine molto molto sottili, cosi come il limone.Lavate la rucola, il cipollotto, i fiori di salvia ed il prezzemolo con acqua fredda, scolate e tamponate delicatamente tra due fogli di carta assorbente da cucina, per asciugarli.Preparate il dressing. In una piccola ciotolina versate: l’olio, una spruzzatina di limone, sale, pepe e zenzero grattugiato.Tagliate il cippollotto a striscioline molto sottili e tritate il prezzemolo.Prendete un bel piatto: sistemate la rucola sul piatto, adagiatevi le fettine di barbabietola rossa, qualche fetta di limone, cipollotto a striscine, un po’ di prezzemolo ed un cucchiaio di dressing. Procedete cosi fino a finire gli ingredienti, e finite spolverando con i pinoli tostati il restante prezzemolo, i fiori di salvia e, se necessario, un filino d’olio extravergine d’oliva.
1
Polentini primavera
1
Mettete sul fuoco una pentola dal fondo spesso con 1,6 l d’acqua. Appena stará per sfiorare il bollore aggiungete il sale. Con una frusta cominciate a girare l’acqua creando un vortice e (continuando a girare!) versate a pioggerellina non violenta, la farina di mais.Mescolate velocemente ed instancabilmente con un cucchiaio di legno finché non avrá ricominciato a bollire per evitare la formazione di grumi.A questo punto, abbassate la fiamma e proseguite la cottura almeno 40 minuti, continuando a girare col cucchiaio di legno. La polenta che comincia a staccarsi dai bordi e dal fondo della pentola, é segno di cottura giunta al termine. Versatela adesso in una teglia per pane in cassetta foderata di pellicola trasparente, e lasciatela freddare completamente. Appena sará fredda, potete sformarla e tagliarla a fette. Grigliate le fette di polenta su una piastra rovente 7 minuti per lato.Polentini con crema di lenticchie e taccole: Versate lenticchie, aglio e foglie di salvia nel mixer. Salate, pepate ed aggiungete un filo d’olio. Mettete la crema da parte. In una padellina antiaderente, versate 1/2 bicchiere d’acqua, un pizzico di sale e le taccole. Cuocete a fiamma alta finché l’acqua non sará del tutto evaporata. Aggiungete un filo d’olio, saltate un paio di minuti, aggiungendo sale e pepe. Spalmate la crema di lenticchie sui crostini, adagiatevi le taccole e guarnite con qualche rondella di peperoncino.Polentini con crema di tofu e verdure: Versate il tofu (intero) nel mixer, insieme a latte di soia, sale, pepe, prezzemolo ed erba cipollina. Mixerate. Aggiungete un filo d’olio, sale e pepe e mettete da parte. Su una griglia rovente, grigliate zucchine e cipollotti. Appena cotti, condite con un pizzico di sale, pepe, fiori di salvia ed uno spruzzo di limone. 3. Spalmate la crema di tifu sui crostini, adagiatevi le verdurine grigliate e guarnite con qualche fiorellino di salvia e limone.Polentini con trota salmonata e cipolle rosse in agrodolce: Lavate ed asciugate le foglie di senape selvativa, sistematela sui crostini. Adagiate i filetti di trota salmonata sul letto di foglie, guarnite con cipolline in agrodolce e prezzemolo tritato finemente.Polentini con sarde affumicate e mini melanzane: In una padellina antiaderente saltate con poco olio, sale e pepe le mini melanzane tagliate a metá (o i tocchetti di melanzana normale) per circa 5 minuti, o comunque finché saranno ben dorati. All’ultimo minuto aggiungete i pinoli e metá dei pistilli di zafferano. Sistemate sui crostini la rucola lavata ed asciugata, un cucchiaio abbondante di melanzane saltate con i pinoli, un cucchiaino di pomodori secchi a striscioline ed infine la sarda affumicata (o acciuga o sarda impanata!). Guarnite con i pistilli di zafferano.I polentini primavera sono pronti 😉
2
Scrigni di peperoni ai pinoli
5
Prendiamo 1 peperone giallo e uno rosso, scegliendoli non troppo grandi. Laviamoli, spuntiamo il picciolo e tagliamoli a metà in senso orizzontale, non nel senso della lunghezza. Disponiamoli quindi in una pirofila ricoperta da carta da forno. Aggiungiamo un pizzico di sale, un filo appena di olio e mettiamoli in forno, lasciandoli cuocere a 180 gradi per circa 20 minutiNel frattempo prepariamo la farcitura. Quindi in una ciotola tagliamo a tocchetti 50 gr di pane raffermo (ma non duro attenzione!!!!), aggiungiamo 2 cucchiai di capperi, 1 cucchiaio di olive nere denocciolate e fatte a rondelle, infine i pinoli. Aggiustiamo con poco sale e aromatizziamo con del basilico fresco o anche dell'origano.Mescoliamo e teniamo da parte. A questo punto trascorso il tempo di cottura dei peperoni, tiriamoli fuori, riempiamoli con gli ingredienti preparati, irroriamoli con un filo di olio e mettiamo di nuovo in forno. Stavolta però copriamoli con un foglio di alluminio. Facciamoli cuocere per altri 20 minuti, scoprendoli gli ultimi 5 minuti.Al termine spengiamo e lasciamoli dentro fino al momento di essere gustati. Vi assicuro che sono davvero deliziosi.
