0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

35Risultati per "piselli"

0
Seppie con piselli
28
Pulite le seppie privandole del becco, degli occhi, dell’osso interno e del sacchetto con l’inchiostro. Sciacquatele bene e tagliate a listarelle larghe circa 1 centimetro. Se sono le seppioline piccole, lasciatele intere. Scaldate in un tegame l’olio, e rosolatevi l’aglio e il prezzemolo tritati finemente. Unite le seppie, fatele rosolare per 5 minuti, poi sfumatele con il vino bianco.Quando il vino sarà sfumato, salate e pepate le seppie, aggiungete i pomodorini tagliati a metà e coprite il tegame con il coperchio. Abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 30 minuti.Unite adesso i piselli e continuate la cottura ancora per altri 15 minuti o almeno fino a quando le seppie risulteranno tenere. A fine cottura aggiungete il prezzemolo tritato e servite le seppie ben calde.
1
Calamari ripieni e piselli
5
Iniziamo la ricetta pulendo i Calamari, ma vi consiglio di farvelo pulire dal pescivendolo così accorciare i tempi. Altrimenti procedete cosi: tagliate la testa, incidente con un coltello appena sotto agli occhi, così da eliminarli insieme al dente ne che si trova al centro. Poi svuotate bene le sacche e lavatele tutto sotto acqua corrente. Lasciate sgocciolare.Su di un tagliere tagliate a piccoli pezzettini tutti i tentacoli e trasferiteli in una terrina, dove andrete ad aggiungere le fette di pane bagnate nel latte,strizzato e sbricciolate, il parmigiano grattugiato , il pepe, il sale,il prezzemolo ed i pinoli tritati grossolanamente. Amalgamare bene il tutto e trasferiteli questo ripieno in una SAC-POSC.Riprendiamo le sacche dei Calamari ed incominciamo a riempire. Se non avete la SAC-POSC , potete utilizzare un cucchiaino. Riempiti tutti , fermiamo la chiusura con uno stuzzicadenti, da parte a parte.Prepariamo un soffritto di carota e cipolla tritatiin una bella padella grande, aggiungiamo i Calamari ripieni, facciamoli rosolare da ambo i lati e poi sfumiamo con del vino bianco. Lasciamo evaporare ed aggiungiamo i piselli e la salsa di pomodoro. Aggiustiamo di sale ed aggiungiamo acqua fino a quasi coprire i Calamari. Lasciate cuocere per circa 40 minuti. Ecco pronti i Calamari ripieni e piselli.
2
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
17
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
3
Vellutata di piselli
33
In una grande pentola, scaldate un cucchiaio di olio. Soffriggete le carote tagliate a dadini a fuoco medio-alto fino a quando non diventano morbide (5 minuti). Aggiungete il crescione sminuzzato e saltatelo per circa 3 minuti. Trasferite le verdure in una ciotola e mettete da parte.Aggiungete l'olio rimanente nella pentola. Soffriggete la cipolla tagliata finemente per 5 minuti. Aggiungete lo scalogno sminuzzato, il basilico e il sale. Cuocete per un minuto. Aggiungete i piselli e versate il brodo vegetale. Portate ad ebollizione. Poi abbassate il fuoco e lasciate cuocere fino a quando i piselli non diventano morbidi (30/45 minuti). Dopodiché, frullate il composto con un frullatore classico o ad immersione fino a quando non si amalgama. Aggiungete più sale se necessario.Trasferite la velluta nelle ciotole e guarnite con un pizzico di pepe nero, una spruzzata di panna acida e qualche ricciolo di scalogno. Servite immediatamente.
4
Gnocchi di piselli al basilico
27
Lessare i piselli in acqua salta per circa un quarto d'ora e frullarli, insieme al basilico, con il frullatore a immersione, fino a ottenere una purea densa e abbastanza liscia.Aggiungere le farine un po' per volta, "finché ne prende", diceva mia nonna, ottenendo un panetto sodo e facilmente lavorabile. Consiglio di aggiungere un pizzico di sale, perché io non l'ho fatto e, sinceramente, ne ho sentito la mancanza!Formare i tipici salamini e tagliarli a tocchetti, premere ogni tocchetto sull'apposito attrezzo, sulla forchetta o sul retro della grattugia formando il buchino al centro e il disegno sopra.Cuocere in acqua salata per un minuto dopo che sono saliti a galla e condire a piacere, io ci ho messo solo un filo d'olio e una generosa grattata di ricotta dura. Buoni :-)
5
Farfalle avocado e gamberetti
43
Mettete a bollire l'acqua in una pentola. Nel frattempo, tagliate a metà l'avocado, privatelo del nocciolo centrale, sbucciatelo e tagliate la polpa a dadini. Mettetela ad insaporirsi con il succo di limetta ed una macinata di pepe.Saltate velocemente i gamberi in una padella antiaderente. Quando l'acqua bollirà, calate le farfalle e lessatele per il tempo indicato sulla confezione, scolatele e fatele raffreddare.Scolate l'avocado dal succo di limetta e conditeci le farfalle aggiungendo anche i gamberetti. Vedrete che il composto di avocado, lime e gamberetti si legherà perfettamente alle farfalle grazie alla particolare qualità di questa pasta. Infatti oltre a contenere betaglucano, che riduce il colesterolo nel sangue, la pasta Cuore Mio Granoro rimane sciolta nel piatto in quanto la vera maestria nella produzione della pasta la si testa sui formati lisci che non devono mai attaccarsi tra loro.Date il tocco finale al piatto con qualche fogliolina di menta tritata ed una grattugiata di scorza di limetta e servite!
