0Filtri

Cancella tutto

Ingredienti

Tempo

Calorie

Carboidrati

Grassi

Proteine

Colesterolo

Latte

Glutine

Uova

Soia

Grano

Crostacei

Arachidi

Frutta a guscio

Pesce

Verdura

Mostra tutte

Antipasti

Primi piatti

Secondi piatti

Contorni

Zuppe

Insalate

Salse e condimenti

Pizze e torte salate

Dolci

Bevande

Vegana

Vegetariana

Cucine regionali

Cucine internazionali

154Risultati per "patate"

0
Strascinati con funghi e cavolfiore
40
Sbollentare per qualche minuto il cavolfiore in acqua salata. Rosolare l’aglio in una padella con un filo di olio extra vergine di oliva ed aggiungere i funghi precedentemente tagliati a fette sottili. Salare e pepare a piacere, aggiungere i pomodori tagliati a tocchetti e lasciar cuocere per qualche minuto ed alla fine aggiungere il cavolfiore.Intanto cuocere gli orecchiette in abbondante acqua salata, scolarli al dente e saltarli con il sugo aggiungendo il prezzemolo tagliato finemente. Questo formato appartiene alla tradizione pugliese e, come da tradizione, tiene perfettamente la cottura.Servire aggiungendo la cipolla imbiondita con l’olio extra vergine di oliva, una manciata di pangrattato tostato con un filo d’olio e del prezzemolo tritato.
1
Patate duchesse
15
Laviamo le patate sotto l’acqua così da togliere uno residuo di terreno. Lessiamole in abbondante acqua e sale. Non appena cotte scoliamole e disponiamole su una leccarda da forno e lasciamole asciugare a 80 gradi circa per una ventina di minuti. Togliamo le patate dal forno e peliamole.Passiamole in uno schiaccia patate e uniamo burro tagliato a tocchetti a temperatura ambiente e mescoliamo. Aggiungiamo anche un pizzico di sale e di pepe e i 3 tuorli e amalgamiamo bene. Trasferiamo il composto in una sac à poche con bocca rigata e realizziamo tanti ciuffi su una carta da forno poggiata su leccarda. Spennelliamo su tutte il tuorlo allungato con un po di latte. Cuociamo in forno a 180 gradi per circa 10 minuti.
2
Patate duchessa
2
Dopo aver lessato le patate,mediamente per 30 minuti circa o comunque regolatevi in base alla dimensione e tipologia. Io ho utilizzato delle patate rosse di misura grande. Sbucciatele e schiacciatele finché son ancora calde,una volta fatto aggiungeteci del burro che si scioglierà col calore delle patate ancora calde. Terminata l'operazione,aggiungetevi i tuorli,il parmigiano reggiano,sale,pepe e noce moscata ed amalgamate il tutto fino a raggiungere una consistenza omogenea e soda(ma non troppo)Inserire il composto in una sacca a poche con la bocchetta a stella. Potete imburrare una teglia o se preferite utilizzare della carta forno come ho fatto io. Tagliatela in base alla giusta dimensione della teglia che andrete ad utilizzare,bagnatela con acqua e strizzate. Una volta fatto ciò stendetela sulla teglia. Adesso dovete spremere l'impasto sulla teglia creando 3 giri in modo tale che sian belle alte.Prendete un tuorlo,sbattetelo e spennellatelo sulle vostre duchesse. Accendete il forno al max della sua temperatura,una volta riscaldato per bene posizionate il termostato sui 220/210 gradi per circa 10 minuti al secondo ripiano partendo dal basso. Ovviamente regolatevi anche un po' ad occhio in base alla vostra tipologia di forno. Trascorsi i 10 minuti di cottura le faccio cucinare ancora 5 minuti in modalità grill. Quando vedrete che son ben dorate saranno pronte.
3
Patate chips al forno
sbucciare le patate e affettarle a circa 2 mm,sciacquare e asciugare con un po' do carta assorbente.Preparare la leccarda del forno con carta forno,sistemate le chips una a fianco allaltra,condire con un filo di olio e con gli aromi .Infornare a 180 °.Dopo i primi 10 minuti girarle con una forchetta.Terminare la cottura x altri 10 minuti circa.
4
Insalata di patate vegana
1
Avete tutti gli ingredienti? Allora possiamo cominciare! Cuociamo le patate „al dente“ e lasciamole raffreddare. Poi peliamole e tagliamole a cubetti. Nel frattempo sminuzziamo la cipolla e tagliamo a pezzetti i gambi di sedano. Saliamo e pepiamo.Andiamo poi ad aggiungere le patate tagliate a cubetti.A parte, in una ciotolina, uniamo la maionese vegana, la senape e l’aceto e aggiungiamo il composto ottenuto agli altri ingredienti. Pepiamo un’ultima volta e riponiamo in frigo per almeno un’ora prima di gustare 🙂
5
Pennoni rigati con melanzane, menta e caciocavallo
11
Pelare per ¾ le melanzane, tagliarle a cubetti, salarle con sale grosso e farle spurgare per almeno mezz’ora. Saltare poi in padella le melanzane con l’olio e l’aglio e poi frullare il tutto aggiungendovi un pò d’acqua di cottura e alcune foglioline di menta.Cuocere i penne rigate Bio in abbondante acqua salata e scolarli al dente. Mantecare la pasta fuori fiamma con la crema di melanzane, aggiungendo il caciocavallo a scaglie. Impiattare e decorare il piatto con le mandorle tostate e foglioline di menta.
6
Turtlen ricotta e patate
28
