0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

495Risultati per "cipolla bianca"

0
Baccalà, castagne e cipolla marinata
3
L'utilizzo totale del baccalà,con una cottura sottovuoto del filetto a 62,5 gradi per 45 minuti,con olio,aglio e rosmarino. I succhi del baccalà,recuperati dal sacchetto sottovuoto,sono stati fatti ridurre ulteriormente e legati con un pizzico di maizena fatta sciogliere in pochissima acqua. La pelle del baccalà,prima fatta bollire in acqua x 10 minuti,poi messa fra due fogli di carta forno con un peso sopra,per 15 minuti in forno a 160 gradi per farla seccare,dopodichè prima di impiattare la andiamo a friggere in olio di semi molto caldo,per giusto 2 secondi. La cipolla rossa marinata và preparata un giorno prima,mettendola sotto sale e zucchero al 50% per circa 2 ore e mezzo,poi sciacquata molto bene e tamponata. Con olio e limone condiremo la cipolla e mettiamo tutto sottovuoto per 24 ore in frigo.Per la crema invece,incidiamo le castagne e le mettiamo in forno a 180 gradi per 30 minuti,poi le sbucciamo e prepariamo un soffritto di cipolla bianca in poco olio e una foglia di alloro,una volta che la cipolla è ben stufata,aggiungiamo le castagne,facciamo rosolare e poi sfumiamo con del porto,dopodichè allunghiamo con brodo vegetale,portando a cottura il tutto. Frulliamo,regoliamo di sale e passiamo al setaccio.Impiattiamo la crema,con sopra il filetto di baccalà,un giro di salsa di baccalà,la cipolla,la cialda di baccalà,e finiamo con un giro d'olio e una cimetta di origano.
1
Gnocchetti di ricotta con pomodoro e cipolla
6
Iniziate mescolando in una ciotola la ricotta con l’uovo, aggiungete successivamente il sale, il parmigiano e la noce moscata.Una volta insaporito il tutto, unite la farina e impastate fino ad ottenere un impasto compatto ed omogeneo.Lasciate quindi riposare per una 20ina di minuti.Nel frattempo, in una pentola abbastanza grande portata a bollore dell’acqua salta.In una padella invece fate soffriggere la cipolla, pulita e tagliata a pezzetti con un filo di olio.Quando la cipolla sarà dorata, aggiungete i pelati e lasciate cuocere per circa 15 – 20 minuti a fuoco medio, aggiustando di sale e di pepe.Dividete quindi l’impasto in due parti e iniziate a formare dei cilindri di pasta, che andrete poi a tagliare per formare i vostri gnocchi.Versarli quindi nell’acqua bollente e salata e non appena saranno venuti a galla scolateli ripassateli in padella con il condimento.Aggiungete del parmigiano grattugiato fresco e un po di pepe a vostro piacere, quindi servite!
2
Focaccia in padella con cipolla caramellata
6
In un bollilatte versate dell'acqua e fatela intiepidire sul fuoco. In una coppa capiente unite la farina, il lievito, un filo d'olio e tanta acqua tiepida quanta ne richiede l'impasto.Aggiungete un cucchiaino di sale e amalgamate il tutto.Coprite il panetto con la pellicola e mettetela a lievitare per 3 ore.Tagliate la cipolla a dadini e mettetela in una pentola con dell'acqua, lo zucchero semolato e lo zucchero di canna.Coprite col coperchio e fate cuocere per 6-7 minuti. Togliete il coperchio e fate restringere. Nel frattempo tagliate a dadini la mozzarella.Oleate una padella antiaderente e fatela intiepidire sul fuoco. Stendete lì la vostra pizza, chiudete col coperchio e fate cuocere il primo lato.Girate la pizza e con un pennello, spennellate con dell'olio. Salate.Stendete la mozzarella, la cipolla caramellata e la sottiletta al grana, chiudete e lasciate cuocere. Ci vorranno un paio di minuti per lato.
