0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

1493Risultati per "bocconcini di mozzarella"

0
Fettucine alla caprese
30
Portare una pentola di acqua ad ebollizione e cuocere la pasta al dente. Scolare e rimettere la pasta nella pentola.Mentre la pasta cuoce, scaldare l'olio d'oliva, in una grande pentola profonda o in una padella, a fuoco medio. Aggiungere i pomodori e un cucchiaio di sale marino. Cuocere, mescolando di tanto in tanto, fino a quando la polpa della maggior parte dei pomodori non si sia separata dalla sua buccia e l'olio d'oliva non abbia acquisito un colore rosso chiaro (circa 5 minuti). Mescolare i pomodori e il sughetto con la pasta cotta. Lasciar raffreddare il composto per qualche minuto.Aggiungere i bocconcini di mozzarella e il basilico tagliato a strisce nella pasta. Aggiungere l'aceto e il sale a piacere.
1
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
11
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
2
Insalata di pompelmo rosa e mozzarelline croccanti
Per prima cosa armiamoci di pazienza e sbucciamo e peliamo a vivo gli spicchi di pompelmo rosa con un coltellino a lama liscia privandoli a uno a uno di tutte le cuticole e le pellicine bianche dell'albedo.Intanto preriscaldiamo il forno e poniamo le mozzarelline impanate senza scongelarle direttamente in una teglia con un filo di olio, in cui le rigireremo leggermente su tutti i lati per ungerle in modo uniforme. Inforniamo le mozzarelline finché diventano croccanti per il tempo suggerito sulla confezione del prodotto scelto.Componiamo l'insalata con le foglie di spinacini fresci, lamelle di sedano affettate sottoli con la mandolina o con un coltellino, gli spicchi di pompelmoCondiamo con un filo leggero di olio extravergine, sale e pepe e completiamo con le mozzarelline calde e qualche chips di patatine bianche. Buon crunch!!!! 😍
3
Risotto di bufala, gamberi di mazara e limone
29
Mettete nel frullatore 4 bocconcini di bufala e 100 ml di latte, e frullate. Pulite i gamberi e metteteli in una ciotola insieme al pepe nero, sale, olio e succo di limone.Lavate accuratamente il limone e, con un pelapatate, ricavate la scorza. Tagliatela a Julienne e fatela candire per 5 minuti nello sciroppo preparato con l'acqua e lo zucchero. Tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire nell'olio; aggiungete il riso e tostate. Sfumate con il vino, bagnate con il brodo vegetale insieme alle teste dei gamberi, quindi portate a cottura. A fine cottura mantecate con la bufala precedentemente frullata, il burro e il parmigiano. Disponete il risotto nei piatti e guarnite la superficie con i gamberi, le foglie di timo e la scorza di limone.
4
Pizza al pesto di mandorle e rucola
10
Preriscaldare il forno a 260° con una teglia nel terzo vano superiore del forno. Oppure, se si sta utilizzando un vassoio per pizza, assicurarsi che sia in forno sulla griglia appropriata.In una grande padella a fuoco medio, tostare le mandorle, mescolando spesso, fino a quando non siano fragranti e leggermente dorate ai bordi. Trasferire le mandorle in una ciotola per farle raffreddare.Per preparare il pesto. In un robot da cucina, unire la rucola, il basilico, le mandorle fresche, il parmigiano, l'aglio e il sale. Frullare mentre si aggiunge olio d'oliva. Incorporare il succo di limone e condire a piacere con pepe nero appena macinato.Preparare l'impasto della pizza. Per ottenere risultati ottimali, stendere la pasta nella maniera più sottile possibile, pur mantenendo un livello superficiale uniforme. Trasferire ogni impasto di pizza nei singoli pezzi di carta da forno.Versare un filo d'olio sul bordo esterno della pizza. Spargere il pesto sulla pizza. Condire la pizza con formaggio, pomodori a fette, pezzi di zucca e, infine, mandorle affettate.Infornare la pizza. Cuocere fino a quando la crosta non sia dorata e la mozzarella sulla parte superiore non inizi a sciogliersi (circa 10/12 minuti su una teglia da forno, o un minimo di 5 minuti su un vassoio da forno). Condire la pizza con il basilico. Affettare e servire.
