0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

91Risultati per "bicarbonato"

0
Torta con cioccolato bianco e fiori d'acacia
27
Sciogliere burro e cioccolato bianco a bagnomariaLavorare la ricotta con lo zucchero e poi con i tuorli, con la frusta elettricaAggiungere farina, lievito e bicarbonato setacciati un po' per volta, gli albumi montati a neve e, alla fine, incorporare anche i fiori d'acacia staccati dal ramettoVersare l'impasto in una tortiera imburrata e infarinata e cuocere in forno già caldo a 180° per 25 minuti. Spolverare con zucchero a velo.
1
Rustiche con scampi e calamari su crema di piselli
38
Tritare la cipolla e metterla a soffriggere in una casseruola con due cucchiai di olio, una volta imbiondita unire i piselli e allungare con il brodo vegetale e lasciar cuocere a fuoco lento per circa sei minuti.Frullare al mixer e poi passare la crema di piselli al colino in modo che risulti omogenea. Ripassare la crema a fuoco basso per due minuti aggiungendo l'olio che avrete aromatizzato con salvia, rosmarino e aglio.Tagliare in due, per la lunghezza, le code di scampi e a listarelle i calamaretti. Saltarli in padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Unire i pomodori e lasciar cuocere per alcuni minuti. Poi togliere dal fuoco e aggiustare di sale e pepe.Cuocere le reginette in abbondante acqua salata e scolare al dente. Ripassarle in padella con il condimento preparato. Stendere un velo di crema di piselli sul fondo del piatto da portata e disporre al centro le reginette con la salsa di scampi e calamaretti. Guarnire con prezzemolo tritato e servire.
2
Pancake con fragole e yogurt
25
Lavate le fragole, asciugatele e eliminare le foglioline. In una ciotola montate l'uovo, lo yogurt e l'olio d'oliva. Aggiungete la farina setacciata con il lievito vanigliato, il bicarbonato e lo zucchero. Per ultimo aggiungete le fragole tagliate a dadini. Mescolate bene il tutto.In una padella versate con un mestolo poco impasto per creare i pancake. I pancake andranno cotti su entrambi lati per circa 2-3 minuti affinchè diventino dorati.
3
La torta perfetta (light, vegan, senza ciotola)
6
Versa una goccia di olio nello stampo che utilizzerai per cuocere la torta, e con un tovagliolo ungi bene tutta la superficie, soprattutto gli angoli.Al centro metti le farine, il miele, l'olio, il sale e gli aromi e mescola.Completa con il bicarbonato e l'aceto che faranno reazione aiutando il dolce a crescere ed essere morbido. Puoi sostituire questo passaggio con 1/2 bustina di Lievito per dolci.Ora versa l'acqua e mescola il tutto eliminando i grumi. Controlla soprattutto negli angoli che non sia rimasta farina non incorporata.Sciacqua i fichi e tagliali a rondelle di mezzo centimetro, poi adagiali sulla torta.Inforna a 180° in forno statico per 30, 35 minuti. Non cuocerla troppo, o diventerà dura! Dopo i 25 minuti inizia a fare la prova stecchino ogni 10, finché non uscirà pulito.
4
Tortine all'applesauce
6
In una ciotola, unite l'uovo, l'applesauce e l'olio e, con l'ausilio di una frusta a mano, sbattete leggermente.In un'altra ciotola, unite lo zucchero, la farina setacciata, il bicarbonato, la vanillina ed il lievito (ed eventuali spezie) e mescolate.Unite gli ingredienti secchi a quelli della prima ciotola e mescolate velocemente con la frusta: è importante non lavorare troppo il composto, bensì lasciarlo con piccoli grumini, altrimenti le tortine assumeranno una consistenza gommosa in cottura.Preriscaldate il forno a 180°C.Versate il composto negli stampini, imburrati ed infarinati, oppure rivestiti con dei pirottini e riempiteli per circa 2/3. Infornate per circa 15 minuti, facendo la prova stecchino durante gli ultimi minuti di cottura. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella, quindi cospargete di zucchero a velo.
5
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
41
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
6
Muffin al latte di cocco, curcuma e more
4
In una terrina setacciamo la farina insieme al lievito, aggiungiamo il bicabornato ( che forse non tutti sanno che rende i dolci più morbidi), uniamo lo zucchero, il cocco grattugiato e a filo il latte di cocco girando con una frusta a mano per evitare che si formino grumi.Infine inglobiamo anche l’olio e per ultime le more passate nella farina per evitare che affondino.Prendiamo ora 12 stampini per muffin e riempiamoli per metà. Prima di mettere in forno su ciascun muffin distribuiamo i pistacchi ridotti in granella e lasciamo cuocere a 180 gradi per 20/25 minuti.Una volta superata la prova stecchino possiamo spegnere e lasciare raffreddare i Muffin al latte di cocco, curcuma e more per poi gustarli con una bella spremuta!!!!