3
Agretti con carote e pinoli
Fare gli Agretti con carote e pinoli è molto semplice. Puliamo accuratamente gli agretti eliminando la parte finale terrosa . Quindi laviamoli accuratamente tuffandoli più volte dentro una bacinella per eliminare ogni impurita.Nel frattempo perliamo le carote e con l’aiuto di un pelapatae o dell’apposito attrezzo per fare gli spaghetti di verdure andiamo a formare tanti nastrini.n una capace pentola portiamo a bollore abbondanmte acqua, aggiungiamo un pizzico di sale grosso, quindi gli agretti. Una volta che l’acqua raggiunge di nuovo il bollore uniamo anche le carote e lasciamo cuocere le nostre verdure all’incirca per 10 minuti.Quindi scoliamo e trasferiamo Il nostro mix di verdure in un piatto da portata per farle intiepidire.Nel frattempo prepariamo una salsina fatta con il succo di mezzo limone e due cucchiai di olio mettendo il tutto dentro un barattolino per poi scuterlo energicamente per alcuni secondi. Ora non resta che aggiungere agli agretti e alle carote i pinoli e condire con la salsina appena fatta.
4
Focaccia alle pere, gorgonzola e pinoli
28
Preriscaldare il forno a 200°Stendere su una leccarda da forno un rotolo di pasta pronta per focaccia a base rotonda direttamente con la sua carta oleata, spianarla leggermente con i polpastrelli vicino ai bordi per ottenere un cerchio quasi perfetto nel caso notassimo fosse più allungata da un verso o più spessa e “alta” in alcuni puntiLavare bene, asciugare e affettare verticalmente in spicchi e poi a fettine sottili mezzo centimetro una pera di qualità abate ( la cui buccia verde non troppo rugginosa non diventerà troppo scura in forno)Disporre le fettine di pera a raggera a piacere sulla basa di focaccia e qualche aghetto di rosmarino fresco qua e là.Cospargere di un pizzico scarsissimo di sale e irrorare con 1 cucchiaiata e mezzo di olio extravergine di olivaQuando il forno ha raggiunto la giusta temperatura infornare la leccarda con la foccaccia per 8 minuti finché le pere si ammorbidiscono e la base di focaccia comincia appena a dorareA questo punto prelevare la teglia e distribuire sulla superfice fiocchetti o fettine di gorgonzola dolce privato della crosta e una manciata di pinoli.Infornare nuovamente per 3/4 minuti controllando spesso affinché il formaggio si scioglie, i bordi della focaccia diventano completamente dorati e fragranti e i pinoli tostati.Sfornare e mangiare subito ben calda tagliandola in spicchi, buon appetito!
5
Agretti con pinoli e tagliata di scottona
9
Pulire gli agretti eliminando la radice rossastra e le eventuali parti dure. Sciacquare la verdure in abbondante acqua fredda. Sbollentare gli agretti in abbondante acqua per 2 min e ripassare in padella con aglio, olio e pinoli. Salare a fine cottura. Scaldare bene la griglia e cuocere la carne pochi min per lato, in modo tale da lasciarla tenera. Come taglio di manzo ho scelto la tagliata di scottona. A piacere aggiungere dell'aceto balsamico.
