0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

118Risultati per "vaniglia"

0
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
38
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
1
Meltaways alla vaniglia velocissimi
28
Preriscalda il forno a 180°C.Con un frullino elettrico comincia a sbattere il burro morbido. Aggiungi in sequenza lo zucchero a velo, Maizena e farina, sale e vaniglia. A questo punto con le mani crea delle palline poco più piccole di una noce e disponile su carta da forno, ben distanziate.Cuoci per circa 15 minuti o finché la superficie diventerà appena dorata. Se vuoi ricopri con zucchero a velo.
2
Cremoso alla vaniglia e ciliegie
2
Idratare la gelatina con la sua acqua.Formare una crema inglese: far scaldare la panna senza bollirla e nel mentre mescolare tuorlo, zucchero e vaniglia. Versare la panna tiepida sul tuorlo, mescolare e riporre sul fuoco portando ad 82°.Aggiungere la gelatina alla crema inglese. Colare negli stampi, e porre in congelatore per almeno 2 orette. L'ideale sarebbe fare questa preparazione il giorno prima per decorare poi il giorno dopo.Spruzzare la monoporzione con questo spray ( http://shop.silikomart.com/prodotti/3_View.asp?Articolo=&n=0&np=0&ar_codart=73.141.05.0001&P=Mini%20Velvet%20Rosso&#TopMenu ) e decorare a piacere con ciliegie e pezzettini di meringa.
3
Bombette con crema alla vaniglia
62
Miscelate le farine nella ciotola della planetaria e in un contenitore a parte mescolate il latte, l'acqua, lo zucchero e il lievito di birra (non freddo) sbriciolato. Azionate la planetaria a media velocità colando poco a poco sugli ingredienti secchi la miscela di quelli liquidi. Fate incorporare bene tutti gli ingredienti. Abbassate la velocità, quindi unite la vaniglia e l'uovo. Lasciate che l'impasto assorba bene l'uovo, quindi iniziate ad unire a piccoli pezzi e poco per volta il burro. Dovrete ottenere un impasto ben incordato e liscio, ci vorranno circa 7-8 minuti perché possiate ottenere la giusta consistenza. Quindi unite il sale. Il composto dovrà staccarsi dalle pareti della ciotola della planetaria e solo allora sarà pronto. Riponete il composto ottenuto in una ciotola e ricoprite con della pellicola a contatto. Tenete lontano il più possibile da correnti d'aria, meglio se conservato in un luogo asciutto, magari ben caldo (28°C circa) anche il forno con lucina accesa va bene. I tempi possono essere diversi potrebbe occorrere un'ora e mezza oppure due, l'importante è che il composto raddoppi il suo volume.Trascorso questo tempo prendete l'impasto e lavoratelo con il mattarello su di un piano da lavoro infarinato e portatelo allo spessore di circa 1 cm. Quindi con l'aiuto di un taglia pasta di 8-9 cm circa di diametro o un bicchiere, ritagliate le vostre frittelle. Sempre con l'aiuto di un tagliapasta più piccolo praticate quindi il foro al centro. Procedete in questo modo sino ad esaurimento della pasta. Lasciate le frittelle riposare per circa un'ora, coperte su di un piano da lavoro infarinato ben distanziate fra loro. Trascorso questo tempo sarete quindi, pronti per friggere. L'ideale è usare una pentola bassa di medie dimensioni e non friggere più di due bomboloni alla volta. La temperatura dell'olio corretta per la cottura è di 170°C o che comunque non superi i 180°C.Per la crema. Mettete in un pentolino 600 ml latte, 400 ml panna e il baccello di vaniglia aperto e portate quasi a bollore. In un altro pentolino sbattete bene le 4 uova con 300 g zucchero e il pizzico di sale. Aggiungete gli 80 g farina setacciata e mescolate ancora un po', quindi aggiungete il latte tutto in un colpo versandolo da un passino a maglie fitte. Mettete sul fuoco a fiamma bassissima, mescolando sempre con una frusta a mano. Spegnete quando la crema si sarà addensata bene.
4
Ghiaccioli con frutta e yogurt alla vaniglia
2
Lavare, pulire e tagliare a pezzi tutta la frutta.Prendere i cubetti di melone e frullare con il mixer ad immersione fino ad ottenere un composto omogeneo. Mettere da parte.Prendere le fragole a pezzi, frullare. Aggiungere il miele e mescolare.Comporre i ghiaccioli: versare negli stampi per ghiacciolo il melone frullato, le fragole, lo yogurt alla vaniglia e infine la confettura di ciliege o le ciliege frullate. Procedere in questo modo per tutti i ghiaccioli o creando altre combinazioni. Porre i ghiaccioli in freezer per almeno sei ore, meglio se tutta la notte.
5
Farfalle avocado e gamberetti
39
Mettete a bollire l'acqua in una pentola. Nel frattempo, tagliate a metà l'avocado, privatelo del nocciolo centrale, sbucciatelo e tagliate la polpa a dadini. Mettetela ad insaporirsi con il succo di limetta ed una macinata di pepe.Saltate velocemente i gamberi in una padella antiaderente. Quando l'acqua bollirà, calate le farfalle e lessatele per il tempo indicato sulla confezione, scolatele e fatele raffreddare.Scolate l'avocado dal succo di limetta e conditeci le farfalle aggiungendo anche i gamberetti. Vedrete che il composto di avocado, lime e gamberetti si legherà perfettamente alle farfalle grazie alla particolare qualità di questa pasta. Infatti oltre a contenere betaglucano, che riduce il colesterolo nel sangue, la pasta Cuore Mio Granoro rimane sciolta nel piatto in quanto la vera maestria nella produzione della pasta la si testa sui formati lisci che non devono mai attaccarsi tra loro.Date il tocco finale al piatto con qualche fogliolina di menta tritata ed una grattugiata di scorza di limetta e servite!
