0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1490Risultati per "semi di girasole"

0
Brioche della nonna ai semi di papavero
38
La sera prima. Nella ciotola della planetaria mettete farina, lievito e i semi di papavero. Iniziate a unire poco a poco l'acqua, quindi, quando l'impasto sarà pronto le tre uova una ad una. Continuate con il miele e l'olio per ultimo. Procedete ad impastare con il gancio sino a che l'impasto non si staccherà completamente dalle pareti della ciotola. Fate lievitare una notte.L'indomani mattina riponete l'impasto, che avrete accuratamente sgonfiato con le mani, sul fondo della cocotte e spennellatelo con l'uovo sbattuto insieme ad un cucchiaio d'acqua. Spolverate con qualche seme di papavero. Fate assestare per circa 20-30 minuti e nel frattempo portate il forno a 220°. Infornate e lasciate cuocere a questa temperatura per dieci minuti circa. Quindi abbassate la temperatura a 190°C e fate proseguire la cottura per altri 30 minuti circa.
1
Muffin con banana, mirtilli e semi
32
Per prima cosa schiacciate le banane con una forchetta in una ciotola larga. Unite poi gli ingredienti liquidi: yogurt, latte e olio. Mescolate bene.Versate la farina e il lievito un po' alla volta, setacciandoli. Mescolate bene. Aggiungete i semi e mescolateInfine unite i mirtilli ben lavati e asciugati. Mescolate.Riempite gli stampini di carta per muffin a tre quarti della loro capienza. Decorate la cima di ogni dolcetto con qualche semino.Cuocete in forno preriscaldato, ventilato, per 25/30 minuti a 180°C. Il tempo di cottura dipende dal forno. Per maggiore sicurezza, quando i muffin cominciano a dorarsi in superficie, inserite uno stuzzicadenti: se restano attaccati grumi di pasta cotta vorrà dire che sono pronti (se la consistenza è liquida no).
2
Strascinati con funghi e cavolfiore
40
Sbollentare per qualche minuto il cavolfiore in acqua salata. Rosolare l’aglio in una padella con un filo di olio extra vergine di oliva ed aggiungere i funghi precedentemente tagliati a fette sottili. Salare e pepare a piacere, aggiungere i pomodori tagliati a tocchetti e lasciar cuocere per qualche minuto ed alla fine aggiungere il cavolfiore.Intanto cuocere gli orecchiette in abbondante acqua salata, scolarli al dente e saltarli con il sugo aggiungendo il prezzemolo tagliato finemente. Questo formato appartiene alla tradizione pugliese e, come da tradizione, tiene perfettamente la cottura.Servire aggiungendo la cipolla imbiondita con l’olio extra vergine di oliva, una manciata di pangrattato tostato con un filo d’olio e del prezzemolo tritato.
3
Brioches vegane alle more
25
Uniamo la farina e lo zucchero in una ciotola e li amalgamiamo tra loro, poi versiamo l’olio al centro e iniziamo a impastare girando con un cucchiaio.Intanto versiamo l’acqua tiepida in una ciotolina e sciogliamo all’interno il lievito, dopodiché versiamo l’acqua con il lievito all’impasto e li amalgamiamo al composto.Impastiamo energicamente finché non otteniamo un impasto liscio. Poi formiamo un panetto con l’impasto e lo lasciamo lievitare in un luogo caldo per 2 ore.Dopodiché possiamo stendere l’impasto con l’aiuto di un mattarello ottenendo uno strato sottile. Stendiamo su un lato la confettura di more e ripieghiamo l’impasto su se stesso. Ritagliamo delle strisce e le arrotoliamo formando una girandola di brioche.Posizioniamo le brioches arrotolate ottenute sulla carta forno e le facciamo lievitare per altre 2 ore.Infine, cuociamo le brioches arrotolate a 170° per 20 minuti in forno ventilato.
4
Biscotti alla cannella senza glutine e  lattosio
29
Uniamo l’uovo e lo zucchero in una ciotola e giriamo con una frusta. Continuiamo a girare finché lo zucchero non si è sciolto completamente. In un’altra ciotola uniamo la farina, la cannella e il lievito e poi aggiungiamo il composto di uova e zucchero. Amalgamiamo a lungo e poi versiamo l’olio.Quando l’impasto è ben amalgamato possiamo stenderlo su un foglio di carta forno con il mattarello. Usiamo una formina tonda per ritagliare i nostri biscotti e con uno stampino possiamo decorarli come preferiamo.Disponiamo i biscotti su una teglia rivestita con carta forno e li inforniamo a 170° per 10 minuti in forno ventilato.
5
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
38
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
6
Mug cake vegana alla cannella
12
Versiamo in una tazza gli ingredienti secchi: la farina, lo zucchero, la cannella, il lievito e il bicarbonato. Amalgamiamo gli ingredienti e poi aggiungiamo l’olio e il latte. Continuiamo a girare finché non ci saranno più grumi nell’impasto. Quando l'impasto è ben amalgamato e non presenta grumi possiamo cuocere la nostra mug cake alla cannella nel forno a microonde: 1 minuto e 30 secondi a 900 w. Oppure in forno normale a 180° per 15 minuti coprendo la tazza con la stagnola.
7
Torta soffice al cioccolato vegana
10
In una ciotola uniamo la farina, lo zucchero, il cacao e il lievito. Amalgamiamo gli ingredienti con una frusta e poi aggiungiamo l’olio.Versiamo anche il latte e continuiamo a girare fino a ottenere un composto senza grumi.Versiamo l’impasto in un tegame (22 cm di diametro) e inforniamo a 170° per 40 minuti in forno ventilato.
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
38
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
9
Fritelle di carciofi vegan
1
Pulire i carciofi e cuocierli in un tegame sfumando con un po' di vino bianco. Intanto creare una pastella mescolando acqua e farina di ceci. Una volta cotti i carciofi passarli nella pastella e poi nel pangrattato e friggerli.
10
Brownie mug cake vegana
13
Versiamo la farina, lo zucchero e il cacao direttamente nella tazza e li amalgamiamo tra loro. Poi aggiungiamo l’acqua e l’olio continuando a girare.Quando l’impasto è ben amalgamato aggiungiamo un cucchiaio di scaglie di cioccolato.Cuociamo la mug cake nel forno a microonde a 900 w per 1 minuto e mezzo.
11
Torta soffice alla zucca senza lattosio
8
Per prima cosa laviamo la zucca e rimuoviamo la buccia. La tagliamo a tocchetti e la cuociamo a vapore. Se non avete modo di cuocerla a vapore potete lessarla. Quando la zucca sarà cotta la schiacciamo con una forchetta riducendola in purea e la lasciamo raffreddare.Intanto sbattiamo le uova con la frusta elettrica finché non raggiungono una consistenza chiara e spumosa. Poi aggiungiamo lo zucchero continuando a girare e infine versiamo l’olio.Quando la zucca si è raffreddata per bene la uniamo all’impasto amalgamandola con un leccapentole. Poi aggiungiamo anche la farina setacciata e il lievito, continuando ad amalgamare lentamente dal basso verso l’alto.Infine, versiamo l’impasto in un tegame antiaderente e cuociamo la torta a 180° per 30 minuti in forno ventilato.