0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

16Risultati per "Olio evo"

0
Melanzane ripiene prosciutto e provola al forno
2
Lavare ed asciugare le melanzane ed ognuna tagliarla per metà conservando il picciolo.Su ogni metà melanzane con un coltello fare dei tagli come una specie di griglia ottenendo dei cubetti.In ogni cubetto mettere una strisciolina di prosciutto cotto inserendolo tra gli spazi.Su ogni melanzane fare uno spolvero di parmigiano, sale e pepe e fare un giro d’olio. Lavare, asciugare e tagliare in quattro parti ogni ciliegino e metterne più o meno 4 pomodorini interi per ogni metà melanzane.Tagliare la provola in piccoli dadini ed inserirli tra i pomodorini. Fare ancora un giro d’olio EVO e dare ancora uno spolvero di parmigiano e di sale.Spezzettare delle foglie di basilico e guarnire ogni metà melanzana. Cuocere in forno a 180° per circa 35/40 minuti.
1
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
34
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
2
Risotto baby alla zucca
32
Trita la cipolla e fai un “finto soffritto” con poca acqua per 3 minuti quindi aggiungi la zucca e fai cuocere per 5 minuti. Aggiungi il riso e fai tostare per 2 minuti Aggiungi il brodo e cuoci per il tempo indicato nella confezione A cottura ultimata manteca con olio e parmigiano.
3
Carbonara di zucchine
3
Pulite con cura la zucchina e fatela a dadini molto piccoli Prendete un piccolo pezzo di cipolla e sminuzzatela In una padella antiaderente, metteteci un pò d’acqua, la zucchina e la cipolla, accendete il fuoco basso e coprite fino a quando le verdure non saranno ben cotte. A parte fate bollire l’acqua e mettete a lessare la pasta, quando sarà cotta, scolatela e versatela nella padella delle zucchine e ripassatela. Ora spegnete il fuoco rompete l’uovo e mischiate con forza in modo che raggiunga la cottura e si amalgami con il condimento e crei una specie di salsina. Aggiungete il parmigiano reggiano. Servitela calda.
4
Amatriciana risottata glutenfree o senza glutine
2
Avendo deciso di preparare questo primo piatto con la cottura risottata ho deciso di utilizzare una teglia alta e larga in modo da poter contenere tutti gli ingredienti. Nel tegame fare un giro di olio abbondante. Fare un trito con la cipolla e metterla nel tegame con il guanciale tagliato a pezzetti, coprire con il coperchio magico ed iniziare la cottura. Dovrà essere fatta a fuoco medio per 5/6 minuti. Trascorso questo tempo, togliere il coperchio ed aggiungere i pomodori pelati, rimettere il coperchio e far cuocere per 10 minuti sempre a fuoco medio Trascorso il tempo della cottura del pomodoro aggiungere la pasta, dare una mescolata e versare due bicchieri di acqua, ricoprire il tegame con il coperchio e far cuocere controllando di tanto in tanto la cottura della pasta.Se necessario aggiungere altra acqua calda, controllare la sapidità del sugo, rimettere il coperchio e portare a cottura la pasta (in media saranno 10/12 minuti). Finita la cottura spolverare con del pecorino, spegnere la fiamma e tenere il tegame coperchio ancora per 5 minuti. Servire questa deliziosa amatriciana con ancora una spolverata di pecorino.
5
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
38
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
6
Panini alla zucca
28
Sciogliere il lievito nel latte tiepido zuccherato.Unire la zucca schiacciata, le farine, l'olio ed il sale ed impastare fino ad ottenere un composto sodo e liscio.Far lievitare in una ciotola coperta in un luogo caldo per circa 3 ore.Formare delle palline e, con lo spago da cucina, creare la tipica forma della zucca.Far lievitare ancora 30 minuti.Cuocere in forno preriscaldato a 200* per 30 minuti.Una volta sfornati, tagliare via lo spago e gustare!
