0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

27Risultati per "scamorza"

0
Boccioli di brioche gustosi würstel e scamorza
7
Io utilizzo la mia adorata Kenwood e quindi butto dentro tutti gli ingredienti: farina, strutto, lievito, sale e acqua tiepida. Lasciate lavorare l’impastatrice per circa dieci minuti, poi spostate la pasta in un recipiente capiente e mettete a lievitare nel forno spento, coperto da pellicola. Durante la lievitazione tagliate a rondelle i würstel e a pezzetti la scamorza. Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume, lavoratela delicatamente con le mani e stendetela in un rettangolo abbastanza sottile. Distribuite i würstel e la scamorza e arrotolate, dal lato lungo. Con un tarocco tagliate fette di circa 6 cm. Per fare i boccioli, utilizzate le pirofile monoporzione in alluminio (non ci sarà bisogno di imburrare o infarinare) e dovete pizzicare pasta in modo da chiudere la fetta. Ponete la rondella con la parte chiusa sotto. Lasciate lievitare ancora un'ora e infornate a forno caldo, 190° ventilato o 180° statico per circa 20 minuti.
1
Strascinati con funghi e cavolfiore
40
Sbollentare per qualche minuto il cavolfiore in acqua salata. Rosolare l’aglio in una padella con un filo di olio extra vergine di oliva ed aggiungere i funghi precedentemente tagliati a fette sottili. Salare e pepare a piacere, aggiungere i pomodori tagliati a tocchetti e lasciar cuocere per qualche minuto ed alla fine aggiungere il cavolfiore.Intanto cuocere gli orecchiette in abbondante acqua salata, scolarli al dente e saltarli con il sugo aggiungendo il prezzemolo tagliato finemente. Questo formato appartiene alla tradizione pugliese e, come da tradizione, tiene perfettamente la cottura.Servire aggiungendo la cipolla imbiondita con l’olio extra vergine di oliva, una manciata di pangrattato tostato con un filo d’olio e del prezzemolo tritato.
2
Muffin con provola pomodorini e olive
23
Tagliate a cubetti provola, pomodorini e oliveMescolate in una ciotola: farina, sale, pepe, lievito e grana grattugiato precedentementeIn un'altra ciotola mescolate insieme: uova latte e olioUnite i due composti e aggiungete i pomodorini, la provola e le olive amalgamando bene il tuttoImburrate gli stampini e riempiteli per 2/3 della loro altezza; verranno fuori circa 12 muffin. Ponete in forno preriscaldato a 180° per 25 minuti.
3
Involtini di verza con melanzane e scamorza
4
Prendiamo una verza non eccessivamente grande e sfogliamola ricavandone 16 foglie che andremo a lavare e a scottare in abbondante acqua salata . Una volta raggiunto il bollore lasciamole cuocere un 7 / 8 minuti, devono restare ardenti in quanto finiranno di cuocere in forno.Quindi scoliamole e lasciamole asciugare su di un piano allargando bene ogni foglia.In un tegame antiaderente mettiamo 350 gr di melanzane fatte a cubetti. Irroriamo con un cucchiaio di olio, saliamo, pepiamo e lasciamole cuocere a fuoco lento. Quindi mettiamole in un mixer e frulliamole.Aggiungiamo alla purea di melanzane un uovo, due cucchiai di pangrattato, la scamorza affumicata tagliata finemente o grattugiata e amalgamiamo bene il tutto.Distribuiamo il composto sulle 16 fogli di verza e chiudiamo ad involtino. Disponiamo i nostri involtini in una teglia coperta da carta da forno, aggiungiamo 1/2 bicchiere di vino e inforniamo per 30 minuti a 180 gradi.
4
Flan di melanzane con scamorza affumicata
4
Per prima cosa, mondare le melanzane, tagliarle a fette e sistemarle con del sale grosso dentro uno scolapasta per 30 minuti in modo che lasci andare l'acqua.Lavare ed asciugare i pomodorini, tagliarli a metà e disporli in una teglia con un filo di olio evo, delle foglie di basilico e lo zucchero di canna. Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 30/40 minuti.Preparare i flan di melanzane: tritare l'aglio con le foglie di prezzemolo e far soffriggere in padella con un filo di olio. Aggiungere quindi le melanzane tagliate a fette e dopo a dadini e cuocere per circa 20 minuti.Far intiepidire, versare nel mixer e tritare il tutto. Aggiungere le uova, il sale, pepe nero, formaggio grattugiato e pangrattato. Frullare ancora.Disporre il composto nello stampo (per me in silicone a semisfera), sistemare lo stampo su una teglia più grande e riempire la teglia di acqua. Infornare a 180° per 15 minuti. Nel frattempo che i flan cuociono, tagliare a fette spesse al scamorza affumicata e grigliarla sulla piastra.Assemblare quindi il piatto partendo dalla scamorza, adagiarvi il flan di melanzane e guarnire con i pomodorini confit e una foglia di basilico fresco! Buon appetito!
