0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

12Risultati per "spaghettoni"

0
Spaghettoni alla sicula
27
Mettete a bollire l'acqua per gli spaghettoni. Mettete a bagno l'uvetta in acqua calda.Eliminate la pelle all 'alalunga e tagliate la fetta di pesce a cubetti.In una padella tostate i pinoli, aggiungete dell'olio d'oliva e i pomodorini. s Fate appassire i pomodorini e aggiungete il pesce. Lasciate cuocere per un minuto,unite al tutto uva passa e finocchietto tagliuzzato. Ultimate la cottura. Cuocete gli spaghettoni.Tostate i due cucchiai di Pangrattato. Scolate la pasta e buttatela in padella, mescolate bene. Saltate il tutto.Aggiungete il pangrattato tostato sugli spaghetti.
1
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
69
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
2
Spaghettoni alla puttanesca
33
Scaldare l'olio d'oliva a fuoco medio-alto in una grande e profonda padella. Quando l'olio è a temperatura, soffriggere l'aglio. Nel mentre, aggiungere le acciughe con un po di olio. Fare cuocere ancora un minuto.Aggiungere i pomodori, l'origano, il pepe e le olive. Abbassate la fiamma e continuare la cottura a fuoco lento. Portare a ebollizione una pentola d'acqua. Quando si calano gli spaghetti in acqua bollente, aggiungere i capperi al preparato di pomodoro e continuare a cuocere a fuoco basso.Scolare la pasta e metterla in una grande ciotola. Aggiungere un filo d'olio sulla pasta e mescolare per combinare il tutto. Aggiungere il prezzemolo al preparato di pomodoro. Versare il preparato di pomodoro nella pasta e mescolare bene per combinare. Servire nei piatti con una spolverata di parmigiano e basilico sminuzzato.
3
Spaghettoni con asparagi e basilico
28
Ponete sul fuoco una pentola di acqua. Nel frattempo, utilizzando una mandolina, tagliate gli asparagi a strisce su di un tagliere. In una padella, scaldate l'olio d'oliva a fuoco medio. Aggiungete gli scalogni tagliati finemente e rosolate per due minuti. Aggiungete gli asparagi e mescolate. Coprite la padella con un coperchio e continuare a cuocere, mescolando di tanto in tanto finché non diventano teneri (circa 4 minti).Mentre gli asparagi si cuociono, mettete in un piccolo robot da cucina tre cucchiai di olio d'oliva, il succo e la scorza grattugiata di un limone e il sale. Frullate fino a quando non sono ben combinati, aggiungendo più olio di oliva se necessario.Una volta che l'acqua bolle, salatela e aggiungete la pasta. Una volta che la pasta è cotta, scolatela e aggiungete nella pentola gli asparagi cotti insieme al basilico tagliato a chiffonade e la miscela di olio al limone preparata nel precedente step. Mescolate per bene e servite con una spolverata di parmigiano reggiano grattugiato.
4
Spaghettoni con formaggio in crema di radicchio
25
Prima di tutto ci occupiamo del radicchio, quindi eliminiamo le foglie esterne. Lo laviamo, lo tagliamo a metà e poi ancora a strisce. In una padella scaldiamo l’olio con lo scalogno.Non appena caldo e lo scalogno dorato aggiungiamo il radicchio. Mettiamo nel frattempo l’acqua della pasta sul fuoco, così durante la cottura del radicchio la possiamo utilizzare allungando in padella con un mestolo della suddetta. Non appena pronto, togliamo dal fuoco e facciamo intiepidire.In un robot da cucina, o più semplicemente frullatore ad immersione, frulliamo il radicchio con il formaggio in crema e il formaggio grattugiato. Anche in questo caso allunghiamo se necessario con un po’ di acqua.Cuociamo la pasta e non appena pronta la versiamo in padella, insieme alla crema di radicchio. Regoliamo con il sale e un pizzico di pepe. Saltiamo bene tutto e impiattiamo completando con un filo di olio e la granella di pistacchi tritata.
