0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

49Risultati per "latte parzialmente scremato"

0
Biscotti natalizi di riciclo in padella
3
Tagliate a fette il panettone e sbriciolatelo in una coppa.Unite un paio di cucchiai di farina integrale e mescolate con un cucchiaio.Unite il latte ed impastate a mano. Ho messo una misura standard, aggiungetelo poco alla volta nel caso non servisse tutto. In caso contrario aggiungete finché il composto ne richiede. Il composto deve risultare come una pasta frolla ovvero compatto, morbido e non appiccicoso.Prelevate una parte di composto e formate delle palline. Appiattitele al centro e dategli una forma tonda, quella del classico cookies americano.Riscaldate una padella antiaderente e posizionate i biscotti. Cuocete per un paio di minuti per lato, a fiamma bassa. Decorate a piacere o come me, mangiateli roventi.
1
Linguine con asparagi e fiori di zucca
37
Pulire gli asparagi, eliminando la parte del gambo più dura. Lavarli e tagliarli a tocchetti. Sbucciare lo scalogno, tritarlo fine facendolo appassire a fiamma media in una padella con l’olio.Unire gli asparagi, salarli e proseguire la cottura per quindici minuti mescolando spesso. Pulire i fiori di zucca ed eliminare il pistillo. Friggerli in abbondante olio caldo per pochi istanti e conservarli in caldo.Sbattere le uova con la panna e il formaggio in una ciotola capiente, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo. Cuocere le linguine in acqua bollente salata, scolarle al dente e mantecarle nella padella con gli asparagi, la maggiorana e la crema di uova, panna e formaggio. Aggiungere ad ogni porzione un fiore fritto, pepare e servire.
2
Crema pasticcera senza uova al limoncello
5
In una casseruola, sbattete con una frusta la farina e lo zuccheroUnite il latte e amalgamate fino a sciogliere tutti gli eventuali grumi.Portate sul fuoco e cuocete a fiamma medio bassa finché non si addensa. Ci vorrà poco.A fuoco spento, unite il limoncello.Servite calda con biscotti o utilizzatela per farcire torte, crostate, biscotti e tiramisù.
3
Muffin al cioccolato
1
Ho lavorato il burro a crema e l’ho amalgamato bene con lo zucchero.Ho sbattuto leggermente le uova e le ho unite al composto di burro e zucchero, un pò alla volta.In una terrina a parte ho mescolato farina, cacao e lievito meglio se setacciatiHo unito gli ingredienti secchi, sempre poco alla volta, agli ingredienti liquidi e ho amalgamato bene.Infine ho unito il latte a filo continuando a mescolare.Ho spezzettato il cioccolato fondente, l’ho aggiunto all’impasto e ho amalgamato il tutto.Ho preparato i pirottini di carta e li ho riempiti per circa 2/3 con l’impasto al cioccolato.Ho cotto i muffin al cioccolato a 180° fino a quando l’interno è risultato asciutto (ho fatto la prova dello stecchino: ho bucato un muffin con lo stuzzicadenti e quando questo esce asciutto allora sono pronti per essere sfornati!)
4
Torta da colazione al limone
29
Versa tutti gli ingredienti in una ciotola e mescola con una frusta a mano. Versa il composto in una teglia dal diametro di 20 centimetri, precedentemente imburrata ed infarinata.Cuoci in forno statico a 175° per 30/40 minuti. Sforma e decora con zucchero a velo.
5
Spaghetti, crema di peperoni all'arancia e baccalà
38
Lavare bene l'arancia, grattugiarne la buccia e spremerne il succo. Lavare il basilico, asciugarlo e staccare le foglie.Lavare e asciugare i peperoni e metterli in forno a 250° per 25 minuti circa. Farli raffreddare, togliere la pelle e i semi e frullarli con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una crema omogenea, insieme alla buccia e al succo dell'arancia, al basilico (tenerne da parte alcune foglie per guarnire i piatti), alle acciughe e ai capperi. Aggiustare eventualmente il sapore con sale e pepe.Far tostare il pane grattugiato insieme ad un cucchiaio di olio e mettere da parte. Sciacquare e asciugare il filetto di baccalà, poi farlo cuocere in una pentola antiaderente calda per circa 3 minuti per lato. Ridurlo poi in piccoli pezzi. Aggiustare eventualmente di sale e pepe, se necessario.Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. In una pentola capiente trasferire il condimento a base di peperoni e farlo scaldare insieme al baccalà, tenendone da parte qualche tocchetto. Scolare la pasta al dente, basterà un minuto in meno, tengono davvero bene la cottura, e trasferirla in questa pentola. Farla insaporire per qualche minuto aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura.Impiattare aggiungendo il pesce tenuto da parte, le foglioline di basilico, il pane tostato e concludere con un filo d'olio. Ed ecco che questi meravigliosi spaghetti, con grano selezionato e coltivato completamente in Italia, sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà!
