Ho messo i pomodori secchi a mollo nell'acqua tiepida. Ho pulito il finocchietto, eliminandone i gambi più grossi e l’ho sciacquato bene in acqua fredda. Ho tostato i pinoli per pochi minuti in una padella a fuoco basso, stando ben attenta che non scurissero troppo. Ho sbollentato il finocchietto per cinque minuti in acqua salata e poi l’ho scolato, tenendo da parte l’acqua di cottura, con la quale ho fatto gonfiare il cous cous precotto. Nel mio caso, ci sono voluti 150 millilitri di acqua. Mentre il cous cous riposava, ho preparato il pesto di finocchietto, frullandolo insieme alle mandorle pelate, la scorza di limone e tre cucchiai di olio extravergine. Non volendo esagerare con l’olio, ho aggiunto qualche cucchiaio di acqua di cottura per rendere il pesto ben amalgamato e cremoso. Ho condito il cous cous con il pesto di finocchietto, i pomodori secchi precedentemente ammollati, i pinoli tostati e altra scorza di limone.
Cous cous al finocchietto

Cous cous al finocchietto

Senza Latte, Uova, Soia, Crostacei +7

Arachidi

Pesce

Semi di sesamo

Carne di maiale

Molluschi

Sedano

Senape

Vegetariana Vegana

Preparazione

10

minuti

Cottura

5

minuti

Tempo totale

15

minuti

Nutrizione

414

chilocalorie

perpersone

  • 125 g
    Cous cous
  • 100 g
    Finocchietto selvatico
  • 25 g
    Mandorle
  • 20 g
    Pinoli
  • 2 cucchiaio
    Pomodori secchi
  • 1
    Scorza di limone
  • 3 cucchiaio
    Olio di oliva extra vergine
  • Quanto basta
    Sale

Preparazione

Presentazione

Condito con un pesto vegan di finocchietto selvatio, questo cous cous a me è piaciuto molto, sia tiepido che freddo

Step 1

Ho messo i pomodori secchi a mollo nell'acqua tiepida.

Step 2

Ho pulito il finocchietto, eliminandone i gambi più grossi e l’ho sciacquato bene in acqua fredda.

Step 3

Ho tostato i pinoli per pochi minuti in una padella a fuoco basso, stando ben attenta che non scurissero troppo.

Step 4

Ho sbollentato il finocchietto per cinque minuti in acqua salata e poi l’ho scolato, tenendo da parte l’acqua di cottura, con la quale ho fatto gonfiare il cous cous precotto. Nel mio caso, ci sono voluti 150 millilitri di acqua.

Step 5

Mentre il cous cous riposava, ho preparato il pesto di finocchietto, frullandolo insieme alle mandorle pelate, la scorza di limone e tre cucchiai di olio extravergine. Non volendo esagerare con l’olio, ho aggiunto qualche cucchiaio di acqua di cottura per rendere il pesto ben amalgamato e cremoso.

Step 6

Ho condito il cous cous con il pesto di finocchietto, i pomodori secchi precedentemente ammollati, i pinoli tostati e altra scorza di limone.

Note

Io ho usato del cous cous precotto integrale, ma naturalmente anche quello bianco va bene.

Utensili

  • Padella
  • Terrina

Valori nutrizionali I valori nutrizionali sono calcolati sulla singola porzione

Calorie
414
kcal
Colesterolo
0
mg
 
 

Commenti

Per commentare una ricetta devi accedere.