0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

9Risultati per "burrata"

0
Melanzana, burratina e cous cous
5
Preriscaldare il forno a 180°. Tagliare a metà le melanzane e metterle su una teglia da forno.Metterle in forno per 30 minuti girandole a metà cottura e aggiungendo sale, pepe e un filo d'olio.Nel frattempo mettere il cous cous in una bacinella, aggiungere acqua calda e coprire per 8-10 minuti con la pellicola trasparente.Preparare il condimento per il cous cous tritando una cipolla e le nocciole, e aggiungendo all'uvetta.Sgranare il cous cous con un filo d'olio, utilizzando una forchetta.Togliere le melanzane dal forno, condirle con il cous cous e metterle nel piatto insieme alla burratine.
1
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
17
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
2
Cannoli di verdure con burrata
17
Mondare e lavare le verdure. Lessarle in acqua bollente salata per 5/10 minuti, scolare e raffreddare in acqua ghiacciata per bloccare la cottura, fissare il colore e mantenere inalterati i valori nutrizionali.Tagliare grossolanamente le verdure, e saltarle in una padella con olio e aglio, far raffreddare, aggiungere metà della burrata.Tagliare i fogli di pasta fillo in coppia ottenendo dei rettangoli 10x15 cm, stendere all'interno il composto ottenuto, arrotolare e spalmare il tuorlo sulla parte superiore del cannolo. Infornare per 20 minuti in forno preriscaldato a 170°Servire su letto di burrata con un filo d'olio evo e guarnire a piacimento.
3
Spätzle con pesto di pomodori secchi e burrata
5
Innanzitutto prepariamo il pesto di pomodorini sott'olio. Per preparare il pesto di pomodori, versate i pomodori secchi nel mixer con l'olio in cui sono conservati (io ho utilizzato 2/3 dell'olio) , aggiungete i pinoli e unite le foglie di basilico. Frullate fino ad ottenere un composto piuttosto granuloso . A questo punto il vostro pesto di pomodori secchi è pronto per essere utilizzato Versare gli spätzle in acqua bollente NON salata in quanto il pesto è sufficientemente saporito. Gli spätzle saranno cotti quando riaffioreranno in superficie (circa 2 minuti). La burrata va sfilacciata all’ultimo così da conservare tutta la sua cremosità.
4
Insalata di carciofi burrata pugliese e arancia
31
Prima di tutto ci occupiamo dei carciofi, li puliamo eliminando e foglie esterne più dure ed utilizziamo la parte interna più tenera. Tagliamo a metà ogni carciofo, eliminiamo la parte della barbetta e li affettiamo sottilmente. Li mettiamo in una ciotola piena di acqua e fette di limone così non si anneriscono.Puliamo anche l’ arancia ed eliminiamo da ogni spicchio la pellicina sottile (ovvero la peliamo a vivo).Laviamo ed affettiamo anche il finocchio molto sottile. Schiacciamo le noci e sminuzziamo il frutto interno. Laviamo la valerianella e la tamponiamo con un panno di carta.A questo punto sistemiamo la nostra insalata in un piatto da portata quindi a strati più o meno ordinati mettiamo la valerianella e il finocchio, poi gli spicchi di arancia tagliati a metà i carciofi privati dell’ acqua, i semi di lino, le noci ed ultimiamo distribuendo pezzi di burrata. Condiamo con olio extra vergine di oliva e un pizzico di sale.
5
Linguine con asparagi e fiori di zucca
42
Pulire gli asparagi, eliminando la parte del gambo più dura. Lavarli e tagliarli a tocchetti. Sbucciare lo scalogno, tritarlo fine facendolo appassire a fiamma media in una padella con l’olio.Unire gli asparagi, salarli e proseguire la cottura per quindici minuti mescolando spesso. Pulire i fiori di zucca ed eliminare il pistillo. Friggerli in abbondante olio caldo per pochi istanti e conservarli in caldo.Sbattere le uova con la panna e il formaggio in una ciotola capiente, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo. Cuocere le linguine in acqua bollente salata, scolarle al dente e mantecarle nella padella con gli asparagi, la maggiorana e la crema di uova, panna e formaggio. Aggiungere ad ogni porzione un fiore fritto, pepare e servire.
