0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

46Risultati per "erba cipollina"

0
Flammekueche con erba cipollina
22
In una padella soffriggete le cipolle qualche minuto con olio e un pizzico di sale e pepe. In una ciotola mescolate formaggio cremoso, panna e un pizzico di noce moscata. Preriscaldate il forno. Togliete la base pizza dal frigo, stendetela molto sottile con un mattarello, copritela con la crema di panna e formaggio, aggiungete le cipolle e la pancetta. Disponete l’erba cipollina come un graticcio, finite con un pizzico di pepe, un giro d’olio e qualche peperoncino sbriciolato.Infornate a 180° per circa 25 minuti. Servite la Flammekueche bella calda insieme a un contorno di insalata mista.
1
Ciuffetti di bresaola
In una ciotolina mettete l’origano e un pizzico di sale. Mischiate bene e passate ogni mozzarellina nel condimento. Ponetele al centro delle fette di bresaola.Formate un ciuffetto con la fetta di bresaola attorno alla mozzarellina e chiudete il tutto con un filo di erba cipollina. Ecco fatto, un’idea veloce, semplice ed originale. Buon appetito! 🙂
2
Rotolini al salmone e rucola
86
Tagliate finemente l’erba cipollina, lavate e asciugate la rucola. In una ciotola mescolate bene la creme fraiche oppure la philadelphia con l’erba cipollina tagliata. Prendete le fette di pane e appiattitele leggermente con il mattarello, quindi spalmate su tutta la superficie uno strato di crema.Distribuite sopra qualche fogliolina di rucola e poi le fette di salmone affumicato in modo da coprire tutta la superficie. Arrotolate su se stesso il pane partendo da un lato più corto e avvolgete il rotolino nella pellicola trasparente ben stretta. Fate la stessa cosa con altra fetta di pane.Ponete i rotolini su un piatto e fateli riposare in frigorifero almeno 30 minuti in modo che si compattino bene. Rimuovete la pellicola e tagliate i rotolini in fette spesse di circa 1 cm. Servite i vostri rotolini al salmone su di un letto di rucola.
3
Tartufini di formaggio fresco fatto in casa
8
Ho portato il latte a bollore, ho aggiunto il succo di limone filtrato e il sale, ho mescolato e lasciato bollire ancora un minuto a fuoco basso. Si sono formati quasi immediatamente grossi fiocchi di latte che si sono separati dal siero, quindi ho rivestito un colapasta con un telo bianco di cotone e ho ci ho versato dentro il liquido. Il siero è colato giù, lasciando nel telo solo la parte solida. Ho lasciato colare per mezz’ora abbondante il formaggio e poi, una volta raffreddato, l’ho trasferito in due ciotoline. In una ho aggiunto la scorza di limone grattugiata e nell’altra l’erba cipollina, ho lavorato per bene per rendere il formaggio liscio e l’ho messo in frigo per circa un’ora. Nel frattempo ho tritato le mandorle nel tritatutto, formando una granella non troppo fine. Ho estratto le ciotoline col formaggio dal frigo e ho formato le palline, rotolando quelle con la scorza di limone nella granella di mandorle e quelle con l’erba cipollina nei semini di papavero. Le ho messe nei pirottini e poi in frigo fino a poco prima di servirle.
4
Piselli roveja su vellutata di melanzane
5
Fare i Piselli roveja su vellutata di melanzane è molto semplice. Un giorno prima mettiamo in ammollo i piselli in acqua fredda e lasciamoli così per 12 ore…come si fa per tutti i legumi secchi.Quindi trasferiamoli in una pentola con acqua fredda copriamoli e portiamoli a bollore. Facciamoli cuocere per circa un ora girandoli sempre con un cucchiaio di legno mai di acciaio. Questa è una regola valida per tutti i legumi!!!! Quindi spengiamo e aggiungiamo un pizzico di sale grosso.Passiamo alla vellutata. Laviamo le melanzane, priviamole della buccia e facciamole a tocchetti, idem con le patate. Trasferiamo il tutto in un tegame, versiamo 300 gr di acqua, un pizzico di sale, copriamo e lasciamo cuocere fino a quando non saranno molto morbide.Ora possiamo frullare il tutto ottenendo una crema omogenea e aggiungere 200 gr di buona ricotta per ottenere la nostra squisita velutata. Anche la ricotta possiamo mantecarla frullandola. Bene…assaggiate…già una delizia così.Ora non resta che servire la nostra vellutata con i piselli roveja e arricchire il piatto con erba cipollina, pepe rosa e un filo di olio.
5
Strudel di frittata
2
Lavorare con la frusta le uova con la panna e un pizzico di sale.Sistemare il composto in una teglia rettangolare ricoperta con carta da forno e cuocere nel forno preriscaldato a 150 gradi per 15 minuti.Amalgamare la ricotta con un trito di erbe aromatiche tritate finemente. Aggiustare di sale.Appena la frittata si sarà un po' intiepidita, distribuire le fette di prosciutto, spalmare la ricotta e distribuire la rucola (q.b.).Arrotolare lo strudel su se stesso, avvolgerlo nella pellicola e riporre in frigo per 2 ore.Servire lo strudel di frittata tagliato a fette spesse.
