0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

55Risultati per "nocciola tonda romana"

0
Plumcake con mele al latte di mandorla e nocciole
1
Innanzitutto tritiamo le nocciole e teniamole da parte, quindi sbucciamo una mela, tagliamola a fettine e irroriamo le stesse con del succo di limone per evitare che anneriscanoIn una ciotola versiamo il latte di mandorla, uniamo lo zucchero e giriamo con una semplice frusta a mano per farlo sciogliere bene. Aggiungiamo quindi l’olio e lentamente la farina facendo attenzione a non far formare grumi.A questo punto terminiamo incorporando le nocciole e la bustina di lievito.Versiamo il composto ottenuto in uno stampo da plumcake foderato con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato. Distribuiamo in superficie le fettine di mele coprendole appena con un cucchiaio di zucchero di canna.Non ci resta che infornare il nostro dolce a 180 gradi modalità statica per 35/40 minuti affidandosi molto alla prova stecchino.
1
Bocconcini di radicchio all'asiago
6
Innanzitutto prendiamo il radicchio e dopo aver eliminato le foglie esterne più dure, ricaviamone 10 di foglie lasciandole intere. Laviamole e scottiamole 1 minuto appena in acqua bollente. Quindi scoliamole e lasciamole asciugare oppure tamponiamo l'acqua in eccesso con un foglio di carta assorbente.Nel frattempo tritiamo le nocciole e dividiamo l'asiago in 10 bei tocchi.Nel frattempo tritiamo le nocciole e dividiamo l'asiago in 10 bei tocchi.Ora riprendiamo le nostre foglie , eliminiamo parte del gambo bianco che in genere resta sempre più duro, mettiamo al centro un pezzo di asiago, un pochino di granella di nocciole e chiudiamo formando il nostro bocconcino.Continuiamo fino al termine di tutti gli ingredienti. Trasferiamo i nostri bocconcini di radicchio all'asiago in una pirofila coperta da carta da forno, insaporiamo la superficie con un pizzico di sale, irroriamo con un filo di olio e passiamo in forno per 10/15 minuti appena...il tempo di far sciogliere bene il formaggio.Bene, questo sfizioso piatto è pronto...non resta che gustare i bocconcini caldo magari presentandoli su un letto di carpaccio di arancia e decorarli con altra granella di nocciole.
2
Riso venere al pesto di finocchi
5
Lessiamo innanzitutto il riso in abbondante acqua leggermente salata per 35 minuti…eh si…ci vuole un pò…quindi coliamolo e trasferiamolo in un piatto da portata.In un mixer mettiamo il nostro bel cuore di finocchio tagliato a pezzettini, le nocciole, il parmigiano e 2 cucchiai di olio. Frulliamo il tutto ottenendo una salsa non omogenea…granulosa ma raffinata come è tipico del pesto.Ora non resta che amalgamare il nostro pesto al riso e mantecarlo a freddo. Se necessario aggiungere altro olio a piacere. Possiamo terminare con dei ciuffetti di steli di finocchio per dare un sapore più deciso al piatto
3
Insalata di fagioli rossi e cavolfiore viola
3
Puliamo e dividiamo in cimette più piccole il cavolfiore, laviamolo accuratamente e lessiamolo in abbondante acqua salata. Quindi coliamolo e lasciamolo raffreddare.Tritiamo 30 gr di nocciole ottenendo una granella grossolana.I fagioli possiamo comprare quelli già pronti, o meglio ancora possiamo cuocerli noi per circa 50 minuti dopo averli tenuti a bagno un’intera notte…credetemi…tutta un’altra storia.In un piatto da portata bello capiente trasferiamo il nostro cavolfiore, uniamo i fagioli rossi già cotti, condiamo con un pizzico di sale, un filo di olio, limone, prezzemolo tritato e una volta amalgamati gli ingredienti tra loro terminiamo con la granella di nocciole. La nostra ottima insalata è pronta per essere gustata…buon appetito!!!