5
Spaghettoni con cavolo nero mandorle caciocavallo
2
Mettiamo un tegame sul fuoco con acqua e sale e lo portiamo a bollore. Puliamo il cavolo e laviamo ogni foglia sotto l’acqua corrente. Eliminiamo la parte terminale del gambo e tagliamoli le foglie a tocchetti. Inseriamo le foglie del cavolo nel tegame e lasciate lessare per una decina di minuti. Lo tiriamo fuori dall’acqua lo lasciamo intiepidire e poi lo frulliamo con un frullatore ad immersione insieme al formaggio in crema.Se ritenete e volete rendere il composto più fluido potete aggiungere dell’acqua di cottura della stessa verdura. Regoliamo di sale e olio e teniamo da parte. Nel frattempo tostiamo per pochi minuti le mandorle precedentemente sminuzzate. Adesso scaldiamo l’acqua per la pasta, quindi non appena a temperatura versiamo gli spaghettoni per pochi minuti il tempo di renderli morbidi e li passiamo subito in una padella capace. Aggiungiamo un paio di mestoli di acqua e la verdura precedentemente frullata. Portiamo a cottura la pasta, se necessario, aggiungendo altra acqua. Completiamo aggiungendo le mandorle tostate e il caciocavallo grattuggiato. Mescoliamo e sistemiamo nei piatti da portata. Prima di servire aggiungiamo altre mandorle, caciocavallo grattugiato e un filo di olio extra vergine.
6
Spaghetti alla carbonara
36
Portare una pentola di acqua ad ebollizione. Mentre l'acqua bolle, scaldare l'olio in una grande padella a fuoco medio. Aggiungere il guanciale e lasciare cuocere lentamente fino a che non diventa leggermente croccante. Spegnere il fuoco e riporre il guanciale in una grande ciotola. In una ciotolina, sbattere le uova e mescolare con metà del pecorino. Una volta che l'acqua bolle, aggiungere la pasta e cuocere senza coperchio . Quando la pasta è al dente, utilizzare le pinze per trasferirla nella ciotola con la pancetta. Trasferire la pasta dalla pentola alla ciotola in fretta. È il calore della pasta che riscalda le uova sufficientemente per creare una salsa cremosa. Mescolare il tutto per rendere il composto omogeneoAggiungere le uova sbattute con il pecorino e amalgamare rapidamente per omogeneizzare bene il tutto. Aggiungere sale e pepe a piacere. Servire subito con il resto del pecorino e del pepe nero appena macinato.
7
Spaghetti al salame gentile
29
Portate a ebollizione una pentola d'acqua. Aggiungete il sale e cuocete la pasta. Mettete da parte una piccola tazza di acqua di cottura, prima di scolarla.Nel frattempo, in una padella di grandi dimensioni scaldate l'olio d'oliva a fuoco medio-basso. Aggiungete l'aglio e mescolate fino a quando non emana il suo odore (circa 30 secondi/1 minuto). L'aglio deve essere morbido e tendente al dorato. Spegnete il fuoco.A questo punto la pasta dovrebbe essere perfettamente al dente. Trasferitela nella padella con l'olio di oliva e l'aglio. Aggiungete un po' di acqua di cottura messa da parte precedentemente. Aggiungete più olio di oliva, se necessario.Spellate il salame e tagliatelo a bastoncini. Aggiungete il prezzemolo e condite con sale e pepe. Spolverate del parmigiano per insaporire il tutto. Infine aggiungete il salame su ogni porzione.
8
Spaghetti con crema di ricotta avocado e mandorle
3
Prima di tutto ci occupiamo dell’ avocado quindi tagliamo il frutto a metà, nel senso della lunghezza ed eliminiamo il nocciolo centrale. Mettiamo la polpa in una ciotola e la pestiamo con una forchetta. Condiamo con l’olio e il pizzico di sale.Tagliamo il lime a metà e recuperiamo il succo quindi lo versiamo nella ciotola insieme al frutto. Con una forchetta mescoliamo tutto. A questa crema aggiungiamo la ricotta precedentemente setacciata sempre girando e teniamo da parte.In una padella tostiamo appena le mandorle tritate. Cuociamo in acqua e sale gli spaghetti e non appena al dente li passiamo in padella insieme alla crema di avocado e ricotta. Aggiungiamo un cucchiaio di formaggio grattugiato e mescoliamo ancora. Allunghiamo con acqua e cottura della pasta e completiamo la cottura. Sistemiamo nei piatti ed ultimiamo con un pizzico di pepe, un po’ di salsa di pomodoro e la granella di mandorle.
