Innanzitutto setacciamo la farina insieme al lievito, formiamo una fontana e versiamoci dentro l’olio, il vino e lo zucchero (oppure lo sciroppo) che andremo a lavorare molto velocemente.Iniziamo quindi ad impastare il tutto fino ad ottenere un bel panetto omogeneo e ben sodo che possiamo lavorare aiutandoci con altra farina.Senza far riposare l’impasto procediamo alla formazione delle ciambelline. Stacchiamo quindi piccole porzioni dal panetto, allunghiamole a cilindro e uniamo le estremità, Volendo possiamo dare anche una forma attorcigliata. Basta stendere la pasta con il mattarello in uno spessore medio, ricavarne delle strisce larghe mezzo cm e abbastanza lunghe, unirne le estremita’ , avvitarle ed infine chiuderle in tondo.Ora come step finale per renderle più golose prima di disporle sulla teglia possiamo intingere il lato che andrà verso l’alto nello zucchero.Fatto ciò (ma anche no) possiamo passarle in forno per circa 15/20 minuti in modalità statica a 170 gradi. Una volta pronte non resta che aspettare che almeno intiepidiscano per poi gustarle magari con un bel vino liquoroso.
Ciambelline al vino

Ciambelline al vino

Senza Latte, Uova, Soia, Crostacei +9

Arachidi

Pesce

Verdura

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Olive

Sedano

Senape

Vegetariana

Preparazione

15

minuti

Cottura

15

minuti

Tempo totale

30

minuti

Nutrizione

329

chilocalorie

perpersone

  • 500 g
    Farina
  • 120 g
    Vino bianco
  • 100 ml
    Olio
  • 150 g
    Zucchero
  • 2 cucchiaino
    Lievito per dolci

Preparazione

Presentazione

Le ciambelline al vino sono dei deliziosi dolcetti tipici di molte zone e perfette in ogni momento della giornata. Sono un po’ un cavallo di battaglia…nel senso che stanno bene ovunque…a colazione…dopo pasto…per un caffe’…e allora di tanto in tanto mi diletto a farle e a tenerle in dispensa. Come dire…un dolce da offrire non impegnativo..oltretutto sono cosi’ veloci!!! Vino bianco o vino rosso? Non ha importanza…di certo il vino rosso è molto più corposo ma non dimentichiamo che l’alcool tende ad evaporare quindi resta alla fine pur sempre un sapore delicato. Possiamo anche mischiare dei liquori…ottima ad esempio è l’aggiunta della sambuca…l’importante è rispettare le proporzioni.

Step 1

Innanzitutto setacciamo la farina insieme al lievito, formiamo una fontana e versiamoci dentro l’olio, il vino e lo zucchero (oppure lo sciroppo) che andremo a lavorare molto velocemente.

Step 2

Iniziamo quindi ad impastare il tutto fino ad ottenere un bel panetto omogeneo e ben sodo che possiamo lavorare aiutandoci con altra farina.

Step 3

Senza far riposare l’impasto procediamo alla formazione delle ciambelline. Stacchiamo quindi piccole porzioni dal panetto, allunghiamole a cilindro e uniamo le estremità, Volendo possiamo dare anche una forma attorcigliata. Basta stendere la pasta con il mattarello in uno spessore medio, ricavarne delle strisce larghe mezzo cm e abbastanza lunghe, unirne le estremita’ , avvitarle ed infine chiuderle in tondo.

Step 4

Ora come step finale per renderle più golose prima di disporle sulla teglia possiamo intingere il lato che andrà verso l’alto nello zucchero.

Step 5

Fatto ciò (ma anche no) possiamo passarle in forno per circa 15/20 minuti in modalità statica a 170 gradi. Una volta pronte non resta che aspettare che almeno intiepidiscano per poi gustarle magari con un bel vino liquoroso.

Note

Oltre al vino possiamo scegliere se utilizzare il classico zucchero bianco…di canna o meglio ancora lo sciroppo d’agave che oltre a renderle più gustose le rende anche più “light”. Vi ricordo infatti che questo dolcificante al 100% naturale , non altera il sapore dei cibi o delle bevande ed è a basso indice glicemico.

Utensili

  • Mattarello
  • Teglia
  • Carta da forno

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
329
kcal
Colesterolo
0
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.