0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1656Risultati per "ricotta di mucca"

0
Crostatine con ricotta salata e datterini rossi
6
In un mixer inseriamo la farina ed il burro freddo tagliato a tocchetti (esattamente come facciamo per la pasta frolla) Frulliamo insieme gli ingredienti e non appena otteniamo un impasto sabbioso lo poggiamo su una spianatoia.Aggiungiamo il pizzico di sale e poco per volta l’acqua. Impastiamo bene ma nello stesso tempo velocemente così da non far riscaldare il burro nell’ impasto.Avvolgiamo con pellicola e la facciamo riposare in frigorifero almeno 1 ora. Trascorso questo tempo la tiriamo fuori dal frigo e la utilizziamo. Stendiamo l’impasto su una spianatoia infarinata e con un coppa pastaInfariniamo ed imburriamo gli stampi da crostatine (ma se preferite potete utilizzarne una unica e più grande) ed all’ interno poggiamo il dischetto delicatamente senza romperlo.Sistemiamo all’ interno i legumi e lo inforniamo in forno già caldo a 180 gradi per circa 10 minuti. Anche in questo caso regolatevi in base al vostro forno ed in base alla grandezza della crostatina.
1
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
38
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
2
Torta al cacao e ricotta
46
Separare gli albumi dai tuorli e montare questi ultimi con lo zucchero. Incorporare la ricotta. Aggiungere la farina, il lievito e il cacao setacciati e amalgamare bene il tutto. Incorporare infine gli albumi montati a neve ben ferma. Versare il composto ottenuto in tortiera da 21/23cm foderata con carta forno e cospargere generosamente con la granella di zucchero prima di infornare a 180° per circa 35 minuti. Verificare la cottura con uno stecchino prima di sfornare.Quando la torta sarà fretta tagliare a metà e farcire con la confettura di albicocche. Ricomporre e servire.
3
Naked cake con crema di ricotta
9
Per la base: Preriscaldare il forno a 170 ° (statico). Montare le uova con lo zucchero, le uova , il burro ed infine la farina. Dovrete ottenere un impasto chiaro e spumoso. Imburrate due teglie da 20 cm ed infornate per 30 minuti. Mi raccomando non aprite il forno prima! Per la farcitura: Mentre fate raffreddare la base (sarebbe meglio farla un giorno prima), preparate la crema di ricotta. Basta mescolare la ricotta insieme allo zucchero a velo e le gocce di cioccolato.Prima di procedere con la farcitura, preparate una bagna con acqua e zucchero e bagnate i diversi strati. Quindi procedete con la farcitura della torta.Lasciate da parte un po' di crema da utilizzare per una leggera copertura. Fate riposare la torta in frigo per mezz'ora prima di decorarla.Ora è arrivato il momento che preferisco: decorare! Date libero sfogo alla vostra fantasia e vedrete che otterrete dei risultati magnifici! Io ho usato dei fiori del mio balcone sulle tonalità del viola ma voi potete metterci quello che volete (anche frutta).
4
Torta di ricotta al cacao e marmellata di fragole
2
Tritate il cioccolato e mettetelo in freezer. In una ciotolina, fondete il burro e lasciatelo raffreddare.In una ciotola capiente, montate le uova con lo zucchero, con le fruste elettriche, finché non saranno chiare e ben montate.Unite al composto la ricotta e continuate a montare con le fruste alla minima velocità, per non smontare le uova.Aggiungete la farina setacciata con il cacao, la vanillina ed il lievito. Unite ora il burro fuso, sempre con le fruste al minimo.Aggiungete il cioccolato tritato ed amalgamate delicatamente con una spatola.Preriscaldate il forno a 180°C.Imburrate ed infarinate una teglia di 24 cm di diametro e versateci metà composto. Aggiungete qualche cucchiaiata di marmellata e coprite con il restante composto. Aggiungete ancora qualche cucchiaiata di marmellata sulla superficie.Infornate per circa 40 minuti e fate la "prova stecchino" durante gli ultimi minuti di cottura. Sfornate e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.
5
Tortiglioni con prosciutto, mele e caciocavallo
10
Far fondere il burro in una padella capiente. Unire il prosciutto cotto tagliato a tocchetti e la mela ridotta in fettine sottili, salare e lasciare rosolare il tutto per 5 minuti, finché la mela si ammorbidirà ed il prosciutto sarà leggermente dorato.Unire poi il radicchio tagliato a listarelle e le bietole precedentemente sbollentate e lasciar cuocere ancora qualche minuto.Cuocere i tortiglioni in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Aggiungerli alle verdure mantecando il tutto per qualche minuto. Servire con una manciata di pistacchi tritati grossolanamente, il pepe macinato fresco e il caciocavallo silano a fettine sottili.