6
Risotto allo zafferano fiori di zucca e burrata
4
Innanzitutto preparare il brodo vegetale con una carota, cipolla e sedano. Lavare delicatamente ed asciugare i fiori di zucca, tagliarli a listarelle e metterli da parte. A parte, scaldare il burro in padella, aggiungere lo scalogno tagliato fine e far soffriggere. Aggiungere il riso e farlo tostare qualche minuto. Sfumare con la birra o con il vino bianco. Aggiungere quindi due mestoli di brodo e proseguire la cottura del riso aggiungendo brodo man mano che si asciuga.A metà cottura, aggiungere lo zafferano e i fiori di zucca. Quando il risotto sarà cotto, spegnere il fuoco e mantecare con il formaggio grattugiato e una noce di burro. Impiattare il risotto guarnendo con la burrata tagliata a metà, un fiore di zucca intero e una spolverata di pepe nero macinato al momento.
7
Spaghetti risottati in acqua di polpo e burrata
4
Spaghetti risottati con l'acqua di cottura del polpo(cotto sottovuoto con aglio,salvia,carota,sedano,pepe in grani e un goccio d'olio,per 3 ore a 75 gradi). In mantecatura ho aggiunto un filo d'olio evo di olivastra seggianese bio e le bietole sbianchite in precedenza.Faccio tostate la mollica del pane in antiaderente.Ho impiattato la pasta,nappando bene con la salsa creatasi in cottura,ho messo sopra la burrata e ho finito il piatto con le briciole.
8
Pasta con piselli gamberi e zafferano
44
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
9
Risotto ai mirtilli burrata e cipolle di tropea
Iniziare la preparazione con il brodo vegetale. Intanto lavare i mirtilli ed asciugarli delicatamente. Frullarli nel frullatore fino ad ottenere una purea di un bel colore viola acceso. Lasciarne qualcuno intero che servirà come decorazione. Tenere da parte. Tagliare a fettine lo scalogno e farlo soffriggere con il burro in padella. Aggiungere il riso e farlo tostare qualche minuto. Bagnare con il vino (o birra) e far sfumare. Poco per volta unire il brodo vegetale bollente, un mestolo alla volta e solo dopo che quello precedente sia stato bene assorbito. Continuare così la cottura del risotto secondo il tempo indicato nella confezione. Nel frattempo caramellare la cipolla di Tropea, tagliando a fettine sottili e facendola saltare in padella con un cucchiaio di zucchero di canna e un cucchiaio di acqua. Ci vorranno circa 5 minuti. Lasciare da parte. Quando mancheranno un paio di minuti alla fine della cottura del riso, unire la purea di mirtilli. Mescolare bene e terminare la cottura. Alla fine, spegnere la fiamma e mantecare con la burrata (lasciandone qualche pezzetto da parte che servirà per decorare). Salare e pepare. Servire decorando con i mirtilli lasciati interi, i pezzetti di burrata, le cipolle caramellate e per ultimo guarnire con del basilico (io sono rimasta nella stessa tonalità di colore, utilizzando il basilico viola!). Buon appetito!
10
Crema di burrata con pesto e datterini confit
Per prima cosa accendiamo il forno a 120 gradi. Tagliamo a metà i pomodori datterini e mettiamoli nella teglia da forno con la parte tagliata verso l’alto.Cospargiamo con zucchero, sale e un filo d’olio e inforniamo nel forno caldo per circa 1 ora e mezza.Intanto prepariamo il pesto spezzettando le foglie di basilico nel mortaio, aggiungendo un filo d’olio e cominciamo a pestare. Man mano aggiungiamo l’aglio, i pinoli e olio fino a ottenere un pesto cremoso.Frulliamo la burrata non troppo finemente con l’aggiunta di un pizzico di sale e un filo d’olio.Impiattiamo mettendo la burrata e guarnendo con il pesto e i pomodori datterini confit.
11
Gamberi speziati, avocado e cracker di riso
33
Prima di ogni cosa è necessario pulire i gamberi facendo attenzione a non lasciare nel corpo del gambero quel filamento nero. In una padella aggiungere aglio e olio di oliva, portare a temperatura media, e cucinare i gamberi per 2/4 minuti per lato finché non si colorano di arancio/rosso e diventano opachi. Aggiungi peperoncino e continua a mescolare, continuando a cucinare per 30 secondi. Togliere i gamberi dal fuoco e tenerli da parte.Tagliare a dadini i due avocado e metterli in una scodella alla quale bisogna aggiungere il prezzemolo, la cipolla verde, il succo del limone e anche la scorza grattugiata. Mescolare bene e lasciare da parte.Prendere il cracker di riso, aggiungere la il composto di dadini di avocado, un cucchiaino di burrata e un gambero. Per finire completare con una fogliolina di prezzemolo.