0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

150Risultati per "panna fresca liquida"

0
Panna cotta con le fragole
34
Iniziate la preparazione immergendo i fogli di colla di pesce in una ciotola con dell'acqua fredda per circa dieci minuti. Nel mentre, tagliate longitudinalmente la bacca di vaniglia, prelevate i semi e mettete da parte.Versate in un pentolino la panna, la bacca di vaniglia e i suoi semi, lo zucchero a velo. Impostate il fuoco medio-basso. Scaldare la miscela mescolando continuamente fino a quando non comincia ad essere fumante. Strizzate bene la colla di pesce e immergetela nella miscela facendola dissolvere completamente. Non portate ad ebollizione. Spegnete il fuoco e filtrate con un setaccio per trattenere la bacca di vaniglia.Versate con cautela il composto in quattro stampini o tazze per budino aiutandovi con un misurino. Trasferite in frigo per almeno cinque ore, o durante la notte. Al momento di servire guarnite con le fragole tagliate a pezzettini.
1
Torta gelato panna e cioccolato
4
Montare la panna ben ferma, versarla in una ciotola, aggiungere lo yogurt e il latte condensato, mescolare delicatamente con una spatola.Rivestire con pellicola uno stampo da plum-cake, versare meta’ della crema ottenuta, livellarla, inserire con un cucchiaino la crema nocciolata. Ripetere l’operazione versando la restante crema e livellare. Porre in freezer lasciandolo per 6/8 ore ( io l’ho preparato di sera l’ho lasciato tutta la notte)Sciogliere nel microonde il cioccolato a barretta ( o bagno maria) riprendere il dolce, girarlo su di un vassoio ricoperto da carta forno, versare il cioccolato e livellarlo con una spatola, spolverare con granella alla nocciola. Riporre in frigo per altre 2 ore per farlo rassodare bene. Servire.
2
Crema mousse alla panna e zenzero
1
Porta ad ebollizione gr. 250 (1/2 panna della ricetta) con lo zucchero e il contenuto di 1 bacca di vaniglia.Togli dal fuoco la panna bollente e aggiungi la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua fredda, strizzata e sciolta (la puoi sciogliere in un pentolino o in un bicchiere nel microonde per pochi secondi), mescola bene e unisci anche lo zenzero tritato finemente o se preferisci un po' di succo di zenzero tritato e poi schiacciato all'interno di una carta da cucina.Monta in planetaria gli altri gr. 250 di panna ma non troppo, la panna deve risultare bella morbida, attendi intanto che il composto con la panna liquida precedentemente preparato si raffreddi.Unisci i due composti ma non tutto in una volta, metti 1/4 della panna montata nella panna liquida e mescola delicatamente con una frusta, unisci poi ancora un po' di panna montata e per finire versa tutta la panna liquida nella panna montata, mescola delicatamente ora con una spatola dall'alto verso il basso per non far sgonfiare il composto. Il composto risulterà abbastanza liquido ma non disperare è corretto, versa il tutto negli appositi stampini che poi utilizzerai per servire.Lascia riposare in frigorifero la mousse per 24 ore e il giorno seguente prepara una ganache al cioccolato (vedi la mia ricetta) e versala sopra la mousse, decora a piacere e buon dolce!!!
3
Budino al caramello con panna montata
31
In una grande casseruola, mettete insieme il miele, lo zucchero di canna, una tazzina d'acqua e un pizzico di sale fino. Portate il composto a ebollizione a fuoco medio-alto. Bollite per circa cinque minuti a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto, fino a quando il composto non diventa scuro e addensato. Togliete il composto dal fuoco e mischiatelo con il latte e metà tazza di panna montata fino a quando non diventa compatto.In una grande ciotola, sbattete le uova e l'amido di mais fino a quando non risultano uniti bene. Aggiungete il tutto al composto preparato nel primo step. Rimettete la casseruola sul fuoco e cuocete a fuoco medio, mescolando costantemente, finché non si addensa assumendo la consistenza del budino (circa 5-7 minuti).Dividete il budino in quattro stampini o bicchieri. Coprite e conservate in frigorifero per almeno due ore. Montate la panna rimanente in una ciotola fredda (preferibilmente metallica). Prelevate i budini dal frigorifero e cospargeteli con un po' di panna montata e alcune scaglie di cioccolato e servite.
