0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

21Risultati per "gamberi"

0
Insalata esotica di gamberi
5
Sgusciare i gamberi mantenendo la coda ed eliminare il filamento intestinale sul dorso quindi sciacquarli sotto l'acqua corrente. Cuocere i gamberi a vapore per 3-4 minuti.Ridurre a cubetti 5 fette di mango, l'avocado e 1/2 peperone, quindi condirli con il succo di 1/2 limone, sale, pepe e un filo di olio.Coprire con la pellicola trasparente e lasciare riposare per 15 minuti.Unire i gamberi all'insalata, mescolare delicatamente e suddividere il composto in 4 bicchierini. Decorare con l'aneto e servire.
1
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
17
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
2
Gamberi alla catalana
Puliamo i gamberi togliendo la testa, il carapace e, mi raccomando, pratichiamo un taglio sul dorso per togliere l’intestino.Poi prendiamo la cipolla di Tropea, la sbucciamo e la tagliamo a fettine sottili. Lo spessore lo decidiamo in base al gusto personale. Le mettiamo in una terrina.Tagliamo a metà i pomodorini ciliegino e li uniamo alla cipolla.Condiamo con olio pepe e sale a piacimento.Mettiamo a scaldare dell’acqua in una pentola con un pò di sale.Quando inizia a bollire immergiamo i gamberi e lasciamo cuocere per pochissimo tempo. Al massimo un minuto – un minuto e mezzo.Scoliamo e aggiungiamo alle cipolle e pomodorini.Prepariamo un letto di rucola su un piatto e versiamo i gamberi con il loro condimento.
3
Vellutata di piselli con gamberi
42
Mondate i cipollotti lasciando anche un po’ della parte verde e tagliateli a rondelle. Soffriggete in un una pentola capiente i cipollotti con 3 cucchiai d’olio, poi aggiungete i piselli, una patata tagliata a pezzetti e coprite il tutto con acqua aggiustando di sale e pepe.Lasciate cuocere a fuoco medio per circa 30 minuti. Nel frattempo pulite e sgusciate i gamberi lasciando solo le code. Metteteli in recipiente e conditeli con un pizzico di sale e bagnate con succo di limone e l’olio. Lasciateli marinare 10 minuti. Scaldate la griglia sul fuoco e fate rosolare i gamberi 1 minuto.Mettete in un piatto le scaglie di mandorle e passateci i gamberi ai quali devono ben aderire. Prima di servirli, ripassateli ancora per qualche istante sulla griglia rovente, dopodiché infilateli con uno stecchino per spiedini (vanno serviti ancora caldi). Trascorso il tempo di cottura dei piselli, passate il composto con il frullatore ad immersione. Servite la vellutata di piselli nei piatti o piccole coppette con gli spiedini di gamberi appoggiati sopra e crostini di pane tostato.
4
Gamberi grigliati su crema di broccoli
5
Dividere i broccoli in cimette e lessarli in abbondante acqua salata fino a quando risulteranno teneri, quindi immergerli in acqua ghiacciata per non far perdere il colore brillante. Trasferirli poi in un colapasta e lasciarli scolare.Incidere sul dorso le code di gambero sgusciate per eliminare il filamento intestinale e sciacquarle sotto l'acqua corrente.Mettere nel frullatore i broccoli, i pinoli, l'aglio, il parmigiano e il basilico. Frullare versando l'olio a filo fino ad ottenere una crema. Aggiustare di sale e pepe. Grigliare le code di gamberi su una piastra rovente e servirli su un letto di crema di broccoli precedentemente intiepidita a bagno maria.
5
Farfalle avocado e gamberetti
43
Mettete a bollire l'acqua in una pentola. Nel frattempo, tagliate a metà l'avocado, privatelo del nocciolo centrale, sbucciatelo e tagliate la polpa a dadini. Mettetela ad insaporirsi con il succo di limetta ed una macinata di pepe.Saltate velocemente i gamberi in una padella antiaderente. Quando l'acqua bollirà, calate le farfalle e lessatele per il tempo indicato sulla confezione, scolatele e fatele raffreddare.Scolate l'avocado dal succo di limetta e conditeci le farfalle aggiungendo anche i gamberetti. Vedrete che il composto di avocado, lime e gamberetti si legherà perfettamente alle farfalle grazie alla particolare qualità di questa pasta. Infatti oltre a contenere betaglucano, che riduce il colesterolo nel sangue, la pasta Cuore Mio Granoro rimane sciolta nel piatto in quanto la vera maestria nella produzione della pasta la si testa sui formati lisci che non devono mai attaccarsi tra loro.Date il tocco finale al piatto con qualche fogliolina di menta tritata ed una grattugiata di scorza di limetta e servite!
