0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

10Risultati per "cous cous"

0
Cous cous di verdure
9
Lavate e mondate le verdure, tagliate carote e zucchine a striscioline e a tocchetti i peperoni. Ponete le verdure ben distanziate tra loro nel forno a 50°C per farle essiccare, se aveste essiccatore ancora meglio.Mettete le spezie nel barattolo ed aggiungete il cous cous e le verdure.Se non avete a disposizione un misurino, prima di versare nel barattolo le spezie, versate l’acqua necessaria alla preparazione del cous cous in base alle indicazioni riportate nella confezione, per il mio, ad esempio, servono 100 ml di acqua per 100 g di cous cous, e segnate il livello con un pennarello o con un washi tape colorato tenendo presente che dovrete aggiungere un po’ di acqua per reidratare le verdure. La linea della mia lavagnetta è esattamente corrispondente alla dose di acqua neceA questo punto vi basterà portare con voi il barattolo ed aggiungere un paio di cucchiai di olio di oliva extra-vergine, e la dose di acqua bollente (potete farla scaldare nel microonde, o usare un bollitore!), riavvitate il tappo sul barattolo, attendete il tempo necessario sempre facendo riferimento alle indicazioni riportate sulla confezione del vostro cous cous, et voilà: la vostra pausa pranzo è servita!
1
Cous cous di verdure
36
Tagliare le verdure a listelli più o meno della stessa dimensione e metterle da parte.In una padella molto grande mettere un filo d’olio, due spicchi d’aglio e due cipolle tritate.Quando le cipolle saranno appassite, aggiungere le verdure, mettendo prima quelle che hanno tempi di cottura più lunghi.Se volete servirlo caldo, mettere nel frattempo in una teglia il cous cous con acqua calda e coprire con pellicola trasparente e lasciare cosi per 4-5 minuti.Passato il tempo, aggiungere l’olio e con una forchetta sgranarlo.Aggiungere le verdure e ripassare in padella un paio di minuti.
2
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
18
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
3
Cous cous di platessa al curry
Preparare, innanzitutto, i filetti di platessa, facendoli semplicemente lessare in acqua calda per circa 5 minuti.Mettere i filetti di platessa lessati in una padella con un filo d'olio. Spezzettarli con l'aiuto di una forchetta e condire con il curry, il peperoncino, la paprika dolce e un pizzico di sale. Aggiungere un cucchiaio di acqua e lasciar cuocere per un minuto.Sfumare con del vino bianco per un altro minuto, al termine spegnere il fuoco.Nel frattempo, preparare il cous cous con una parte uguale di acqua (200gr) e lasciar gonfiare. Sgranare il cous cous aiutandosi con una forchetta.Versare il cous cous nel condimento di platessa e spezie e mescolare bene.
4
Cous cous di verdure
3
Mettere 300 ml di acqua a bollire per preparare un brodo vegetale (potete usare le verdure e gli aromi che volete od optare per un preparato secco biologico già pronto all'utilizzo).Versate un filo d'olio in una padella e una volta caldo aggiungete il cous cous. Mescolate per un minuto per far tostare dopodiché coprite con il brodo bollente. Lasciate cuocere per un minuto. Spegnete il fuoco e coprite con un coperchio. Lasciate riposare 5 minuti e poi sgranatelo e fatelo raffreddare.Mettete il peperone intero, le cipolle private della parte esterna, le carote intere (il tutto condito con un filo d'olio del pepe e del sale) in forno preriscaldato a 250° . Girare ogni 10/15 minuti . Dopo circa 30/40 minuti dovrebbero essere un po caramellizzati e pronti per l'utilizzo. Estraete dal forno le verdure e spellate il peperone. Tagliate a dadini peperone, carote e cippollotto.Tagliate a dadini il cuore di sedano ed i peperoni. Tritate i pomodorini sott'olio, la menta ed il basilico.Mischiate tutte le verdure, cotte e crude, ed unitele al cous cous.Emulsionate l'olio con il pepe, il pimento, la curcuma ed il sale e condite il cous cous.Lasciatelo riposare in frigo un paio d'ore se volete mangiarlo freddo.Impiattate e buon appetito
5
Pasta con piselli gamberi e zafferano
44
Prima di tutto ci preoccupiamo di sgranare i piselli. Li raccogliamo in una ciotola. Mettiamo sul fuoco un pentolino con acqua e sale, non appena bolle versiamo all’ interno i piselli per pochissimi istanti. Laviamo i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella scaldiamo un cucchiaio di olio con lo scalogno sminuzzato. Versiamo all’ interno i pomodorini e lasciamo cuocere. Nel frattempo puliamo le mazzancolle. Eliminiamo testa, zampe, carapace e filamento nero (interiora) e le passiamo sotto l’acqua e li versiamo nella padella insieme ai pomodori. Lasciamo cuocere per qualche minuto e se necessario aggiungiamo un mestolo di brodo. A questo punto inseriamo anche i pisellini e qualche pistillo di zafferano. Mescoliamo bene , togliamo dal fuoco e lasciamo da parte. Cuociamo le pasta in acqua e sale. Non appena al dente le scoliamo e le versiamo in padella insieme al condimento, le mescoliamo affinché possano assorbire e quindi “accogliere” il condimento alla perfezione, grazie alla trafilatura al bronzo.