3
Galletto a bassa temperatura con cipolle marinate
4
Per prima cosa faccio marinare una cipolla rossa per due ore e mezza con un mix fatto con 200 gr di sale fino e 100 gr di zucchero,dopodichè la sciacquo,la tampono e la metto sottovuoto con 15 gr di olio e 15 gr di succo di limone per 24 ore. Metto sottovuoto i petti di galletto con uno spicchio d'aglio,un rametto di rosmarino,poco olio e una piccola zeste di buccia di limone. Cuocio il tutto a 63 gradi per un ora e 45 minuti. Ricavo le foglie dalle cime di rapa e le faccio sbianchire in acqua bollente salata,con l'aggiunta di uno spicchio d'aglio e un goccio d'olio,fermo la cottura in acqua e ghiaccio. Brucio sotto al grill la buccia della cipolla e poi la frantumo,passandola da un colino,ricavando cosi la polvere.Impiatto le cime di rapa che avremo scaldato,il galletto passato in padella per creare la crosticina,la cipolla marinata,un fiore d'origano,la polvere di cipolla bruciata e finisco il piatto con il fondo bruno.
4
Mini strudel salati
14
Tagliamo le zucchine a metà nel senso della lunghezza e poi a fettine sottili. Facciamo rosolare la cipolla tritata in 2 cucchiai di olio evo e versiamo le zucchine. Aggiungiamo i pomodorini tagliati in quattro e aggiustiamo di sale e di pepe. Continuiamo la cottura per 5/6 minuti aggiungendo 1/2 bicchiere di acqua.Srotoliamo i due rotoli di pasta sfoglia rettangolare e dividiamone ognuno in quattro parti uguali.Adagiamo su ogni rettangolo un cucchiaio abbondante di zucchine. Sbricioliamo sulle zucchine un po’ di tonno e copriamo con mezza sottiletta.Richiudiamo ogni rettangolo a portafoglio, schiacciamo i lati con i rebbi di una forchetta e buchiamo un po’ la superficie.Trasferiamo i MINI STRUDEL sulla leccarda rivestita di carta forno e spennelliamo con una miscela di acqua e olio.Inforniamo 30 minuti a 180* in forno preriscaldato.I nostri MINI STRUDEL SALATI ripieni di zucchine e tonno e con un cuore filante sono pronti! Buon appetito 🍴 Maria Grazia
5
Hamburger di fagioli rossi
12
Sbucciare la cipolla ma ne useremo soltanto la metà. Scolare i fagioli rossi dal suo liquido di conservazione . Io li ho passati un attimo sotto l'acqua corrente per sciacquarli bene.Mettere i fagioli rpssi, la mezza cipolla, il uovo, un bel cucchiaio di formaggio grattugiato e un po di pane grattato . Azionare il mixer per alcuni secondi fino a formare una purea. Mettere la preparazione in una ciotola. Condire con un pochino di sale fino e un pizzico di pepe nero. Mescolare bene con una forchetta. Dobbiamo ottenere un impasto leggero e omogeneo. Se ci fosse bisogno si può aggiungere un altro pochino di pane grattato.Con le mani prendere un po della preparazione e formare una palla, poi sempre con le mani schiacciarla e appiattirla per creare un hamburger. Mettere in un vassoio. Ne vengono 4 hamburger grossi. Cuocere in padella antiaderente senza aggiungere niente, pochi minuti per lato, ed è pronti, da portare in tavola. Mia figlia ha preferito farsi un bel panino con insalata, pomodoro, sottiletta e ketchup. Mentre mio figlio l'ha mangiato sul piatto con un pomodoro affetato .
6
Farfalle agli asparagi e carote
8
Prendete un pentolino , mettete dell'acqua e ponetelo sul fuoco ad una fiamma non troppo alta. Una volta portata ad ebollizione, immergere gli asparagi precedentemente puliti e aggiungere un cucchiaino di sale. Far cuocere per 5-10 minuti circa. Nel frattempo prendete la cipolla, tagliatela finemente a julienne e fatela rosolare con un po' di olio e.v.o in una padella a fuoco lento. Prendete le carote sbucciate precedentemente e tagliatele a dadini spolverate con un po' di pepe. A questo punto prendete gli asparagi lessati e frullateli con un mixer ad immersione insieme ad un cucchiaio di olio e.v.o. e la panna fino ad ottenere una crema omogenea. Unite la crema di asparagi alle carote in padella solo quando le carote avranno raggiunto un buon grado di cottura. Prendete un'altra pentola con dell'acqua. Quando l'acqua bolle, salate come piace a voi (io ne metto un cucchiaio) e aggiungete le farfalle. Fate cuocere per 15-20 minuti e unitela al composto di asparagi e carote in padella. Mantecate le farfalle in padella per qualche minuto e servite.