6
Mezzemaniche con asparagi e piselli
31
In una grande padella a fuoco medio, sciogliere il burro e aggiungere l'olio d'oliva. Aggiungere la cipolla tritata e soffriggere per 4 minuti. Aggiungere gli asparagi, il dragoncello e il brodo vegetale. Coprire e cuocere per 5 minuti.Aggiungere i piselli e coprire. Cuocere per altri 20 minuti. Aggiungere sale e pepe quanto basta.Togliere dal fuoco, eliminare gli steli di dragoncello e aggiungere due cucchiai di parmigiano e mettere da parte.Portare a ebollizione una pentola d'acqua. Aggiungere la pasta e cuocere al dente. Scolare e aggiungerla alla salsa.Arricchire il piatto con parmigiano, qualche foglia di dragoncello e alla fine servire subito.
7
Fettuccine con asparagi e piselli
28
Innanzitutto, preparare la verdura. Successivamente portare ad ebollizione una grande pentola d'acqua scaldata a fuoco alto. Cuocere la pasta per due minuti in meno rispetto alle indicazioni presenti sulla confezione. Mettere da parte 2 bicchieri di acqua di cottura e scolare la pasta.Mentre la pasta cuoce, scaldare l'olio d'oliva a fuoco medio-alto nella padella più grande che avete. Una volta che l'olio inizia a soffriggere, aggiungere gli scalogni, condire con sale e cuocere fino a doratura (circa 5 minuti).Aggiungere gli asparagi e l'aglio. Condire con sale e cuocere fino a quando gli asparagi non diventano teneri (circa 3 minuti). Mescolare i piselli e cuocerli fino a quando non diventano di una tonalità verde intenso (circa 2 minuti).Aggiungere la pasta scolata nella padella insieme ad una tazza di acqua di cottura messa da parte. Saltare in padella insieme alle verdure (circa 2 minuti). Togliere la padella dal fuoco e trasferire il suo contenuto in una ciotola. Aggiungere il formaggio e l'olio di oliva. Mescolare ripetutamente. Aggiungere il prezzemolo tritato, i pinoli e la scorza di limone. Grattugiare il formaggio e guarnire con un filo d'olio d'oliva. Servire subito.
8
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
42
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
9
Seitan su crema di piselli
6
Mettete in una padella, l'olio evo e la cipolla tritata, fate soffriggere qualche minuto con 2 cucchiai di acqua bollente (cosi' eviterete il soffritto)aggiungete i piselli surgelati e la patata a tocchetti, coprite di acqua e lasciate cuocere per 15 mn.In una padella antiaderente, mettete un filo d'olio e l'aceto balsamico e fate cuocere il seitan per circa 10 mn, rigirandolo spesso, se dovesse asciugare troppo, aggiungete 1 o 2 cucchiai di acqua calda, aggiungete i semi di girasole e finite la cottura.trasferite i piselli in una ciotola a bordi alti, aggiungete il parmigiano e un filo d'olio e frullate con il frullatore ad immersione.Impiattate, mettendo la crema di piselli, il seitan e guarnendo con l'aceto balsamico e semi di girasole.
10
Vellutata di piselli con gamberi
42
Mondate i cipollotti lasciando anche un po’ della parte verde e tagliateli a rondelle. Soffriggete in un una pentola capiente i cipollotti con 3 cucchiai d’olio, poi aggiungete i piselli, una patata tagliata a pezzetti e coprite il tutto con acqua aggiustando di sale e pepe.Lasciate cuocere a fuoco medio per circa 30 minuti. Nel frattempo pulite e sgusciate i gamberi lasciando solo le code. Metteteli in recipiente e conditeli con un pizzico di sale e bagnate con succo di limone e l’olio. Lasciateli marinare 10 minuti. Scaldate la griglia sul fuoco e fate rosolare i gamberi 1 minuto.Mettete in un piatto le scaglie di mandorle e passateci i gamberi ai quali devono ben aderire. Prima di servirli, ripassateli ancora per qualche istante sulla griglia rovente, dopodiché infilateli con uno stecchino per spiedini (vanno serviti ancora caldi). Trascorso il tempo di cottura dei piselli, passate il composto con il frullatore ad immersione. Servite la vellutata di piselli nei piatti o piccole coppette con gli spiedini di gamberi appoggiati sopra e crostini di pane tostato.
11
Panzanella con piselli e finocchi
30
Preriscaldare il forno a 190°. Foderare una teglia con carta da forno. Sulla teglia, condire il pane a cubetti con olio d'oliva, sale e pepe. Cuocere per 12/14 minuti, fino a che non sia croccante.In una casseruola, mettere insieme la rucola, il finocchio affettato e i piselli freschi.Sbattere insieme gli ingredienti per il condimento fino a che non siano ben amalgamati tra loro. Aggiungere il composto di insalata sul condimento e mescolare il tutto per combinare. Una volta che i crostini si sono raffreddati, aggiungerli e poi servire.