4
Involtini di polenta bianco perla con taleggio
5
Fare gli Involtini di polenta bianco perla con radicchio non è difficile, è un procedimento un pochino lungo per la cottura della polenta e richiede pazienza… Iniziamo dalla farcitura visto che deve essere pronta insieme alla polenta. Laviamo il radicchio, tagliamolo a listerelle e mettiamolo in un tegamino aggiungendo un pizzico di sale e un cucchiaio di olio…facciamolo quindi stufare fino a quando non si sarà ben appassitoPassiamo alla polenta Io la cottura l’ho fatta in pentola a pressione….una comodità unica. Versiamo l’acqua nella pentola e una volta raggiunto il bollore aggiungiamo un pizzico di sale grosso e la polenta sciogliendola bene con una frusta a mano. Quindi copriamo e nel momento in cui va a pressione abbassiamo la fiamma e lasciamola cuocere per 20 minuti.Trascorso questo tempo alziamo la valvola facendo uscire tutto il vapore, scopriamo e mescoliamola in quanto sarà del tutto normale vedere l’acqua in superficie .Prepariamo ora sei quadrati con la carta da forno lunghi 20 cm di lato, bagnamoli e strizziamoli. Dividiamo la polenta per tutti i fogli disponibili e distribuiamola con il dorso del cucchiaio stesso dando la forma quadrata.Mettiamo al centro del radicchio, dei pezzettini di taleggio e una spolverata di granella di nocciole. Con l’aiuto della carta avvolgiamo i fagottini formando il nostro involtino e lasciamoli stretti nella stessa per un’oretta in modo che si compattino bene e non si aprano.Pensiamo ora alla zucca. Dopo averla privata della buccia tagliamola a listarelle sottili, trasferiamola in un padellino, aggiungiamo 4 cucchiai di acqua, 4 di aceto, 1 olio e 2 cucchiaini di zucchero, copriamo e lasciamola cuocere lentamente fino al completo assorbimento del liquido e caramellatura.Disponiamo gli involtini privati della carta in una teglia, spennelliamoli con pochissimo olio e facciamoli cuocere a 180 gradi per una ventina di minuti, fino a quando non notiamo una leggera doratura. Facciamoli intiepidire e serviamoli con accanto la zucca. Strepitosi!!!
5
Cous cous di cavolfiore bianco e frutta secca
6
Fare il Cous cous di cavolfiore bianco e frutta secca è davvero davvero semplice. Innanzitutto dopo averlo suddiviso in cimette laviamolo accuratamente e lasciamolo scolare. Quindi mettiamolo in un mini pimer e tritiamolo ottenendo tante piccolissime briciole simile appunto al cous cous.Trasferiamolo quindi in una ciotola, insaporiamolo con due cucchiai di olio, un pizzico di sale e il succo del limone. Lasciamolo marinare per circa un ora.Prendiamo una mela verde che come sappiamo è molto detox,, laviamola e tagliamola a cubetti. Pesiamo 20 gr di bacche di goji e mettiamole in ammollo.Prendiamo 40 gr di frutta secca mista tra mandorle, noci, nocciole e tritiamole grossolanamente. Ora in un tegame ampio tostiamo la frutta secca, aggiungiamo il cavolfiore e saltiamolo insieme alle bacche di gohji per qualche minuto…..Trasferiamo il cous cous in un piatto da portata, aggiungiamo la mela e terminiamo all’occorenza con altro sale e un filo di olio. Bene…il nostro Cous cous di cavolfiore bianco e frutta secca è pronto per essere gustato.
6
Biscotti cioccolato intenso e nocciole
40
Inserire nel mixer con le lame la farina, il cacao, lo zucchero, il lievito e il sale; lavorare per qualche secondo finché le polveri non si uniscano.Aggiungere poi il burro a pezzetti e lavorare fino ad ottenere un composto sabbioso; unire infine l'uovo e il cioccolato a pezzetti, finché il composto non risulti omogeneo.Versare l'impasto su una spianatoia e compattarlo con le mani. Preriscaldare il forno a 180°C, e intanto formare delle palline di impasto, da posizionare su una teglia ricoperta di carta forno, leggermente distanziate tra di loro.Cuocere per 10-15minuti e far raffreddare su una gratella.
