0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

37Risultati per "grano saraceno"

0
Focaccia al grano saraceno
4
In una ciotola abbastanza capiente mettiamo la farina, aggiungiamo un pizzico di sale, un cucchiaio di olio, il lievito e versiamo a filo l'acqua iniziando ad impastare. Lavoriamo il tutto fino ad ottenere un composto compatto ed omogeneo.Prendiamo ora una teglia da forno di medie dimensioni, copriamola con un foglio di carta da forno e rovesciamoci il nostro impasto. Con le mani leggermente unte di olio stendiamo la pasta per tutta la teglia. Al termine irroriamo la superficie con un filo di olio e se volete potete distribuirvi sopra dei pomodorini pachino.Mettiamo ora la teglia in forno a 180 gradi per circa 30 minuti...dopodichè non resta che sfornare la nostra deliziosa focaccia al grano saraceno e gustarla calda.
1
Cornetti grano saraceno
1
Per prima cosa pesare le farine di manitoba, grano saraceno e germe di grano assieme ,e mescolarle.PRIMO IMPASTO: Versate in una ciotola 50gr delle farine precedentemente setacciate ed il lievito sciolto in 55 gr di acqua tiepida ed impastare,coprire con una pellicola e far levitare per 40 minuti in forno con luce accesa. SECONDO IMPASTO: Prendete la restante farina ed aggiungete il destrosio,50 gr di burro ammorbidito,un tuorlo,mezza bacca di vaniglia,i restanti 40 gr di acqua ed infine unite il primo impasto. Impastate il tutto sino a quando non risulterà liscio ed omogeneo. Riporre in forno e far lievitare 10 minuti.Ora stendiamo l'impasto e formiamo i nostri cornetti farcendoli come più vi piace,posizionateli su una placca e fate lievitare 1 ora e mezza in forno con luce accesa.Spennellate con l'album rimasto e lo zucchero ed infornate a 180 gradi per 10 minuti.
2
Torta grano saraceno e pere
8
Lasciare ammorbidire il burro a temperatura ambiente per un'ora o più. Metterlo in una ciotola e con le fruste elettriche iniziare a montarlo con lo zucchero fino ad ottenere una crema morbida. Unire un uovo, la farina di grano saraceno e mescolare.Continuare con il secondo uovo e la farina di riso. Mescolare e unire anche la fecola, il lievito e l'ultimo uovo. Aggiungere quindi il latte poco per volta fino ad ottenere un impasto non troppo denso.Distribuire l'impasto nella teglia precedentemente imburrata. Pulire le pere, tagliarle a fettine e distribuirle a raggiera sopra la torta.Spolverizzare tutte le pere con lo zucchero di canna. Cuocere in forno caldo a 180 gradi per circa 30 minuti.
3
Fusilli di grano saraceno con taleggio
27
Mettete a cuocere la pasta. Nel frattempo in una padella scaldate la panna e aggiungete il taleggio tagliato a pezzetti, fate andare a fuoco basso continuando a mescolare fino a ottenere una crema liscia.Scolate la pasta e tuffatela nella padella con la crema di taleggio. Mescolate per far assorbire la crema ai fusilli, aggiungete una spolverata di prezzemolo e servite nei piatti. Aggiungete il tocco finale con la croccantezza dei gherigli di noce.
4
Zucchine ripiene al grano saraceno
1
Cuocere a vapore le zucchine tagliate in due calotte. Cuocere nel frattempo il grano saraceno in acqua sale e semi di finocchio per 30 minuti.Mentre cuoce il grano saraceno preparare il pesto di rucola, lavando bene la rucola e successivamente asciugandola e riponendola in un panno pulito o nella centrifuga per insalata. Una volta asciutta frullarla insieme all’olio di oliva extravergine, le noci, sale, pepe, curcuma e zenzero. Una volta cotto il grano saraceno scolarlo lasciarlo intiepidire e condirlo con il pesto di rucola e i semi di anice.Cotte le zucchine a vapore svuotarle della loro polpa creando una conca da riempire, sia nella calotta superiore che nella calotta inferiore e salarle. Disporre le calotte inferiori su carta forno di una teglia riempirle con il composto del grano saraceno spolverando la superficie con mandorle e semi tritati, erba cipollina e i tre pepi, richiudere con la calotta superiore.Terminare con un filo d’olio e infornare, cuocere a 200 gradi per 20 minuti. Il mio consiglio è di servirle tiepide o addirittura fredde, perfette così per un pasto estivo.