5
Pasta con piselli gamberi e zafferano
40
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
6
Focaccine soffici di farro e patate
30
Lavate, pelate e lessate le patate in acqua bollente per 20 minuti (scolate e tenete da parte l’acqua di cottura) quindi riducetele in purea con lo schiacciapatate elettrico aggiungendo un mestolo e mezzo della loro acqua di cottura. Lasciate intiepidire. Pesate 180g di purea e aggiungetevi lo yogurt, ottenendo 350g di composto.Sciogliete il lievito insieme allo zucchero in un mestolo di acqua di cottura delle patate ormai tiepida, unitelo alla farina setacciata nella bowl del KitcheAid ed iniziate ad impastare. Aggiungete il composto di patate e yogurt e fatelo incorporare bene, poi versate a filo l’olio evo, 10g di acqua di cottura delle patate e il sale e continuate ad impastare per 10 minuti, fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido. Trasferitelo su un piano di lavoro leggermente unto, lavoratelo un poco e formate una palla che metterete a lievitare per circa un’ora in una ciotola sigillata con pellicola.Nel frattempo preparate i pomodorini confit: lavate, asciugate e tagliate a metà i pomodorini; disponeteli sulla leccarda ricoperta di carta forno con la parte tagliata rivolta verso l’alto e conditeli con sale e pepe (poco), il timo tritato mescolato precedentemente con lo zucchero e un filo d’olio. Infornate a 200° forno statico per circa 20/30 minuti (versione di cottura veloce), fino a quando l’acqua di vegetazione non sarà evapora e i pomodorini leggermente caramellati.Preparate gli altri condimenti: lavate, asciugate e affettate le zucchine a rondelle sottili, mettetele in una ciotola e conditele con una presa di sale e un filo d’olio evo; pulite i funghi, sciacquateli sotto l’acqua corrente e affettateli sottilmente; spellate la salsiccia e sbriciolatela, tagliate grossolanamente i bocconcini di mozzarella e tritate al coltello le noci pecan. Trascorso il tempo della breve lievitazione, prendete l’impasto, ricavate delle palline di circa 50g ciascuna e sistematele su una placca rivestita di carta forno leggermente unta d’olio. Ungetevi le mani e stendete le palline schiacciandole con la pressione con le dita, coprite con un telo e fate lievitare ancora per 20 minuti.Condite adesso le focaccine: distribuite su alcune i pomodorini confit, un filo d’olio evo e una spolverata di pepe; sulle altre come base qualche tocchetto di mozzarella e poi rondelle di zucchine, noci tritate, grana grattugiato pepe e un filo d’olio oppure funghi a fettine, briciole di salsiccia, grana grattugiato e un filo d’olio; qualcuna lasciatela in bianco e conditela solamente con un filo d’olio, pepe e grana grattugiato.Infornate a 220° forno statico preriscaldato per circa 15/20 minuti. Servite calde o tiepide.