9
Spaghetti con pomodorini polpo e zucchine
28
Laviamo bene il polpo sotto acqua corrente. Lo puliamo ed eliminiamo gli occhi, il becco ed il residuo presente nella sacca. In una pentola capace mettiamo a bollire dell’acqua con la foglia di alloro, la carota e la costa di sedano precedentemente lavate e tagliate grossolanamente. Non appena l’acqua inizia a bollire cuociamo il polpo all’interno per circa 10/15 minuti (terminerà la cottura in padella).Nel frattempo spuntiamo e laviamo le zucchine le tagliamo a julienne oppure a filetti utilizzando un apposito temperino (Io ho utilizzato questo di Tescoma) Terminata la cottura del polpo lo tiriamo fuori dall’acqua, lo facciamo raffreddare e lo tagliamo a tocchetti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo lo spicchio di aglio con un fondo di olio, il pizzico di peperoncino e i pomodori.Lasciamo cuocere fino a quando non risulteranno morbidi, quindi inseriamo anche le zucchine, sfumiamo con il vino e poi copriamo lasciando cuocere per una decina di minuti. Aggiungiamo le olive e poi il polpo. Cuociamo la pasta in una pentola con acqua e sale. Non appena al dente la preleviamo e la spostiamo in padella. Saltiamo gli ingredienti e portiamo in tavola, ultimando con un filo di olio extra vergine di oliva.
10
Pasta alla norma
6
Per iniziare preparate il sugo di pomodoro tritando sottilmente il cipollotto. Mettetelo in un tegame con dell'olio e fatelo rosolare. A questo punto aggiungete la passata di pomodoro, qualche foglia di basilico fresco, salate e fate cuocere a fiamma moderata per circa 20 minuti finché vedrete che il sugo di sarà asciugato dell'acqua in eccesso.Nel frattempo preparate le melanzane tagliandole a cubetti, mettetele in uno scolapasta, salatele abbondantemente e lasciatele li a perdere la loro acqua per almeno 45-60 minuti.A questo punto lavatele bene, strizzatele e friggetele in abbondante olio bollente. Tiratele fuori e mettetele ad asciugare su della carta assorbente. A questo punto mescolate metà delle melanzane alla passata e tenete il resto per la copertura.Preparate la ricotta tagliandola e grattugiandola. Nel frattempo mettete a bollire la pasta e fatela cuocere in tempo necessario. Una volta cotta scolatela, conditela col sugo, una manciata abbondante di ricotta e mescolate bene.Impiattate mettendo sotto la pasta, sopra le melanzane e per finire abbondante ricotta con qualche fogliolina di basilico fresco.
11
Spaghetti con scampi e pomodorini e limone
9
Laviamo accuratamente gli scampi li facciamo sostare in uno scolapasta così da eliminare l’acqua Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. Prendiamo un paio di scampi e su ognuno pratichiamo un taglio sul dorso e stacchiamo la testa, quindi teniamo da parte.In un tegame facciamo un fondo di olio e facciamo dorare lo spicchio di aglio. Aggiungiamo anche il prezzemolo e i due scampi tenuti da parte prima. Facciamo saltare a fuoco vivo e sfumiamo con il vino bianco. Uniamo i pomodorini e i due cucchiai di salsa di pomodoro e lasciamo cuocere. Eliminiamo lo spicchio di aglio e aggiungiamo anche gli altri scampi. Facciamo così cuocere per 5 minuti. Regoliamo con sale e pepe.Se necessario aggiungiamo durante la cottura un mestolo di acqua di cottura della pasta. Terminata la cottura togliamo gli scampi dalla padella e li teniamo da parte. Cuociamo la pasta in abbondante acqua salata, non appena al dente la spostiamo in padella con il condimento.La saltiamo bene a fuoco vivo mescolando sempre. Togliamo dal fuoco. Aggiungiamo gli scampi, mescoliamo ancora e spolveriamo un pizzico di pepe. Ultimiamo con un po’ di prezzemolo tritato e la scorzetta di limone.