4
Torta gelato cuore di panna
21
Fondete il burro e lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente. Con il mixer, sminuzzate i biscotti. Versateci il burro, ormai freddo, e mescolate per amalgamare il tutto.Foderate una teglia sganciabile di 22 cm di diametro, con la carta forno. Versate il composto di biscotti nella teglia e livellate bene per formare la base, aiutandovi con il dorso di un cucchiaio. Ponete in freezer.In una ciotolina, fate sciogliere a bagnomaria, 50 g di cioccolato fondente e lasciatelo intiepidire. Una volta freddo, versatelo sulla base di biscotti, formando un sottile strato omogeneo.Montate a neve 500 ml di panna, ben fredda. Aggiungete il latte condensato, anch'esso freddo, la vaniglia ed il vov, e mescolate delicatamente con una spatola, con movimenti dal basso verso l'alto, facendo attenzione a non smontare la panna.Versate la crema sulla base di biscotti e cioccolato, livellate bene e ponete in freezer, fino a che non sarà indurito (dalle 3 alle 6 ore).Quando la torta si sarà indurita, fate sciogliere il cioccolato rimasto e lasciatelo intiepidire. Intanto montate la panna rimanente con un cucchiaio di zucchero.Riprendete la torta, versate il cioccolato fuso ed ormai freddo e decorate con ciuffi di panna e con la granella di nocciole. Conservate in freezer.
5
Gelato alla vaniglia senza gelatiera
2
In una ciotola, montate a neve ben ferma la panna fredda, con l'ausilio delle fruste elettriche.Aggiungete alla panna montata, il latte condensato (anche questo freddo), il vov e la vanillina e con una spatola, incorporate il tutto, con movimenti dal basso verso l'alto, facendo attenzione a non smontare la panna.Versate il composto in un contenitore metallico, copritelo bene con la pellicola per alimenti e ponetelo in freezer almeno 6 ore prima di servirlo.
6
Poke cake panna e fragole
8
Montate le uova con i 160 g di zucchero, con l'ausilio delle fruste elettriche. Schiacciate bene le banane, irroratele con qualche goccia di limone ed aggiungetele al composto di uova. Aggiungete l'olio ed i 120 ml di latte, continuando a montare con le fruste alla minima velocità. Aggiungete la vanillina, la farina ed il lievito setacciati, sempre con le fruste in movimento.Preriscaldate il forno a 180°C. Imburrate ed infarinate una tortiera da 24 cm di diametro, versateci il composto ed infornate per circa 40 minuti, facendo la prova stecchino durante gli ultimi minuti.Mentre la torta cuoce, preparate la crema alle fragole. Lavate le fragole, privatele del picciolo, tagliatele a pezzetti ed aggiungetele ai 500 ml di latte. Frullatele, aiutandovi con il minipimer. Ponete lo zucchero, l'amido e la vanillina in un pentolino dal fondo alto ed aggiungete il latte con le fragole (filtrato, per eliminare i semini delle fragole), un po' per volta e mescolando con un cucchiaio di legno, senza formare grumi. Ponete sul fuoco a fiamma media e portate ad ebollizione.Sfornate la torta e lasciate intiepidire un po' a temperatura ambiente. Estraetela dalla teglia e ponetela su un piatto da portata. Con il manico di un cucchiaio di legno, praticate dei fori su tutta la superficie, abbastanza ravvicinati, facendo attenzione a non scendere fino in fondo.Aggiungete la crema tiepida all'interno dei fori praticati sulla torta, lasciate raffreddare e conservatela in frigorifero.Montate la panna ben ferma con lo zucchero. Estraete la torta dal frigorifero e coprite la superficie son la panna a spatolate irregolare. Decorate con pezzetti di fragole a piacere.
7
Crema al caffè
10
Preparare il caffè e metterlo in una ciotola, aggiungendo la nutella e lo zucchero. Mescolare per far sciogliere il tutto.Mettere in una ciotola la panna e montare alla massima velocità. Quando inizia a montare unire il composto di caffè. Otterrete una crema densa.Mettere la crema al caffè in un contenitore e porlo in freezer per 1 ora.Poi montare nuovamente con lo sbattitore e versare la crema nei bicchierini. Servire subito decorando con degli amaretti o con una spolverata di cacao amaro.
8
Irish coffee
1
Preriscaldare un bicchiere da 0.20 l con acqua bollente. Versare lo zucchero di canna e un bicchierino di Whisky (ci consigliano Jameson o Bushmills). Aggiungere il caffè lungo e mescolare. Intanto ponete la panna in uno shaker e shakerate per una decina di secondi (deve essere montata solo leggermente). Aggiungete la panna, ma non mescolate, mi raccomando, l’Irish Coffee si gusta così!