6
Bucatini con gamberi, asparagi e pomodori secchi
35
Portate a ebollizione una grande pentola d'acqua. Cuocete i bucatini secondo le indicazioni riportate sulla confezione. Durante gli ultimi tre minuti di cottura, aggiungete gli asparagi. Scolate bene e mettete da parte.Nel frattempo, scaldate una padella fino a che non diventa fumante. Trasferite i gamberi lavati e sgusciati condendoli con sale marino, prezzemolo tritato e un cucchiaio di olio d'oliva. Grigliateli su entrambi i lati per circa 3 minuti in totale. Trasferiteli in una ciotola.Scaldate l'olio rimanente in una padella grande. Aggiungete lo scalogno tagliato a fette sottili e l'aglio. Cuocete fino a quando gli scalogni non diventano morbidi e i pomodorini non comincino a rilasciare il loro sughetto (5 minuti). Condite il tutto con del sale. Togliete la padella dal fuoco e aggiungete i gamberi, il composto di pasta e asparagi, i pomodori secchi e l'aceto balsamico. Mescolate per combinare il tutto.Trasferite in un piatto e mangiate la pasta calda o a temperatura ambiente.
7
Paella con gamberi, cozze e calamari
31
In una grande padella profonda, scaldate l'olio d'oliva e lasciate soffriggere a fuoco medio-alto lo spicchio d'aglio tritato e le cipolle sminuzzate, facendoli rosolare per bene (2 minuti). Aggiungete il peperone e i pomodorini tagliati a dadini. Cuocete, mescolando di tanto in tanto fino a quando non diventano morbidi (5 minuti). Aggiungete il sale e la paprika e continuate a cuocere per altri 2 minuti.Trasferite le cozze in un'altra padella e copritele con l'acqua portandola ad ebollizione. Coprite la padella con un coperchio e lasciate cuocere sino a quando i gusci delle cozze non si aprono e il loro liquido non è stato rilasciato nella padella. Aggiungete l'acqua nella padella che contiene il composto di pomodori e peperoni. Il livello dell'acqua dovrebbe arrivare all'altezza dei manici della padella. Portate a ebollizione. Aggiungete il riso e lo zafferano e lasciate cuocere. Dopodiché, aggiungete un po' alla volta le cozze, gli anelli di calamari e i gamberi. Mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamare tutti gli ingredienti e cuocete per circa 20 minuti coprendo con un coperchio.Finite di cuocere la paella senza coperchio fino a quando la maggior parte del liquido è evaporato e il riso non è cotto al dente. Al termine della cottura, lasciate riposare la paella per cinque minuti. Guarnite con una spolverata di prezzemolo tritato e servite.
8
Fusilli “cuore mio” vongole e pesto di melanzane
42
Sciacquate per bene le vongole e lasciatele spurgare almeno per 1 ora in acqua fredda.Preparate il pesto di melanzane: lavate e asciugate le vostre melanzane, eliminate il picciolo e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Praticate delle incisioni con un coltello su tutta la polpa e infornatele a 200° forno ventilato per circa 20 minuti o finché la polpa non sarà ben ammorbidita.Scavate la polpa delle melanzane con un cucchiaio, lasciatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’eccesso di acqua. Tritatela in un mixer con 3⁄4 foglie di basilico, qualche pomodorino, un filo d’olio e i 2 cucchiai di parmigiano fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Se desiderate ottenere una consistenza ancora più vellutata potete passare in un setaccio a maglie fini il pesto. Tenete da parte.Dedicatevi alle vongole. In una padella capiente soffriggete leggermente uno spicchio d’aglio con un filo d’olio, poi aggiungete le vongole. Sfumate con del vino bianco e lasciate che i molluschi si aprano completamente.Sgusciate le vongole lasciandone una manciata per la decorazione e filtrate il loro sughetto che vi servirà, poi, per la mantecatura.Tagliate i pomodorini a dadini piccoli e scaldateli leggermente in una padella con un altro spicchio d’aglio e un filo d’olio.É arrivato finalmente il momento clou della ricetta: l’entrata in scena dei meravigliosi fusilli “Cuore mio” . Lessateli in acqua bollente salata per 10 minuti, mantenendoli al dente. Terranno egregiamente la cottura e saranno ottimi protagonisti del vostro piatto.Scolate i fusilli e saltateli nella padella con i pomodorini aggiungendo il sughetto delle vongole lasciato da parte. Unite anche le vongole sgusciate e 2 cucchiai di pesto di melanzane, mantecando bene i fusilli “Cuore mio “ che cattureranno perfettamente il condimento.In un padellino saltate le briciole di mollica di pane con un filo d’olio fino a che non diverranno dorate e croccanti.É il momento dell’impiattamento: adagiate un cucchiaio abbondante di pesto di melanzane sulla base del piatto, sistemate i fusilli e decorate con le vongole tenute da parte con il guscio e le briciole di pane croccante. Terminate con una fogliolina di basilico e buon appetito!