5
Grano saraceno al sapore di autunno
7
Fare il Grano saraceno al sapore di autunno è molto semplice e l'unica attenzione va fatta per la cottura...bisogna sempre rispettare le dosi di 1 a 2...una parte di grano e due di acqua. Detto ciò laviamo accuratamente il grano in una bacinella,  quindi trasferiamolo in un tegame, aggiungiamo l'acqua, un pizzico di sale e portiamo a bollore. Copriamo, abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere per circa 20 minuti fino al completo assorbimento del liquido.Nel frattempo prepariamo le verdure. Laviamo e facciamo a pezzettini ogni ortaggio compresi i pomodorini, trasferiamo il tutto sulla placca ricoperta da carta forno, insaporiamo con pochissimo sale, un filo di olio e a piacere dell'origano. Inforniamo e facciamo cuocere per circa 30 minuti in modalità ventilata, fino a quando le verdure non saranno cotte e ben colorate.Una volta pronto il tutto possiamo trasferire il grano saraceno in un piatto da portata, aggiungere le verdure ed infine i ceci.Perfetto, il nostro primo piatto gluten free è pronto per essere gustato...ottimo anche per il lunch box.
6
Grano saraceno su vellutata di zucchine
5
Laviamo bene il grano saraceno sotto l'acqua corrente, mettiamolo in un tegame, aggiungiamo l'acqua, copriamo e portiamo a bollore. Quando bolle aggiungiamo un pizzico di sale grosso, due carote grattugiate, copriamo di nuovo, abbassiamo la fiamma e facciamo cuocere per circa 20 minuti, fino al completo assorbimento dell'acqua. A questo punto dovrebbe essere cotto.Nel frattempo comunque che il grano cuoce prepariamo la vellutata. Laviamo e spuntiamo le zucchine, tagliamole in quattro, togliamo un pochino di anima e facciamole a dadini. Mettiamole in un capiente tegame, aggiungiamo un bicchiere di carta di acqua, saliamo , pepiamo, copriamole e lasciamole cuocere fino a quando non diventeranno tenerissime.A questo punto realizziamo la nostra vellutata aiutandoci con un frullatore ad immersione. Aggiungiamo a piacere due cucchiai di parmigiano e teniamola in caldo.Bene...se tutto è pronto non resta che impiattare. Prendiamo quattro piani fondi, mettiamo alla base un po' di vellutata ed infine il grano saraceno. Concludiamo con un filo di olio a crudo prima di gustare questo eccezionale piatto.
7
Biscotti al grano saraceno e nocciole
26
Fare i Biscotti al grano saraceno e nocciole è molto semplice…richiede solo un pò di pazienza. Innanzitutto tritiamo finemente le nocciole.Su di una piano disponiamo la farina e mischiamola al cacao, allo zucchero, alla farina di nocciole e al cucchiaino di lievito.Formiamo ora una fontana centrale all’interno della quale andiamo a versare il latte e l’olio. Iniziamo ad impastare il tutto fino ad ottenere una palla omogenea e abbastanza soda.Con l’aiuto di poca farina stendiamo l’impasto ad uno spessore di pochi mm e con un coppa pasta di piccole dimensioni formiamo tanti cerchi.Metà li lasciamo interi e all’altra metà con un tappino di una bottiglia formiamo un buco centrale. Impastiamo tutti i ritagli e continuiamo nell’impresa fino al termine.Disponiamo ora i biscotti su una placca ricoperta da carta da forno e lasciamoli cuocere per 10 minuti a 180 gradi in modalità statica. Quindi sforniamoli e lasciamoli raffreddare. Una volta freddi accoppiamoli con un velo di marmellata o cioccolata e terminiamo con dello zucchero a velo.
8
Lasagna di grano saraceno alla zucca
15
Fare la Lasagne di grano saraceno alla zucca è semplice ma bisogna stare attente alle crepes. Farle non è complicato ma teniamo presente che la pastella che si ottiene è densa e sembra non scivolare…vi consiglio quindi di munirvi di una spatola stendi crepes o comunque di aiutarvi con un cucchiaio.Versiamo la farina in un recipiente e girando con una frusta versiamo a filo l’acqua cercando di non far formare grumi. Quindi aggiungiamo 2 cucchiai di olio, un pizzico di sale e lasciamo riposare la nostra pastella una mezz’oretta.Nel frattempo prepariamo la nostra light besciamella. In un pentolino mettiamo due cucchiai di parmigiano, 2 di farina di riso, 1 pizzico di noce moscata e un pizzico di sale. Allunghiamo con il latte e mettiamo sulla fiamma girando in continuazione fino a quando la nostra besciamella non si sarà addensata. Spengiamo e teniamo da parte.Dopo aver lavato e pulito la zucca, tagliamola a tocchetti e trasferiamola in un tegame antiaderente…aggiungiamo sale e pepe q.b., chiudiamo con un coperchio e lasciamola cuocere lentamente…ci vorrà pochissimo…la zucca si cuoce in un attimo. Io non ho aggiunto olio…al massimo un goccino di acqua.Ora non resta che tornare alle nostre crepes. Prendiamo un padellino antiaderente , ungiamolo una sola volta con un cucchiaio di olio e facciamolo scaldare bene. Versiamo mezzo mestolo di pastella alla volta spargendola per tutta la superficie e cuociamo la nostra crepes da ambo i lati girandola dopo un paio di minuti.Proseguiamo fino al terione degli ingredienti. Se avete un buon tegamino tutto sarà semplice e non servirà ungere ulteriormente. Infine tritiamo la mozzarellaPrendiamo ora una pirofila di medie dimensioni. Distribuiamo un filo di besciamella alla base, adagiamo quindi le crepes coprendo la teglia, distribuiamo la zucca, ancora qualche cucchiaio di besciamella e una manciata di mozzarella. Proseguiamo allo stesso modo formando tre strati tutti allo stesso modo…zucca+besciamella+mozzarella.Sull’ultimo strato, quello di copertura spalmiamo ancora besciamella e mozzarella,,,e a piacimento altra zucca. Bene, ora non resta che infornare il nostro delizioso timballo a 180 per 20 minuti circa e lasciarlo intiepidire prima di gustarlo.