5
Pasta con piselli gamberi e zafferano
40
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
6
Triglia su melanzana fritta e colatura di provola
3
Spelliamo i pomodorini e li trasferiamo in una tazza con dell'olio evo ed uno spicchio d'aglio. Tagliamo la provola a dadini e la versiamo in una boule di vetro con il latte . Copriamo la boule con della pellicola e la lasciamo a bagnomaria in una pentola.Adesso prepariamo la triglia. Dopo averla squamata avete due possibilità, o il classico sfilettamento o, come prevede la ricetta originale, la rimozione delle pinne dorsali, della testa e di gran parte delle spine, lasciano il pesce aperto a portafoglio e con la pinna caudale intatta. Prepariamo un foglietto di carta alluminio, sopra un foglio leggermente più piccolo di carta forno oliata e copriamo la pinna come in foto.Mettiamo l'olio di semi a scaldare in una pentola, giunto a temperatura inseriamo, dopo averla lavata ed asciugata, la melanzana cosi com'è. Lasciamo friggere sin quando non notiamo che la buccia inizia ad arricciarsi. Togliamo la melanzana dall'olio, la spelliamo aiutandoci con uno spelucchino, e ne ricaviamo dei cilindretti che svuotiamo creando uno spazio delle dimensioni dei pomodori.Tiriamo fuori i pomodorini dall'olio e li avvolgiamo in una foglia di basilico, quindi li inseriamo nel cilindretto di melanzana. Passiamo la melanzana ripiena nel pan grattato e friggiamo in un pentolino con l'olio di semi già a temperatura. E' arrivato il momento di passare la colatura di provola al colino e conservarla in una tazza.In una padella adagiate della carta da forno, un filo d'olio ed un pizzico di sale sopra e siete pronti a cuocere la triglia, non più di due minuti per lato. Per l'impiattamento, adagiate l'involtino di melanzana sul piatto, posizionateci sopra la triglia ed un ciuffo di basilico, quindi versate (con molta attenzione) la colatura sino ad un quarto dell'altezza dell'involtino.
7
Melanzane ripiene prosciutto e provola al forno
2
Lavare ed asciugare le melanzane ed ognuna tagliarla per metà conservando il picciolo.Su ogni metà melanzane con un coltello fare dei tagli come una specie di griglia ottenendo dei cubetti.In ogni cubetto mettere una strisciolina di prosciutto cotto inserendolo tra gli spazi.Su ogni melanzane fare uno spolvero di parmigiano, sale e pepe e fare un giro d’olio. Lavare, asciugare e tagliare in quattro parti ogni ciliegino e metterne più o meno 4 pomodorini interi per ogni metà melanzane.Tagliare la provola in piccoli dadini ed inserirli tra i pomodorini. Fare ancora un giro d’olio EVO e dare ancora uno spolvero di parmigiano e di sale.Spezzettare delle foglie di basilico e guarnire ogni metà melanzana. Cuocere in forno a 180° per circa 35/40 minuti.
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
39
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
9
Gateau di patate con verdure
5
Lavate, sbucciate e tagliate grossolanamente le patate.Riempite una pentola con dell'acqua salata e mettete dentro le patate. Fate cuocere.Private della buccia le melanzane e le zucchine e tagliatele a dadini separatamente. In una padella antiaderente con un filo d'olio cuocete prima le zucchine, poi le melanzane e poi i peperoni (sempre a dadini) Regolate le verdure di sale e fatele raffreddare in un piatto. Passate le patate lesse in uno schiacciapatate e insaporite con un pizzico di sale, un pizzico di pepe e del prezzemolo tritato.Tagliate a dadini la scamorza affumicata e aggiungetela alle patate.Unite alle patate le uova, il formaggio grattugiato e le verdure arrostite. Se il composto risulta troppo duro aggiungete del latte. Oleate una padella antiaderente e cospargete con del pangrattato, anche sui bordi. Versate il composto nella padella e coprite con dell'altro pangrattato.Fate cucinare da entrambi i lati per un paio di minuti. Gustatelo da caldo, è squisito!!!!
10
Sandwich di mele annurca
4
Realizzare i sandwich di mele annurca è molto semplice e veloce. Laviamo accuratamente le mele e dopo averle spuntate sia in cima che alla base tagliamole a fettine di 4/5 mm…quindi non sottili ma neanche spesse. Diciamo che per ogni mela otteniamo 4 sandwich. Insaporiamo tutte le fette con un pizzico di sale e di pepe e su metà di esse mettiamo del prosciutto cotto e una bella fettina di scamorza affumicata tagliata sottile e ripiegata in due in modo tale da creare anche un certo spessore.Ricopriamo le mele farcite con le rimanenti fette e disponiamo i nostri sandwich in una pirofila ricoperta da carta da forno. Spargiamo sulla superficie di nuovo un pizzico di sale e di pepe, del timo (meglio se fresco ma in alternativa secco) e irroriamo con pochissimo olio.Copriamo la teglia con della carta alluminio e inforniamola a 180 gradi in modalità ventilata per 10 minuti. Quindi scopriamola e lasciamo cuocere i nostri sandwich di mele annurca per altri 10 minuti.Il nostro a dir poco strepitoso antipasto è pronto, non resta che portarlo a tavola e gustare caldo o tiepido. Il palato vi ringrazierà!!! Buon appetito
11
Pizzette di zucchine con alici e capperi
1
Prendiamo due zucchine tonde, laviamole e spuntiamole dopodiché ricaviamo da ciascuna 5/6 fettine non molto sottili e grigliamole da ambo le parti su una piastra ben calda.Tagliamo la scamorza a fettine sottili, laviamo i fiori di zucca e facciamoli a filetti.Disponiamo ora le zucchine su una teglia ricoperta da carta da forno e su ciascuna mettiamo una fettina di scamorza, un pezzettino di alice dissalata, un filetto di fiore e due capperi.Passiamo il tutto in forno già ben caldo pochi istanti...il tempo di far sciogliere leggermente la scamorza. Se posso darvi un consiglio...i filetti di fiori potete metterli in un secondo tempo per evitare che appassiscano in fretta. Buon appetito!!!