0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

264Risultati per "yogurt alla vaniglia"

0
Strascinati con funghi e cavolfiore
40
Sbollentare per qualche minuto il cavolfiore in acqua salata. Rosolare l’aglio in una padella con un filo di olio extra vergine di oliva ed aggiungere i funghi precedentemente tagliati a fette sottili. Salare e pepare a piacere, aggiungere i pomodori tagliati a tocchetti e lasciar cuocere per qualche minuto ed alla fine aggiungere il cavolfiore.Intanto cuocere gli orecchiette in abbondante acqua salata, scolarli al dente e saltarli con il sugo aggiungendo il prezzemolo tagliato finemente. Questo formato appartiene alla tradizione pugliese e, come da tradizione, tiene perfettamente la cottura.Servire aggiungendo la cipolla imbiondita con l’olio extra vergine di oliva, una manciata di pangrattato tostato con un filo d’olio e del prezzemolo tritato.
1
Ghiaccioli con frutta e yogurt alla vaniglia
2
Lavare, pulire e tagliare a pezzi tutta la frutta.Prendere i cubetti di melone e frullare con il mixer ad immersione fino ad ottenere un composto omogeneo. Mettere da parte.Prendere le fragole a pezzi, frullare. Aggiungere il miele e mescolare.Comporre i ghiaccioli: versare negli stampi per ghiacciolo il melone frullato, le fragole, lo yogurt alla vaniglia e infine la confettura di ciliege o le ciliege frullate. Procedere in questo modo per tutti i ghiaccioli o creando altre combinazioni. Porre i ghiaccioli in freezer per almeno sei ore, meglio se tutta la notte.
2
Torta fredda allo yogurt
2
Foderate una teglia di diametro 22 con carta forno. Fondete il burro e lasciate intiepidire. Sminuzzate i biscotti nel mixer con lo zucchero di canna ed amalgamateli al burro fuso. Versate nella teglia e formate uno strato omogeneo e regolare, aiutandovi col dorso di un cucchiaio. Riponete la teglia in freezer.Ammollate la gelatina nell'acqua fredda per 10 minuti. In un pentolino, riscaldate un paio di cucchiai di panna (senza portare a bollore) a fiamma bassa ed unite la gelatina ben strizzata, mescolando per farla sciogliere. Spegnete la fiamma e lasciate intiepidire a temperatura ambiente.Montate la panna, fredda di freezer, con lo zucchero a velo. Aggiungete lo yogurt ed amalgamate. Infine, unite la gelatina, cercando di ottenere un composto omogeneo. Versate la crema ottenuta sulla base di biscotti e riponete in frigo per almeno 4-6 ore, finché non si sarà rassodata.Tagliate le fragole a metà, private del picciolo, e decorate a piacere la torta, ricoprendone interamente la superficie. Se volete un effetto lucido, in un pentolino sciogliete, a fiamma bassa, la marmellata di albicocche con poca acqua e spennellate la superficie delle fragole.
3
Plumcake alla ciliegia e yogurt
33
In una ciotola mescola le uova con lo zucchero e monta il composto con un frullino elettrico. Unisci lo yogurt e l'olio a filo e continua a mescolare. Miscela le farine con il lievito e versale in tre volte nel composto, mescolando fino a ottenere un impasto fluido e senza grumi.Versa la pastella nell'apposito stampo in silicone (se lo usi per la prima volta ricordati di imburrarlo e infarinarlo leggermente, altrimenti non ce ne sarà bisogno) avendo cura di tenerti almeno un dito sotto il bordo dello stampo. Infarina leggermente le ciliegie e immergine una nell'impasto di ogni mini plumcake.Inforna a 180° per 15 -20 minuti circa, fino a che non si coloreranno di un bel color miele sfumato. Completa la tua deliziosa merendina con una spolverizzata di zucchero a velo.
4
Muffins con gocce di cioccolato
2
Mettete le gocce di cioccolato in freezer.Unite in una ciotola tutti gli ingredienti secchi, ovvero farina, bicarbonato, lievito per dolci, zucchero e vanillina. Unite in un'altra ciotola tutti gli ingredienti liquidi, quali olio, uova e yogurt.Amalgamate gli ingredienti liquidi con l'ausilio di una frusta a mano, senza montare.Versate gli ingredienti secchi su quelli liquidi ed incorporarli con la frusta. Recuperate le gocce di cioccolato, infarinatele leggermente e un unitele, lasciandone un po' da parte, al composto velocemente e senza lavorarlo troppo.Preriscaldatate il forno a 180°C.Rivestite una teglia da muffins con i pirottini e riempiteli per 2/3, aiutandovi con una sac à poche o con due cucchiai. Copargete la superficie con le restanti gocce di cioccolato. Infornate per circa 20 minuti (il tempo dipende dal vostro forno) e saranno pronti per essere gustati.
5
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
38
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
6
Torta di carote con mandorle e nocciole
37
Sbucciare e grattugiare finemente le carote. Tritare le mandorle e le nocciole (senza ridurre in farina).Separare i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve ben ferma e lasciare da parte. In una terrina montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e tendente al bianco. Aggiungere lo yogurt, l'olio, le carote, le mandorle e le nocciole e amalgamare. Aggiungere la farina e il lievito setacciati e mescolare. Quando il composto sarà omogeneo aggiungere gli albumi e incorporarli delicatamente con l'aiuto di una spatola.Trasferire il composto in una teglia precedentemente ricoperta da carta forno. Guarnire con le mandorle a lamelle. Infornare a forno già caldo a 180° per circa 30 minuti. Fare la prova dello stecchino. Una volta raffreddata cospargere con zucchero a velo.
