0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

123Risultati per "basilico"

0
Gnocchi di piselli al basilico
19
Lessare i piselli in acqua salta per circa un quarto d'ora e frullarli, insieme al basilico, con il frullatore a immersione, fino a ottenere una purea densa e abbastanza liscia.Aggiungere le farine un po' per volta, "finché ne prende", diceva mia nonna, ottenendo un panetto sodo e facilmente lavorabile. Consiglio di aggiungere un pizzico di sale, perché io non l'ho fatto e, sinceramente, ne ho sentito la mancanza!Formare i tipici salamini e tagliarli a tocchetti, premere ogni tocchetto sull'apposito attrezzo, sulla forchetta o sul retro della grattugia formando il buchino al centro e il disegno sopra.Cuocere in acqua salata per un minuto dopo che sono saliti a galla e condire a piacere, io ci ho messo solo un filo d'olio e una generosa grattata di ricotta dura. Buoni :-)
1
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
34
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
2
Mojito al limone e basilico
13
In un tumbler alto mettete il basilico fresco, le foglie di menta, lo zucchero di canna e il succo di mezzo lime. Schiacciate delicatamente con il pestello. Aggiungete il rum. Riempite il bicchiere con ghiaccio e una spruzzata di soda e mescolate con un cucchiaio. Guarnite con un rametto di menta e una fetta di lime.
3
Spaghettoni con asparagi e basilico
26
Ponete sul fuoco una pentola di acqua. Nel frattempo, utilizzando una mandolina, tagliate gli asparagi a strisce su di un tagliere. In una padella, scaldate l'olio d'oliva a fuoco medio. Aggiungete gli scalogni tagliati finemente e rosolate per due minuti. Aggiungete gli asparagi e mescolate. Coprite la padella con un coperchio e continuare a cuocere, mescolando di tanto in tanto finché non diventano teneri (circa 4 minti).Mentre gli asparagi si cuociono, mettete in un piccolo robot da cucina tre cucchiai di olio d'oliva, il succo e la scorza grattugiata di un limone e il sale. Frullate fino a quando non sono ben combinati, aggiungendo più olio di oliva se necessario.Una volta che l'acqua bolle, salatela e aggiungete la pasta. Una volta che la pasta è cotta, scolatela e aggiungete nella pentola gli asparagi cotti insieme al basilico tagliato a chiffonade e la miscela di olio al limone preparata nel precedente step. Mescolate per bene e servite con una spolverata di parmigiano reggiano grattugiato.
4
Spaghetti con pomodoro fresco e basilico
26
Lavare e tritare grossolanamente due terzi dei pomodori. Tagliare a metà i restanti pomodori lungo il corridoio centrale e scartare la parte superiore dura in cui i pomodori sono attaccati al gambo, se presente. Strofinare i lati dei pomodori contro i fori grandi di una grattugia in una ciotola (1). Lasciare la polpa di pomodoro nella ciotola ed eliminare la buccia (2).Aggiungere la polpa di pomodoro, l'olio di oliva, il sale, qualche fogliolina di basilico e l'aglio pressato. Mischiare bene. Lasciare marinare il composto mentre si cuoce la pasta.Portare una pentola di acqua ad ebollizione e poi cuocere la pasta appena al dente. Mettere da parte circa una tazza di acqua di cottura della pasta, prima di scolarla.Scolare la pasta e rimetterla nella pentola. Versare tutta la salsa di pomodoro e un po' dell'acqua di cottura della pasta. Cuocere a fuoco medio-basso per circa 1-2 minuti, mescolando spesso (dolcemente!). Lasciare cuocere quanto basta per ammorbidire un po' i pomodori e lasciare che la pasta assorba il sugo.Togliere dal fuoco e condire con parmigiano e basilico. Servire subito.