7
Vellutata di zucca
4
Pulite la zucca dalla buccia e tagliatela a tocchetti. Mettete su una teglia rivestita di carta forno insieme alla cipolla, insaporite con un filo d’olio e le spezie. Fate cuocere a 200° per 40/45 minuti, fate la prova con una forchetta, se entra morbida nella zucca è pronta.Mettete la zucca e la cipolla insieme al latte (anche mezzo bicchiere) e alla panna, frullate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo. Regolate di sale e spezie a seconda dei vostri gusti, anche per la densità della vellutata potete aggiungere più latte se la desiderate più fluida.Fate rosolare al forno delle strisce di speck, daranno una grinta saporita alla vellutata!Versate nelle ciotole, rifinite con una manciate di prezzemolo e con lo speck, servite subito così che la vellutata sprigioni tutti i suoi profumi.
8
Crema di zucca e ceci caramellali al miele
Lessate in una casseruola la zucca ridotta a pezzettoni, la patata tagliata nella stessa misura, la cipolla. Non mettete troppa acqua ma un pizzicone di sale.Lessate per circa 20′ senza stracuocere. A metà cottura, prendete un tegame antiaderente, versate il burro e i ceci e insaporite a fuoco lento.Dopo 2/3 minuti unite il miele e amalgamate delicatamente i sapori. Cuocete per altri 2 minuti. Scolate bene la verdura; trasferitela in un mixer.Frullate per un paio di minuti; se risulta troppo cremosa, solita allungate con l’acqua di cottura ma non troppo. I ceci, quando impiatterete, non dovranno affondare. Servite la vostra vellutata con al centro un mucchietto di ceci e rosmarino fresco.
9
Risotto al tartufo nero
5
Sbucciare la cipolla e poi tritarla finemente. Lavare il sedano e poi tagliarlo in cubetti piccoli. Metterli in una padella dai bordi alti con una noce di burro e lasciarli cuocere per alcuni minuti. Versare il riso e dopo averlo fatto tostare per alcuni minuti, aggiungere due mestoli di brodo vegetale. Mescolare e cuocere a fuoco basso. Aggiungere un po di tartufo nero tagliato a pezzettini che renderà il nostro risotto molto saporito e gustoso. Versare ancora del brodo, per non fare asciugare il riso e cuocere per circa 16 minuti, a fuoco lento, mescolando di tanto in tanto. Una volta pronto, potete servirlo subito. Fate una bella grattugiata di tartufo nero sul risotto e Buon appetito.
10
Quesadilla con zucca e spinaci
34
In una padella fate soffriggere la cipolla per qualche minuto. Non appena la cipolla sarà diventata leggermente trasparente aggiungete la zucca e gli aghetti di rosmarino, salate e pepate e fate cuocere per circa 5-7 minuti. Aggiungete gli spinaci e fate cuocere fino a quando la zucca non sarà tenera (ma non disfatta). Se necessario durante la cottura aggiungete un po’ d’acqua, ma senza esagerare.Accendete il forno a 180°. Foderate una teglia con della carta da forno e adagiate metà delle tortillas. Suddividete il ripieno di zucca e spinaci nelle 4 tortillas, livellando con il dorso di un cucchiaio e avendo premura di lasciare circa 1 cm dal bordo vuoto. Spolverate con abbondante formaggio, grattugiato o a pezzettini e chiudete con le altre 4 tortillas.Cuocete in forno per 5-6 minuti, fino a quando il formaggio non sarà completamente fuso. Tagliate ogni tortilla in 4 triangoli e servite subito.
11
Gazpacho
16
Tagliare il pane a dadini, metterlo in una bacinella con acqua e aceto.Fare a dadini i peperoni, metà cetriolo, i pomodori, la cipolla e mettere tutto in un frullatore. Aggiungere nel frullatore il pane bagnato e frullare fino ad ottenere una crema molto liquida.Mettere in frigo due ore e nel frattempo fare dei crostini di pane, lessare un uovo da fare a dadini e tritare l’altra metà di cetriolo che è rimasta.Servire ben fredda con le guarnizioni preparate.