0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

32Risultati per "scamorza"

0
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
17
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
1
Pasta melone, scamorza e rughetta
Preparare la Pasta melone, scamorza e rughetta è molto semplice ma vi consiglio di prepararla in anticipo così da renderla molto più gustosa. Scegliamo un bel melone sodo, dolce e maturo, prendiamo 200 gr di polpa e facciamola a dadini. Laviamo la rughetta, asciughiamola e spezzettiamola. Infine tagliamo anche la scamorzaRiuniamo tutti gli ingredienti in una ciotola e condiamo con un pizzico di sale, una spolverata di pepe, irroriamo con un filo di olio ed infine spruzziamo un pochino di aceto di mele.Lessiamo ora la pasta in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione, quindi scoliamola, passiamola sotto l'acqua fredda e mettiamola nel recipiente con il condimento, mescoliamo e aggiungiamo nel caso altro olio se la vedete troppo asciutta...dipende dai gusti.Bene, il nostro "fast" primo piatto è pronto...non resta che metterlo da parte e aspettare l'ora per gustarcelo.
2
Pizzette di patate con verdurine e scamorza
1
Fare le Pizzette di patate con verdurine e scamorza è molto semplice e veloce. Laviamo le patate e senza sbucciarle tagliamole a fettine di media grandezza…1/2 cm è perfetto. Da due patate dovremmo ottenere circa 10 fettine.Quindi disponiamole su una teglia ricoperta da carta da forno. Spennelliamole con pochissimo olio e inforniamole a 180 gradi per circa 20/25 minuti fino a quando non le sentiamo più dure. Possiamo anche non mettere l’olio…ma la superficie resterebbe troppo secca.Nel frattempo laviamo la zucchina e la carota e tagliamole a dadini piccolissimi…quindi facciamole leggermente appassire in un padellino antiaderente senza olio per qualche minuto.Una volta cotte, sforniamo le fettine di patate, distribuiamo sulla loro superficie le verdurine e qualche cubetto di scamorza (meglio se affumicata). Quindi ripassiamole qualche istante in forno per far sciogliere il formaggio.Bene, le nostre deliziose Pizzette di patate con verdurine e scamorza sono pronte per essere presentate e gustate aggiungendo qualche fogliolina di basilico.
3
Boccioli di brioche gustosi würstel e scamorza
7
Io utilizzo la mia adorata Kenwood e quindi butto dentro tutti gli ingredienti: farina, strutto, lievito, sale e acqua tiepida. Lasciate lavorare l’impastatrice per circa dieci minuti, poi spostate la pasta in un recipiente capiente e mettete a lievitare nel forno spento, coperto da pellicola. Durante la lievitazione tagliate a rondelle i würstel e a pezzetti la scamorza. Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume, lavoratela delicatamente con le mani e stendetela in un rettangolo abbastanza sottile. Distribuite i würstel e la scamorza e arrotolate, dal lato lungo. Con un tarocco tagliate fette di circa 6 cm. Per fare i boccioli, utilizzate le pirofile monoporzione in alluminio (non ci sarà bisogno di imburrare o infarinare) e dovete pizzicare pasta in modo da chiudere la fetta. Ponete la rondella con la parte chiusa sotto. Lasciate lievitare ancora un'ora e infornate a forno caldo, 190° ventilato o 180° statico per circa 20 minuti.
4
Muffin con provola pomodorini e olive
23
Tagliate a cubetti provola, pomodorini e oliveMescolate in una ciotola: farina, sale, pepe, lievito e grana grattugiato precedentementeIn un'altra ciotola mescolate insieme: uova latte e olioUnite i due composti e aggiungete i pomodorini, la provola e le olive amalgamando bene il tuttoImburrate gli stampini e riempiteli per 2/3 della loro altezza; verranno fuori circa 12 muffin. Ponete in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti.
5
Linguine con asparagi e fiori di zucca
42
Pulire gli asparagi, eliminando la parte del gambo più dura. Lavarli e tagliarli a tocchetti. Sbucciare lo scalogno, tritarlo fine facendolo appassire a fiamma media in una padella con l’olio.Unire gli asparagi, salarli e proseguire la cottura per quindici minuti mescolando spesso. Pulire i fiori di zucca ed eliminare il pistillo. Friggerli in abbondante olio caldo per pochi istanti e conservarli in caldo.Sbattere le uova con la panna e il formaggio in una ciotola capiente, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo. Cuocere le linguine in acqua bollente salata, scolarle al dente e mantecarle nella padella con gli asparagi, la maggiorana e la crema di uova, panna e formaggio. Aggiungere ad ogni porzione un fiore fritto, pepare e servire.
6
Involtini di verza con melanzane e scamorza
4
Prendiamo una verza non eccessivamente grande e sfogliamola ricavandone 16 foglie che andremo a lavare e a scottare in abbondante acqua salata . Una volta raggiunto il bollore lasciamole cuocere un 7 / 8 minuti, devono restare ardenti in quanto finiranno di cuocere in forno.Quindi scoliamole e lasciamole asciugare su di un piano allargando bene ogni foglia.In un tegame antiaderente mettiamo 350 gr di melanzane fatte a cubetti. Irroriamo con un cucchiaio di olio, saliamo, pepiamo e lasciamole cuocere a fuoco lento. Quindi mettiamole in un mixer e frulliamole.Aggiungiamo alla purea di melanzane un uovo, due cucchiai di pangrattato, la scamorza affumicata tagliata finemente o grattugiata e amalgamiamo bene il tutto.Distribuiamo il composto sulle 16 fogli di verza e chiudiamo ad involtino. Disponiamo i nostri involtini in una teglia coperta da carta da forno, aggiungiamo 1/2 bicchiere di vino e inforniamo per 30 minuti a 180 gradi.