9
Torta alla panna acida con note di mandorle
25
Preriscaldate il forno a 180°. Ungete con il burro il fondo di due tortiere. Con un mixer frustate cinque albumi a neve per circa un minuto. Aggiungete ¼ della panna acida, i semini di una bacca di vaniglia e meta dell'estratto (aroma) di mandorla. Quindi, sbattete per rendere il composto omogeneo. Versate il composto in una ciotola e fatelo riposare.Trasferite nel mixer la farina, l'amido di mais, il pan degli angeli, il sale e lo zucchero, quindi mescolate a bassa intensità per 30 secondi. Aggiungete il burro e i restanti ¾ della panna acida continuando a mescolare fino a quando il composto non è ben amalgamato. Dopodiché, impostate a velocità media il mixer e continuate a miscelare per 2 minuti.Riportate il mixer a bassa velocità e aggiungete la miscela precedentemente preparata nel primo step. Sbattere finché il composto non diventa omogeneo. Raccogliete i residui sui lati della ciotola.Dividere il composto nelle due tortiere rendendo piana la superficie. Lasciate cuocere in forno per 35-40 minuti. Togliete le torte dal forno, capovolgetele su di un piano di lavoro pulito e lasciate raffreddare per 20-30 minuti. Mentre si raffreddano, preparate la glassa.Sbattete il burro nella ciotola del un mixer classico. Aggiungete lo zucchero a velo, un pizzico di sale e l'altra metà dell'estratto di mandorla e riportate il mixer a bassa velocità fino a rendere il composto omogeneo. Infine, aggiungete la panna fresca liquida e aumentate la velocità del mixer a livello medio. Sbattete per altri 3 minuti o finché la glassa non diventa chiara e soffice.Una volta che le torte si sono raffreddate, posizionate la prima torta su di un foglio di carta da forno. Distribuite la glassa uniformemente sulla superficie. Posizionate sopra la seconda torta. Distribuite la glassa uniformemente sulla superficie e sui lati della torta.Per decorare la torta utilizzate dei fiori. È possibile utilizzare qualsiasi fiore di vostro gradimento, ma se non sono commestibili (o avete dubbi circa la loro commestibilità) è necessario assicurarsi di rimuoverli dalla torta prima di servire. Una volta che la torta si è raffreddata, decoratela e servitela subito.
10
Crostata di quinoa e avena con panna cotta
33
Partiamo inanzitutto dalla frolla. Su un piano, disponiamo a fontana le farine con lo zucchero e al centro le uova con il burro ben freddo di frigo. Impastiamo velocemente con i polpastrelli (come le brave massaie insegnano) e formiamo una palla. Avvolgiamo nella pellicola e riponiamo in frigo per almeno un'ora. Trascorsa l'oretta durante la quale avremo sistemato casa o letto qualche pagina di un buon libro, tiriamo fuori dal frigo la nostra palla. Infariniamo il piano, armiamoci di mattarello e via a impastare! La frolla avrà una consistenza appiccicosa: niente paura... è tutto sotto controllo! A questo punto stendiamo a uno spessore di circa 3-4 mm la frolla su una teglia da crostata di circa 25 cm. Procediamo quindi con la cottura in bianco della frolla: forno caldo a 180 gradi e via! (per il mio forno ci sono voluti 20 minuti "con i fagioli" e 15 minuti senza...)Terminata la cottura della frolla, lasciamola riposare e raffredare e nel mentre dedichiamoci alla panna cotta. Mettere in ammollo la gelatina in fogli in acqua fredda per almeno 10 minuti; intanto scaldare a fuoco lento la panna, senza portarla ad ebollizione e sciolgiervi il cioccolato bianco e poi la gelatina (precedentemente ben strizzata). A questo punto riversare la panna cotta nel guscio di frolla e, con tutto l'equilibrismo che avete, mettetela a riposare in frigo per almeno 2-3 ore prima di servirla, decorandola magari con frutti di bosco (come ho fatto io).
11
Cupcakes all'arancia con frosting al mascarpone
2
Ponete il burro fuori dal frigo, in modo che diventi morbido e lavorabile, ma fate attenzione a che non si sciolga. In una ciotola, unite la farina, il sale, il lievito ed il bicarbonato. A parte, unite la panna ed il succo d'arancia. Tagliate il burro a pezzetti e mettetelo in una ciotola con lo zucchero. Montate il burro, con l'ausilio delle fruste elettriche, fino ad ottenere una crema.Aggiungete al burro un uovo alla volta, con le fruste al minimo della velocità.Unite un terzo delle farine e poi metà dei liquidi, alternandoli fino al loro esaurimento.Preriscaldate il forno a 180°C. Rivestite una teglia da muffins con i pirottini e riempiteli per 3/4 con il composto. Infornate per circa 25 minuti, facendo la "prova stecchino" durante gli ultimi minuti di cottura. Sfornate e fateli raffreddare su una gratella.Preparate ora il frosting: montate la panna ben fredda. A parte, ammorbidite il mascarpone ed aggiungete lo zucchero a velo. Unite la panna montata in più riprese, facendo attenzione a non smontarla.Con l'ausilio di una sac à poche, decorate i cupcakes con il frosting.