Lavate bene la portulaca sotto l'acqua corrente, eliminando i residui di terraPulitela, privandola dei fusti, mantenendo cioè solo i germogli più teneriSbollentate la portulaca per 2' al massimo quindi scolatela e fatela sgocciolare in un colapastaFate cuocere le patate al vapore oppure lessatele con la buccia in abbondante acqua salata. Una volta cotte, sbucciatele e schiacciatele con i rebbi di una forchetta o con uno schiacciapatateIn una ciotola capiente lavorate le patate schiacciate e ancora calde con il burro e la noce moscata Aggiungete l'uovo, il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e la portulaca ben sgocciolata, quindi amalgamate beneProseguite aggiungendo anche il peperoncino e il peperone precedentemente cotto al forno, spellato e tagliato a dadini piccoli, e continuate ad amalgamare bene tutti gli ingredientiAggiustate di sale e iniziate a prelevare un cucchiaio di composto alla volta cercando di modellarlo con le mani sempre ben umide fino a formare delle polpette allungate Quindi passate le crocchette nel pangrattato, rotolandole bene per far aderire la panaturaDisponete così le crocchette in una teglia rivestita di carta da forno e irroratele in superficie con un giro di olio evo. Mettete in forno preriscaldato a 200°C per 20', quindi giratele e fatele cuocere ancora altri 8' fino a completa doratura
Crocchette di patate con portulaca e peperoni

Crocchette di patate con portulaca e peperoni

Senza Crostacei, Arachidi +7

Frutta a guscio

Pesce

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Sedano

Senape

Vegetariana

Preparazione

35

minuti

Cottura

28

minuti

Tempo totale

1:03

ore

Nutrizione

254

chilocalorie

perpersone

  • 4
    Patate
  • 60 g
    Portulaca
  • 1
    Peperoni rossi
  • 1
    Uova
  • 30 g
    Burro
  • 50 g
    Parmigiano grattugiato
  • Quanto basta
    Pangrattato
  • 1 cucchiaino
    Noce moscata in polvere
  • Quanto basta
    Olio di oliva extra vergine
  • Quanto basta
    Sale
  • Quanto basta
    Peperoncino rosso

Preparazione

Presentazione

Avete presente quella pianta dall'aspetto succulento e cespuglioso? E'in grado di crescere spontanea sui vasi o nell'orto di casa tanto che alcune specie sono considerate piante infestanti. Di solito, chi non le riconosce, le estirpa credendole inutili erbacce, in realtà trattasi della portulaca, da noi in Sicilia nota come "porceddania",una pianta dalle numerose proprietà terapeutiche. Contiene infatti proteine, calcio, ferro, vitamina A, C ed E, e un elevatissimo contenuto di omega-3, più del tanto osannato pesce. Proprio in virtù di queste meravigliose qualità, ieri mattina, durante la vendemmia a casa dei miei zii, oltre l'uva, ho raccoto un po' di questa erba che cresceva folta tra i filari delle viti. Oggi l'ho lavata, potevo consumarla bella fresca ad insalata, e invece, con ingredienti che tutti abbiamo in dispensa e qualche avanzo in frigo, ho realizzato delle crocchette super buone e nutrienti,perfette per un antipasto originale e sfizioso!

Step 1

Lavate bene la portulaca sotto l'acqua corrente, eliminando i residui di terra

Step 2

Pulitela, privandola dei fusti, mantenendo cioè solo i germogli più teneri

Step 3

Sbollentate la portulaca per 2' al massimo quindi scolatela e fatela sgocciolare in un colapasta

Step 4

Fate cuocere le patate al vapore oppure lessatele con la buccia in abbondante acqua salata. Una volta cotte, sbucciatele e schiacciatele con i rebbi di una forchetta o con uno schiacciapatate

Step 5

In una ciotola capiente lavorate le patate schiacciate e ancora calde con il burro e la noce moscata

Step 6

Aggiungete l'uovo, il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e la portulaca ben sgocciolata, quindi amalgamate bene

Step 7

Proseguite aggiungendo anche il peperoncino e il peperone precedentemente cotto al forno, spellato e tagliato a dadini piccoli, e continuate ad amalgamare bene tutti gli ingredienti

Step 8

Aggiustate di sale e iniziate a prelevare un cucchiaio di composto alla volta cercando di modellarlo con le mani sempre ben umide fino a formare delle polpette allungate

Step 9

Quindi passate le crocchette nel pangrattato, rotolandole bene per far aderire la panatura

Step 10

Disponete così le crocchette in una teglia rivestita di carta da forno e irroratele in superficie con un giro di olio evo. Mettete in forno preriscaldato a 200°C per 20', quindi giratele e fatele cuocere ancora altri 8' fino a completa doratura

Note

Queste crocchette possono essere anche fritte in abbondante olio di semi di arachidi e servite calde su un letto di insalata!

Utensili

  • Colapasta
  • Schiacciapatate
  • Ciotola
  • Forno gratinatore
  • Cucchiaio di legno
  • Carta da forno
  • Teglia

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
254
kcal
Colesterolo
71
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.