6
Zuppa di farro e porcini su vellutata allo zenzero
2
Fare la Zuppa di farro e porcini su vellutata allo zenzero è molto semplice. Iniziamo dalla zuppa. Dopo averla lavata velocemente per eliminare eventuali impurità mettiamola in ammollo in una pentola per circa 30 minuti, non eccedendo con l’acqua…appena sopra al livello della zuppa.Quindi mettiamola a cuocere nella stessa acqua per circa 30 minuti e solo al termine aggiungiamo un pizzico di sale grosso.Nel frattempo pensiamo alla vellutata. Sbucciamo due patate medie…circa 250 gr pulite, laviamole, tagliamole a tocchetti e trasferiamole in un tegame, aggiungiamo un cucchiaino di zenzero fresco…anche due se vi piace il sapore pungente.Versiamo tanta acqua quanta basta per coprire le patate,,all’incirca 250 gr, copriamo e portiamo a bollore. Facciamole cuocere fino a quando non diventano tenerissime. Quindi spengiamo, lasciamole intiepidire e con un frullatore ad immersione frulliamole ottenendo già la nostra vellutata. Per renderla più cremosa aggiungiamo 80 gr di ricotta facendo attenzione ad amalgamarla bene. Io mi aiuto con una frusta elettrica.Bene. Non resta ora che versare qualche cucchiaio di vellutata su 4 singoli piatti fondi, adagiarvi sopra una porzione di zuppa e terminare con qualche stelo di erba cipollina tagliata finemente, un pizzico di curcuma e un filo di olio.
7
Frittatina ripiena
1
Mettere due uova in una ciotolina, aggiungere erba cipollina, sale, pepe, 1 cucchiaio di parmigiano e sbatterle bene. Stessa cosa in una seconda ciotolina.in una padella antiaderente precedentemente unta con olio o burro e scaldata, mettere il contenuto di una ciotola, lasciare cuocere da entrambi i lati e mettere da parte.Fare la stessa cosa con l altra ciotola, cuocere un lato, girarla e quando è quasi cotta, aggiungere il formaggio e il prosciutto, quindi chiudere con l altra frittatina.coprire e cuocere qualche altro minuto, girandola spesso.
8
Carote al latte
1
Lava e pela le carote, poi tagliale a rondelle. Prepara il roux sciogliendo il burro in una padella, aggiungi la farina e mescola. Poi aggiungete le carote e fatele insaporire. Ricopri con latte e acqua e portate a cottura. Lascia cuocere le carote fino a che saranno tenere e il liquido si sarà addensato formando una crema.Servi le carote al latte calde, aggiungendo sui piatti l'erba cipollina.
9
Patate ripiene di formaggio, ceci e riso integrale
34
Preriscaldare il forno a 200°. Aprire una fenditura longitudinale sulle patate e disporle in una teglia. Introdurre la teglia in forno e lasciare cuocere le patate fino a quando non si ammorbidiscono, 40/60 minuti a seconda delle dimensioni delle patate. Rimuovere la teglia dal forno e mettere da parte. Nel frattempo, cuocere il riso integrale in una pentola d'acqua seguendo le indicazioni riportate sulla confezione.Terminata la cottura del riso, scolarlo e metterlo in un frullatore insieme ai ceci prelevati dalla scatola, alle noci sgusciate, al pepe e al sale. Frullare un paio di volte fino a quando la miscela non diventa compatta e somigliante a una farina a grana grossa.Scaldare una padella antiaderente a fuoco medio-basso e aggiungere la miscela. Mescolando ogni tanto, scaldarla per circa 4-6 minuti. Togliere dal fuoco e aggiungere la salsa barbecue.In una piccola casseruola, aggiungere la fontina tagliata a pezzi e l'amido di mais. Accendere il fuoco a medio basso e scaldare finché la fontina non inizia a sciogliersi. Aggiungere il latte e un pizzico di sale. Mescolare e continuare a scaldare per raggiungere la consistenza di una salsa, facendo attenzione a che il formaggio non si addensi (eventualmente aggiungere un cucchiaio di latte).Aprire la fenditura delle patate, aggiungere la miscela di riso, ceci e noci e cospargere la salsa di formaggio. Terminare con una spolverata di erba cipollina fresca.
10
Torta di verdure
4
Cominciate lavando le verdure e tagliandole a fettine sottili, aggiungete del sale e fatele riposare per un'oretta in uno scolapasta sotto un peso in modo da far scorrere l'acqua in eccesso. Nel frattempo preparate l'altra parte del ripieno, sbattete le uova con il parmigiano, aggiungete la robiola, l'erba cipollina, o le spezie che preferite, e aggiustate di sale e pepe, mescolate fino ad ottenere un composto cremoso.Stendete il rotolo di pasta brisè nella teglia, e aggiungete il composto. Prendete le verdure e ponetele in modo circolare a partire dal centro della torta, in modo tale da formare una rosa di verdure.Ponete la teglia in forno preriscaldato a 170 gradi e lasciate cuocere una trentina di minuti, finché la torta non apparirà dorata. Sfornate la torta e lasciatela raffreddare prima di servirla. Buon appetito! 🍽
11
Sacchettini di crepes con porri e quartirolo
1
Preparare le crepes nel modo classico, mescolando bene tutti gli ingredienti e cuocendole una alla volta in un padellino antiaderente imburrandolo un poco ogni volta prima di versare l’impasto.Lavare i porri e togliere da ognuno i primi due strati esterni, tagliarli piuttosto larghi e metterli da una parte, serviranno per legare i sacchettini. Affettare il resto dei porri finemente, rosolarli in un padellino antiaderente e aggiungere le strisce sopra in modo che cuociano un poco e si ammorbidiscano. Una volta ammorbidite toglierle dalla padella, aggiungere il vino e portare i porri a cottura.In un piatto piano mettere una crepe, disporre al centro una cucchiaiata di porri, aggiungere qualche pezzetto di quartirolo e chiudere il sacchetto, legandolo con una striscia di porro. Disporre i sacchettini in una pirofila e passare in forno ventilato a 200° per 8/10 minuti. Servire caldi.