7
Apple cake
2
Sbucciate e tagliate le mele a fette sottili, ma non troppo, mettetele in una ciotolina con mezzo limone spremuto per circa 1 ora.Accendete il forno a 160° statico. Spennellate una tortiera con lo staccante oppure imburratela ed infarinatela e mettetela da parte.Prendete una ciotola e metteteci la mela grattugiata ed il miele, montate con le fruste elettriche.Unite lo yogurt, l'olio ed il succo di mele e limone filtrato e mescolate sempre con le fruste per qualche minuto.Aggiungete la farina di farro ed il bicarbonato setacciato, amalgamate bene il tutto in modo da far venire un composto omogeneo e senza grumi.Versate l'impasto nella tortiera, preparata precedentemente, adagiarvi le mele tagliate fino a coprire tutto l'impasto, spolverate con un po' di zucchero di canna.Infornate per circa 40 minuti. Fate la prova cottura con lo stuzzicadenti che dovrà uscire asciutto. Una volta cotta, spegnete il forno e lasciatela lì dentro per qualche minuto. Tiratela fuori e fatela raffreddare completamente.Sformate la torta e servite!Ricetta adattata per il Bimby Tm5: Mettete nel boccale la mela e tritate: 0.5 vel. turbo. Riunite sul fondo, inserite la farfalla e mettete il miele, montate: 5 min. 37° vel. 4. Aggiungete lo yogurt, l'olio e il succo delle mele e limone filtrato: 20 sec. vel. 4. Togliete la farfalla e nel boccale mettete la farina: 40 sec. vel. 4. Unite il bicarbonato setacciato: 10 sec. vel. 4. Procedere come scritto sopra.
8
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
42
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
9
Mugcake, dolce in tazza
1
Prendete una tazza da colazione e versate la farina, l'albume, l'acqua, il cacao amaro e mescolate. Versate metà cucchiaino di bicarbonato di sodio e spruzzate del limone per far agire il composto lievitante per un minuto.Quindi mescolate tutto e mettete la tazza nel microonde per 4 minuti a 600 WattInfine togliete la tazza, lasciata raffreddare per pochi minuti, giratela ed ecco la vostra mugcake pronta in 5 minuti!
10
Chocolate bundt cake
62
Lavora 110 g di burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa, unisci le uova una alla volta, e la vaniglia (io l'estratto). Miscela la farina con il cacao, il bicarbonato e il sale e uniscili all'impasto a cucchiaiate, alternando la miscela con lo yogurt.Versa l'impasto nello stampo ben imburrato e inforna a 160° per 30-35 minuti. Prima di sfornare fai sempre la prova stecchino. Dopo avere sfornato fai raffreddare la torta nello stampo prima di sformarla su una gratella.Intanto prepara la glassa: fai scaldare la panna e versaci dentro il cioccolato grattugiato grossolanamente, mescola bene e spegni il fuoco. Continua a mescolare fino a che non si saranno perfettamente amalgamati, unisci 15 g di burro e completa con il liquore. Prima di versare la glassa sul dolce aspetta che si intiepidisca.
11
Biscotti d'avena e gocce di cioccolato
45
Preriscaldate il forno a 180 gradi, con le rastrelliere posizionate nel mezzo. Foderate le teglie con due strati di carta da forno e ripassarle con del burro.Versate il miele in una ciotola. Aggiungete il burro fuso e mescolate fino a quando il composto è ben amalgamato (1). Usate una frusta per sbattere l'uovo, raschiando lungo il lato della ciotola una volta che è incorporato, poi frullate la vaniglia, il bicarbonato, il lievito e il sale. Con un cucchiaio o un mestolo, aggiungete l'avena e le gocce di cioccolato (2) (3). Mescolate fino a che non siano uniformemente combinati. Versate l'impasto nelle teglie (4).Cuocete i biscotti, invertendo le teglie a metà cottura (scambiare i biscotti sulla rastrelliera superiore con i biscotti sulla rastrelliera inferiore) fino a quando non cominciano a diventare dorati intorno ai bordi (circa dodici minuti). Rimuovete i biscotti dal forno e lasciarli raffreddare sulle rastrelliere.