9
Crostata con grano saraceno cocco e lamponi
26
1.In una planetaria versate le farine, poi aggiungete il bicarbonato, lo zucchero, la scorza di limone e mescolate con la foglia a velocità minima. Adesso mentre la macchina lavora aggiungete l’olio e le uova, mescolate e poi aumentate la velocità al massimo, fino a che l’impasto non sarà compatto. 2. Avvolgete l’impasto nella pellicola trasparente, appiattendolo, e fate riposare in frigo per un’ora. Passato questo periodo, riprendete l’impasto e stendetelo con un matterello, infarinando il tavolo con un po’ di farina.3. Infarinate anche il matterello e avvolgete l’impasto steso intorno ad esso e trasferitelo velocemente in una teglia da 26 cm, spennellata con olio e infarinata. Ritagliate la parte in eccesso e mettete in frigo per 30 minuti insieme all’impasto rimasto.4.Bucherellate il fondo della crostata e copritela con confettura di lamponi, sbriciolate alcuni gherigli di noce e spargeteli su tutta la crostata. Utilizzate l’impasto rimasto per formare la griglia della crostata.5. Cuocete in forno statico già caldo a 175°C per 25-30 minuti, sfornate e fate freddare completamente prima di servire.
10
Grano saraceno, cachi mela e sbriciolata di feta
17
Fare il Grano saraceno con cachi mela e sbriciolata di feta è molto semplice e vi ricordo l’unica accortezza con la quale va lavorato il grano saraceno…dose tra grano e acqua è 1 a 2.Quindi dopo aver accuratamente lavato il grano trasferiamolo in un tegame, aggiungiamo 240 ml di acqua e portiamolo a bollore. Quindi copriamo, abbassiamo la fiamma e lasciamo cuocere per circa 15 minuti o almeno fino al completo assorbimento del liquido. Spengiamolo e lasciamolo intiepidire.Trasferiamolo ora in un capiente piatto da portata. Aggiungiamo 100 gr di cachi mela lavato e tagliato a cubetti, la rucola spezzettata e due cucchiai di olio. Amalgamiamo delicatamente gli ingredienti tra di loro e infine distribuiamo in superficie la feta sbriciolata.Non resta che portare in tavola e servire. Di certo un primo molto alternativo…particolare..adatto davvero a tutti. Buon appetito!!!
11
Torta di grano saraceno con mandorle e confettura
28
Imburrate e infarinate una tortiera del diametro di 24 cm e preriscaldate il forno a 180°.Nella planetaria mescolate con le fruste il burro ammorbidito tagliato a cubetti con circa ½ dello zucchero fino ad ottenere una miscela senza grumi. Aggiungete i tuorli e mescolate fino a quando non risultano ben combinati.In una ciotola a parte montate gli albumi (dovranno risultare cremosi) e unite poco alla volta anche l'altra metà dello zucchero. Quindi incorporate gli albumi montati nel composto, mescolando delicatamente con una spatola dall'alto verso il basso.Ora aggiungete la farina di grano saraceno, il lievito e le mandorle tritate al composto e mescolate bene con la spatola.Versare la pastella nella tortiera e infornate. Lasciate cuocere per 50 minuti. Verificate la cottura inserendo uno stuzzicadente che dovrà risultare asciutto e pulito una volta estratto.Terminata la cottura, lasciate raffreddare la torta e poi tagliatela a metà orizzontalmente con un coltello a lama liscia. Con un cucchiaio distribuite la marmellata di mirtilli sulla superficie del primo disco. Dopodichè, riponete sopra il secondo disco.A questo punto procedete decorando la sommità della torta con lo zucchero a velo, qualche mandorla tritata e alcune fettine di arancia candita.