6
Melanzana, burratina e cous cous
5
Preriscaldare il forno a 180°. Tagliare a metà le melanzane e metterle su una teglia da forno.Metterle in forno per 30 minuti girandole a metà cottura e aggiungendo sale, pepe e un filo d'olio.Nel frattempo mettere il cous cous in una bacinella, aggiungere acqua calda e coprire per 8-10 minuti con la pellicola trasparente.Preparare il condimento per il cous cous tritando una cipolla e le nocciole, e aggiungendo all'uvetta.Sgranare il cous cous con un filo d'olio, utilizzando una forchetta.Togliere le melanzane dal forno, condirle con il cous cous e metterle nel piatto insieme alla burratine.
7
Polpette di cous cous vegetariane
43
Lessate il cous cous in acqua salata seguendo le istruzioni riportate sulla confezione, per quanto riguarda quantità e tempi. Aggiungete un cucchiaio d'olio, mescolate e fate raffreddare.Tagliate a piccoli dadini la cipolla, le zucchine e la melanzana; fate scaldare 2-3 cucchiai di olio evo , aggiungete le verdure e fate cuocere fino a quando risulteranno tenere ma non disfatte. Aggiustate di sale, aggiungete pepe nero e peperoncino piccante macinati al momento a piacere, fate raffreddare. Sbattete un uovo, versate sul cous cous, aggiungete le verdure cotte ed amalgamate il tutto. In un piatto, mescolate il pane grattugiato con i semi di sesamo, la paprika e volendo, altro peperoncino piccante macinato.Prelevate un cucchiaio di cous cous alla volta, formate le polpette e rotolatele nel pane grattugiato. Disponete le polpette sulla teglia coperta da carta forno, irrorate ciascuna con olio evo e fate cuocere in forno a 200° circa per 10-15 minuti, fino a quando risulteranno dorate. Servite, calde, tiepide o fredde, sono comunque buone.
8
Spaghettoni al datterino giallo acciughe e guttiau
44
In un pentolino fate dorare con due cucchiai d’olio il cipollotto affettato fine. Quindi unite la salsa di pomodoro (vi consiglio di usare quella di datterino giallo), correggete di sale e profumate con qualche fogliolina di timo fresco. Fate cuocere per circa 15-20 minuti.In abbondante acqua in ebollizione salata fate cuocere gli spaghetti per la metà del tempo indicata nella confezione. Fate finire di risottare gli spaghetti nella salsa. Unite, quasi sul finire, i filetti di acciuga. Porzionate nei piatti, completando con un giro d’olio evo e sfogliette di carasau guttiau.
9
Cous cous al finocchietto
3
Ho messo i pomodori secchi a mollo nell'acqua tiepida. Ho pulito il finocchietto, eliminandone i gambi più grossi e l’ho sciacquato bene in acqua fredda. Ho tostato i pinoli per pochi minuti in una padella a fuoco basso, stando ben attenta che non scurissero troppo. Ho sbollentato il finocchietto per cinque minuti in acqua salata e poi l’ho scolato, tenendo da parte l’acqua di cottura, con la quale ho fatto gonfiare il cous cous precotto. Nel mio caso, ci sono voluti 150 millilitri di acqua. Mentre il cous cous riposava, ho preparato il pesto di finocchietto, frullandolo insieme alle mandorle pelate, la scorza di limone e tre cucchiai di olio extravergine. Non volendo esagerare con l’olio, ho aggiunto qualche cucchiaio di acqua di cottura per rendere il pesto ben amalgamato e cremoso. Ho condito il cous cous con il pesto di finocchietto, i pomodori secchi precedentemente ammollati, i pinoli tostati e altra scorza di limone.
10
Cous cous con zucchine, limone e menta
10
Lavate e mondate le zucchine a striscioline. Ponete le zucchine ben distanziate tra loro nel forno a 50° C per farle essiccare, se aveste essiccatore ancora meglio.Mettete il cous cous e le zucchine nel barattolo con il limone grattuggiato e la menta.Versate l’acqua necessaria alla preparazione del cous cous in base alle indicazioni riportate nella confezione, per il mio, ad esempio, servono 100 ml di acqua per 100 g di cous cous, e segnate il livello con un pennarello o con un washi tape colorato tenendo presente che dovrete aggiungere un po’ di acqua per reidratare le verdure. A questo punto vi basterà portare con voi il barattolo ed aggiungere un paio di cucchiai di olio di oliva extra-vergine, e la dose di acqua bollente (potete farla scaldare nel microonde, o usare un bollitore!), riavvitate il tappo sul barattolo, attendete il tempo necessario sempre facendo riferimento alle indicazioni riportate sulla confezione del vostro cous cous, et voilà: la vostra pausa pranzo è servita!
11
Insalata estiva di cuscus di verdure
34
Cuocete il cous cous secondo le istruzioni riportate sulla confezione. Scolate accuratamente per rimuovere l'acqua in eccesso. Stendete il cuscus in una teglia grande e condite con olio d'oliva per evitare che si attacchi. Raffreddate a temperatura ambiente per circa 15 minuti e poi mettete in frigorifero fino a quando non è completamente raffreddato.Per preparare la vinaigrette, aggiungete il succo di limone e l'aceto di vino rosso in una piccola ciotola. Versate lentamente il tutto nell'olio d'oliva e mescolate per emulsionare. Condite con l'aggiunta di sale e pepe a piacere.In una ciotola grande, aggiungete sminuzzandoli il cetriolo, la cipolla rossa, il peperone giallo e i pomodorini tagliati a metà. Unite il cous cous freddo alle verdure. Versate un po' di vinaigrette e mescolate delicatamente. Assaggiate l'insalata e aggiungete più vinaigrette, se necessario.Appena prima di servire, tritate il basilico e la menta e trasferitili nella ciotola. Arricchite il tutto con la feta.