6
Torta di zucca e cioccolato gluten free
29
Grattugiate la zucca con una mandolina: potete anche usare il frullatore. Grattugiate la buccia del limone. Tritate le mandorle molto finemente, con l'aiuto di un mixer. Separate i tuorli delle uova dai rossi.In una ciotola piuttosto grande versate lo zucchero, la scorza di limone e i rossi d'uovo, quindi montate con una frusta elettrica (o mettete tutto in planetaria, se ne avete una). Quando tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, unite la zucca grattugiata e le mandorle e mescolate ancora tutto per qualche minuto. Alla fine unite la farina setacciata assieme al lievito e al pizzico di sale, e mescolate bene.Montate a neve non troppo ferma le chiare d'uovo e versatele nel preparato di uova, zucchero, zucca mandorle. Mescolate dolcemente, dal basso verso l'alto finché le due miscele saranno perfettamente integrate.Imburrate uno stampo da 26 cm e infarinatelo, eliminando la farina in eccesso. Versate la torta nello stampo e fatela cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa quaranta minuti in modalità ventilata: il tempo di cottura, come sempre, dipende dal forno. Quando la torta è ben fredda preparate la ganache al cioccolato. In un pentolino portate a bollore 100 grammi di panna (anche vegetale) o latte, come preferite. Spegnete il fuoco e versateci 200 grammi di cioccolato fondente e il mezzo cucchiaino di cannella in polvere. Mescolate fino a ottenere una crema liscia e senza grumi. Versate la crema nell'ìncavo superiore della torta se avete usato uno stampo come il nostro, altrimenti sulla parte superiore facendo attenzione che non coli ai lati.
7
Pancake integrale alle prugne
3
Tagliare le prugne a fettine e metterle da parte. Setacciare la farina, aggiungere l'aroma gusto vaniglia (o la buccia di limone grattugiata) e mescolare.Montare gli albumi a neve fermissima ed incorporare, in più riprese, gli ingredienti secchi alternandoli con il latte (questo passaggio è molto importante per evitare di smontare il composto).Completare aggiungendo le prugne precedentemente tagliate e mescolare.Scaldare una padella antiaderente e, una volta calda, versare metà della pastella (corrispondente ad una porzione). Cuocere il primo lato con coperchio, girare il pancake e terminare la cottura senza coperchio.
8
Farfalle avocado e gamberetti
39
Mettete a bollire l'acqua in una pentola. Nel frattempo, tagliate a metà l'avocado, privatelo del nocciolo centrale, sbucciatelo e tagliate la polpa a dadini. Mettetela ad insaporirsi con il succo di limetta ed una macinata di pepe.Saltate velocemente i gamberi in una padella antiaderente. Quando l'acqua bollirà, calate le farfalle e lessatele per il tempo indicato sulla confezione, scolatele e fatele raffreddare.Scolate l'avocado dal succo di limetta e conditeci le farfalle aggiungendo anche i gamberetti. Vedrete che il composto di avocado, lime e gamberetti si legherà perfettamente alle farfalle grazie alla particolare qualità di questa pasta. Infatti oltre a contenere betaglucano, che riduce il colesterolo nel sangue, la pasta Cuore Mio Granoro rimane sciolta nel piatto in quanto la vera maestria nella produzione della pasta la si testa sui formati lisci che non devono mai attaccarsi tra loro.Date il tocco finale al piatto con qualche fogliolina di menta tritata ed una grattugiata di scorza di limetta e servite!
9
Profiteroles salato funghi e taleggio
1
Io mi sono fatta da preparare i bignè in casa, se però non avete voglia o tempo andranno bene anche i bignè confezionati che trovate al supermercato.Ho pulito i funghi, li ho tagliati a fettine e li ho cotti in padella con un olio, sale e una puntina di peperoncino.Ho fatto raffreddare bene i funghi, poi li ho frullati e vi ho unito la ricotta lavorando a crema. Ho aggiustato di sale e pepe, poi ho messo il composto a riposare in frigo per almeno mezz’ora.Una volta che il composto di ricotta e funghi si è ben raffreddato, l’ho trasferito in una sac a poche. Con l’aiuto della punta di un coltello ho fatto un fiorellino nella base di ogni bignè e, con la sac a poche, li ho riempiti.Ho disposto i bignè riempiti in un vassoio cercando di formare una piramide.A questo punto ho preparato la salsa di taleggio: ho tagliato il taleggio a cubetti e l’ho messo in un pentolino. Ho unito il latte (circa 60/70 gr dovrebbero bastare, poi regalatevi in base a quanto gradite densa la salsa) e, su fuoco basso, ho fatto fondere il taleggio aiutandomi con una frusta.Ho lasciato intiepidire la salsa di taleggio e l’ho versata a filo sul profiteroles cercando di coprire tutti i bignè.
10
Plumcake salato al pesto di basilico e pinoli
40
In una ciotola capiente sbattere le uova con il latte. Aggiungere la farina setacciata e poi il parmigiano. Mescolate con il frullino. Aggiungere pesto ed infine il lievito. Amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo. Ricoprire con carta forno uno stampo da plum-cake e trasferire il composto. Guarnire la superficie con il Pinoli e infornare a forno già caldo a 180° per circa 30 minuti. Prima di sfornarlo fate la prova dello stecchìno.
11
Pancakes alla banana
33
Sbucciare le banane, tagliarle a pezzi e schiacciarle con una forchetta. Il risultato deve essere un composto abbastanza omogeneo ma non completamente "frullato". In un'altra ciotola con l'aiuto di una frusta sbattere le uova con lo zucchero, poi aggiungere un pizzico di dale, a poco a poco la farina e il lievito. Miscelare. Aggiungere il latte a filo e rendere omogeneo il composto. Aggiungere la purea di banana e amalgamare bene.Scaldare una pentola unta con poco burro e versare il composto a cucchiaiate abbondanti in modo da formare dei cerchi (se volete potete aiutarvi con un copapasta). Appena incominciano ad apparire delle bollicine sulla superficie (dopo circa 1 minuto) rigirare i pancake e cuocere l'altro lato. Impilate i pancake uno sull'altro in modo da tenerli in caldo e servire con zucchero a velo, sciroppo d'acero e frutta fresca.