5
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
11
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
6
Reginette alla norma su crema di basilico
1
Sbucciamo la melanzana, mettendo da parte qualche strisciolina della buccia, e la tagliamo in senso orizzontale. Mettiamo le fette in un contenitore le cospargiamo con del sale grosso e riempiamo il contenitore di acqua. Lasciamo le fette a bagno per una mezzoretta nel corso della quale l'acqua diviene scura. Laviamo e lasciamo scolare.Mente le melenzane spurgano, prepariamo la crema di basilico. In un mixer mettiamo le noci, le foglie di basilico, i formaggi ed un cubetto di ghiaccio. Diamo una prima mixata, quindi regoliamo la cremosità con lo yogurt e con l'olio. Assaggiamo e regoliamo di sale.Per la preparazione della salsa: tagliamo a pezzi i pomodorini (o i pomodori) e li puliamo dai semi. Mettiamo i pezzi di pomodoro in un pentolino a fuoco basso, mescolandoli di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Quando si saranno "ammaciati" (afflosciati) li trasferiamo in una passaverdure. Versiamo il succo in un pentolino con uno spicchio di aglio e qualche fogliolina di basilico e lasciamo bollire a fuoco basso, per una decina di minuti.Dopo averle spurgate ed asciugate per bene, passiamo alla frittura delle melanzane. Una volta fritte le lasciamo a rilasciare l'olio su carta assorbente, quindi le tagliamo a pezzetti. Cuociamo la pasta, scoliamo ed incorporiamo la salsa e le melanzane. Serviamo su un velo di crema di basilico, spolverando con della ricotta salata e servendoci delle bucce fritte per decorare il piatto.
7
Risotto con crema al basilico, zucchine e salmone
15
Mettete in un mixer le foglie di basilico, le mandorle, il parmigiano, la ricotta e frullate.Tagliate le zucchine a dadini, mettetele in una padella con un filo d'olio e fatele cuocere fino a quando saranno tenere.Mettete in una casseruola il riso con un filo d'olio e fatelo tostare.Aggiungete poco alla volta il brodo e portate a cottura.Unite la crema di basilico, il limone, il salmone tagliato a pezzetti e le zucchine.Mescolate, togliate dal fuoco e servite.
8
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
37
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
9
Insalata di riso con pomodorini e basilico viola
1
Far bollire il riso in abbondante acqua salata e scolare dopo 12 minuti. Passare il riso sotto l'acqua fredda e versarlo in una ciotola con un filo d'olio. Mescolare e riporre nel frigo.Far scolare molto bene i pomodorini secchi dal loro olio, dopodiché inserirli in un mixer e tritarti grossolanamente. Aggiungere il basilico nel mixer, le mandorle e il pecorino e frullare aggiungendo a filo i 4 cucchiai di olio extravergine finché non si otterrà un composto cremoso.Mescolare il pesto ottenuto al riso bollito e riporre in frigorifero. Prima di servire, aggiungere le mozzarelline tagliate.
10
Plumcake salato al pesto di basilico e pinoli
40
In una ciotola capiente sbattere le uova con il latte. Aggiungere la farina setacciata e poi il parmigiano. Mescolate con il frullino. Aggiungere pesto ed infine il lievito. Amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo. Ricoprire con carta forno uno stampo da plum-cake e trasferire il composto. Guarnire la superficie con il Pinoli e infornare a forno già caldo a 180° per circa 30 minuti. Prima di sfornarlo fate la prova dello stecchìno.
11
Melanzane ripiene prosciutto e provola al forno
2
Lavare ed asciugare le melanzane ed ognuna tagliarla per metà conservando il picciolo.Su ogni metà melanzane con un coltello fare dei tagli come una specie di griglia ottenendo dei cubetti.In ogni cubetto mettere una strisciolina di prosciutto cotto inserendolo tra gli spazi.Su ogni melanzane fare uno spolvero di parmigiano, sale e pepe e fare un giro d’olio. Lavare, asciugare e tagliare in quattro parti ogni ciliegino e metterne più o meno 4 pomodorini interi per ogni metà melanzane.Tagliare la provola in piccoli dadini ed inserirli tra i pomodorini. Fare ancora un giro d’olio EVO e dare ancora uno spolvero di parmigiano e di sale.Spezzettare delle foglie di basilico e guarnire ogni metà melanzana. Cuocere in forno a 180° per circa 35/40 minuti.