Iniziamo dall’impasto. disponiamo le due farine su di un piano, aggiungiamo un pizzico di sale, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, e poco alla volta l’acqua calda E’ importante che l’acqua sia calda perché rende l’impasto molto più elastico. Impastiamo il tutto fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea che andremo a far riposare dentro una bustina per una mezz’orettaNel frattempo sbucciamo le patate, tagliamole a tocchetti e facciamole cuocere in un pentolino con dell’acqua fredda. Quindi scoliamole , schiacciamole con uno schiacciapatate e amalgamiamole alla ricotta. Insaporiamo il composto con sale e pepe o a preferenza noce moscataRiprendiamo ora la pasta, stendiamola molto sottile e con un coppapasta ricaviamone dei dischi di numero paro. Su metà dischi mettiamo un cucchiaio di ripieno e chiudiamo il turtlen sovrapponendo un altro disco e sigillando bene i bordi. Continuiamo così fino al termine degli ingredienti Ora non resta che passare i nostri golosi turtlen in forno, ma prima per rendere la superficie più croccante spennelliamoli con acqua mista ad olio e impaniamoli con farina di mais e pangrattato. Cuociamoli a 180 gradi per 15/20 minuti. Una volta ben dorati possiamo sfornarli e gustarli caldi
7
Gateau di patate
16
Lavare le patate con la buccia e scaldarle in una pentola. Una volta cotte, passarle allo schiacciapatate.Alle patate schiacciate unire i 3 tuorli, il bicchiere di latte, il burro, il sale e il pepe. Se troppo liquido, si possono aggiungere un paio di cucchiai di pangrattato. Imburrare una teglia e cospargerla di pangrattato. Versare metà impasto di patate, livellando per bene in modo da distribuirlo equamente nella teglia. Farcirlo con le fette di provola e di salame. Coprire con l'altra metà di impasto di patate. Tagliare le patate per la copertura a fettine sottili. Disporle sulla superficie del gattò, sovrapponendole leggermente. Ungere con olio evo le patate. Spargere altro pangrattato e dei fiocchetti di burro sulla superficie.Infornare a 190°C per 50 minuti. Gli ultimi minuti, mettere il forno alla funzione "grill" per far diventare più croccante la crosticina.
8
Linguine con asparagi e fiori di zucca
37
Pulire gli asparagi, eliminando la parte del gambo più dura. Lavarli e tagliarli a tocchetti. Sbucciare lo scalogno, tritarlo fine facendolo appassire a fiamma media in una padella con l’olio.Unire gli asparagi, salarli e proseguire la cottura per quindici minuti mescolando spesso. Pulire i fiori di zucca ed eliminare il pistillo. Friggerli in abbondante olio caldo per pochi istanti e conservarli in caldo.Sbattere le uova con la panna e il formaggio in una ciotola capiente, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo. Cuocere le linguine in acqua bollente salata, scolarle al dente e mantecarle nella padella con gli asparagi, la maggiorana e la crema di uova, panna e formaggio. Aggiungere ad ogni porzione un fiore fritto, pepare e servire.
9
Focaccia patate e rosmarino
1
Sciogli il lievito in un bicchiere di acqua a temperatura ambiente. In una ciotola capiente metti le farine e l'acqua con il lievito ed inizia a mescolare con un cucchiaio per amalgamare tutto. Unisci un altro mezzo bicchiere di acqua. Unisci anche 6g di sale e un cucchiaio di olio e continua a mescolare. Infarina le mani e impasta un po' il panetto ottenuto. Se dovesse essere troppo appiccicoso aggiungi altra farina.Ungi la ciotola di olio, mettici il panetto e copri con canovaccio. Lasciar lievitare almeno 3 ore (fino al raddoppio) ma io consiglio di lasciar lievitare i più possibile, io per esempio ho lasciato lievitare per 10 ore.Impasta brevemente il panetto e stendilo su una teglia con carta forno leggermente oliata; copri con un canovaccio e lascia lievitare altri 40 minuti.Cospargi con 4 cucchiai di olio, un pochino di sale fino, aghi di rosmarino e le patate tagliate a fettine sottilissime! Inforna a 200°C per 25 minuti circa.
10
Crocchette   di patate vegane
lavare e lessare le patate x il tempo necessario.Fare raffreddare,sbucciarle e passarle nello schiacciapatate oppure schiacciarle con i lembi di una forchetta. Nel mixer grattugiate il tofuAmalgamare bene il tutto earomatizzare con orezzemolo sale e pepe.Secrocchetet avete difficolta a far le crocchette potete aggiungere un cucchiaio di pane grattugiatoFormare le crocchette e impanarle con il pane grattugiatoFriggere in olio fino a farle dorarescolare su carta assorbente e servire tiepide.
11
Gateau di patate con verdure
5
Lavate, sbucciate e tagliate grossolanamente le patate.Riempite una pentola con dell'acqua salata e mettete dentro le patate. Fate cuocere.Private della buccia le melanzane e le zucchine e tagliatele a dadini separatamente. In una padella antiaderente con un filo d'olio cuocete prima le zucchine, poi le melanzane e poi i peperoni (sempre a dadini) Regolate le verdure di sale e fatele raffreddare in un piatto. Passate le patate lesse in uno schiacciapatate e insaporite con un pizzico di sale, un pizzico di pepe e del prezzemolo tritato.Tagliate a dadini la scamorza affumicata e aggiungetela alle patate.Unite alle patate le uova, il formaggio grattugiato e le verdure arrostite. Se il composto risulta troppo duro aggiungete del latte. Oleate una padella antiaderente e cospargete con del pangrattato, anche sui bordi. Versate il composto nella padella e coprite con dell'altro pangrattato.Fate cucinare da entrambi i lati per un paio di minuti. Gustatelo da caldo, è squisito!!!!