7
Muffin ai broccoli
27
Mescolare le uova con latte, olio, sale e un pizzico di pepe.Unire la farina e il lievito mescolando bene.Aggiungere i broccoli e il parmigiano grattugiato frullando per almeno 2 minuti.Imburrare gli stampini da Muffin e versare un cucchiaio di impasto in ognuno.Aggiungere qualche pezzettino di salsiccia precedentemente saltata in padella.Coprire con un altro cucchiaio di impasto.Cuocere in forno preriscaldato a 180* per 30 minuti.
8
Farfalle avocado e gamberetti
38
Mettete a bollire l'acqua in una pentola. Nel frattempo, tagliate a metà l'avocado, privatelo del nocciolo centrale, sbucciatelo e tagliate la polpa a dadini. Mettetela ad insaporirsi con il succo di limetta ed una macinata di pepe.Saltate velocemente i gamberi in una padella antiaderente. Quando l'acqua bollirà, calate le farfalle e lessatele per il tempo indicato sulla confezione, scolatele e fatele raffreddare.Scolate l'avocado dal succo di limetta e conditeci le farfalle aggiungendo anche i gamberetti. Vedrete che il composto di avocado, lime e gamberetti si legherà perfettamente alle farfalle grazie alla particolare qualità di questa pasta. Infatti oltre a contenere betaglucano, che riduce il colesterolo nel sangue, la pasta Cuore Mio Granoro rimane sciolta nel piatto in quanto la vera maestria nella produzione della pasta la si testa sui formati lisci che non devono mai attaccarsi tra loro.Date il tocco finale al piatto con qualche fogliolina di menta tritata ed una grattugiata di scorza di limetta e servite!
9
Polpettine di baccalà su vellutata di ceci
7
Pulire il baccalà da eventuali spine. Io ho usato quello congelato e ce ne sono molto poche. Tagliarlo a pezzetti e metterlo in un mixer. Aggiungere l’uovo, il pane, l’aglio e il prezzemolo. In alternativa potete sostituire il pane con una patata lessata. Sentire la consistenza, e se il composto fosse troppo morbido aggiungere un poco di pangrattato. In questo caso aggiungetene poco alla volta e attendete prima di aggiungerne altro, perchè il pangrattato gonfierà assorbendo il liquido in eccessoLasciarle riposare un poco e nel frattempo preparare la vellutata, frullando i ceci ben scolati con un poco di rosmarino, un pizzico di sale e un po’ di olio evo a filo fino ad ottenere una consistenza cremosa. Friggere quindi le polpettine in abbondante olio di semi di girasole, girandole a metà cottura. Anche se il pesce è messo a crudo la cottura è piuttosto rapida, circa 3 minuti per parte. Servire il tutto caldo, mettendo la vellutata in un vassoio e disponendovi sopra le polpettine.
10
Insalata di farro del casale
2
In una pentola portare a bollore 1litro d'acqua salata. Aggiungere il farro e cuocere per 20 /25minuti.scolare e lasciare raffreddare. In una ciotola unire: pomodorini datterini in pezzetti, mais, olive, tonno, carote e rucola(precedentemente lavata).. Condire con olio evo.. Amalgamare il tutto e in ultimo aggiungere il farro. Mescolare il farro con gli ingredienti, e riposare in frigorifero per un'ora circa. Prima di servire amalgamare nuovamente e aggiungere la glassa all'aceto balsamico.... Infine servire e buon appetito...
11
Focaccia barese
1
In una ciotola versare l'acqua , lo zucchero, il lievito di birra e miscelare fino a far sciogliere lo zucchero e il lievito.Aggiungere la farina e cominciare ad impastare.Quando l'impasto comincia a formarsi mettere l'olio e per ultimo il sale.Impastare fino a formare un panetto elastico e morbido. Metterlo a lievitare in un luogo fresco fino al raddoppio (di solito occorrono circa 6 ore).Finita la lievitazione stendere la pasta in una teglia e con i polpastrelli unti formare delle fossette.Tagliare i pomodorini a metà e condirli con olio, sale e pepe. Disporre tutto il condimento sulla focaccia, aggiungere infine le olive e l'origano.Cuocere in forno preriscaldato a 220 gradi (statico) per 30' minuti circa. Dipende dai forni.