7
Bocconcini al burro salato
8
Per prima cosa in una terrina scaldate il latte al microonde fino a renderlo tiepido. Aggiungi il lievito, lo zucchero e il latte, quindi mescola con un cucchiaio fino a che il lievito non si sarà ben sciolto.Nella ciotola della planetaria, aggiungete tutto il latte, le uova, la farina e tutto il burro, quindi iniziate ad impastare. Aggiungete il sale e aumentate la velocità della planetaria. Quando il composto sarà ben incordato e rimane attaccato al gancio sarà pronto.Togliete l’impasto dalla planetaria, quindi trasferite in una terrina grande unta. Coprite con il proprio coperchio per evitare la formazione della crosta, lasciate lievitare per 90 minuti nel forno con lucina accesa e un pentolino di acqua bollente messo di lato, che mantiene una buona umidità.Traferite l’impasto in un piano da lavoro spolverizzato di farina, formate 24 palline con il palmo della mano, quindi adagiatele sopra la teglia rivestita da carta forno distanti l’uno dall’altro. Lasciate lievitare nel forno con luce accesa ed un pentolino affianco con acqua bollente per 1 ora o fino al loro raddoppio. Infornate a 180 gradi forno preriscaldato in precedenza per 20/25 minuti. Appena cotti spennellate la superficie con il burro fuso, quindi lasciate raffreddare sopra una gratella.
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
39
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
9
Bocconcini di cozze nello scrigno
18
Fare i bocconcini di cozze nello scrigno è molto semplice e veloce. Innanzitutto è importante scegliere delle cozze belle grandi. Laviamo le cozze sotto l’acqua corrente, eliminiamo ogni eventuale impurità, e rimuoviamo il filo nero situato all’ apertura del guscio. Mettiamole ora in un capiente tegame, aggiustiamole di sale e di pepe, aggiungiamo il vino, copriamole e mettiamole sul fornello a fiamma vivace. Una volta aperte tutte spengiamo, lasciamole raffreddare e sgusciamole mettendo i molluschi separati dai gusciNel frattempo su una piastra ben calda grigliamo le zucchine da ambo i lati,Ora non resta che passare al passaggio finale. Spennelliamo ogni fettina di zucchina con pochissimo olio, mettiamo al centro il mollusco, arrotoliamo formando un succulento bocconcino, e rimettiamo l'involtino nel guscio tenuto da parte.Proseguiamo fino al termine di tutti gli ingredienti. Bene, il nostro antipasto è pronto, non resta che servirlo adornato con fettine di limone. Buon appetito!!!
10
Bocconcini di radicchio all'asiago
3
Innanzitutto prendiamo il radicchio e dopo aver eliminato le foglie esterne più dure, ricaviamone 10 di foglie lasciandole intere. Laviamole e scottiamole 1 minuto appena in acqua bollente. Quindi scoliamole e lasciamole asciugare oppure tamponiamo l'acqua in eccesso con un foglio di carta assorbente.Nel frattempo tritiamo le nocciole e dividiamo l'asiago in 10 bei tocchi.Nel frattempo tritiamo le nocciole e dividiamo l'asiago in 10 bei tocchi.Ora riprendiamo le nostre foglie , eliminiamo parte del gambo bianco che in genere resta sempre più duro, mettiamo al centro un pezzo di asiago, un pochino di granella di nocciole e chiudiamo formando il nostro bocconcino.Continuiamo fino al termine di tutti gli ingredienti. Trasferiamo i nostri bocconcini di radicchio all'asiago in una pirofila coperta da carta da forno, insaporiamo la superficie con un pizzico di sale, irroriamo con un filo di olio e passiamo in forno per 10/15 minuti appena...il tempo di far sciogliere bene il formaggio.Bene, questo sfizioso piatto è pronto...non resta che gustare i bocconcini caldo magari presentandoli su un letto di carpaccio di arancia e decorarli con altra granella di nocciole.
11
Bocconcini di merluzzo, patate e asparagi
7
Lessate il merluzzo e pulitelo dalle eventuali spine.Lavate e pelate gli asparagi, togliete le punte e tenetele da parte, lessate i gambi e la patata.Passate il tutto in un mixer con la lama e frullate con curcuma, olio evo, sale e pepe, unite poi il merluzzo, scolato e frullate.Trasferite il tutto in una terrina, aggiungete la farina e lo zenzero grattugiato e mescolate bene.Scaldate abbondante olio, formate dei bocconcini con due cucchiai e metteteli a friggere, il tempo che si dorino per bene, passateli nella carta assorbente e servite tiepidi.