7
Ciambella sofficissima allo yogurt greco
44
Separa i tuorli dagli albumi. Mescola in una ciotola la farina con la fecola, lo zucchero e il lievito. Al centro versa i tuorli, l'olio, lo yogurt e i semi di vaniglia. Mescola tutto con una frusta a mano fino a quando otterrai un composto ben amalgamato.Monta a neve fermissima gli albumi e uniscili al composto delicatamente e un po' alla volta, mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il tutto.Versa il composto in uno stampo da ciambella imburrato e infarinato e cuoci a 160° per 30-35 minuti (sempre prova stecchino prima di sfornare).
8
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
37
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
9
Muffin integrali alla banana e yogurt
6
Schiacciare le banane con una forchetta Unire le 3 uova sbattute con la forchetta Unire la tazzina di yogurt ( io ho usato lo yogurt greco ma va bene un classico yogurt bianco)Unire lo zucchero di canna ma va bene anche lo zucchero bianco o il miele Unire la farina integrale e il lievito ( poco alla volta)Assicurarsi che la farina è ben integrata al composto e versare il composto nei pirottini dei muffin.
10
Torta arcobaleno con glassa allo yogurt
29
Tagliate a pezzi il cioccolato bianco e mettetelo in una grande ciotola. Inserite la ciotola in un forno a microonde a potenza media a intervalli di 20-30 secondi mescolando al termine di ogni intervallo fino a quando il cioccolato non è fuso. Distribuite il cioccolato in quattro ciotole e aggiungete qualche goccia di colorante alimentare in ciascuna, mescolando velocemente per incorporare. Il numero di gocce è a vostra discrezione, giocateci un po' fino ad arrivare alla consistenza desiderata.Foderate con carta da forno una teglia e versateci il cioccolato, mantenendo i colori separati il più possibile. Trasferitela nel freezer per far indurire il cioccolato. Una volta che il cioccolato si è indurito (circa 10-15 minuti) rimuovetelo dal freezer e fatelo a piccoli pezzetti delle dimensioni di un "M&M". Conservate in un contenitore ermetico in frigorifero fino al momento dell'utilizzo.Preriscaldate il forno a 180°. Ungete con il burro i fondi di due tortiere. In una ciotola di medie dimensioni sbattete cinque albumi a neve (circa 1 minuto). Aggiungete 60 ml di panna fresca liquida e i semini di una bacca di vaniglia, quindi sbattete per incorporare. Mettere da parte.Nel contenitore di un mixer, aggiungete la farina, l'amido di mais, il lievito in polvere, il sale e lo zucchero, quindi mescolate a bassa intensità per 30 secondi. Aggiungete il burro e il resto della panna fresca liquida, continuando a mescolare a bassa intensità fino a quando il composto non si combina. Una volta combinato, incrementate a velocità media e lavorate per un minuto ancora.Riportate il mixer a bassa velocità e aggiungete un terzo della miscela di albumi. Una volta incorporata, aggiungete i restanti due terzi della miscela di albumi, un terzo alla volta, continuando a sbattere dopo ogni aggiunta finché il composto non diviene omogeneo. Raccogliete i residui sui lati della ciotola. Aggiungete i pezzettini colorati di cioccolato e mescolate lievemente fino a rendere l'impasto omogeneo.Dividere l'impasto nelle due tortiere foderate precedentemente, rendendo piana la superficie dell'impasto. Introducetele in forno e lasciate cuocere per 35-40 minuti o fino a quando gli impasti non diventano leggermente dorati sulla superficie e soffici al tatto. Togliete dal forno e lasciate raffreddare per 20-30 minuti.Capovolgete le torte su di un piano di lavoro pulito e conservate in frigorifero fino a quando non siete pronti per glassarle.Mentre le torte si raffreddano, preparate la glassa. Sbattere lo yogurt nella ciotola del mixer a bassa intensità (circa 30 secondi). Aggiungete un pizzico di sale, lo zucchero a velo e i semini di una bacca di vaniglia. Quindi, reimpostate il mixer a bassa velocità fino a rendere il tutto ben amalgamato. Impostare il mixer a livello medio e sbattete per altri tre minuti. Riducete la velocità al minimo e aggiungete del colorante alimentare (ho scelto il rosa), se si desidera una torta colorata.Posizionare la prima torta su di un foglio di carta da forno. Distribuite uniformemente la glassa sulla sua superficie. Posizionare sopra la prima la seconda torta e distribuite uniformemente la glassa sulla sua superficie. Dopodiché, spalmate la glassa rimanente sui lati delle due torte.
11
Cestini avena e yogurt
44
Amalgamate insieme tutti gli ingredienti. Ungete molto bene con poco olio di semi degli stampini da muffins (anche quelli usa e getta in alluminio vanno bene) e, aiutandovi con le dita, rivestiteli con il composto di avena sul fondo e sui lati, creando, così, un cestino. Infornate a 160° per 15/20 min. Estraeteli dal forno quando saranno dorati e lasciateli intiepidire prima di estrarli dagli stampi.Quando saranno ben freddi, riempite i cestini con lo yogurt e completate con qualche frutto di bosco. Se volete, potete aggiungere sulla frutta un po' di miele, sciroppo d'acero, scaglie di cioccolato o frutta secca...largo alla fantasia!