6
Pasta con melanzane pomodorini confit e pinoli
7
Affettiamo la melanzana. Stendiamo le fette sottili di melanzana su una leccarda da forno coperta da carta e condiamo con un sale e pepe. Lasciamo grigliare in forno fino a quando non risulteranno cotte da entrambi i lati, se non avete voglia di accendere il forno potete grigliare le melanzane in padella oppure su una bistecchiera. Non appena pronte le lasciamo raffreddare e poi le tagliamo a strisce più o meno sottili. In una padella tostiamo per qualche minuto i pinoli.Prepariamo i pomodori confitA questo punto abbiamo tutto quello che ci serve per preparare il nostro piatto di pasta. Facciamo bollire una pentola con acqua e sale e cuociamo la pasta. Nel frattempo scaldiamo in una padella un filo di olio e facciamo dorare lo spicchio di aglio. Lo eliminiamo e mettiamo in padella le melanzane con la pasta al dente.Mescoliamo ed aggiungiamo un mestolo di acqua della pasta così da completare la cottura. (se sarà necessario aggiungetene ancora uno) Non appena risulterà tutto perfettamente amalgamato e cotto togliamo dal fuoco e ultimiamo aggiungendo un pizzico di origano e i pinoli. Mescoliamo ancora e portiamo in tavola con qualche foglia di basilico fresco.
7
Biscotti rustici di kamut, miele e pinoli
4
Mettere tutti gli ingredienti insieme nella planetaria con il gancio fino a che non si formi un composto omogeneo. Tenderà a rimanere piuttosto umido.Cospargere di zucchero semolato il piano di lavoro, dopodichè formare con il composto due cilindri di circa 4cm di diametro e rotolarli nello zucchero. Tagliare i biscotti a 1,5 cm di spessore e collocare sulla teglia. Cuocere a 160° per 15 minuti.
8
Insalata di funghi e mazzancolle con pinoli
3
Affettiamo finemente i funghi crudi con una mandolina.Mischiamo l’olio, il succo di limone e il sale in modo da creare una specie di emulsione.Condiamo i funghi e lasciamo riposare qualche minuto.Intanto facciamo cuocere per qualche minuto le code di mazzancolle in un pentolino caldo con un filo d’olio, un pizzico di sale e il curry a piacere.In un altro pentolino facciamo tostare i pinoli in modo tale che rilascino il loro olio essenziale.Uniamo in una terrina i funghi, le code di mazzancolle e i pinoli mescolando bene e poi serviamo.
9
Bruschetta con spinaci, pomodori secchi e pinoli
2
Fare le Bruschetta con spinaci, pomodori secchi e pinoli è molto semplice e veloce specialmente se abbiamo degli spinaci già pronti. In alternativa puliamo gli spinaci freschi, laviamoli accuratamente tuffandoli più volte in una bacinella colma di acqua e cuociamoli trasferendoli gocciolanti in una pentola.Chiudiamo con un coperchio e spengiamo quando li vediamo ben appassiti. Coliamoli e lasciamoli raffreddare.Nel frattempo mettiamo i pomodori secchi in acqua calda per farli rinvenire e una volta morbidi tagliamoli a pezzettini. Non ci resta che abbrustolire il pane nel forno o su di una griglia.Disponiamo ora le fette di pane in un piatto da portata e arricchiamole con gli spinaci ben strizzati, i pomodori secchi e i pinoli. Insaporiamo con un pizzico di sale, un filo di olio terminando con qualche nastro di glassa all'aceto balsamico. La nostra super deliziosa Bruschetta con spinaci, pomodori secchi e pinoli è pronta per essere gustata. Buon appetito!!!
10
Riso basmati alle alici marinate e pinoli
2
Fare il Riso basmati alle alici marinate e pinoli non è affatto difficile. Il passaggio un pò più lungo è l'ottenere le alici marinate...ma non ci vuole molto. Prendiamo le alici e dopo averle private della testa e delle viscere interne laviamole bene e mettiamole 24 ore in una ciotolina con dell'aceto bianco in modo tale da farle "cuocere" ottenendo le nostre alici marinate.Lessiamo il riso in abbondante acqua salata, scoliamolo, passiamolo sotto l'acqua fredda e versiamolo in un recipiente.Uniamo le mozzarelline divise in quattro, i filetti di alici marinate e i pinoli. Condiamo con un filo di olio e portiamo in tavola decorando la pietanza con delle foglioline tagliuzzate di finocchio fresco.Il nostro fresco e nutriente primo piatto è pronto per essere gustato!!! Buon appetito.
11
Plumcake salato al pesto di basilico e pinoli
62
In una ciotola capiente sbattere le uova con il latte. Aggiungere la farina setacciata e poi il parmigiano. Mescolate con il frullino. Aggiungere pesto ed infine il lievito. Amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo. Ricoprire con carta forno uno stampo da plum-cake e trasferire il composto. Guarnire la superficie con il Pinoli e infornare a forno già caldo a 180° per circa 30 minuti. Prima di sfornarlo fate la prova dello stecchìno.