7
Cake rustico con salsicce, provola e noci
1
Preriscaldare il forno a 180°Tritare lo scalogno, spellare le salsicce, sbriciolarle e metterle in padella con un filo di olio extravergine d’oliva. Fare rosolare qualche minuto, aggiungere le noci tritate, sfumare con il nocino e continuare a rosolare, mescolando, sino a che il liquore sarà evaporato. Fare raffreddare.In una ciotola rompere le uova, aggiungere il sale, lo zucchero, l’olio, l’acqua, il parmigiano grattugiato, la crema di peperoni e frullare aggiungendo poco alla volta la farina setacciata con la fecola. In ultimo aggiungere il lievito. L’impasto dovrà risultare bello sodo.Aggiungere la salsiccia e la provola a dadini e mescolare bene.Ungere per bene e infarinare uno stampo da cake. Versare distribuendolo per bene e livellarlo con il dorso di un cucchiaio inumidito.Infornare per 40 minuti o sino a doratura. Sfornare, attendere qualche minuto, levarlo dall’impasto e metterlo su una gratella per farlo intiepidire. Tagliare a fette e servire.
8
Pasta con piselli gamberi e zafferano
44
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
9
Flan di melanzane con scamorza affumicata
10
Per prima cosa, mondare le melanzane, tagliarle a fette e sistemarle con del sale grosso dentro uno scolapasta per 30 minuti in modo che lasci andare l'acqua.Lavare ed asciugare i pomodorini, tagliarli a metà e disporli in una teglia con un filo di olio evo, delle foglie di basilico e lo zucchero di canna. Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 30/40 minuti.Preparare i flan di melanzane: tritare l'aglio con le foglie di prezzemolo e far soffriggere in padella con un filo di olio. Aggiungere quindi le melanzane tagliate a fette e dopo a dadini e cuocere per circa 20 minuti.Far intiepidire, versare nel mixer e tritare il tutto. Aggiungere le uova, il sale, pepe nero, formaggio grattugiato e pangrattato. Frullare ancora.Disporre il composto nello stampo (per me in silicone a semisfera), sistemare lo stampo su una teglia più grande e riempire la teglia di acqua. Infornare a 180° per 15 minuti. Nel frattempo che i flan cuociono, tagliare a fette spesse al scamorza affumicata e grigliarla sulla piastra.Assemblare quindi il piatto partendo dalla scamorza, adagiarvi il flan di melanzane e guarnire con i pomodorini confit e una foglia di basilico fresco! Buon appetito!
10
Triglia su melanzana fritta e colatura di provola
3
Spelliamo i pomodorini e li trasferiamo in una tazza con dell'olio evo ed uno spicchio d'aglio. Tagliamo la provola a dadini e la versiamo in una boule di vetro con il latte . Copriamo la boule con della pellicola e la lasciamo a bagnomaria in una pentola.Adesso prepariamo la triglia. Dopo averla squamata avete due possibilità, o il classico sfilettamento o, come prevede la ricetta originale, la rimozione delle pinne dorsali, della testa e di gran parte delle spine, lasciano il pesce aperto a portafoglio e con la pinna caudale intatta. Prepariamo un foglietto di carta alluminio, sopra un foglio leggermente più piccolo di carta forno oliata e copriamo la pinna come in foto.Mettiamo l'olio di semi a scaldare in una pentola, giunto a temperatura inseriamo, dopo averla lavata ed asciugata, la melanzana cosi com'è. Lasciamo friggere sin quando non notiamo che la buccia inizia ad arricciarsi. Togliamo la melanzana dall'olio, la spelliamo aiutandoci con uno spelucchino, e ne ricaviamo dei cilindretti che svuotiamo creando uno spazio delle dimensioni dei pomodori.Tiriamo fuori i pomodorini dall'olio e li avvolgiamo in una foglia di basilico, quindi li inseriamo nel cilindretto di melanzana. Passiamo la melanzana ripiena nel pan grattato e friggiamo in un pentolino con l'olio di semi già a temperatura. E' arrivato il momento di passare la colatura di provola al colino e conservarla in una tazza.In una padella adagiate della carta da forno, un filo d'olio ed un pizzico di sale sopra e siete pronti a cuocere la triglia, non più di due minuti per lato. Per l'impiattamento, adagiate l'involtino di melanzana sul piatto, posizionateci sopra la triglia ed un ciuffo di basilico, quindi versate (con molta attenzione) la colatura sino ad un quarto dell'altezza dell'involtino.
11
Melanzane ripiene prosciutto e provola al forno
2
Lavare ed asciugare le melanzane ed ognuna tagliarla per metà conservando il picciolo.Su ogni metà melanzane con un coltello fare dei tagli come una specie di griglia ottenendo dei cubetti.In ogni cubetto mettere una strisciolina di prosciutto cotto inserendolo tra gli spazi.Su ogni melanzane fare uno spolvero di parmigiano, sale e pepe e fare un giro d’olio. Lavare, asciugare e tagliare in quattro parti ogni ciliegino e metterne più o meno 4 pomodorini interi per ogni metà melanzane.Tagliare la provola in piccoli dadini ed inserirli tra i pomodorini. Fare ancora un giro d’olio EVO e dare ancora uno spolvero di parmigiano e di sale.Spezzettare delle foglie di basilico e guarnire ogni metà melanzana. Cuocere in forno a 180° per circa 35/40 minuti.