6
Fiori di zucchine ripieni di ricotta
3
Iniziamo la ricetta per i fiori di zucchine ripieni di ricotta lavando e spuntando le zucchine. Laviamo anche i fiori e togliamo il pistillo al loro interno. In una ciotola stemperiamo la ricotta, aggiungiamo le zucchine grattugiate, il parmigiano grattugiato, la maggiorana e aggiustiamo di sale.Mescoliamo bene gli ingredienti e con l'aiuto di un cucchiaino, riempiamo i fiori di zuccchine. Richiudiamo il fiore, unendo i petali e li adagiamo su una pirofila unta di polio e cosparsa di pan grattato. Infine, cospargiamo con altro pan grattato e parmigiano grattugiato, un filo d'olio ed inforniamo a 180° in forno preriscaldato per circa 20 minuti.  Gli ultimi 5 minuti di cottura, fateli passare sotto al grill così si formerà la crosticina. Sfornare e servire belli caldi. Buoni anche il giorno dopo.
7
Cornetti salati con zucchine ricotta e curry
6
Per prima cosa bisogna tagliare le zucchine di lungo con uno spessore di mezzo centimetro circa per poterle grigliare. Mettere a scaldare la piastra di ghisa e una volta calda cominciare a grigliare le zucchine. Una volta girate e, cotte da ambo i lati, metterle da parte adagiandole in un piatto una sopra l'altra. Il calore continuerà ad ammorbidirle.Preparare la crema di ricotta mescolando velocemente con l'olio, pepe e curry e poi tagliare le fette di scamorza a bastoncini.Srotolare il foglio (tondo) di pasta brisè e tagliarlo prima in quattro parti tirando con il coltello una linea verticale e una orizzontale. Poi tagliare ancora le parti a metà.Cominciare a guarnire i triangoli, usando una spatola, prima con la crema di ricotta al curry, poi con la zucchina, sistemata per la lunghezza del triangolo, e poi, verso il bordo più esterno uno o due bastoncini di scamorza.Arrotolare i triangoli partendo dal lato esterno, grande, verso l'interno piccolo. Una volta arrivati alla parte più piccola girare le due estremità verso l'interno come i cornetti. Infornare per 15 minuti a 190 gradi in forno ventilato. Sfornare e accompagnare con una instalatina leggera.
8
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
41
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
9
Involtini di melanzane con ricotta
34
Laviamo le melanzane sotto l’acqua corrente. Affettiamole e mettiamole in acqua e sale per una decina di minuti. Trascorso questo tempo, le tamponiamo con un panno carta e le grigliamo su entrambi i lati.In una ciotola lavoriamo la ricotta riducendola in crema con il formaggio grattugiato, un filo di olio, sale e pepe e un cucchiaio raso di salsa di pomodoro. Al termine della cottura delle melanzane le stendiamo su un piano e, con una sac a poche o se non l’avete a disposizione anche due cucchiai, distribuiamo la ricotta su ogni fetta. Arrotoliamo le fette di melanzane e adagiamole all'interno di pirofile da forno appena oleate.Cospargiamo con salsa di pomodoro tutti gli involtini e ultimiamo con una spolverata di formaggio. Inforniamo in forno ventilato a 180 gradi per circa 20 minuti.
10
Pancake di ricotta con sciroppo d'acero e ciliegie
51
Setacciare la farina con il lievito, unire il sale, lo zucchero e la scorza gratuggiata. Unire le uova e mescolare con una frusta fino ad ottenere una pastella omogenea. Unire il latte a poco a poco, mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi.Lavorare la ricotta a parte con una forchetta fino a renderla cremosa e unirla all'impasto. Amalgamare.Ungere in modo uniforme una pentola antiaderente. Versare due cucchiai di composto per ogni pancake e cuocere a fuoco medio basso circa 2 minuti per lato. Sarà ora di girarli quando sulla superficie si saranno formate delle bollicine. Impilare man a mano che sono pronti. Servire con ciliegie e sciroppo d'acero a piacere.
11
Insalata peperoni, sedano, ribes e pinoli su piada
3
Lavare rucola, peperone verde, sedano e i grappolini di ribes e asciugarli bene, mondare il peperone svuotandolo dei semi e dei filamenti interni aprendolo dall'alto e affettarlo orizzontalmente con un coltello da verdura, affettare a rondelle sottili anche le coste di sedano.Scaldare brevemente come suggerito sull'eventuale confezione la piadina o in padella 1 minuto o in forno fino a raggiungere la croccantezza desiderata.Disporre la piadina come basa, ricoprirla di rucola, fette di peperoni, lamelle di sedano e qualche cucchiaiata generosa di ricotta freschissima vaccina.Tostare appena i pinoli in un padellino o sempre nel forno che abbiamoa acceso prima e cospargerli insieme ai ribes neri e rossi sulla piadina.Condire con un giro di olio, sale e pepe a piacere, piegare a metà o in spicchi e mangiare con le mani 😋, la ricotta morbida, i ribes leggermente aspri e i peperoni/sedano/pinoli croccanti daranno un piacevole contrasto di consistenze insieme morbido e piccantino! Buon appetito!