9
Tortelli di spinaci al ripieno di gamberi
27
Tagliare le zucchine lungo i lati a strisce (con un spessore di 1 cm) e poi a dadini. Mettere da parte. Tagliare i gamberi a dadini e mettere da parte.Scaldare l'olio in una grande padella a fuoco medio-basso Aggiungere lo scalogno e soffriggere per circa 3 minuti Aggiungere i gamberi, le zucchine, il sale e il pepe e mescolare per combinare il composto così ottenuto. Successivamente aggiungere il vino bianco e cuocere fino a quando non evapora. Aggiungere il prezzemolo e spegnere il fuoco. Filtrare il liquido in una ciotola e metterlo da parte. Trasferire i gamberi e le zucchine in un robot da cucina. Frullare fino ad ottenere un composto "compatto". Trasferire in frigorifero e lasciar riposare per 10 minuti.Aggiungere la farina, le uova, gli spinaci e il sale nella ciotola e fissare il gancio per impastare al robot da cucina. Impostarlo a velocità due e impastare per 10 minuti. Rimuovere il composto e impastarlo a mano per 2 minuti. Far diventare il composto della forma di un disco ovale e lasciarlo riposare per 30 minuti in frigorifero avvolto in una pellicola trasparente. Mettere a scaldare una pentola d'acqua. Tagliare l'impasto in pezzi da 3 cm e appiattirlo fino a farlo diventare a forma rettangolare, aggiungere una piccola quantità di farina su entrambe le parti. Agganciare il rullo al robot da cucina e impostarlo per la preparazione. Accendere a velocità due e lavorare la pasta attraverso il rullo. Piegare la pasta a metà e passarla di nuovo attraverso il rullo. Eseguire questo passaggio due volte.Aggiungere la farina per ogni lato della pasta precedentemente stesa. Lasciarla riposare per 3 minuti. Tagliarli a quadrati con degli stampini per biscotti di 12 cm. Mettere un cucchiaino di ripieno su ciascun quadratino e versare dell'acqua intorno ai bordi. Farli a triangolo e pressare i lati per sigillare perfettamente. Rotolare gli angoli opposti verso il centro e pressare per sigillare. Metterli in una teglia foderata con carta da forno e coprirli con un canovaccio.In una casseruola di medie dimensioni sciogliere il burro a fuoco medio per 2 minuti. Aggiungere il liquido messo da parte e mescolare. Aggiungere le zucchine a dadini, il sale, il pepe e cuocere per un minuto.Calare i tortellini nella pentola d'acqua. Quando emergono in superficie scolarli con una schiumarola. Aggiungerli nella casseruola e mescolare delicatamente fino a ricoprirli di condimento. Servire subito.
10
Vellutata di asparagi con code di gamberi
14
Mettete a bollire le patate, una volta cotte, privatele della buccia e lasciate in disparte a raffreddare.Mondate gli asparagi, rimuovete l’eventuale parte maggiormente legnosa, e se utilizzate l’estrattore, inserite gli asparagi alternandoli agli altri ingredienti (patate, erbe aromatiche e scalogno), diversamente cuocete gli asparagi con una carota, una gamba di sedano, un po’ di prezzemolo, uno spicchio di aglio. Rimuovete le verdure, scolate gli asparagi a parte e frullateli con il minipimer aggiungendo un po’ di acqua di cottura fino al raggiungimento della densità desiderata e le erbe aromatiche fresche.In una padella antiaderente fate saltare i gamberi. Impiattate la vellutata, aggiungete qualche goccia di panna acida i gamberi ed i fiori edibili.
11
Cestini di tagliatelle con asparagi e gamberi
3
Fondere 40 g di burro, incorporare la farina e diluire con il latte. Condire con sale, pepe, noce moscata e cuocere la besciamella per una decina di minuti mescolando.Eliminare la parte più dura degli asparagi e lessarli in acqua non molto salata per 5-6 minuti, quindi lasciarli intiepidire. Tagliare poi i gambi a pezzetti e tenere da parte le punte.Lasciare 8 code di gamberi con il guscio; sgusciare le altre ed eliminare da tutti i gamberi il filamento intestinale sul dorso. Ridurre a pezzetti i gamberi sgusciati.Rosolare lo spicchio di aglio tritato finemente in 2-3 cucchiai di olio, unire gli asparagi a pezzetti e insaporire per qualche minuto. Aggiungere tutti i gamberi, aggiustare di sale e pepe e continuare la cottura a fuoco basso per 5-6 minuti.A fuoco spento trasferire i gamberi con il guscio in un piatto ed amalgamare alla metà del composto restante qualche cucchiaio di besciamella e un po' di prezzemolo tritato.Lessare le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolarle al dente lasciandole un po' umide e mescolarle subito con la besciamella rimasta, l'uovo sbattuto ed il parmigiano.Imburrare 4 stampini di 10-12 cm di diametro (se sono in silicone sarà più facile sformare i cestini) e riempirli con le tagliatelle formando un incavo al centro.Cuocere i cestini nel forno preriscaldato a 180 gradi per 12 minuti quindi estrarli e farcirli con il composto di gamberi e asparagi. Proseguire la cottura in forno per altri 8-10 minuti.Servire i cestini di tagliatele decorando i piatti con i gamberi interi e le punte di asparagi tenute da parte e condite con un filo di olio evo.