7
Mousse alla nocciola e pistacchio
24
Per la base Dacquoise alle Nocciole: Preriscaldate il forno a 200°. Mescolate zucchero e cremor tartaro. A parte iniziate a montare gli albumi e appena iniziano a schiumare unitevi il composto di zucchero e cremor tartaro. Continuate a montare a neve ferma. Setacciate la farina con la polvere di nocciole e aggiungetela agli albumi. Versate il composto in una sac à poche e disegnate una spirale su un foglio di carta forno (per comodità io avevo preventivamente disegnato a matita un cerchio utilizzando l'anello nel quale ho poi assemblato il dolce). Infornate a sportello semi aperto (con un foglio di alluminio appallottolato, se avete il forno statico), per 20/25 minuti. Il composto avanzato si può tranquillamente congelare nella sac à poche. Per il Cremoso al Pistacchio: In un pentolino portate a bollore la panna con la pasta di pistacchi. Unite lo zucchero ai tuorli, versatevi sopra la panna bollente e aggiungete la gelatina precedentemente reidratata e strizzata. Rimettete il composto sul fuoco e cuocete fino al raggiungimento di 85°. Emulsionate con il frullatore ad immersione e fate raffreddare. Versate il composto in uno stampo in silicone, di diametro leggermente inferiore a quello dell'anello per l'assemblaggio e mettete in congelatore a rassodare. Se non riuscite a trovare la pasta di pistacchi potete farla da voi, frullando la stessa quantità di pistacchi non salati, con un po' di latte. Per la Mousse alla Nocciola: In un pentolino cuocete l'acqua con lo zucchero portandola a 115°. A questa temperatura potete iniziare a montare, a parte, i tuorli, nella planetaria. Continuate a cuocere lo zucchero fino a 121°, abbassate la velocità della planetaria e versate lo sciroppo a filo, continuando a montare. Montate la panna e amalgamatela alla pasta di nocciole.Scaldate sul fuoco una parte di pate à bombe e scioglietevi la gelatina all'interno, quindi unite tutti i composti. Se non riuscite a trovare la pasta di nocciole potete realizzarla da voi, frullando la stessa quantità di nocciole, stavolta senza l'aggiunta di liquidi: le nocciole rilasceranno il proprio olio trasformando la farina in pasta.Assemblaggio del dolce: Rivestite l'anello all'interno con un foglio di acetato (o carta forno) e adagiate la base dacquoise sul fondo. Versate metà della mousse alle nocciole e adagiatevi l'inserto di cremoso congelato, sopra. Riponete in congelatore per almeno 20 minuti, poi versatevi sopra l'altra metà della mousse. Riponete a rassodare in congelatore per tutta la notte.Per la Glassa lucida al Pistacchio: Reidratate la gelatina in 125 ml di acqua fredda, poi sciogliete il tutto nel microonde. Portate a bollore l'acqua con lo zucchero e lo sciroppo di glucosio, fino al raggiungimento di 103°. Quindi unitevi la gelatina e il latte condensato, mescolate e versate il composto sul cioccolato bianco ridotto in pezzi, precedentemente unito alla pasta di pistacchi. Frullate il tutto con un frullatore ad immersione, fino a completo scioglimento del cioccolato, poi coprite con pellicola a contatto e lasciate riposare in frigo per una notte. In alternativa allo sciroppo di glucosio potete usare il miele. Io l'ho usato in aggiunta allo sciroppo do glucosio, di cui avevo solo 200 gr. Vi dirò di più: ho finito anche il miele e mi mancavano 20 gr, che ho rimpiazzato con del miele alla menta che avevo in casa, e devo dire che la nota fresca era ottima!Sformate il dolce dall'anello e ponetelo su una gratella. Riscaldate la glassa portandola a 29° e versatela sulla torta. Ultimate con nocciole, pistacchi, mandorle a lamelle e decorazioni con cioccolato fondente (ottenute semplicemente sciogliendolo a bagnomaria e facendolo colare da un cucchiaio su un foglio di carta forno, poi riposto in frigo).