6
Torta alla vaniglia con marmellata di pesche
3
Scalda il forno a 180°C e imburra uno stampo da 20cm con bordi alti.In una ciotola sbatti bene il burro morbido con lo zucchero. Aggiungi poi un uovo alla volta, continuando a montare con le fruste elettriche. Aggiungi l'estratto di vaniglia e alterna il latte con la farina ed il lievito fino a che termini tutti gli ingredienti. Trasferisci tutto nello stampo, livella e inforna per 45-50 minuti circa. Fai la prova stecchino. Lascia raffreddare, sforma e taglia la torta in due dischi.Farcisci con la marmellata di pesche e richiudi la torta.Monta la panna con qualche goccia di colorante alimentare e trasferiscila nella sac à poche con bocchetta a fessura lunga e stretta. Forma delle striscioline tenendo premuta la sac à poche formando tante "s" senza mai staccare la mano. Forma tante strisce a "s" lungo tutta la superficie della torta. Mantieni un pochino in frigorifero per consolidare la torta e togli almeno mezz'ora prima di servire.
7
Confettura di pere vaniglia e frutta secca
27
Lavate le pere, pulitele e tagliatele a pezzettini, versatele in una pentola. Lavate la mela, frullatela finemente completa di buccia e torsolo, sono la parte della mela che contiene più pectina e aggiungetela alle pere, unite anche lo zucchero, la bacca di vaniglia aperta in 2 e fate riposare per 1 ora in frigorifero.Portate sul fuoco, fate raggiungere il bollore e spegnete subito la fiamma, coprite con un foglio di carta forno a contatto e fate raffreddare in frigorifero per una notte.La mattina seguente passate la frutta in un setaccio in modo da dividerla dal succo poi mettete il succo nella pentola e portatelo a bollore; abbassate la fiamma e fate cuocere solo il succo per 15 minuti, aggiungete le pere e la frutta secca e fate cuocere altri 15 minuti. Spegnete e mettete subito la confettura calda nei vasetti sterilizzati, potere metterli in forno per 5 minuti a 150°C, poi rovesciate i vasetti e Trovate un passatempo interessante che vi distragga dal voler assaggiarla subito.
8
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
37
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
9
Pacake alla vaniglia con banana caramellata
1
In una terrina sbattete le uova con il frullatore sino a rendere il composto chiaro e spumoso,aggiungete il latte l'essenza di vaniglia e la farina setacciata , il lievito e continuate a frullare finche' il composto non risulterà soffice e liscio.Riscaldate una padella antiaderente e ungetela leggermente con un filo d'olio o poco burro, appena sarà calda aggiungete un mestolo di composto e fate cuocere da entrambi i lati più o meno circa un minuto un minuto e mezzo per lato.Tagliate la banana a rondelle e saltatela per circa un minuto in padella con i due cucchiai di zucchero.Ora che tutti gli ingredienti sono pronti procedete così : prendete un pancake mettete un po' di nutella e le banane e procedete con un ' altro strato allo stesso modo.
10
Muffin vaniglia e gocce di cioccolato
33
Per iniziare a preparare questi golosissimi Muffin vaniglia e Gocce di Cioccolato iniziate prendendo una stampo e rivestitelo con i pirottini che più vi piacciono.Preriscaldate il forno a 180°.Rompete le uova con lo zucchero e iniziate a montare il composto.Sciogliete il burro e versatelo al composto di zucchero e uova.Aggiungete anche i semini della vaniglia.Adesso in una ciotola a parte potete setacciare la farina e il lievito.Aggiungete le polveri al composto e in ultimo il latte e mescolate fino a quando il composto risulterà ben omogeneo.Trasferite il composto nei pirottini e cuocete in forno per 20 minuti circa.
11
Biscotti vegani alla vaniglia e cioccolato
32
Unite in una ciotola gli ingredienti secchi: la farina, il lievito, l’amido di mais e lo zucchero, e amalgamate. Versate l’olio e girate con un cucchiaio finché non viene assorbito completamente.Dividete in due il baccello di vaniglia e con un cucchiaino estraetene i semini. Unite i semini e il baccello di vaniglia nel latte tiepido e girate per qualche minuto. Poi rimuovete il baccello e versate il latte all’impasto amalgamando bene. Quando avete ottenuto un panetto ben amalgamato potete trasferirlo sul piano da lavoro con un foglio di carta forno sotto.Stendete l’impasto con il mattarello fino a ottenere una sfoglia sottile e ritagliate i biscotti con uno stampino. Disponete i biscotti in una placca da forno lasciando un po’ di spazio tra loro e infornate a 175° per 13 minutiMentre i biscotti sono in forno preparate i cioccolatini. Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria o nel forno a microonde e poi versatelo negli stampini a forma di cuore. Mettete gli stampini in frigo finché non si saranno solidificati.Dopo aver estratto i biscotti dal forno non vi resta che assemblare le due parti. Per far attaccare i cioccolatini al biscotto sciogliete del cioccolato e spalmatelo sulla superficie e poi posizionate sopra il cioccolatino. Quando il cioccolato si sarà solidificato il cioccolatino a forma di cuore resterà attaccato!