8
Torta di mele alle nocciole
18
Tagliare a fettine sottili le mele e irrorarle con il succo di limone.In un robot da cucina, tritare finemente le nocciole con lo zucchero e la buccia di limone.Unire le uova, lo yogurt, l'olio, la farina, il lievito ed un pizzico di sale e mescolare.Versare metà composto in una tortiera precedentemente imburrata ed infarinata.Disporre la metà delle fettine di mela senza sovrapporle.Aggiungere il rimanente impasto e distribuire le mele restanti a raggiera.Spolverizzare a piacere con zucchero semolato.Cuocere in forno preriscaldato a 180* per 40 minuti.
9
Brownies con mandorle e nocciole
9
Mettiamo sul fuoco una pentola con l’acqua e sciogliamo a bagnomaria il burro, non appena sarà ben sciolto inseriamo anche il cioccolato precedentemente sminuzzato. Non appena sarà tutto liquido lo togliamo dal fuoco e versiamo il composto in una ciotola e inseriamo poco per volta lo zucchero sempre mescolando.Aggiungiamo una per volta le uova. Per ultima la farina setacciata il pizzico di sale e le nocciole con le mandorle sminuzzate. Mescoliamo tutto bene. Nel frattempo accendiamo il forno in modalità ventilato a 180 gradi.Versiamo il composto in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata e inforniamo per circa 20 minuti. Trascorso questo tempo, facciamo raffreddare, tagliamo tanti quadrotti e spolveriamo dello zucchero a velo.
10
Muesli con nocciole e cioccolato
4
Tagliate grossolanamente le nocciole e ponetele in una ciotola, insieme all'avena ed allo zucchero di canna.Preriscaldate il forno a 140°C, in modalità statica.In un pentolino dal fondo alto, unite l'acqua, il miele ed il burro a tocchetti. Ponete sul fuoco e lasciate sobbolire per circa 2 minuti a fiamma bassa, mescolando appena. Spegnete il fuoco e versate questo sciroppo nella ciotola con l'avena, mescolando il tutto.Versate il composto in una leccarda ricoperta con carta forno e distribuite bene aiutandovi con un cucchiaio. Infornate per circa 35 minuti, avendo cura di rigirare il muesli di tanto in tanto, affinché cuocia uniformemente, divenendo di un bel color caramello.Sfornate e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.Potete scegliere il formato di cioccolato che preferite: riccioli, gocce, pepite, oppure potete tritarlo, partendo da una tavoletta. In quest'ultimo caso, tagliatelo grossolanamente, mentre il muesli si raffredda e mettetelo da parte.Una volta freddo, potrete sgranarlo (dando le dimensioni che preferite) ed unire il cioccolato, in maniera uniforme. Riponetelo in vasetti di vetro ben chiusi.
11
Cantucci alle nocciole e cioccolata
1
Unite in una ciotola, le uova leggermente battute, il burro morbido, la farina, lo zucchero, il lievito e la vanillina e mescolate con un cucchiaio e poi con le mani, ottenendo un impasto omogeneo.Aggiungete all'impasto, le nocciole e le gocce di cioccolato ed impastate ancora per distribuirle uniformemente. Preriscaldate il forno a 180°C e foderate una placca con la carta forno.Formate un cilindro allungato di circa 5 cm di diametro con l'impasto, adagiatelo sulla placca, spennellatelo su tutta la superficie con l'uovo battuto e cospargete di zucchero.Infornate per circa 30 minuti: dovrà risultare ben dorato. Sfornate e spostatelo dalla placca insieme alla carta forno, poggiandolo su un piano. Operate dei tagli obliqui, ottenendo circa 20 biscotti e lasciate raffreddare. Una volta freddi potrete spostarli su un vassoio oppure conservare ben chiusi.